Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Gare di agraria

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 febbraio 2011

E’ stata pubblicata ieri la Circolare 916 del 10.2.2011 del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca relativo alle “Gare di agraria” Edizione 2011. Si tratta di una manifestazione che coinvolge gli studenti del 4°  anno degli Istituti Professionali e Tecnici di ogni settore e che il Ministero organizza da vari anni; gli Istituti del settore agrario però  presentano la particolarità di un Ordine professionale (quello degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati) che dal 2006 è partner del Ministero nella organizzazione delle Gare, nella valutazione dei vincitori e nelle premiazioni. Il Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati interviene in due modi: sia finanziando gli Istituti Agrari che ospitano le edizioni annuali delle “Gare” (un finanziamento significativo, attesi i sempre maggiori tagli alle dotazioni degli Istituti) che consegnando un premio in denaro agli studenti che si classificano al Primo, al Secondo ed al Terzo posto di ciascuna Gara.
Quello di ricevere un premio in denaro come riconoscimento all’impegno scolastico, per un giovane di 16-17 anni, rappresenta un momento formativo molto importante, perché “insegna” che l’impegno nello studio (e più avanti nel lavoro) viene riconosciuto e premiato. Queste manifestazioni rappresentano dunque una lodevole iniziativa ministeriale volta a costruire nelle coscienze dei giovani studenti le basi di una etica pubblica che privilegia l’impegno ed il merito; anche per questa ragione il Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati non ha mai mancato di far giungere il proprio sostegno. Va sottolineato che, dopo cinque anni di collaborazione fra Ministero ed Agrotecnici quest’anno anche gli altri Collegi delle professioni tecniche (Geometri, Periti Industriali ed Agrari) hanno per la prima volta mostrato interesse all’iniziativa, sulla falsariga della “Convenzione” già sottoscritta dagli Agrotecnici, che dunque hanno fatto da “apripista” in questo settore, convinti da sempre che gli Ordini professionali debbano sinergicamente collaborare con la Pubblica Amministrazione.
Le “Gare” sono itineranti e l’Istituto frequentato dall’allievo che vince una edizione del premio è tenuto, l’anno successivo, ad ospitare l’edizione della “Gara”; in tal modo vengono toccate diverse città e l’iniziativa fatta conoscere ad un crescente numero di persone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: