Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Orsogna, compie 90 anni

Posted by fidest press agency su domenica, 6 febbraio 2011

Compie novanta anni il Gruppo Corale di Orsogna, costituito nel 1921 su iniziativa del musicista autodidatta Attilio Bartoletti, il quale mise insieme facilmente tanti appassionati del canto, all’epoca incentivati e ben indirizzati dalle diverse organizzazioni culturali, laiche e religiose attive in paese. Nei giorni scorsi il Consiglio comunale ha ufficialmente riconosciuto il coro «La Figlia di Jorio» quale «gruppo di interesse comunale», accogliendo l’invito in tal senso del Tavolo nazionale per la promozione della musica popolare e amatoriale, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia. L’assemblea ha sottolineato tra l’altro la «meritoria attività culturale» in favore dei giovani e l’incessante attività di «tutela e custodia del patrimonio socio-culturale locale». Il Gruppo Corale, oggi diretto dal maestro Mario Tenaglia, prende il nome dal quadro di Francesco Paolo Michetti, conservato presso la sede della Provincia di Pescara, per il cui personaggio principale l’artista francavillese si era ispirato a una graziosa contadina di Orsogna, Giuditta Saraceni, incontrata per caso lungo il tratturo a nord del paese. Già prima della Seconda Guerra Mondiale il Coro propose in varie città italiane, come Venezia, Roma, Napoli, Bolzano, Trieste, un ampio repertorio di canti e balli appartenenti alla tradizione abruzzese, cui si aggiunsero in seguito musiche sacre e religiose. Dopo la Guerra il coro riprese i giri in Italia con qualche puntata in Europa. La svolta arrivò alla fine degli anni Sessanta, quando la direzione fu assunta da Mario Tenaglia, musicologo e studioso di folklore. Alla tradizionale impostazione vocale, aperta e spontanea dei cantori, si accompagnò una migliore tecnica e disciplina di esecuzione; alle canzoni popolaresche si abbinarono canti di origine colta. La nuova impostazione stilistica fu apprezzata e «La Figlia di Jorio» (nome assunto proprio in quel periodo) ottenne successi in Francia, Germania, Portogallo, Spagna, Austria, Belgio e, nel 1980, a Boston e New York nella prima trasferta negli Stati Uniti. Altri viaggi seguirono in America, in Argentina e di nuovo a Boston e New York, nonché in Ungheria e numerose altre destinazioni italiane ed europee.
Il 12 novembre 2000, in occasione del Giubileo del Mondo Agricolo, il coro accompagnò con i suoi canti la Santa Messa celebrata da Giovanni Paolo II sul sagrato della Basilica di San Pietro.
Attualmente «La Figlia di Jorio» ha come principale obiettivo di tenere viva l’attenzione sul folklore, interpretando il sentimento e la passione del popolo abruzzese sia nel passato sia nel presente. (corolafigliadiorio,lafigliadiorio)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: