Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

No ai festeggiamenti del 150°

Posted by fidest press agency su domenica, 20 febbraio 2011

Gli Indipendentisti di lu Frunti Nazziunali Sicilianu “Sicilia Indipinnenti” sostengono che la ricorrenza del 150° anniversario della proclamazione del Regno d’Italia (avvenuta, appunto, il 17 marzo del 1861) non debba essere affatto utilizzata – soprattutto in Sicilia – per “Festeggiamenti”, che offenderebbero, fra l’altro, la dignità del Popolo Siciliano. In quanto costituirebbero altrettanti tentativi di far passare per legittima e per “partecipata” quella che fu la “Conquista” della Sicilia (e della Napolitania) da parte dell’Armata anglo-piemontese-garibaldina. La data del 17 marzo, soprattutto quest’anno, dovrà essere, piuttosto, da una parte una giornata della memoria e del dolore (se non del lutto) per il Popolo Siciliano. Dall’altra parte dovrà essere un’occasione per ribadire il nostro diritto all’Indipendenza, alla libertà, al progresso ed … all’avvenire. Ed il Popolo Siciliano (la Nazione Siciliana, cioè) e noi stessi come Partito e come singole persone, dovremmo attivarci maggiormente per far sì che la Sicilia partecipi, direttamente ed in prima persona, ai Consessi internazionali, dai quali oggi è esclusa formalmente per la propria condizione coloniale.Dobbiamo – e subito – rivendicare attivamente e “dinamicamente” il diritto del Popolo Siciliano al recupero della propria memoria storica, nonchè il diritto alla verità e alla giustizia, per tutti gli avvenimenti, per i fatti, per i fattacci, – piccoli o grandi, conosciuti o ignorati, – che si sono abbattuti sulla Sicilia in questi centocinquanta anni. Dobbiamo rivendicare il DIRITTO del Popolo Siciliano all’Autodeterminazione e il diritto ad uno specifico Referendum sulla indipendenza della Sicilia.Dobbiamo, altresì, rivendicare la puntuale applicazione di quei Diritti fondamentali dell’uomo e dei popoli, alla legalita’ e alla legittimita’, che sono stati violati, soppressi e calpestati in un bagno di sangue, con la violenza e con la frode, nel biennio 1860-1861, proprio dai “Padri” del Regno d’Italia e dai loro successori. Un esempio per tutti è costituito dal cosiddetto Plebiscito del 21 ottobre 1860, che sarebbe riduttivo definire soltanto falso e bugiardo. E che, tuttavia, – pur nella propria articolazioone illegittima, arrogante, incongruente – serve, ancora oggi, a testimoniare che quella orrenda conquista (come, fra gli altri, sostiene Corrado MIRTO), che non fu legittimata nè voluta dai Sicliani allora, non può diventare legittima oggi, per il solo fatto che sono passati ben 150 anni. L’FNS, che, peraltro, aderisce all’Assemblea permanente ed alla confederazione degli stati preunitari, – e che ha in corso la promozione di varie iniziative in materia, – rivolge un invito al Governo Regionale e al Parlamento Siciliano affinchè la Regione Siciliana, così come, purtroppo, è avvenuto negli anniversari precedenti, eviti nel 2011 di accodarsi al coro dell’Ascarismo culturale e politico, oggi prevalente in Sicilia, e si schieri, una volta tanto, a difesa dei diritti imprescrittibili ed inalienabili della Nazione Siciliana, contestando una “Festa” che non ci appartiene.

Una Risposta a “No ai festeggiamenti del 150°”

  1. Mi scandalizza sentir parlare di indipendenza della Sicilia,quando essa ha dimostrato di non sapersi gestire neppure con i privilegi economici che lo stato le ha elargito,avvantaggiandola rispetto ad altre regioni che hanno dimostrato di essere più virtuose nonostante un trattamento di minor riguardo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: