Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 13 gennaio 2011

Legittimo impedimento dei membri del governo

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

La Corte Costituzionale ha stabilito che la legge sul legittimo impedimento viola gli articoli 3 e 138 della Costituzione. Inoltre, “non sono fondate le questioni di legittimità costituzionale relative all’art. 1, comma 1, in quanto tale disposizione venga interpretata in conformità con l’art. 420-ter, comma 1, del codice di procedura penale”. E “sono inammissibili le ulteriori questioni di legittimità costituzionale, relative alle disposizioni di cui all’art. 1, commi 2, 5 e 6, e all’art. 2”.
Questa decisione è stata adottata a maggioranza: 12 voti favorevoli e 3 contrari. Nel merito si precisa che i processi nei quali è imputato il presidente del consiglio sono i giudici del collegio giudicate a valutare di volta in volta la legittimità dell’impedimento del capo del Governo per bilanciare i due diritti: la difesa dell’imputato premier e la tutela della sua funzione di governo. Si ricorda che l’articolo 3  della Costituzione recita che “tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”. E secondo l’articolo 138 della Carta, “le leggi di revisione della Costituzione e le altre leggi costituzionali sono adottate da ciascuna Camera con due successive deliberazioni ad intervallo non minore di tre mesi, e sono approvate a maggioranza assoluta dei componenti di ciascuna Camera nella seconda votazione”.
In proposito i difensori di Berlusconi Niccolò Ghedini e Piero Longo  hanno sottolineato che: ”La legge sul legittimo impedimento nel suo impianto generale è stata riconosciuta valida ed efficace e ciò è motivo evidente di soddisfazione”. E soggiunto: ‘Nell’intervenire su modalità attuative, la Corte Costituzionale sembra avere equivocato la natura e la effettiva portata di una norma posta a maggior tutela del diritto di difesa e soprattutto della possibilità di esercitare serenamente l’attività di governo, non considerando la oggettiva impossibilità, come dimostrato dagli atti, di ottenere quella leale collaborazione istituzionale già indicata dalla Corte stessa, con una autorità giudiziaria che ha addirittura disconosciuto legittimità di impedimento ad un Consiglio dei ministri”. ”Comunque – concludono – le sentenze della Corte debbono essere ovviamente rispettate e sarà possibile comprenderne la reale portata nella pratica attuazione soltanto dopo aver letto la motivazione”.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Testamento biologico, legittimo impedimento, ecc.

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Editoriale Fidest I politici coinvolti nei casi giudiziari e quelli che stanno alla finestra, certamente in modo più  defilato, concordano nel fatto che la magistratura stia svolgendo un ruolo di supplenza del legislatore. D’altra parte la stessa opinione pubblica ne è convinta e non è solo una pura percezione. Ma chi è di questo avviso e vive nelle prestigiose sale del “palazzo” non ci dice tutta la verità. Questo “sostituto” del legislatore è lo stesso legislatore che lo ha spinto a fare ciò che oggi per altri versi si rimprovera. Pensiamo a “mani pulite”: ci voleva proprio una equipe di magistrati della procura di Milano per perseguire quegli amministratori pubblici corrotti e corruttori? E dire che un 20 anni prima di Mani pulite a parlarne e a denunciare il malcostume imperante dei politici e i loro intrallazzi con la malavita organizzata ci furono uomini politici d’eccellenza a partire da Amintore Fanfani ad Aldo Moro e Berlinguer. Rimasero inascoltati. Lo stesso caso Berlusconi, e non mi riferisco solo al legittimo impedimento ma anche ai processi che sono stati avviati a suo carico oramai da 17 anni a questa parte e il suo conflitto d’interessi potevano essere risolti da anni. La verità è che conveniva a molti tenere sulla brace il Presidente del Consiglio per varie convenienze di natura strettamente politica. E allora perché ce la prendiamo con la magistratura se è il sistema che non funziona poiché, a dir poco, è assurdo che si debba processare a vita una persona senza che si arrivi ad un atto conclusivo. Perché non abbiamo una autorità che ad un certo punto sentenziasse che prima di diventare presidente del consiglio occorresse che Berlusconi e anche altri come lui chiudessero in via definitiva il loro contenzioso con la giustizia? Lo stesso discorso vale per il testamento biologico, l’eutanasia et similia. Noi formalmente ci scandalizziamo che si possa legiferare contro la “morte a richiesta” dei congiunti o dello stesso malato terminale, ma in pratica tutti i giorni si arriva alla stessa conclusione allorché facciamo mancare l’assistenza ai malati gravi, per lo più anziani, perché si dice, dal sommo della saggezza di questi signori, che se l’assistenza non ha risorse le poche che esistono dobbiamo riservarle ai giovani. Ma non ci dicono che la scarsezza delle risorse dipende anche dagli sprechi, dagli abusi, dagli scarsi controlli esistenti. E allora invece di provocare conflitti generazionali perché non facciamo tutti insieme una seria riflessione sulle tante cose che potremmo evitare se si pensa che a fronte di pochi che vivono nell’agiatezza il restante 90% della popolazione mondiale ne resta emarginato. Ciò che ci manca è una seria ridistribuzione delle risorse e un deciso taglio agli sprechi che si chiamano guerre, armamenti, logiche consumistiche e quanto altro. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Legittimo impedimento accolto con riserva

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

La Corte Costituzionale lo ha accolto con riserva. Un’opzione che, informa Agipronews, i bookmaker esteri, avevano anticipato all’apertura delle quote sul verdetto della Consulta. Lo stop al provvedimento in toto o solo in alcune parti, era l’opzione che prevaleva in tabellone a 1,03, contro il 10 per il suo accoglimento senza riserve.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parziale bocciatura legittimo impedimento

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Dopo la parziale bocciatura del legittimo impedimento, la poltrona di primo ministro di Berlusconi traballa ancora. I bookmaker d’oltremanica confermano: la possibilità che il premier lasci l’incarico entro la fine del 2011, informa Agipronews, sono a 3,75, ed è quello più a rischio dopo il “collega” irlandese Brian Cowen. Per Zapatero il fattore rischio è a 6,00, si sale a 11,00 per Putin, a 13,00 per David Cameron e a 15,00 per Sarkozy. Molto più salde le poltrone di Obama e Angela Merkel: un eventuale rinuncia alle loro cariche vale rispettivamente 21,00 e 34,00.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Economist di domani

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Questa settimana nella sezione Leaders:  –  l’analisi sull’Euro:Time for plan B – The Euro area’s bail-out strategy is not working. It is time for insolvent countries to restructure their debts –  l’articolo sui bonus delle banche nel Regno Unito: Do the maths – Britain’s approach to bonuses should be ruled by its head, not its heart –  l’articolo sulla fine della crisi nel settore automobilistico: Danger ahead – The car industry’s crisis is over. Its long-term problems are not
Mentre nella sezione Europe  sisegnala: – la rubrica Charlemagne: Mr China goes shopping – China’s buying spree raises hope, and fear Europe
Editor’s highlights  We have different cover stories in America and the rest of the world this week. The Tucson shootings, and the question of whether the nature of political discourse in the country encourages violence, are preoccupying America. We take the view that, while the nastiness of American politics is to be deplored, lax gun control not vicious words are to blame. Elsewhere we look at the euro crisis, which is back after a reprieve over the holiday period. We think the rescue plan for the weakest countries has failed, the costs of their debt burden will continue to rise, and Greece, Ireland and Portugal should restructure their debts sooner rather than later.
Also in this week’s issue China’s charmless offensive,  Relations with America reach a ten-year low Inside Iran,  The regime tightens its belt and its fist,   Wikipedia’s birthday,  A celebration and a few worries,  The car industry: The crisis is over, but the long-term problems are not, “The King’s Speech”: A movie that succeeds by flattering British vanity

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Poesie musicate da Loriana Lana

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Chieti. C’è anche l’abruzzese Piero Mazzocchetti tra gli artisti che hanno prestato la voce per l’album “Musica & parole. 10 in poesia!”. Si tratta di un interessante progetto attraverso il quali sono stati musicati i versi di capolavori senza tempo firmati da autori del calibro di Foscolo, Ungaretti, Quasimodo, Leopardi e D’Annunzio. E’ questo il tema dell’ultimo lavoro di Loriana Lana, già conduttrice su Rai Uno e autrice al fianco di Ennio Morricone e Luis Bacalov, che ha realizzato “Musica & parole. 10 in poesia!” per conto del Ministero della Pubblica Istruzione. Le opere dei grandi poeti, rese ancora più intense dalle note musicali, prendono vita attraverso le voci dei big della musica italiana come Iva Zanicchi, Ivana Spagna, Mario Lavezzi, Fioretta Mari, Piero Mazzocchetti, Francesca Alotta, degli attori Giuseppe Zeno e Danilo Brugia e di Elisa Rossi, Dennis Fantina, Monica Hill e Federico Fattinger, finalisti di reality come come “X factor”, “Italia’s got talent” e “Amici”. Il lavoro, i cui arrangiamenti sono a cura di Giorgio Costantini, è stato distribuito in 70.000 nelle scuole italiane. Infatti, il Ministero della Pubblica Istruzione ha creduto fortemente in quest’opera giudicata di grande valenza culturale, tanto che l’Università Ca’ Foscari di Venezia ha fornito le schede didattiche che la accompagnano. All’interno del cd inoltre, ci sono anche le foto e le biografie dei poeti. Il tutto impreziosito dagli aforismi della grande poetessa Alda Marini che li ha inviati, tramite il suo editore, qualche giorno prima che ci lasciasse e che ha espresso i suoi personali complimenti per l’iniziativa. Oltre che dal Ministero della Pubblica istruzione il cd è patrocinato da Rai International e dal Ministero degli Esteri. (Loriana Lana)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Adi Nes: Deposizione

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Firenze,  13 Gennaio – 6 Marzo 2011 Museo Nazionale Alinari della Fotografia Piazza Santa Maria Novella 14° La Fratelli Alinari Fondazione per la Storia della Fotografia presenta l’opera di ADI NES, artista affermato nel panorama della fotografia contemporanea internazionale, rappresentata nella mostra “Deposizione”.  Un evento inserito nelle manifestazioni di Pitti Immagine Uomo 2011.
Tra le opere un nuovo grande e provocatorio ritratto di un uomo, il cui volto, pieno di compassione, tristezza e grazia, richiama la figura del Cristo e ha ispirato il tema della mostra. Adi Nes, nel suo lavoro, indaga e riflette sulla realtà della condizione umana, concentrandosi sugli aspetti di sofferenza, di dolore e compassione che accomunano gli esseri, più che sulle differenze e sugli elementi di divisione. Straordinariamente “costruite” e “messe in scena” in ambienti e luoghi reali, le immagini di Adi Nes raffigurano soggetti normali tratti dalla vita contemporanea del proprio Paese: soldati ripresi durante esercizi militari, giovani  impegnati nella vita quotidiana di insediamenti in via di sviluppo, donne e bambini in drammatiche scene di strada.
In una sapiente combinazione di artificio e realtà, di allegoria e satira, di apparente normalità e tesa drammaticità, Nes suggerisce un’idea di Israele molto diversa da quella che i suoi fondatori volevano che fosse e, contemporaneamente, si rende consapevole delle analogie tra la propria vita e la propria ricerca di identificazione e l’odissea della propria giovane nazione nel contesto e attraverso la storia e la continuità della cultura universale. In mostra sarà proiettato il video “Adi Nes MAKING OF” in cui si può vedere l’accurato lavoro del fotografo sul set e la costruzione dei set fotografici di quattro fotografie: Abramo e Isacco; Giuseppe; Giacobbe ed Esaù; Ruth e Naomi. (senza titolo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Quintorigo English Garden

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Tornano sulle scene musicali i magici Quintorigo con un disco (in uscita per Edel dal 25 gennaio 2011) che segna un’ulteriore, importante scommessa nella loro affascinante e sempre cangiante carriera. La “factory” Quintorigo si è messa dunque di nuovo al lavoro: dopo la recente, travolgente tournée del Play Mingus, dopo aver rimasticato il jazz di uno dei grandi pitecantropi eretti e dopo aver il Top Jazz nel 2009 come miglior formazione jazz dell’anno, per il nuovo progetto la band ha deciso di rimodellare la propria personale idea di ital-rock, componendo un disco completamente in lingua inglese e chiedendo ad una delle attrici/cantanti icone del momento, Juliette Lewis, di suggellare con la sua unica e sensuale voce alcuni brani del loro nuovo album, English Garden. Un disco che già dal titolo rivela le ambizioni della band. Il giardino inglese rappresenta per la factory-Quintorigo un simbolo di convivenza di opposti, un portentoso gioco di equilibri, in cui il selvaggio si bilancia con il regolare, l’ameno con il malinconico, il maestoso con l’elegante, un luogo misterioso che si lascia mano mano scoprire senza rivelarsi con una chiara visione d’insieme. English Garden simboleggia un ritorno all’attitudine istintiva e viscerale del rock degli esordi della band. Quel qualcosa di ancestrale che tutti i musicisti dopo una lunga carriera dovrebbero avere sempre il coraggio di riprendere in mano e tornare a farci i conti. Per rivederlo, stravolgerlo e rimettersi in gioco ancora una volta. E questa attitudine viene espressa con gli strumenti di sempre: il sassofono di Valentino, il violoncello di Gionata, il violino di Andrea, il contrabbasso di Stefano. Strumenti classici (mal)trattati come non mai, sfibrati e trasformati con potente energia; filtrati e modificati con mirabolanti giochi di suoni da una moderna sensibilità e sparati all’unisono verso risultati che sanno di sperimentazione, di portentoso rock’n roll, a tratti di jazz, di soul e di quella perversa e salutare attitudine punk/blues che non hanno mai perso. Quella voglia di urlare in musica, di amalgamare la dolcezza con la rabbia e la ruvidezza delle origini. E poi c’è la voce di Luca Sapio, il nuovo arrivato che mette il suggello di rango, autore di tutti i brani insieme al resto della band, come nelle migliori factory musicali. Una voce che diventa a tratti un vero e proprio strumento, che gratta le corde vocali come un serpente accarezza le sue stesse spire, e che interpreta appieno la voglia dei Quintorigo di uscire fuori dall’Italia ed andarsenefinalmente a spasso per il mondo.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Grande Teatro dei Piccoli

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Monserrato. Si rialza il sipario al MoMoTI per la terza edizione de Il Grande Teatro dei Piccoli Dal 22 gennaio la manifestazione targata Is Mascareddas ritorna nel teatro della compagnia (in via 31 marzo 1943 n. 20) a Monserrato nella sua versione originale, quella di stagione: sei fine settimana fino all’11 aprile con spettacoli capaci di emozionare lo spettatore di ogni età e di riunire i bambini con i grandi in un’esperienza di crescita comune.
Un programma che si snoda lungo sei fine settimana: dodici le recite serali del sabato e della domenica, alle 18, più sei matinée riservati alle scuole, nell’appendice del lunedì, alle 10.30.
Vari i generi teatrali espressi dalle compagnie ospiti. In rappresentanza del teatro di burattini a guanto è di scena la compagnia di Lecco Il Cerchio Tondo. Per il teatro d’attore esordio sul palcoscenico del MoMoTI del gruppo piemontese Faber Teater e ritorno dei sassaresi La Botte e il Cilindro con un nuovo allestimento. Per la specialità delle marionette a filo arriva a Monserrato un maestro indiscusso, l’animatore di Barcellona Toni Zafra. Infine, per il teatro d’animazione contemporaneo sono presenti i padroni di casa Is Mascareddas e i ravennati Drammatico Vegetale.
Si parte sabato 22 e domenica 23 gennaio con Il Cerchio Tondo (matinée per le scuole con un’eccezionale doppia recita lunedì 24 e martedì 25), in scena con “Pinocchio – Le avventure di un burattino”. Ad un altro illustre autore di letteratura italiana per ragazzi  si ispira “Filastrocche in cielo, in terra e in mare”, lo spettacolo de La Botte e il Cilindro dedicato a Gianni Rodari e a Virgilio Savona de Il Quartetto Cetra, che musicò le celebri filastrocche dello scrittore e pedagogista.
Monserrato Teatro Tradicional de Marionetas Toni Zafra, sabato 26 e domenica 27  febbraio (matinée per le scuole lunedì 28) L’animatore catalano presenta “Mondo Nano”, otto numeri classici per solista tratti dalla fantasia e dalla varietà di immagini del mondo gitano del circo. Sabato 26 e domenica 27  marzo (matinée per le scuole lunedì 28) è volta di Faber Teater  con “I Viaggi di Gulliver”, adattamento dall’omonimo romanzo di Jonathan Swift firmato e diretto da Aldo Pasquero e Giuseppe Morrone. Il compito di chiudere la stagione spetta a Is Mascareddas, in scena sabato 9 e domenica 10 aprile (matinée per le scuole lunedì 11) con lo spettacolo di animazione di sessanta figure lignee “Giacomina e il popolo di legno”, ultima storia di un viaggio dentro un mondo “altro”. Nato da un’idea di Donatella Pau su ispirazione all’opera degli artisti figurativi sardi Eugenio Tavolara e Tosino Anfossi, diretto da Karin Koller, interpretato in un’animazione a tutto palco da Tonino Murru, Donatella Pau e Mimmo Ferrari e arricchito da una colonna sonora di Gavino Murgia e dal disegno luci di Loïc Hamelin,
Il costo del biglietto unico di ingresso alle serali del sabato e della domenica è di 5 euro. L’abbonamento a sei recite serali costa 25 euro http://www.ismascareddas.it;
Il Grande Teatro dei Piccoli • Monserrato è un progetto sostenuto da: Comune di Monserrato – Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport – Provincia di Cagliari, Assessorato alla Cultura, Identità, Spettacolo, Sport  – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo. (chop, is mascareddas, tre volte andersen)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Palermo: inaugurazione stagione teatrale

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Palermo, Teatro Massimo 20 gennaio 2011 prima rappresentazione assoluta di una nuova opera commissionata per l’occasione: Senso (20-30 gennaio) del compositore milanese Marco Tutino, fra i più rappresentati sulla scena teatrale contemporanea. Questa scelta fa parte di un programma pluriennale – apertosi nel novembre 2009 – che il Teatro Massimo sta dedicando al 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Dopo lo spettacolo “Bianco Rosso e Verdi” che ha ottenuto il prestigioso premio Abbiati dell’Associazione Nazionale Critici Musicali come miglior iniziativa del 2009 e l’opera “Nabucco” di Giuseppe Verdi che ha inaugurato la Stagione 2010, adesso è un’opera in prima assoluta commissionata dallo stesso Teatro Massimo a sottolineare i legami tra mondo dell’opera e Risorgimento, con la forma di spettacolo che più è associata al periodo storico che ha visto nascere l’Italia Unita. L’allestimento del Teatro Massimo è realizzato in coproduzione con il Teatr Wielki Opera Narodowa di Varsavia, dove sarà rappresentato nel 2012. La musica di Marco Tutino è edita dalla Casa Musicale Sonzogno. (teatro massimo)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il futuro dell’Europa

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Inizio d’anno caldo sul fronte dell’Unione europea: la ripresa dalla crisi è decisamente in atto a livello mondiale, ma il nostro continente stenta ancora. In realtà la situazione è ancora molto diversa tra i differenti Paesi: la Germania è tornata ad essere la locomotiva con dati del tutto rassicuranti grazie al percorso di riforme profonde intrapreso da tempo, su altri Paesi invece gravano ancora molte nubi legate al debito, sia esso dello Stato, delle banche o delle famiglie. Il tema della governance economica comune, in grado di affrontare le sfide di un mondo in cui i protagonisti sono le macro-regioni o i macro-Stati, resta quello essenziale. E il principale strumento a disposizione resta sempre lo stesso: l’euro, che dal 1° gennaio ha un nuovo partecipante: l’Estonia. Adesso sono 17 i Paesi che fanno parte della zona euro, e quello affacciato sul Baltico è il primo che faceva parte fino a vent’anni fa dell’Unione Sovietica.   Ma per far funzionare la macchina le sole regole dell’euro, ovvero i vecchi criteri di Maastricht, non bastano più: la crisi ha fatto emergere questa verità, ormai incontestata. Neppure gli importanti strumenti di intervento nei casi di difficoltà, introdotti nel corso del 2010 in seguito alla crisi della Grecia e ormai pronti a intervenire a sostegno anche di altri casi problematici, sono sufficienti a garantire gli obiettivi di sistema: la European Financial Stability Facility è nata e opera per gestire le situazioni complicate, non è uno strumento di gestione ordinaria. Ai criteri sulla stabilità della moneta e agli strumenti d’intervento eccezionali occorre affiancare la vera e propria governance economica che rilanci la crescita, come vuole la strategia “Europa 2020”. In questo contesto, proprio oggi la Commissione presenta l’analisi annuale della crescita, che delinea chiaramente la via che l’Europa dovrà seguire nei prossimi dodici mesi. È necessario intervenire, tanto sul piano europeo che su quello nazionale, su dieci livelli legati alla stabilità macroeconomica e sul risanamento di bilancio, sulle riforme strutturali e sulle misure a sostegno della crescita. Parte così, in concreto, il primo “semestre europeo”, che cambia il modo in cui i governi dei 27 Paesi membri, definiscono le proprie politiche economiche e di bilancio. Sarà la prima volta che Stati membri e Commissione discutono insieme della stabilità macroeconomica, delle riforme strutturali e delle misure volte a rilanciare la crescita con un approccio globale. Nei prossimi sei mesi ciascuno Stato e la Commissione valuteranno insieme i progetti di leggi di bilancio, che poi diventeranno operative con l’approvazione definitiva da parte di ciascun Parlamento, come sempre in autunno.
La comunicazione della Commissione riguarda tre aspetti principali: la necessità di un risanamento di bilancio rigoroso onde rafforzare la stabilità macroeconomica, le riforme strutturali per incentivare l’occupazione e le misure a sostegno della crescita. È necessario ad esempio mobilitare il mercato del lavoro, come evidenzia il Rapporto sull’occupazione contenuto nel documento odierno, che quantifica in quasi 6 milioni i posti di lavoro persi in Europa dall’inizio della crisi. E allora: rendere il lavoro più attraente, riformare i sistemi pensionistici, reinserire i disoccupati nel mondo del lavoro e conciliare sicurezza e flessibilità, ogni Paese in base al contesto in cui opera. Temi non distanti, tanto per fare un esempio concreto, a quelli in discussione in questi giorni in Italia sul caso FIAT. Insomma, non sono formali ma davvero sostanziali gli auguri di Buon Anno che la Rappresentanza a Milano della Commissione europea formula alla Commissione stessa, al Parlamento europeo, al Consiglio e alla nuova Presidenza ungherese, alle altre istituzioni europee, a quelle nazionali e in particolare all’Italia che celebra quest’anno il suo 150° anniversario, a tutti i cittadini e a istituzioni, enti e persone che collaborano con essa, a cominciare dalla sempre preziosa rete di sportelli Europe Direct.  (Matteo Fornara Rappresentanza a Milano) (matteo fornara)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piccoli crimini coniugali

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Roma Dal 18 al 30 gennaio 2011 Da Mart. a Sab. ore 21.00 – Dom. ore 19.00 Via della Penitenza, 3 (Trastevere) Teatro Stanze Segrete.  I quadri esposti in sala sono del M° Salvatore Maresca Serra Un uomo e una donna: una storia d’amore come tante. Si discute sull’amore, sulle contraddittorie verità di questo sentimento che, ai limiti, può diventare odio. Nello spazio-salotto del Teatro Stanze Segrete, Gilles e Lisa accolgono gli “ospiti” per condurli nel loro mondo, nella loro privata intimità grazie alla “reale finzione” del teatro. Una drammaturgia affascinante, discussa e discutibile che analizza con estrema precisione i caratteri dell’amore e della coppia… “Mi ami e quindi mi uccidi, no?” – “Ti amo e questo mi uccide”. http://www.stanzesegrete.it (carmine, alessia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Papaboys a Novoli

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Le tradizioni culturali e religiose legate al territorio ed ai giovani non sempre sono elementi di una stessa orchestra, e nella società moderna in molte occasioni le generazioni che crescono perdono i contatti con quelle forme di tradizione che invece, proprio dal territorio, prendono origine e storia. Non è il caso dell’Associazione Nazionale dei Papaboys che in questo anno 2011 all’insegna del tema “Il seme della speranza” vuole proporsi come mezzo per rinsaldare il legame che ogni cittadino, soprattutto se giovane, dovrebbe avere con la propria terra. Ed è anche per questo che l’Associazione Nazionale Papaboys sabato 15 gennaio sarà a Novoli, in provincia di Lecce, dove si terrà la giornata dedicata ai giovani della “Focara” Popolare, presso la Parrocchia di S. Antonio Abate.
La “Focara” è il simbolo di Novoli, un monumento unico nella sua grandezza. Un enorme falò di tralci di vite secchi che vengono sapientemente lavorati e messi insieme con tecniche antichissime, che si tramandano di padre in figlio. Il risultato è una pira di 20 metri di diametro e 22 metri di altezza, che non ha pari almeno in Italia e nel bacino del Mediterraneo. La “Focara” rimanda al fuoco al quale S. Antonio Abate, Santo Patrono di Novoli, è inscindibilmente legato, secondo riti e tradizioni ancestrali. Questa grande costruzione agricola viene accesa la sera del 16 gennaio con uno spettacolo di fuochi pirotecnici e rappresenta il punto di riferimento per gli eventi e le manifestazioni che proseguono fino a notte inoltrata.
L’Adunanza coinvolgerà giovani delle associazioni provenienti da tutta la regione. L’Adorazione, che proseguirà fino a notte inoltrata, sarà animata inizialmente dall’Azione Cattolica; dalle 21 alle 23 saranno i gruppi giovanili cittadini ad accompagnare l’Adunanza che proseguirà fino alle 24 con i ragazzi dell’Associazione Papaboys che animeranno l’ultima ora di Adorazione ed infine la Santa Messa, celebrata da Don Giuseppe Spedicato. Il tutto in preparazione a quelli che saranno giorni di festa per la provincia pugliese. Tra i molti appuntamenti di questa intensa tre giorni segnaliamo la benedizione degli animali e la processione per le vie del centro cittadino oltre al consueto rito dell’accensione della “Focara” previsti per il 16 gennaio. Il giorno seguente si terrà la solenne concelebrazione eucaristica delle ore 10.30 presieduta da S.E. Mons. Domenico Umberto D’Ambrosio, Arcivescovo Metropolita di Lecce. Il 18 gennaio, infine, la giornata dedicata al “ringraziamento” con numerose celebrazioni nell’arco di tutta la giornata. Un fitto programma, insomma, che darà modo ai novolesi e ai tanti devoti di radunarsi e pregare insieme e di rendere omaggio al loro Santo Patrono, Sant’Antonio Abate.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alcooltest e patente di guida

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Innovativa sentenza del Gdp di Galatina in materia di sospensione della patente e termine per l’accertamento dello stato di ebbrezza a seguito di sinistro stradale. Nullo l’accertamento se effettuato a distanza di ore dal sinistro.  Un’altra sentenza che farà discutere secondo Giovanni D’Agata, Componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”,  la n. 1644/10 resa il 07/10/2010 dal Giudice di Pace di Galatina avv. Antonio Sindaco in materia di alcooltest e sospensione della patente.  Secondo il giudice salentino, infatti, l’accertamento del tasso alcoolemico a distanza di ore dal momento del sinistro inficia tutto il procedimento sanzionatorio eliminando ogni certezza giuridica allo stesso, poiché non si può essere certi che al momento del sinistro il presunto trasgressore avesse violato la norma di cui all’art. 186 del C.d.S. Tale circostanza rende quindi nulla l’ordinanza – ingiunzione di sospensione della patente di guida che trae giuridico fondamento dal suddetto accertamento.Ritiene il giudicante, infatti, che “non si può escludere che il superamento del tasso consentito di alcool (nel sangue)  fosse conseguenza di una condotta successiva al sinistro stesso, dato che il ricorrente, nell’arco delle tre ore intercorse (tra il sinistro e l’esame effettuato presso la struttura sanitaria competente,come da documentazione sanitaria allegata), ha avuto la possibilità di assumere liberamente sostanze alcoliche di vario genere”

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rifinanziato il fondo di solidarietà per la prima casa

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Il governo ha annunciato la propria disponibilità a rifinanziare il fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa, che prevede la sospensione del pagamento delle rate per le famiglie in difficoltà. Una misura introdotta con i commi 475 e seguenti dell’articolo 1 della Legge Finanziaria del 2007, voluta dal Governo Prodi, che è stata resa operativa con ritardo, solo a partire dallo scorso 15 novembre. Il fondo ha una dotazione di soli 20 milioni di euro: risorse che il governo, in base alle domande già pervenute, prevede che possano esaurirsi già nel primo trimestre del 2011.
Lo ha annunciato l’On. Sonia Viale, sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze, durante la risposta ad una interrogazione in Commissione Finanze presentata dal deputato Franco Ceccuzzi. “Il fondo – commenta Ceccuzzi – e le detrazioni sugli interessi passivi costituiscono gli unici due provvedimenti concreti varati da parlamento e governo sui quali hanno potuto contare le famiglie in questa fase di durissima crisi economica. Si tratta peraltro di misure assunte dal governo Prodi nella precedente legislatura, mentre in questa il governo ha finora messo in campo solo mosse propagandistiche, come quelle sulla rinegoziazione dei mutui o il tetto del 4 per cento sul mutuo variabile, che per fortuna non è stato utilizzato. Accanto alla ricapitalizzazione del fondo, auspichiamo che possano essere inclusi tra i beneficiari anche i lavoratori a tempo determinato – conclude Ceccuzzi – e che l’Abi possa prorogare ancora la moratoria sui mutui, che si è rivelata molto preziosa e della quale potrebbero avere bisogno altre famiglie che non l’hanno sin qui utilizzata”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rc-auto: il governo intervenga

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

“Un intervento del Governo sulle tariffe RC-Auto è ormai necessario perché il settore è liberalizzato solo sulla carta, se è vero che le prime cinque compagnie incassano il 70 per cento dei premi assicurativi”. E’ quanto dichiara  Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), condividendo le recenti dichiarazioni del Ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, sulla necessità di ridurre le tariffe RC-Auto. “Nell’arco di pochi mesi è possibile ridurre le tariffe RC-Auto almeno del 15 per cento. Per realizzare tale riduzione -conclude Dona- sono necessarie, tra le varie misure da adottare, la diffusione del plurimandato e l’istituzione dell’Agenzia pubblica antifrode per contrastare il fenomeno dei sinistri fasulli”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Disoccupazione giovanile

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

“La risposta che arriva dal governo alla questione da noi posta all’attenzione è a dir poco imbarazzante”. Così Antonio Borghesi, vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera, replicando, durante il question time, alla risposta del ministro Sacconi su cosa intenda fare il governo per rimediare alla gravissima situazione della disoccupazione giovanile. “Se dopo tre anni di governo – aggiunge Borghesi – il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali parla di 250 milioni investiti da appena un mese, evidentemente c’è qualcosa che non va. E a non andare è il fatto che nessun investimento è stato fatto nel settore della formazione, cosa che avrebbe consentito di far crescere le competenze”. “Bastavano azioni mirate, molto semplici – conclude Borghesi – Ma la verità è che il tono propagandistico della risposta di Sacconi dimostra come il governo non abbia fatto nulla di quanto avrebbe dovuto”.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiera Parma: creatività tessile

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Parma. Procedono i preparativi del 5° Forum Internazionale della Creatività Tessile – Italia Invita 2011 – e cresce l’attesa per l’ampia proposta di workshop su ricamo, merletto e, novità assoluta di questa edizione, sul patchwork e quilting. Il colorato mondo delle stoffe, una realtà giovane in Italia ma in forte espansione, raccoglie sempre più appassionate e sarà un importante protagonista di  Italia Invita 2011 con tante e diversificate proposte. Dal 13 al 15 maggio 2011, quindi, per ogni giorno di manifestazione ci saranno corsi della durata di 3 o 6 ore su temi tradizionali e/o innovativi legati al mondo del patchwork e quilting e per partecipare ai workshop è necessario iscriversi entro il 28 febbraio 2011: il programma completo, la scheda di iscrizione e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito http://www.italiainvita.it.  Le proposte di questo settore, diversificate nella durata e nelle tematiche, prevedono corsi aperti a tutti e per qualsiasi livello di esperienza. Per citarne solo alcuni ci saranno lezioni sulle tecniche a mano e a macchina di quiltatura; ricamo innovativo e “fusion”; progettazione al computer con l’EQ7; corsi tecnici d’eccellenza nella precisione di costruzione e rifinitura; corsi innovativi sull’inserimento di altri materiali e la stampa su tessuto sintetico negli art quilts e lavori contemporanei.
Per la prima volta, inoltre, Italia Invita lancia un concorso internazionale dedicato al patchwork e quilting invitando tutti gli appassionati a cimentarsi nell’interpretazione del tema della manifestazione, “Herbarium“ (regolamento disponibile sempre sul sito http://www.italiainvita.it). Senza dimenticare che l’appuntamento alle Fiere di Parma permetterà a tutti gli appassionati di creatività tessile di godere delle meraviglie del ricamo e merletto sottolineando l’orgoglio per la storia e la tradizione italiana di questo settore ma che affianca anche qualità e innovazione rendendo Italia Invita un appuntamento unico in Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alienazione genitoriale

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Roma fino al 14/1/2011 Protomoteca del Campidoglio Convegno nazionale ‘Orfani di genitori vivi, “I 150 mila bambini coinvolti ogni anno nelle procedure separative e divorzili dei loro genitori, con altre centinaia di migliaia che vivono in famiglie solo apparentemente unite, sono esposti alla sindrome da alienazione genitoriale (PAS, così codificata dallo psichiatra statunitense Richard A. Gardner)” dice il presidente nazionale dell’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani avv. Gian Ettore Gassani. “Nel nostro Paese, specie negli ultimi 20 anni, la famiglia italiana ha vissuto momenti difficili: il numero di separazioni e divorzi è triplicato (in media ogni anno vi
sono circa 84 mila separazioni e circa 53 mila divorzi); ciò ha determinato una serie pericolosa di conflitti concernenti l’affidamento dei figli. Nello stesso periodo circa 1.5 milioni di minori sono stati contesi dai genitori. I traumi che subiscono questi figli contesi portano spesso a conseguenze irrimediabili sul piano dell’autostima, della scolarizzazione e dell’educazione”.
Al Convegno partecipano, altresì,  prestigiosi studiosi che negano le teorie di Gardner e l’esistenza della PAS.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Imprese più competitive?

Posted by fidest press agency su giovedì, 13 gennaio 2011

Arezzo 13 gennaio ore 15,30 nella sede di Confindustria Arezzo (Via Roma 2), nell’ambito del seminario “Imprese e Istituti di credito. Una relazione da gestire con logica di sistema”, promosso dal Comitato Piccola Industria di Confindustria Arezzo.  Favorire la patrimonializzazione delle piccole e medie imprese sostenendole nei progetti di sviluppo a medio-lungo termine, compresi quelli finalizzati a promuovere una più ampia presenza sui mercati esteri; incentivarle nei processi di aggregazione, che permettano la nascita di realtà più significative nella struttura industriale e finanziaria, in grado di rafforzare la propria competitività nei rispettivi settori e mercati, anche internazionali. Sono questi gli obiettivi del Fondo Italiano d’Investimento SGR Spa, il nuovo partner finanziario per lo sviluppo e la competitività del sistema produttivo nazionale, che nasce dall’iniziativa del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Confindustria,  Cassa Depositi e Prestiti e  sistema bancario (ABI, Monte dei Paschi di Siena, Intesa Sanpaolo, Unicredit Group), soci paritetici nel capitale (capitale iniziale 3,5 milioni di euro).
Il seminario vedrà gli interventi di Giorgio Tellini (Consigliere Comitato Scientifico Confindustria Arezzo), Gabriele Cappellini (Amministratore Delegato Fondo Italiano d’Investimento SGR), Gianfranco Carbonato (Consigliere Fondo Italiano d’Investimento SGR Confindustria), Stefano Giorgini (Direzione Network Family & SME Toscana Umbria Marche UniCredit), Vincenzo Boccia (Presidente Piccola Industria Confindustria ) e le conclusioni di Marianna Calosci. Coordinerà Andrea Milano (Vice Direttore “L’Imprenditore”).

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »