Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 17 gennaio 2011

Berlusconi in bianco e nero

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Editoriale. Da alcuni giorni a questa parte è riesploso il caso Ruby e il polverone che ha provocato ancora oggi avvolge i palazzi del potere, quelli della carta stampata, delle televisioni e per finire negli avanspettacoli da cabaret e nei conversari delle osterie paesane. Ciò che sconcerta l’opinione pubblica non è tanto lo scandalo emerso quanto le versioni diametralmente opposte, tra accusatori e accusati, che formulano con il carico da novanta di amici e referenti. Si ha la netta impressione che ad uscirne malconci, di là delle ragioni degli uni e degli altri, siano solo e comunque le istituzioni. Da una parte per l’immagine che si trae di una certa magistratura arrogante e presuntuosa ammantata di pregiudizi che s’inventa una storia scabrosa ai danni del Presidente del Consiglio trasformando la sua abitazione in luogo di festini a luci rosse e se la sua “protetta” viene casualmente fermata dalla polizia non esita, nonostante i tantissimi impegni di governo che gli impediscono persino di presenziare ai tre processi di cui è imputato, di telefonare di notte in questura a Milano per perorare la sua scarcerazione e affidamento ad una sua persona di fiducia. Dall’altra con un presidente che risponde con una dichiarazione di totale innocenza tanto che i suoi fedelissimi al cospetto di tante nefandezze non esitano a diffidare il cronista di scrivere o parlarne in proposito se non citando solo le dichiarazioni del Presidente. Vi è poi la classica ciliegina sulla torta di chi ci assicura che è tutta una messa in scena per scuotere la curiosità della gente e far parlare di se il premier tanto si sa che più fatti del genere gli si attribuiscono e più consensi popolari ottiene. Anzi, si fa notare, questo potrebbe essere il segnale che si sta preparando alle elezioni anticipate. A noi resta l’amarezza sul modo come le istituzioni siano messe duramente alla prova da coloro che le rappresentano e che dovrebbero fare di tutto per lasciarle fuori dalle loro beghe personali o insidie giudiziarie. Qui non ci sentiamo di trinciare un giudizio che diventerebbe subito di parte per far esultare gli uni e favorire l’esecrazione degli altri, ma vorremmo sommessamente proporre che si faccia un passo indietro e il nostro Silvio faccia il bel gesto di affidare ad altri la sua presidenza. Non gli sembra che 16 anni di logoramento non siano sufficienti per godersi ora e finalmente la sua privacy e il suo nuovo legame sentimentale nella quiete della sua Arcore? D’altra parte siamo tutti utili ma nessuno insostituibile. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Corporates ad alto rendimento

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Reddito fisso e a livello globale, le obbligazioni societarie ad alto rendimento hanno continuato a guidare il settore del fixed income durante tutto il 2010, superando tutti gli altri comparti principali del settore dopo aver sovraperformato nel 2009. Pur considerando questi forti guadagni, Western Asset è convinta che questa tipologia di asset offra ancora delle interessanti opportunità d’investimento per l’anno che sta iniziando, anche se dietro ai guadagni in parte ci saranno probabilmente altri fattori rispetto a quelli prevalsi negli ultimi due anni. Ecco il motivo: se nel 2009-2010 il principale volano dei profitti resi da questi titoli è stato l’apprezzamento del capitale in una vasta gamma trasversale di settori e di livelli di qualità, nell’anno in corso è probabile che la selezione delle emissioni da parte dei manager e il reddito diventino più importanti. I titoli obbligazionari societari ad alto rendimento si presentano interessanti anche per quegli investitori preoccupati per gli sviluppi nei rendimenti dei titoli di Stato e sul fronte dell’inflazione.
L’interessante livello dei rendimenti – del reddito – unito a un potenziale per ulteriori riduzioni dei differenziali in certi specifici settori ed emissioni dovrebbero continuare ad attrarre gli investitori verso l’alto rendimento. Al 31 dicembre 2010, globalmente, le obbligazioni societarie ad alto rendimento stavano rendendo, per esempio, circa l’8%. I fondamentali societari, nel frattempo, continuano a migliorare; le condizioni dell’offerta e della domanda del mercato dei titoli high yield stanno ancora fornendo un buon supporto e le valutazioni, in un contesto storico, continuano a essere interessanti. Anche se negli ultimi due anni gli spread si sono ridotti significativamente, essi rappresentano ancora una parte consistente del rendimento totale (alla fine del 2010 circa il 70% del totale del rendimento complessivo era imputabile allo spread). Attestandosi a 540 punti base alla fine del 2010, gli spread delle corporate ad alto rendimento Usa, si collocavano, per esempio ben sopra la loro media a lungo termine che è di circa 400 punti base.
Oltre alle prospettive di rendimenti interessanti in un ambiente del mercato obbligazionario generale nel quale i rendimenti sono prevalentemente bassi, i titoli ad alto rendimento dovrebbero attrarre anche gli investitori che continuano a essere preoccupati per un aumento dei rendimenti dei titoli di Stato e per l’inflazione. Ciò è diventato evidente nel mese di dicembre con la svendita dei principali titoli obbligazionari di Stato USA, mentre a livello globale quelli ad alto rendimento registravano dei guadagni significativi.
Western Asset è una delle società di gestione più importanti del mondo nel settore del reddito fisso. Ha uffici negli Stati Uniti e a Londra, Tokyo, Singapore, Hong Kong, Melbourne e São Paulo, e offre ai clienti una vasta e completa gamma di prodotti del reddito fisso locali e misti regionali.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

European eHealth Week 2011

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Budapest, Ungheria, 10-12 maggio, 2011 Sono aperte le iscrizioni per l’evento di eHealth dell’anno, eHealth Week 2011, che si terrà a Budapest, Ungheria, dal 10 al 12 maggio 2011 (http://www.ehealthweek.org). La Presidenza Ungherese del Consiglio Europeo, la Commissione Europea e HIMSS Europa invitano gli stakeholder del settore eHealth europeo ed extraeuropeo a quella che è diventata la più importante riunione di esperti di eHealth in Europa.  L’evento attira i decisori politici dei governi,i leader industriali e i CIO di ospedali e di organizzazioni per l’assistenza sanitaria più influenti d’Europa. “L’assistenza sanitaria è uno sforzo sempre più globale”, afferma Uwe Poettgen, responsabile dell’informazione del gruppo ospedaliero Asklepios in Germania e figura centrale dell’innovativo Asklepios Future Hospital Program. “Per un fornitore di servizi ospedalieri come il nostro, la  eHealth Week 2011 è un’opportunità ideale per mantenersi in contatto con gli sviluppi più recenti”. In un discorso di apertura, Poettgen parlerà degli investimenti nei sistemi di assistenza sanitaria del futuro.  Un altro ospite importante è Eric Lepage, Direttore EPR presso l’ Assistance Publique – Hopitaux de Paris (AP-HP) e professore di Elaborazione Dati, Biostatistiche e Tecnologie Informatiche all’Università di Parigi.
La eHealth Week 2011 è incentrata sul tema ‘eHealth nell’Era dell’Austerità: come ottenere i massimi benefici’. Il servizio sanitario sta affrontando modifiche sostanziali, che includono cambiamenti demografici e risorse ridotte. Neelie Kroes, Vicepresidente della Commissione Europea e Commissario per l’Agenda Digitale, che assieme a John Dalli – Commissario per la Salute e la Politica dei Consumi – gestisce l’European Innovation Partnership on Active and Healthy Ageing afferma: “Le persone vivono più a lungo e dovrebbero essere capaci di farlo nella maniera più indipendente e libera possibile. I servizi sanitari intelligenti di eHealth sono indispensabili per il raggiungimento di questo obiettivo: strumenti quali il rivelatore di cadute e i dispositivi di prevenzione, i servizi di interazione sociale accessibili per il superamento della solitudine e l’uso intelligente di informatica e telecomunicazioni nelle case, sono tutti mezzi che facilitano un invecchiamento indipendente e attivo. Abbiamo bisogno diinput dagli stakeholder, per essere sicuri che il progetto pilota Innovation Partnership possa essere d’aiuto per rendere queste idee una realtà per i cittadini anziani europei.”
eHealth Week 2011 è una collaborazione tra la Conferenza Ministeriale di Alto Livello della Commissione Europea e la Conferenza ed esposizione del Mondo delle Tecnologie Informatiche per la Sanità (WoHIT). L’evento è ospitato dal governo ungherese, che detiene la presidenza di turno del Consiglio Europeo. http://www.ehealthweek.org http://twitter.com/EU_ehealthweek

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Recupero e Riciclaggio degli Elettrodomestici

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Ecodom, il Consorzio Italiano di Recupero e Riciclaggio degli Elettrodomestici, nel 2010 ha trattato 89.100 tonnellate tra frigoriferi, condizionatori, scalda-acqua, lavatrici, lavastoviglie, forni e cappe, pari a oltre il 36% di tutti i RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) gestiti sull’intero territorio nazionale. In dodici mesi Ecodom ha effettuato 42.660 trasporti,  42.575 dei quali hanno rispettato i tempi di ritiro concordati tra il Centro di Coordinamento RAEE e ANCI (con un livello di servizio pari al 99,8 %). Dagli elettrodomestici a fine vita trattati, Ecodom ha ricavato e riciclato:
–     58.340 tonnellate di ferro, quantità con cui si potrebbero realizzare cerchioni per oltre un milione di automobili;
–     1.655 tonnellate di rame, equivalenti al materiale necessario per rivestire circa 60 Statue della Libertà come quella di New York;
–     2.876 tonnellate di alluminio, che consentirebbero la realizzazione di oltre 215 milioni di lattine;
–     7.500 tonnellate di plastica, peso corrispondente a quello di circa 150 milioni di bottiglie da 1,5 litri.
Grazie al processo di trattamento realizzato dagli impianti selezionati da Ecodom, si è evitata l’immissione in atmosfera di circa 1 milione e 800 mila tonnellate di anidride carbonica (CO2), una quantità equivalente a quella che verrebbe assorbita in un anno da un bosco grande quanto l’intera provincia di Ancona.  Questi sono i dati che emergono dall’analisi conclusiva di tutto il 2010 condotta da Ecodom, che rispetto al 2009 (76.000 tonnellate) ha visto crescere del 17% la quantità di RAEE gestiti.
Sempre secondo i dati elaborati da Ecodom, utilizzare le materie prime (ferro, alluminio, rame e plastica) ottenute dal riciclo di 89.100 tonnellate di RAEE comporta inoltre un risparmio energetico di circa 181 milioni di kWh rispetto a quanto occorrerebbe per ottenere le stesse quantità di materie prime “vergini”.
La Lombardia è per Ecodom la regione più virtuosa d’Italia con 13.074 tonnellate di RAEE trattate, di cui 7.043 del Raggruppamento R1 e 6.031 del Raggruppamento R2 – pari a 26.347.000 kWh di energia risparmiata e 273.900 tonnellate di anidride carbonica evitate.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Economia: La ripresa ad ostacoli

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

In distribuzione dai prossimi giorni il nuovo numero di “IES – Industria e Sviluppo”, il bimestrale delle Associazioni degli industriali della Toscana del sud. Cover story dedicata al quadro economico, con una riflessione sullo stato di fatto e sulle prospettive future. Nell’editoriale, firmato a tre mani dai presidenti rispettivamente di Confindustria Arezzo, Siena e Grosseto, Giovanni Inghirami, Cesare Cecchi e Mario Salvestroni, il messaggio è chiaro: troppe le barriere sulla strada delle imprese. Ora, il territorio deve aiutare la ripresa. Il rischio è la perdita del benessere delle comunità locali, conquistato con fatica negli ultimi decenni.  All’interno, un articolo firmato da Luca Paolazzi, direttore del Centro Studio Confindustria, che fa il quadro di una situazione che vede i paesi emergenti spingere l’economia, mentre l’Italia lenta malata di lenta crescita. Il Centro Studi Confindustria rivede al ribasso le stime 2011, da +1,6% a +1,1%. Al palo i consumi delle famiglie. L’occupazione non riprenderà a salire fino al 2012. L’inflazione resta sotto al 2%. Ma continua a tirare l’export: vendere oltre confine è, per adesso, l’unico antidoto alle difficoltà.  Nel pezzo successivo, Stefano Casini Benvenuti, Istituto regionale per la programmazione economica della Toscana, evidenzia un’economia toscana cresciuta, nel 2010, oltre le attese (+1,4%) dopo due anni negativi. Ma il merito è solo di fattori esogeni, mentre resta il nodo irrisolto della competitività, aggravato dalla deindustrializzazione più forte che in altre regioni. E le previsioni per il 2011 non sono brillanti.  Dai settori che corrono a quelli in maggiore sofferenza, l’inchiesta prosegue con un’intervista di Silvia Pieraccini, giornalista “Sole 24 Ore2, a Stefano Varia, presidente Ance Toscana, che lancia un grido di allarme: in Toscana il valore aggiunto del settore costruzioni è sceso al livello del 2000. Mentre è in calo l’occupazione dipendente, si registra un boom della cassa integrazione straordinaria e di quella in deroga “Senza interventi – osserva Varia – il settore rischia grosso”.  La crisi dell’edilizia viene approfondita nel pezzo successivo di Guido Fiorini, caposervizio de “Il Tirreno”, Grosseto, con un’intervista a tre voci ai presidenti delle sedi territoriali Ance, Francesco Picciolini, Ance Siena, Giuseppe Fabozzi, Ance Arezzo, Andrea Brizzi, Ance Grosseto.
Infine, un sondaggio effettuato tra gli imprenditori delle province di Siena, Arezzo e Grosseto, per capire, dal punto di vista dell’impresa, su cosa deve puntare un’azienda per crescere, quali sono gli elementi fondamentali per resistere e superare la crisi, quali gli ostacoli allo sviluppo che devono rimuovere le amministrazioni locali. Copia del primo numero del 2011 di “IES – Industria e Sviluppo”, in formato digitale, è scaricabile dal sito: http://www.iesindustriaesviluppo.com

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra Ewolving

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Roma – complesso del Vittoriano – sala del giubileo (ingresso Via San Pietro in Carcere) Mostra Ewolving è un’arte nata nell’intento di riunire ciò che l’uomo ha separato e ciò richiede uno sforzo. L’attenzione e il tempo che voi dedicherete a questo viaggio, la profondità a cui vorrete spingervi dipende da voi, ma c’è spazio per possibilità infinite. Molto di ciò che esiste non può essere afferrato dai colori né dalle parole, ma può risvegliarsi nel fluire del sangue come impulso all’azione in una nuova coscienza delle cose.  In ogni immagine vive una sintesi che non ha mai nulla di casuale, tutto è in sfera causale in questa mostra. Nell’inversione di due piccoli suoni il genio della lingua parla di noi, sopra ogni cosa.  Si rivela un mistero che, a chi conosce l’euritmia è facile comprendere in un gesto, ma si tratta comunque di tempi diversi del medesimo processo che dal caos vuole sempre ricreare un cosmos. Questa è l’eterna spinta evolutiva. (Eleonora Brigliadori)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Alice si meraviglia

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Roma dal 18 gennaio al 6 febbraio 2011 h 21  domenica h 18 Teatro Furio Camillo Via Camilla 44 con Carla Cassola Alice vecchia, Gilles Coullet molestatore, Valentina Izumi Alice giovane,  Giulio Pampiglione Cappellaio Matto,  Andrea Tidona Stregatto (in video).   Coreografie e artistica Nawel Skandrani, Videoscenografia Sergio Gazzo, Collaborazione musicale Luca Spagnoletti, Organizzazione Razmataz
Alice si meraviglia porta in scena la violenza sulle donne, attiva meccanismi di rabbia, dolore, passione e  riscatto.  Si ride, si soffre si rimane senza respiro.
Dalla reale esperienza, dall’urgenza espressiva, dallo sforzo produttivo di Carla Cassola e dall’immaginario creativo di Nawel Skandrani nasce Alice si meraviglia, che debutta in prima nazionale al Teatro Furio Camillo di Roma. Lo spettacolo ha una scrittura asciutta,  regia e coreografia originali e innovative frutto della stretta collaborazione artistica tra Carla Cassola e Nawel Skandrani, impreziosito dalla collaborazione di Andrea Tidona per la drammaturgia, Sergio Gazzo per la videoscenografia e di Luca Spagnoletti per la musica elettronica. Si consiglia la visione ad un pubblico adulto. (alice)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Musica in Santa Cristina

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Bologna 19 gennaio, alle ore 20.30 presso la Chiesa di Santa Cristina della Fondazza  (Piazzetta Morandi) avrà luogo il secondo appuntamento con la rassegna Contrasti – Il clarinetto da Mozart al jazz, organizzata nella Chiesa di Santa Cristina da Fondazione Cassa di Risparmio; il concerto esplorerà le due facce complementari del clarinetto, ossia la sensualità timbrica e quella beffarda giocosità che saranno anche il sale e il pepe del Novecento musicale. Da Debussy a Poulenc, passando per Rota e Lutoslawski, linguaggio classico, jazz e tradizioni popolari s’intrecciano infatti nel programma prescelto dai fratelli Dimitri e Vovka Ashkenazy (rispettivamente al clarinetto e al pianoforte), figli d’arte del celebre Vladimir e specialisti riconosciuti del repertorio novecentesco.
Nella Première Rhapsodie di Claude Debussy, del 1910, l’intensità elegiaca si coniuga all’elemento agile e scherzoso, riallacciandosi a quelle sonorità pre-jazzistiche che l’autore aveva già immortalato in varie occasioni pianistiche, da Golliwog’s Cakewalk a Le petit nègre. Benny Goodman – che avrà in repertorio la Rhapsodie – non è lontano, e non a caso a concludere il programma sarà la Sonata che il leggendario jazzista americano commissionò a Francis Poulenc nel 1962. Nel mezzo secolo che separa i due brani, s’inseriscono le prove di leggerezza e folklore del giovane Rota, che nella Sonata in re si mostra già votato a quell’estetica della spontaneità che ne decreterà il successo anche cinematografico, e di uno dei maggiori compositori polacchi del Novecento, Witold Lutoslawski, che nei Preludi di Danza celebra ritmi e melodie della tradizione popolare della propria terra. Dedicatario di numerose opere contemporanee, Dimitri Ashkenazy si esibisce come solista coi Quartetti Kodály e Brodsky, oltre che con la Sinfonica di Tokyo, la Royal Philharmonic Orchestra, I Filarmonici della Scala, la Camerata Accademica di Salisburgo, e naturalmente con il padre Vladimir e con il fratello Vovka Ashkenazy; quest’ultimo è apparso nei più prestigiosi teatri dei cinque continenti, ospite dei Festival di Marlboro e di Spoleto e delle maggiori orchestre, dalla Los Angeles Philharmonic ai Berliner Symphoniker. In duo con il padre Vladimir Ashkenazy, ha inciso numerosi album Decca dedicati al repertorio per due pianoforti.  L’ingresso al concerto, che non prevede intervallo, è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. (Ashkenazy)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Bestie d’Africa

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Palermo (Pa) 19 Gennaio 2011- ore 19:00 Martin’s Pub Via Calascibetta 25   L’artista scultore Candido Gai espone dopo anni di silenzio e riflessione in una personale intitolata ” Bestie D’Africa” presso il pub Martin’s zona centro storico di Palermo locale gradevole, accogliente e per nulla chiassoso,  pronto, con la buona cucina, a celebrare gli assetati di cultura e intellettuali.
“Il mondo di Gai è un mondo ricco di suggestioni arcaiche e totemiche, ma assolutamente genuine che coinvolgono i sensi dell’osservatore a 360 gradi. Attraverso il materiale grezzo e poroso e l’uso di colori brillanti stesi puri sui pannelli si ha la netta sensazione di poter toccare odorare e veder prendere vita quei simboli di madre natura. A uno sguardo attento, non sfugge la sapienza tecnica con cui Gai crea sfumature, particolari che spostano la superficie apparentemente piatta in una sorta di tridimensionalità. Le figure dei totem animaleschi acquistano così magnificenza e un pieno dominio sullo spazio espositivo che ne diventa un compagno, consapevole e intimo contenitore. Mal d’Africa, riflessione sull’incapacità esistenziale di comunicare; eppure Gai qualcosa la dice e in maniera molto diretta; in una società complessa, in cui il linguaggio è fatto di maschere e orpelli al punto di perdere il significato nel significante, tornare all’archetipo, alla ricerca del vero io è l’unico modo di recuperare il senso della vita. ” In principio era il verbo”; l’arte può e deve ergersi in quanto linguaggio a dare un messaggio chiaro e assoluto, in una società ricca di incertezze e ambiguità, che rifletta la magnificenza dell’universo in tutte le sue sfaccettature piacevoli e anche amare. Questo apprezzo dell ‘opera di Gai e della mostra; il voler rompere con ciò che lui chiama Babilonia usando un meccanismo di assoluta demistificazione nel mistico”. (Emanuela Cinà)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma. Nuova giunta comunale: Tre semplici richieste

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Nuova giunta comunale a Roma. Il Sindaco, Gianni Alemanno, ha azzerato la precedente e ne ha varata una nuova. Segno che quella vecchia non funzionava, almeno a parere del primo cittadino. Ma cos’è che non funzionava per i cittadini? Praticamente tutto. In due anni e mezzo di governo non s’è fatto praticamente nulla. Il “nuovo” che è avanzato, con le elezioni di Alemanno e che ha interrotto 14 anni ininterrotti di governi di centro-sinistra, non ha prodotto quei cambiamenti auspicati e proposti. Ovvio che la responsabilità non è solo degli assessori ma anche di chi li ha scelti e la speranza è che la nuova scelta si dimostri migliore della precedente. Noi abbiamo tre semplici richieste al Sindaco e alla sua giunta: tappare le buche nelle strade, disintasare tombini e caditoie, pulire la citta’. Nei restanti due anni e mezzo ci accontenteremo che il Sindaco e la sua nuova giunta raggiungessero questi obiettivi. Riproponiamo la frase di un vecchio romanaccio “forza Alema’, datte da fa’”. I cittadini che pagano le tasse, compresa l’addizionale comunale, attendono. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auschwitz, 27 gennaio 1945

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Auschwitz concentration camp photos of Witold ...

Image via Wikipedia

Roma 26 gennaio 2011 – ore 17.30, Istituto della Enciclopedia Italiana Piazza dell’Enciclopedia Italiana, 4 (zona di piazza Argentina) Presentazione del volume La memoria e la storia Auschwitz, 27 gennaio 1945: temi, riflessioni, contesti a cura di Paolo Coen e Galileo Violini
con una presentazione di Luciano Violante Rubbettino, Soveria Mannelli 2010 Interverranno Luciano Violante, Marisa Dalai, Francesco Ferretti, Antonella Salomoni Saranno presenti Il Magnifico Rettore dell’Università della Calabria Giovanni Latorre ed i curatori Il volume contiene le relazioni presentate nel convegno internazionale di studi La Memoria e la Storia. Auschwitz, 27 gennaio 1945: temi, riflessioni, contesti, svoltosi ad Arcavacata di Rende, in provincia di Cosenza, il 27 gennaio del 2007, in occasione della prima Giornata della Memoria dell’Università della Calabria. I convegnisti – la maggior parte dei quali studiosi di fama internazionale – affrontarono allora il tema da punti di osservazione diversi, con il risultato di offrire risposte concrete a molti degli interrogativi che ancor oggi gravitano intorno alla Shoah: basta infatti scorrere l’indice – allegato – per vedere come accanto alla storia il libro annoveri la filosofia, la psicologia, il diritto, la museologia e la letteratura. La Memoria e la Storia costituisce il primo risultato editoriale di una serie che, sempre collegata alle Giornate delle Memoria dell’Università della Calabria, interpreta l’esperienza della Shoah in termini estensivi, ossia di più generale apertura nei confronti dell’Altro. Lo sterminio degli Ebrei d’Europa – inteso come un evento unico e irripetibile nella storia dell’Uomo e come tale mai genericamente assimilabile ad altri genocidi – è dunque impiegato al fine razionalizzare anche altri episodi di annientamento o di discriminazione, in linea del resto sia con il dettato della Legge della Memoria del 2000, sia con quanto attuato in istituti educativi d’eccellenza in materia di Olocausto, quali per esempio Yad Vashem a Gerusalemme o il Simon Wiesenthal Center a Los Angeles.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Wikileaks: non solo parole

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Logo used by Wikileaks

Image via Wikipedia

(Di don Luigi Merola) La pubblicazione sul sito Wikileaks di atti riservati, datati 2008, inviati a Washington e scritti dall’allora console generale Usa, J. Patrick Truhn. In sintesi il console afferma, dal suo punto di vista, che la criminalità organizzata la fa da padrona in buona parte delle regioni meridionali. Qualcuno si è scandalizzato di quello che il console ha scritto come se non fosse vero. Abbiamo dimenticato, eppure è davanti ai nostri occhi, che i clan camorristici gestiscono ogni tipo di mercato e ogni attività lecita o illecita: dalla mozzarella alla frutta, dal vestiario alla tecnologia, dalle costruzioni di palazzi ai centri commerciali. E che cosa fa la politica? Poco o nulla è stata la risposta che il console ha dato, ascoltando persone impegnate in prima persona nel tessuto civile e sociale di queste regioni del Sud. Ad un certo punto della sua relazione-riservata il Truhn parla anche di me. Non c’è da scandalizzarsi, perché il console, che ho conosciuto personalmente, ha creduto nel riscatto di Napoli. Si presentò un giorno nella fondazione “A voce de creature” sita a corso Malta e mi domandò che cosa poteva fare per i miei bambini. Risposi: faccia lei? Da quel giorno il console sposò la nostra causa: credeva molto nel recupero e riscatto di questa regione. A luglio 2010, nel saluto finale alle istituzioni, pianse e capii che questa città gli era entrata dentro perché per tre anni era diventata la sua casa: veniva ogni lunedì pomeriggio ad incontrare i miei bambini, insegnando loro la lingua inglese. Negli ultimi anni il console generale aveva anche organizzato uscite pubbliche con i miei educatori e bambini per far conoscere le potenzialità di questa città del sole. Patrick è venuto qui per lavoro, ma anche per “sporcarsi le mani”. Questo gemellaggio Italia e Usa continuerà oggi, perché il nostro cardinale Crescenzio Sepe è in partenza per gli Stati Uniti. Il giubileo davvero vuole dare uno scossone a questa regione e far capire, che tutti insieme e uniti, possiamo crescere e diventare la motrice dell’Italia. Napoli deve ritornare a splendere. Il cardinale Sepe ha lanciato alla Chiesa napoletana e a tutta la città, un forte grido di speranza: «La camorra non vincerà!». Il nostro arcivescovo, a voce alta e con chiarezza, ha schierato la Chiesa tutta in questa lotta contro il degrado e la criminalità, che soffocano ormai lo sviluppo del nostro territorio e distruggono i sogni dei giovani. Napoli deve ritornare ad essere una grande città; qui a Napoli nacque la prima azienda tessile, il primo cantiere metallurgico, la prima ferrovia, la prima nave-crociera. Napoli aspetta, non la grazia dal Cielo. Aspetta che ricominci una storia e si allontani questo senso di vuoto che si respira quotidianamente da un po’ di tempo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Moratoria sui debiti bancari

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Per le pmi, vessate dalla crisi, l’estensione di sette mesi della moratoria sui debiti bancari, che ha consentito di rimandare la data ultima di pagamento fino al 31 gennaio, ha rappresentato un’importante boccata d’ossigeno. Con la moratoria, infatti, veniva data la chance a tutte le pmi che non avessero già beneficiato dello strumento, di usufruire della dilazione. Nata nella fase acuta della crisi, la moratoria si è rivelata di fondamentale importanza anche in questi ultimi mesi, fornendo alle imprese una maggiore disponibilità, per agire in modo da agganciare la ripresa. Per i vertici di Confartigianato è necessario affrontare in modo nuovo e costruttivo il nodo chiave del rapporto tra sistema finanziario e imprenditoria, superando l’impasse attuale, asserisce Faggiotto “sebbene in questi mesi i Confidi abbiamo svolto egregiamente il ruolo di fornitori di garanzia per l’artigianato, fungendo, di fatto, da ammortizzatori sociali per le imprese, è tempo di ripensare il rapporto banche-imprese, nella consapevolezza che la crisi vissuta ha ridisegnato profondamente il modello di sviluppo del sistema produttivo”. (Roberta Zoli, Ufficio stampa Confartigianato)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Uscita 60 fascicoli su Geronimo Stilton

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Trekking to Campo De Agostini

Image by Erik De Leon via Flickr

in tutte edicole sul territorio italiano è possibile acquistare, la collana Geostilton che vede protagonista Geronimo Stilton e la sua famiglia in una serie di 60 fascicoli collezionabili appositamente creati per aiutare i bambini e rendere più facile lo studio della geografia del mondo.
Ogni fascicolo sarà dedicato ad un singolo Paese. Geronimo e la sua famiglia, viaggiando, arriveranno nella capitale del Paese o nelle città più importanti e lì scopriranno e racconteranno ai bambini i segreti e la particolarità di ogni nazione. Scritti per divertire e intrattenere ma anche per educare le giovani generazioni, i vari fascicoli includono ciascuno uno “spicchio” di mappamondo da collezionare, e una volta completato questa sorta di “ puzzle” il bambino avrà realizzato un vero mappamondo, chiamatoGeospicchio. La collezione è stata studiata per incoraggiare lo studio della geografia in modo coinvolgente e divertente attraverso una serie di viaggi ed esplorazioni dei vari Paesi attorno al mondo.  La collezione completa Geostilton è composta da una serie di fascicoli  sulla geografia nati dall’esperienza dello staff editoriale dell’Eco del Roditore e degli esperti in geografia della De Agostini. Partendo dall’interesse sempre vivo sulle capitali del mondo, la collana offre ai piccoli lettori fatti di particolare interesse e segreti da tutto il mondo, con approfondimenti sulle capitali, informazioni geopolitiche, confini, montagne, fiumi macroeconomia, ecc. ecc.
Uscita dopo uscita, il bambino potrà raccogliere i vari elementi che compongono Geospicchio, un originale ed unico Doppio Mappamondo (all’esterno mappamondo politico e all’interno mappamondo fisico). Inoltre potrà collezionare i personaggi in 3D, figurine, cartoline ricordo e il passaporto dell’Isola dei Topi. Tantissimi elementi per imparare la geografia con Geronimo Stilton e divertirsi allo stesso tempo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bonino e Cappato incontrano Pisapia

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

BRUSSELS/BELGIUM, 11 MAY 2010 - Emma Bonino (V...

Image via Wikipedia

Milano, Nella mattinata di oggi, lunedì 17 gennaio, si terrà un incontro tra il candidato a Sindaco di Milano Giuliano Pisapia e i Radicali Emma Bonino e Marco Cappato, in particolare per affrontare il tema delle elezioni comunali nel capoluogo lombardo. A seguito dell’incontro, alle ore 15.30, Emma Bonino e Marco Cappato terranno una conferenza stampa presso la Sala Marra di Palazzo Marino.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terzo Premio Andrea Fortunato

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Roma. Si tiene oggi,  lunedì 17 gennaio 2011, alle ore 11.00, presso la Sala del Carroccio in Campidoglio la presentazione del terzo premio Andrea Fortunato, evento patrocinato da Roma Capitale e  ideato con lo scopo di diffondere informazioni riguardo l’importanza dei controlli medici ed ematologici  regolari per gli atleti che praticano sport a livello agonistico e non. Con l’occasione  saranno consegnati riconoscimenti a personaggi del mondo dello sport, della medicina e del giornalismo che si sono distinti nell’ambito del sociale e della solidarietà. “Lo sport  è vita solo se è sicuro. La tutela della salute dei soggetti che praticano attività sportiva deve divenire una priorità del nostro Governo a garanzia di tutti gli atleti. E’ per questo che a breve sarà presentata in Parlamento una proposta di legge affinché la  prevenzione, anche attraverso i controlli ematici nei giovani sportivi, divenga obbligatoria. Le istituzioni hanno il dovere etico e morale di garantire il diritto alla salute di ogni individuo” – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale e membro della Commissione politiche sociali il quale prenderà parte all’evento. Tra gli interventi previsti, oltre a quello di Davide Polito, presidente dell’Associazione sportiva e sociale Fioravante Polito onlus che organizza l’evento, quelli di Guglielmo Stendardo, calciatore della SS Lazio, Carlo Paris, giornalista Rai, Gigi Di Biagio, opinionista Sky e ex calciatore della AS Roma, Domenico di Luccia, Socio dell’associazione e Presidente di Sole Tv, Flavio Falzetti, ex calciatore e quello del Prof. Nando Scarpelli, primario di ematologia dell’ospedale di Spoleto.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parco dell’Energia Rinnovabile

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Guardea (TR) Località Inano – Frazione FrattucciaIl PeR (Parco dell’Energia Rinnovabile) si  trova in Umbria, tra Todi e Amelia, nel comune di Guardea, a un’altitudine di 575 m., in un’area rurale integra, lontano da industrie, territori ad  agricoltura industriale e altri insediamenti produttivi. Consta di un vasto appezzamento di terra coltivata al cui centro si erge un casale con una vasta tipologia di alloggi e due sale convegni, rispettivamente da 24 e 50 posti. L’intero sistema è ad alta eco-compatibilità: si avvale infatti di materiali costruttivi ad alto isolamento termico, riscaldamento solare e a biomassa, elettrodomestici a ridotto consumo di energia e acqua, vari tipi di pannelli fotovoltaici e di generatori eolici, pompe fotovoltaiche per l’irrigazione delle colture e forni solari.  Il parco offre ospitalità in moderne camere e junior suite, nonché un ristorante che serve prodotti biologici. Sono disponibili camere doppie o multiple, con una gamma di servizi per rispondere alle esigenze degli ospiti, per soggiorni esclusivi e personalizzati.
Il Parco dell’Energia Rinnovabile, nel quale si erge il casale, è un progetto ecologico avviato nel 1999 per evitare gli sprechi d’energia e distribuirla in modo integrato. La produzione energetica è affidata a collettori solari sul tetto e a terra per la produzione di acqua calda sanitaria e l’integrazione al riscaldamento, e a moduli fotovoltaici a film sottile per la produzione di energia elettrica integrati con la struttura dell’antico casale. Nella torretta è inserito direttamente nel muro di pietra il modulo per la produzione di aria calda diretta.
Presidente di PeR è Alessandro Ronca, noto al pubblico televisivo per le sue partecipazioni al programma di Rai3 Geo. Ha aperto il parco dopo anni di esperienza acquisita in paesi dalle difficili situazioni ambientali, soprattutto in Africa. http://www.per.umbria.it!
La location offre un soggiorno di alta qualità a contatto con la natura in un’area di interesse comunitario, quindi con alto pregio faunistico e botanico, a fianco di un bosco di 6mila ettari. È inoltre strategica per chi viene da lontano e vuole vedere l’Umbria. La circondano infatti castelli, borghi, rocche, palazzi, ville, siti archeologici, città d’arte, con le tipiche iniziative teatrali, jazzistiche e culturali che richiamano gente da ogni Paese e delle quali la regione va famosa.

Posted in Recensioni/Reviews, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Volontari impegnati nelle esercitazioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Si è svolta all’ex Foro boario la Giornata di Protezione civile, organizzata dalla Confraternita della Misericordia di Modica, con il patrocinio dei Dipartimenti Nazionale e Regionale della Protezione civile, l’ASP n.7, l’Ordine regionale dei Geologi, la Provincia di Ragusa, il Comune di Modica, il sostegno del Centro servizi volontariato etneo (CSVE).  La mattinata è stata dedicata all’istallazione del campo-base con le unità di segreteria, antincendio, gruppo radio, gruppo elettrogeno e torre faro e il dispiegamento dei mezzi in dotazione ai volontari della Protezione civile.  Le esercitazioni, le simulazioni d’intervento e di pronto soccorso, portate a termine dai volontari, sono state numerose. Nel complesso, le unità impiegate direttamente nelle esercitazioni sono state una quarantina, tra vigili del fuoco, personale medico-sanitario e volontari di protezione civile. Presenti un centinaio di corsisti e un pubblico numeroso.  I corsisti hanno assistito al montaggio delle tende pneumatiche, alla simulazione dell’atterraggio di un elicottero, allo spegnimento di un incendio da parte dei volontari dei vigili del fuoco e all’intervento dell’ambulanza medicalizzata della Misericordia di Pachino su un soggetto poli-traumatizzato a seguito di un incidente automobilistico.  La manifestazione ha evidenziato, tra l’altro, l’importanza “strategica” di un luogo come l’ex Foro boario, individuato come centro di raccolta per la Protezione civile. La struttura di Via Fontana, abbandonata da tempo, di recente è stata affidata all’Associazione “Crisci Ranni” che vi ha realizzato l’Area attrezzata “don Basile” e che, in questi giorni, l’ha messa a disposizione dei volontari.   La Giornata di Protezione civile proseguirà in serata con il convegno dal titolo “L’etica del volontariato”, che si terrà nella chiesa di San Luca (Contrada Pirato Cava Maria, n. 12) alle ore 20. Interverranno Maurilio Assenza presidente della Caritas cittadina, Angelo Gugliotta (Misericordia), Giovanni Provvidenza presidente dell’ANFFAS di Modica e Santo Carnazzo vicepresidente del CSVE. Nella foto il gruppo dei volontari della Confraternita di Misericordia di Modica con il governatore Angelo Gugliotta (l’ultimo in basso a desta).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Novantenni in salute

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Non è mai troppo tardi per invecchiare bene (Centro Maderna)    E’ il titolo del documento disponibile alla nostra pagina Documenti on line. Lo studio, coordinato da Renzo Rozzini, Angelo Bianchetti e Giuseppe Bellelli, del Gruppo di Ricerca Geriatrica di Brescia, ha identificato i fattori di rischio e quelli protettivi della salute nelle persone molto vecchie. Sino ad oggi questa era un’area scarsamente esplorata, perché molti studi longitudinali si fermano alla soglia dei 75-80 anni. I ricercatori del GRG hanno studiato per 15 anni 573 persone residenti nel centro storico di Brescia, inserite nello studio all’età di 75 anni, quando definivano complessivamente buona (ovvero superiore della media delle persone della loro età) la propria salute. Di ciascun anziano sono stati valutati all’inizio dello studio gli aspetti somatici, psicologici e socio-relazionali e al compimento del 90esimo anno si è rilevata la capacità di una vita autonoma, attraverso la misura delle attività di base e strumentali della vita quotidiana. Il 50% delle persone valutate all’inizio dello studio ha raggiunto i 90 anni: di queste più della metà (54%) è autosufficiente nella attività di base della vita quotidiana. Si configura, quindi, uno scenario estremamente positivo, anche considerando che il 50% delle donne continua a vivere sola nella propria casa.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Berlusconi si difende e rilancia

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 gennaio 2011

Lettera al direttore. Riccardo, “…E’ gravissima, è inaccettabile, è contro la legge, questa intromissione nella vita privata delle persone. Perché quello che i cittadini di una libera democrazia fanno nelle mura domestiche riguarda solo loro. Questo è un principio valido per tutti e deve valere anche per me. Del resto nessuno può essere rimasto turbato da quelle serate perché tutto si è sempre svolto all’insegna della più assoluta eleganza, del più assoluto decoro e tranquillità e senza nessuna, nessuna implicazione sessuale. Tutti i partecipanti a quelle serate hanno rilasciato al riguardo dichiarazioni inequivocabili. Del resto io, da quando mi sono separato, ma non avrei mai voluto dirlo per non esporla mediaticamente, ho avuto uno stabile rapporto di affetto con una persona che ovviamente era assai spesso con me anche in quelle serate e che certo non avrebbe consentito che accadessero a cena, o nei dopo cena, quegli assurdi fatti che certi giornali hanno ipotizzato….” (Silvio Berlusconi)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »