Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 19 febbraio 2011

Carnevale Venezia: Brindisi fontana del vino

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

19 febbraio alle ore 18:00, si è aperto il Carnevale di Venezia con il Gran Brindisi alla Fontana del Vino in  Piazzetta San Marco.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Carnevale Venezia: Svelate le 12 Marie

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Sono state presentate oggi nella cornice di Ca’ Vendramin Calergi, sede del Casinò di Venezia, le 12 Marie del Carnevale. Le fanciulle che reinterpreteranno l’antica tradizione di questa storica festa della Serenissima, riscoperta dal regista Bruno Tosi dodici anni fa.  “La Festa delle Marie è un evento speciale, perché è forse l’unica manifestazione del Carnevale in grado di coniugare tradizione, piazza e feste nei palazzi, un insieme di appuntamenti che alla fine regaleranno come sempre una bella esperienza di vita a queste fortunate ragazze. È poi con grande piacere che”, ha dichiarato Piero Rosa Salva presidente di Venezia Marketing Eventi “presentiamo la festa delle Marie a Ca’ Vendramin Calergi, nella sede del Casinò che quest’anno ha voluto sostenere l’organizzazione del Carnevale anche in modo operativo”. Un ruolo centrale quello di Ca’ Vendramin Calergi confermato da Vittorio Ravà, amministratore delegato del Casinò di Venezia, che ha ricordato le cene Burlesque che si susseguiranno durante tutta la kermesse al Casinò.“Le Marie danno un contributo importante di allegria al Carnevale che oggi si apre proprio all’insegna della gioiosità con la bacchica fontana del vino di Piazza San Marco”, ha sottolineato Davide Rampello direttore artistico del Carnevale. Le 12 Marie: Marica Bardella (Jesolo), Laura Bortolato (Noale), Anna Coletto (Mestre), Beatrice Coloru (Venezia), Irene Corrò (Oriago di Mira), Alice De Pieri (Mestre), Pamela Filippucci (Chirignago), Eliana Lancellotti (Mirano), Giulia Pesce (Mestre), Margherita Pizzato (Scorzè), Debora Saccon (Santa Maria di Sala), Giulia Selero (Musile di Piave).Le damigelle d’onore: Carla Ballarin (Pellestrina), Elena Massara (Mestre)Le damigelle del corteo: Eleonora De Zuani (Lido di Venezia), Elisa Favaretto (Martellago), Valentina Laforgia (Favaro Veneto), Rossella Mastai (Favaro Veneto), Giada Pasqualetto (Mira), Elisa Scarpa (Marcon).

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: La Mandragola

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Roma Teatro Biblioteca Quarticciolo: 22 febbraio ore 21 _ 23 febbraio ore 10.30 e 21 Teatro Tor Bella Monaca: 24 e 25 febbraio ore 21 Libero adattamento di Ugo Chiti da “La Mandragola” di Niccolò Machiavelli  ideazione dello spazio, adattamento e regia di  Ugo Chiti con Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci e Lorenzo Carmagnini, Giulia Rupi, Paolo Ciotti  Costumi Giuliana Colzi  Luci Marco Messeri  Musiche Vanni Cassori e Jonathan Chiti  Arca Azzurra TeatroCommedia perfetta, vero e proprio prototipo di tutta la letteratura teatrale italiana cinque e seicentesca, l’opera di Machiavelli racconta la beffa che porta Callimaco nel letto della bella Lucrezia, approfittando della dabbenaggine dell’anziano marito di lei messer Nicia, con l’aiuto del mezzano Ligurio, e del cinismo di fra’ Timoteo.   Accanto ai piccoli e grandi affreschi tracciati dalla drammaturgie originali di Chiti che hanno ritratto con forza alcuni dei momenti più importanti della storia popolare del nostro Paese e dell’immaginario della sua gente, si sono sempre alternate storie tratte dalla grande letteratura toscana di tutte le epoche, dal Decamerone a Clizia, dalle storie di inizio secolo ispirate ai racconti di Lucignani a La cena delle beffe di Sem Benelli. Nell’affrontare La Mandragola, Chiti ha scelto un approccio diverso rispetto a tutti i suoi precedenti adattamenti, quasi sempre caratterizzati da una totale riscrittura del lavoro da rappresentare che, pur mantenendone personaggi, caratteri, situazioni, imprime grande libertà all’interno dei testi originali, in favore del linguaggio forte colorito e fortemente caratterizzato da espressioni dialettali.L’artista ha l’occhio sempre puntato sul testo originale, operando una precisa distinzione all’interno della commedia di Machiavelli tra le scene che descrivono direttamente l’azione della beffa ai danni dell’ingenuo Nicia – che l’adattamento lascia intatte salvo piccoli tagli e aggiustamenti – e quelle nelle quali si gioca la descrizione dei caratteri dei personaggi – che sono riscritti con la libertà dei testi precedenti.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Intime cromie

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Roma 20 febbraio 2011 si chiuderà la mostra “Intime Cromie” della pittrice pugliese Paola Marzano, presso la Galleria d’arte di Roma “Arte e Valore” in via Labicana 48: 18 tele ad olio di grandi dimensioni che portano il visitatore in un viaggio onirico e metafisico permeato dalla classicità del silenzio esistenziale, da un’atmosfera irreale, da luce lunare, dove simboli paradigmatici ed evocativi prendono vita senza essere spiegati, circondati da un mistero irreale Le tecniche usate sono acrilico e olio su tela o su compensato. Scorrendo alcuni titoli si può forse afferrare il messaggio metafisico di Paola Marzano, classe 1975, giovane artista con una lunga esperienza di mostre alle spalle (la prima personale risale al 2006, la prima collettiva nel 1992 nella sua Gallipoli): Dualità, Aberrazione…verità?, Uovo cosmico, Echi remoti, Insana origine, Incontri di diversità, Saggio di pulitura metafisica – solo per citare quelli tra i più evocativi.Tra i visitatori della mostra ne citiamo alcuni: il pittore argentino  Allan O’Mill con la moglie pittrice Silvia Tubau, il pittore Corrado Delfini, la Presidente dell’Associazione Rosa dei Venti Stefania Pieralice, ed il fotografo Moreno Maggi. (intime cromie)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libia: richiesta sospensione trattato amicizia

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

“Dichiarazione di Matteo Mecacci, Deputato Radicale e relatore dell’Osce su Democrazia e Diritti umani “Gli eventi in corso in Libia e le notizie sull’uccisione di decine di manifestanti a Bengasi e in altre zone della Libia, richiedono che il governo italiano intervenga immediatamente per chiedere a Gheddafi di fermare la violenza contro i cittadini che chiedono riforme democratiche. Infatti l’Italia, avendo scelto con il consenso di D’Alema e del Partito Democratico – e contro l’opposizione dei radicali – di offrire una partnership privilegiata al colonnello libico con un trattato che garantisce, tra l’altro, la cooperazione con le forze armate libiche, e che costa 4 milioni di euro agli italiani, ha oggi la responsabilità politica di porre fine a un sostegno politico e finanziare che rischia di macchiare anche le mani del governo italiano del sangue che sta scorrendo in Libia. Chiedo quindi che il Consiglio dei Ministri si riunisca al più presto per valutare la possibile denuncia unilaterale del trattato di “amicizia” con la Libia”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Roma: ragazza aggredita

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

«La tolleranza per episodi come l’aggressione a sfondo sessuale nei confronti della giovane universitaria spagnola non può che essere zero». Lo dichiara Lavinia Mennuni, delegata del Sindaco di Roma alle Pari Opportunità. «La condanna per reati così ignominiosi è di tutta la città che chiede alle forze dell’ordine il massimo supporto e la massima mobilitazione perché un’aggressione in pieno centro storico, come quella avvenuta a Trinità dei Monti, lascia davvero senza parole». «Auspichiamo che le persone che si sono macchiate di questo ignobile reato siano assicurate alla giustizia quanto prima – precisa la Delegata del Sindaco – Come Amministrazione capitolina ci costituiremo parte civile e garantiremo alla giovane vittima nelle varie fasi procedurali il sostegno della nostra Avvocatura». «Nel comunicare il desiderio e la disponibilità personale ad incontrarla – conclude Lavinia Mennuni –  desidero ricordare che Roma Capitale offre, attraverso il servizio antiviolenza Sos Donna h24,  con il numero telefonico dedicato 06.71077015,  personale specializzato: psicologa, ginecologa, sociologa, assistente sociale, avvocata e mediatrice culturale, disponibile a tutte le ore, anche nei giorni festivi, a prestare ascolto e aiuto alle vittime di quella violenza che Roma vuole cancellare».

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Carnevale Venezia: Le cene “burlesque”

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

”Venezia  parte sabato 19 febbraio 2011, con una serata inaugurale, il dinner show ufficiale di “Ottocento – Da Senso a Sissi, la città delle donne”. Un calendario di cene tematiche che offrono l’opportunità di degustare specialità tipiche della cucina lagunare, assistendo a spettacoli burlesque con le più quotate artiste internazionali del genere. Una forma di intrattenimento parodistico con performance di danza e coreografia nato nella seconda metà dell’Ottocento nell’Inghilterra vittoriana. Nel grande salone del Casinò, scenograficamente allestito con luci e decorazioni appositamente scelte, si esibiranno Lou Lou D’Vil e Luna Rosa. La prima, pioniera della scena neo burlesque finlandese ha calcato i palcoscenici di tutto il mondo, da Parigi a Las Vegas ed è nota per i suoi costumi barocchi elaborati con cristalli e piume. La seconda, artista dal fascino esotico, di origini irlandesi ed egiziane, è reduce dal trionfo ottenuto a Roma a dicembre scorso per la prima mondiale dello spettacolo “La Dolce Diva”.  I suoi show catturano il pubblico coniugando esotismo e mistero in una ambientazione vintage.Le cene aperte al pubblico si terranno a partire dalle 20.45 al Casinò di Venezia, Cà Vendramin Calergi, con il seguente calendario: venerdì 25 febbraio, sabato 26 febbraio, domenica 27 febbraio, giovedì 3 marzo, sabato 5 marzo, domenica 6 marzo e martedì 8 marzo. Le prenotazioni possono essere effettuate via web al sito http://www.carnevale.venezia.it, Foto: Sirkus (Luna Rosa), Loulou (Lou Lou D’Vil)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giorgio Montanini in Nibiru

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Roma dal 3 al 6 Marzo 2011 Teatro Alba Via Alba 49  (zona San Giovanni Di Giorgio Montanini e Francesco Niccolini Regia Francesco Niccolini. Giorgio Montanini In scena ricalca lo stile del classico stand up comedian americano e cioè un attore, un microfono e nient’altro che la forza e l’efficacia della parola.“NIBIRU” è un viaggio all’interno di se stesso e della nostra società, un percorso che pone l’accento su vizi e virtù propri e degli esseri umani. Un tentativo di mettere in evidenza le contraddizioni della civiltà moderna attraverso il mezzo più antico del mondo, quello della satira.Una comicità feroce che vuole dissacrare i pilastri su cui poggia la nostra società: sesso, politica, religione, morte…in una sola parola, l’uomo! Uno spettacolo vietato ai minori di 18 anni.(3.4.5 marzo alle 21 inizio aperitivo ore 20.15) 6 marzo pomeridiana alle (inizio brunch ore 17.15) Ingresso e aperitivo incluso €15) (giorgio)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I segni dell’anima di Emanuela Troiani

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Roma 1 marzo 2011 Martedì 14.00 – 24.00 Da Mercoledì a domenica 18.00 – 24.00) Caffè Letterario Viale Ostiense 95    L’Associazione Culturale Arteoltre, in collaborazione con il Caffè Letterario,presenta la mostra “I segni dell’anima”, dedicata alle opere dell’artista romana Emanuela Troiani. A cura di Alessandra Fina e Claudia Pettinari, l’esposizione mira ad evidenziare il percorso pittorico che l’artista ha compiuto tra il 2010 e il 2011.Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Roma  e dotata di un virtuoso talento espressivo , Emanuela dipinge ad olio. Emanuela Troiani ha colto che l’esperienza di ogni essere umano è arte e che tra gioia e  dolore, speranza e rassegnazione, angoscia e serenità, l’uomo è capace di trovare la propria dimensione.Dipingere direttamente su tela, senza fare il bozzetto preparatorio, significa per l’artista rompere le distanze tra la propria anima e ciò che viene rappresentato; il gesto pittorico diventa espressione e estensione dei propri sentimenti arricchito di significato dalle sfumature di caldi tratti cromatici Le opere della mostra “I Segni dell’Anima” danno voce all’espressione artistica dei personaggi dipinti e delle figure ritratte da Emanuela Troiani, avvolte nell’intimità della vita quotidiana. L’inaugurazione, prevista per le ore 17.00, sarà accompagnata da un aperitivo d’autore a cura del Caffè Letterario Roma. (Elena Madera in sintesi) http://www.caffeletterarioroma.it

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Siena capitale della cucina italiana

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Siena 27 febbraio 2011, in occasione de “Le Stagioni dell’Olio”, presso Enoteca Italiana (Ente Nazionale Vini) è in scena il “Teatro dell’extravergine: showcooking – “Da zero a duecento, le temperature dell’olio extravergine d’oliva in un giorno”. Grandi nomi del mondo della gastronomia italiana come Carmine Calò, Carlo Cracco, Vito Giannuzzi, Oliver Glowing, Marco Gubbiotti, Luca Montersino, Paolo Lopriore e Davide Zunino, mostreranno un nuovo modo di concepire la cucina, realizzando magnifiche ricette davanti al pubblico con divertenti tecniche evolute, dando vita ad un vero e proprio show. Otto le sessioni per trenta posti presentate dal giornalista gastronomo Luigi Cremona grazie alla collaborazione di Witaly.La mattina sarà di scena l’olio come condimento per insalate e pinzimonio, per verdure e piatti vegetariani, per pesce e carne. Il pomeriggio invece scopriremo l’extravergine prima  a bassa temperatura utilizzato in padella sia per la cottura che per la preparazione di varie frittate e poi via via a temperature sempre più elevate. “Infine, sempre domenica 27 febbraio dalle 17 alle 20, le porte dell’Enoteca Italiana si apriranno anche a “Degustolio”: banchi d’assaggio dei migliori extravergine. Oltre 100 etichette, provenienti da tutto lo stivale, saranno degustate gratuitamente. Sarà così possibile conoscere ancor più da vicino il gusto, le caratteristiche, il fascino e la cultura di uno dei prodotti che, da sempre, è sinonimo dell’alta qualità agroalimentare italiana conosciuta e apprezzata nel mondo. La manifestazione nazionale è organizzata da Enoteca Italiana in collaborazione con l’Associazione Nazionale Città dell’Olio e l’Associazione Città del Bio e con il contributo del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. http://www.enoteca-italiana.it. (enoteca, mostra)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Modelle 2006-2011” Pastelli di Grazia Leoncini

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Pietrasanta (Lucca) 5 marzo 2011 ad ore 17,30 Galleria-Studio “La Meridiana” Via P. E. Barsanti, 29 inaugurazione della mostra personale della pittrice Grazia Leoncini “Modelle 2006-2011” – a cura di Lodovico Gierut. In questa ennesima e splendida personale di Grazia Leoncini – che si tiene presso la Galleria-Studio “La Meridiana” diretta da Roberto Valcamonici, divenuta da qualche anno uno dei migliori punti d’incontro culturale in Versilia – sono presentate una quindicina di opere su carta (quasi tutte realizzate su carta Magnani) aventi quel tema legato alle “modelle” già affrontato precedentemente in altre sedi. Merita citare una parte dell’analisi critica tratta dal volume  “Grazia Leoncini. Essere ed Oltre”, là dove il critico d’arte  Lodovico Gierut scrive di “… un’artista che s’è data tanto da fare ed ha visto molto, come il fiume che corre nell’alveo, sfiorando monti e campagne e città, conoscendo gente d’un tipo e dell’altro. Da questa esperienza, sfociata nel mare della completezza, si liberano spesso più forme femminee, creature tenere, modelle in più posizioni, con momenti diversi, vari. Un foglio da disegno, in Grazia Leoncini, insegue l’altro, completo, e spesso non si riesce a capire quale sia il più bello. Il suo mondo si presenta sottovoce, ma dietro una composizione apparentemente semplice, il fruscio di un segno spontaneo dice d’un proprio stile”.Grazia Leoncini – pittrice e illustratrice – risiede a Piano di Conca di Massarosa (Lucca). Ha tenuto personali a Camaiore, Viareggio, Lido di Camaiore, Seravezza, Pietrasanta, ecc.. Catalogo. Ingresso libero. (grazia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Farmaci biosimilari

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Al Polo Universitario Officine H di Ivrea, gli esperti nazionali parlano di farmaci biosimilari, ossia farmaci biotecnologici di pari efficacia qualità e sicurezza di quelli capostipiti, ma il cui costo, per motivi commerciali e di sviluppo, può essere anche del 30% in meno. Nella maggior parte degli ospedali italiani, grazie a un sistema sanitario evoluto e invidiato in molti Paesi, sono erogate cure di alta qualità e spesso molto costose. Per questo, un obiettivo sempre più sollecitato da Regioni e Servizio Sanitario è quello di contenere la spesa. Ancora pochi sanno che nell’ambito delle cure oncologiche e ematologiche, oltre che in nefrologia, oggi esistono i farmaci biosimilari, ossia farmaci biotecnologici di pari efficacia qualità e sicurezza di quelli capostipiti, ma il cui costo, per motivi commerciali e di sviluppo, può essere anche del 30% in meno. Un bel risparmio per i conti dell’ospedale, visto che stiamo parlando di cure, quelle per i tumori e le malattie renali, tra le più costose. “I biosimilari – spiega Laura Rocatti, che ha organizzato il Convegno, Direttore della Farmacia Ospedaliera degli Ospedali Riuniti del Canavese e degli Ospedali di Ciriè-Lanzo, e del Dipartimento del Farmaco dell’ASL TO4 – sono medicinali simili ai biotecnologici originatori, i cui brevetti sono scaduti. Questi farmaci devono dimostrare, negli studi clinici necessari per la loro immissione in commercio da parte dell’EMA (European Medicines Agency), pari qualità, sicurezza ed efficacia rispetto al farmaco originatore. Il loro arrivo sul mercato porta sicuramente con sé delle opportunità in termini di sostenibilità economica. Questo convegno, che riunisce esperti di farmacologia, farmacoeconomia, legislazione farmaceutica, farmacisti ospedalieri e medici specialisti, vuole fare il punto sulle possibilità di utilizzo clinico di questi farmaci e sui risvolti economici che potrebbero derivarne, nel rispetto del parere del medico cui è affidata sempre l’ultima scelta in termini di prescrizione”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Libia: Gheddafi teme per il proprio potere

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Secondo le informazioni ricevute dall’Associazione per i Popoli Minacciati (APM), da metà dicembre 2010 ad oggi oltre dieci attivisti berberi sono stati interrogati e minacciati dai servizi segreti libici. Lo scorso 16 dicembre sono stati arrestati nel loro appartamento di Tripoli due giovani attivisti per i diritti umani che avrebbero dovuto realizzare una ricerca sulla situazione dei Masiri (Berberi) in Libia per conto dell’Istituto reale per la cultura masira (IRCAM) in Marocco. I due fratelli sono accusati di spionaggio e di collaborazione con Israele. Le accuse contro Mazigh Fathi e Madghis Bouzekhar sono assurde: i due fratelli sono semplicemente membri dell’organizzazione giovanile masira “Congrès de la Jeunesse Amazighe” e tentavano di raccogliere informazioni sulla difficile situazione del popolo nativo libico, poco conosciuta all’estero. Madghis è stato tenuto in isolamento per circa un mese ed è stato più volte torturato. L’intensificarsi della persecuzione degli attivisti berberi fa pensare che il premier libico Muammar Gheddafi temi una rivolta dei Masiri. Da inizio gennaio 2011 Gheddafi segue con crescente nervosismo le proteste nei paesi vicini e tenta di tutelarsi da possibili colpi di stato cambiando le cariche all’interno dell’esercito. Secondo diverse organizzazioni non-governative mercoledì scorso le proteste, scoppiate anche in Libia, hanno causato scontri, feriti e quattro morti nella città di Al Beida. Gheddafi fa evidentemente fatica a riconoscere l’eredità culturale e storica dei Masiri, ha più volte minacciato di espellere tutti coloro che si definiscono non-arabi e ha reazioni alquanto forti ogni volta che qualcuno mostra pubblicamente il proprio interesse per la situazione del popolo masiro. L’8 novembre scorso infatti Gheddafi ha invitato Kuck Reynolds, segretario politico dell’ambasciata USA a Tripoli, a lasciare il paese poiché durante una sua visita alla città di Yefren Reynolds aveva voluto informarsi sulla situazione dei Masiri.I Masiri, che costituiscono circa il 10% della popolazione libica e a cui appartengono anche oltre diecimila Tuareg nella Libia sudoccidentale, non si considerano Arabi. Essi praticano una cultura diversa, parlano una lingua diversa e vivono secondo valori distinti rispetto alla maggioranza araba della Libia.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo UE-Corea

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Con 465 voti a favore, 128 contrari e 19 astensioni, il Parlamento europeo ha chiuso definitivamente due anni e mezzo di negoziati e la procedura di ratifica dell’accordo di libero scambio fra UE e Corea del Sud che entrerà in vigore a luglio di quest’anno. Il nuovo accordo eliminerà circa il 98% delle barriere tariffarie nei prossimi 5 anni su prodotti manufatti e agricoli e sui servizi e raddoppierà il volume di commercio fra UE e Corea del Sud, con conseguente aumento di occupazione e crescita. Il testo copre anche questioni rilevanti come le procedure di appalti pubblici, i diritti di proprietà intellettuale, gli standard di lavoro e i temi ambientali.Secondo l’accordo, l’8% delle tariffe doganali sulle auto europee esportate in Corea saranno rimosse, come dire che su un’auto di €25.00, saranno risparmiati €2.000 in dogana. I produttori dell’UE potranno esportare le auto in Corea senza dover passare controlli o rispettare alcuno standard specifico. Inoltre, l’accordo di libero scambio crea un comitato di monitoraggio per controllare che non si introducano in futuro barriere al commercio “nascoste”, come ad esempio obblighi tecnici sui limiti di emissioni CO2.Le tariffe doganali per i prodotti tessili e abbigliamento sono attualmente del 10,06% e l’accordo prevede l’eliminazione immediata della maggior parte dei 60 milioni di euro in dazi imposti ogni anno agli esportatori europei. Inoltre, l’accordo prevede una serie di disposizioni per garantire la protezione della proprietà intellettuale dei prodotti esportati, registrati e non.L’accordo elimina i requisiti ‘doppi’, come gli obblighi di effettuare costosi test e passare attraverso la procedura di certificazione, e rimuove anche le barriere al commercio per i beni elettronici di consumo, come elettrodomestici, televisori, telefoni cellulari e computer. La Corea ha anche riconosciuto formalmente gli standard europei per i prodotti elettronici, così da permettere agli esportatori europei di entrare nel mercato coreano a pari titolo coi produttori locali.In un altro voto, e con 495 voti a favore, 16 contrari e 75 astensioni, il Parlamento ha approvato misure di salvaguardia che permetteranno all’UE di sospendere ulteriori riduzioni delle barriere tariffarie o di riportarle ai livelli precedenti nel caso che qualsiasi industria risulti colpita da un aumento delle importazioni con un danno considerevole. Una serie di modifiche alla legislazione sono state apportate dai deputati. Il Parlamento europeo, cosi come l’industria, avrà il diritto di chiedere alla Commissione di lanciare un’inchiesta sulla situazione dei mercati che potrebbe poi far scattare la clausola di salvaguardia. Inoltre, sono molteplici i fattori che devono essere presi in considerazione per attivare la salvaguardia, cosi come i prodotti protetti da tale meccanismo sono stati definiti con più chiarezza, per difendere meglio gli interessi dell’industria dell’auto.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fatti concreti per il Mare del Lazio

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Roma Il 20 febbraio alle ore 11,30, al Salone della Nautica e del Mare Big Blu presso lo stand dell Assessorato all Ambiente ed allo Sviluppo Sostenibile della Regione Lazio, avrà luogo  Fatti concreti per il Mare del Lazio: il Piano di Assetto Idrogeologico, un incontro aperto per presentare i progetti ed i provvedimenti che la Regione Lazio prenderà per contrastare l erosione costiera.L Assessorato sarà presente con una   Casa del Mare del Lazio, stand polivalente che intende rappresentare uno spazio aperto alla partecipazione e al confronto con imprese, associazioni e cittadini nel quale presentare i provvedimenti regionali sul mare e i progetti concreti messi in campo dalla Giunta Polverini. Presso la  Casa del Mare del Lazio  vi sarà anche la possibilità per cittadini ed operatori di incontrare tecnici dell Assessorato, di porre quesiti e dare suggerimenti all Assessore Marco Mattei, o di persona o compilando un apposito form al quale verrà data risposta direttamente o nel corso degli eventi previsti. Tale spazio, allestito nel Padiglione 5, postazione C 18, rappresenterà un  area aperta  che ospiterà incontri, convegni, tavole rotonde promosse da associazioni, imprese  ed organizzazioni della società civile che vorranno confrontarsi con la Regione e con i cittadini sui grandi temi del mare e dello sviluppo compatibile. Tra gli eventi direttamente promossi dall Assessorato, anche  Prevenzione dell erosione costiera e sviluppo del piano portuale del Lazio: un integrazione possibile , in programma il 26 febbraio alle ore 11,30. La conferenza, che vede la partecipazione dell Assessore Marco Mattei e di esperti del settore, rappresenta un occasione per fare il punto della situazione, ma soprattutto per presentare progetti ed idee per lo sviluppo sostenibile della costa del Lazio

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seconda lezione Corso sul Diritto dei Popoli

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Roma 23 febbraio, alle 16.30 Via Salaria 113 Aula Magna della Facoltà di Sociologia della “Sapienza” Sala Conferenze della Fondazione Basso. Tema: La “guerra umanitaria” in Kossovo. Relatori: Prof. Luigi Ferrajoli, Università degli Studi Roma 3 e  Dott. Ennio Remondino, giornalista RAI.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Social Watch: per uscire dalla crisi

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

“Rimettere al centro i diritti e invertire l’attuale tendenza sembrano essere le uniche vie d’uscita”, osserva Nardi. “Un’inversione di marcia è assolutamente necessaria perché il Paese si rialzi dalla brutta caduta. Affinché riprenda ad andare nella direzione di uno sviluppo sociale equo”. Con un debito pubblico fuori controllo (oltre il 118%, il secondo in Europa dopo la Grecia) e forti tagli ai servizi essenziali, occorre che l’Italia faccia uno sforzo per aumentare le entrate nelle casse dello stato, intensificando la battaglia all’elusione e all’evasione fiscale e restituendo risorse agli enti locali. Secondo il Social Watch, si può uscire dalla crisi introducendo maggiore equità fiscale attraverso tre misure. In primis, un’imposta patrimoniale una tantum per far fronte alla crisi. L’imposta colpirebbe con un’aliquota del 5 per mille tutti i patrimoni al di sopra dei 5 milioni di euro. La coalizione propone inoltre di elevare l’aliquota della tassazione delle rendite finanziarie dal 12,5% al livello medio europeo del 20%. La terza misura consiste in una tassa internazionale sulle transazioni finanziarie per ridurre la volatilità dei mercati finanziari e far pagare la crisi in primo luogo a chi ha causato la bolla speculativa esplosa nel 2008. Dalla tassa si possono ricavare anche risorse da destinare ai paesi in via di sviluppo e alla lotta contro i cambiamenti climatici. Il Social Watch chiede inoltre di estendere gli ammortizzatori sociali ai lavoratori precari; modificare le politiche migratorie, passando da un approccio basato su economia e sicurezza a un altro fondato su diritti e cittadinanza; assicurare maggiore eguaglianza tra uomo e donna con l’introduzione del cosiddetto bilancio di genere; rilanciare l’economia puntando su quella verde e sulle filiere locali. “La crescita che vogliamo”, conclude Nardi, “è quella dei diritti sociali e del benessere, prima che del PIL. Come dimostriamo da anni, le due cose non vanno di pari passo e dopo il salvataggio della finanza, per il quale sono state versate ingenti risorse pubbliche sottratte ai cittadini, è tempo per un nuovo patto sociale che riparta dalle persone.”

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Detenute madri: una legge-spot che non risolve

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

Dichiarazione di Rita Bernardini, deputata radicale eletta nelle liste del Pd, membro della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati. Con il testo approvato mercoledì scorso dalla Camera dei Deputati sulla tutela del rapporto tra detenute madri e figli minori lo slogan “mai più bambini in carcere”  lanciato dal Ministro Alfano due anni fa è destinato a rimanere lettera morta. Questo provvedimento infatti non risolve certo il problema di quelle detenute madri, magari nomadi e recidive, che stanno in carcere in attesa di processo o perché condannate in via definitiva. Iloro bambini, infatti, continueranno a rimanere chiusi all’interno degliistituti di pena, perché in relazione a questa tipologia di detenuteesisterà sempre l’esigenza cautelare di eccezionale rilevanza o il pericolo di reiterazione di ulteriori delitti o quello di fuga che non consentirà loro di scontare la custodia cautelare o la reclusione presso un istituto a custodia attenuata o presso una casa famiglia. Peraltro anche in questa delicata materia, quella cioè della tutela del rapportotra detenuta madre e minore, i deputati della maggioranza e della opposizione hanno pensato bene di confermare l’infame regime del doppio binario processuale sulla base del quale una detenuta madre condannata per un delitto di cui all’art. 4-bis dell’ordinamento penitenziario non potrà scontare in nessun caso il primo terzo della pena al di fuori delle muradi un istituto penitenziario, come se i bambini di queste donne fossero colpevoli per i delitti, per quanto gravi, commessi dalle loro madri. Ma ammettiamo pure che una detenuta avesse tutti i requisiti soggettivi e oggettivi richiesti da questo provvedimento, anche in quel caso madre efiglio non potrebbero mai uscire dal carcere per andare negli istituti a custodia attenuata, visto e considerato che fino al 2014 ciò sarà possibile solo nei limiti dei posti disponibili. Il rischio insomma è che anche nei suoi aspetti positivi questo provvedimento non potrà essere pienamente applicato a causa della scarsa copertura finanziaria. Le Associazioni che abbiamo audito in Commissione Giustizia ci avevano ammonito soprattutto sull’aspetto della recidiva di nomadi etossicodipendenti e su quanto fosse  importante seguire percorsi individualizzati (e meno costosi per le casse dello Stato e delle istituzioni locali) di reinserimento sociale per queste madri e i lorobambini, ma un’impostazione securitaria che nulla ha a che fare con la vera sicurezza dei cittadini, ha impedito di ascoltare quelle parole di saggezza. Per tutti questi motivi come radicali – pur avendo la nostra delegazione presentato una proposta di legge su questa materia elaborata incollaborazione con l’Associazione Il Detenuto Ignoto – ci siamo astenuti al momento della votazione. Insomma, rimane poco più del titolo del tema “mai più bambini in carcere”, manca lo svolgimento e, soprattutto, una convincente e giusta soluzione del problema.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ocse e le parole di Tremonti

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

“Dopo la surreale conferenza stampa di ieri, con un premier e un ministro dell’economia che tentavano di fare il resoconto positivo della politica economica degli ultimi due anni, ecco che a smentire le loro frottole arrivano i dati, durissimi, dell’Ocse”. Lo dice in una nota il vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera, Antonio Borghesi. “L’Italia è in una posizione estremamente critica – aggiunge Borghesi – è bene che il governo lo ammetta e prenda provvedimenti facendosi da parte e lasciando alla politica la possibilità di andare avanti e di risolvere i problemi del paese.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una indagine sulla fragilità degli anziani

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2011

(Centro Maderna) L’Ausl di Ravenna ha promosso un progetto di ricerca-azione allo scopo di condividere con gli operatori dei servizi per anziani e del terzo settore un quadro concettuale della fragilità degli anziani. Gli operatori coinvolti hanno usato come definizione di fragilità quella situazione di “equilibrio precario” che aumenta la vulnerabilità di una persona anziana di fronte a richieste ambientali o modificazioni dello stato personale, esponendola al rischio di progressione sfavorevole verso la disabilità. Il campione iniziale era costituito da 541 anziani con più di 64 anni, non istituzionalizzati, residenti in provincia di Ravenna. Le interviste si sono svolte nel periodo settembre 2009- aprile 2010. (Bollettino Epidemiologico Nazionale, gennaio 2011)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »