Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Pisistrato, Pericle e… Berlusconi

Posted by fidest press agency su sabato, 8 gennaio 2011

Dopo la lezione sulla Democrazia del discorso di Pericle agli ateniesi del 461 a.Ch., che ho inviato a tutti gli amici virtuali della mia rubrica, proseguo nel revival classico, ricordando loro la figura di Pisistrato,. Personaggio ambiguo, tiranno ateniese  del VI secolo a. Ch. Si tratta di una memoria storica che deve chiarirci i presupposti culturali dell’approccio alla politica da parte dell’attualissimo presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Certamente non poteva prendere ad esempio Pericle con quelle sue imprudenti dichiarazioni sulla democrazia, sull’uguaglianza, sul rispetto delle leggi, specialmente intorno all’onore dovuto ai magistrati, così, per rimanere in tema classico ecco emergere Pisistrato, il grande suggeritore, dal profondo della storia, distante 26 secoli  e rotti. Pisistrato  dopo vari tentativi riuscì a instaurare la dittatura ad Atene, con abili manovre si inserì nella politica ateniese, già allo sbando.  Ma come fece ad ottenere il consenso popolare? E qui sta l’originalità di Pisistrato. Praticamente si autolesionò, provocandosi piccole ferite insignificanti, ma sanguinolenti e si mostrò al popolo sanguinante, recitando alla perfezione la parte del ferito; attribuì l’attentato ai suoi nemici e al clima di violenze contro di lui che si era instaurato ad Atene. Il popolo, abilmente manovrato  dai servi di Pisistrato, si mosse a compassione, al punto da creare una guardia personale all’infido personaggio, composto da 300 fedelissimi, anche stavolta controllati dai servi ben remunerati di Pisistrato. Con quell’esercito personale, Pisistrato potè occupare  l’Acropoli  (il Quirinale di Atene !) e mettere in atto la sua dittatura. Ma nella democrazia ateniese esistevano gli oppositori, i quali, superando dissidi personalistici, si coalizzarono e riuscirono a scacciare Pisistrato, che fuggì in esilio in un’isola dell’arcipelago greco (l’Antigua di allora). E’ abbastanza chiaro l’insegnamento della storia? (Rosario Amico Roxas)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: