Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

28 gennaio: “Il Giorno della Memoria”

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 gennaio 2011

Dice Alessandro Cresci, coordinatore Provinciale di Italia dei Valori Firenze – è l’occasione giusta per rilanciare il progetto di legge di Italia dei Valori contro l’omofobia e la Transgenia, presentato nell’ottobre scorso. Sono stati migliaia gli omosessuali vittime del nazismo e del fascismo. Non bisogna dimenticare perchè, come scrisse Primo Levi, chi non conosce il proprio passato è condannato a ripeterlo”. L’Olocausto degli ebrei europei fu l’aspetto più tragicamente macroscopico del pensiero razzista portato alle sue estreme conseguenze. L’intolleranza verso “il diverso da se” che è l’elemento fondante di ogni razzismo venne applicato in primo luogo verso gli ebrei ma non soltanto verso di loro. In Italia non esiste alcuna legge che riconosca come aggravante specifica il reato commesso in odio a persone omosessuali, bisessuali e transgender: “Occorre equiparare l’omofobia all’odio razziale, in quanto odio verso il diverso” conclude Cresci. Il progetto di legge prevede l’equiparazione dell’odio verso le persone omosessuali a quello verso quelle di colore, vietare le associazioni che incitano alla violenza e alla discriminazione sulla base dell’orientamento sessuale, prevedere attività rieducative e applicare le sanzioni previste dal decreto Mancino-Reale. Quest’ultima normativa, datata 1975, ha ratificato un importante strumento internazionale – la convenzione di New York – sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale. Si tratta di una legislazione completa che comprende una parte repressiva ed una preventiva: con la prima si va a punire chi propaganda idee fondate sulla superiorità razziale o etnica e chi commette reati per finalità d’odio etnico, razziale o religioso; con quella preventiva, invece, si vietano le associazioni che hanno tra i propri scopi l’incitamento alla discriminazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: