Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Biellorussia: violazioni libertà individuali

Posted by fidest press agency su giovedì, 27 gennaio 2011

Nella seduta odierna la Camera dei Deputati ha approvato la mozione unitaria del Terzo Polo Bocchino, Galletti, Vernetti. La mozione sottolinea le violazioni avvenute durante le recenti elezioni presidenziali in Bielorussia, contestate dall’OCSE, e la violenta repressione successiva che ha portato all’arresto di oltre 600 attivisti dell’opposizione, tra i quali anche sei candidati alla presidenza che si erano opposti a Lukashenko. La mozione approvata dalla Camera sottolinea, inoltre, che gli episodi avvenuti nelle scorse settimane sono l’ennesimo episodio di violazione delle libertà individuali e dei diritti politici da parte del Governo guidato da Lukashenko: dal 1994 ad oggi si ripetono con frequenza arresti e detenzioni arbitrarie di esponenti dell’opposizione e della società civile; tra l’altro, ricorda ancora la mozione del Terzo Polo, il 3 settembre 2010 è stato trovato morto Aleh Byabenin, giornalista e fondatore del più autorevole sito di contro-informazione Charter 97, in circostanze considerate poco coerenti con la versione ufficiale, che parla di suicidio. La mozione approvata dalla Camera, impegna il governo italiano a chiedere all’omologo bielorusso l’immediata scarcerazione di quanti siano stati arrestati a seguito delle manifestazioni politiche del 19 dicembre 2010 e dei giorni successivi, ad agire in sede Ue affinché, fino a quando il Governo bielorusso non abbia intrapreso atti concreti nella direzione della democratizzazione del Paese, siano ripristinate le sanzioni nei confronti della Bielorussia al momento sospese, in particolare il divieto d’ingresso nel territorio dei Paesi dell’Unione europea per 36 alte cariche bielorusse, incluso il Presidente Lukashenko, oltre ad adottare tutte le iniziative necessarie per sostenere le attività delle organizzazioni bielorusse ed internazionali impegnate per l’affermazione delle libertà e dei diritti umani in Bielorussia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: