Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 21 febbraio 2011

Libia: bombe sui manifestanti

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

“Le ultime notizie giunte da Tripoli relative all’utilizzo dell’aviazione militare contro i manifestanti che in questi giorni chiedono a gran voce la cacciata del dittatore Gheddafi, rappresentano un fatto di una gravità senza precedenti”. Lo ha affermato Gianni Vernetti, deputato di Alleanza per l’Italia e già sottosegretario agli Affari esteri. “L’Italia non può continuare a tacere di fronte agli orribili massacri compiuti dall’esercito del dittatore Gheddafi contro migliaia di giovani che stanno manifestando per chiedere democrazia e rispetto dei diritti umani”, sottolinea Vernetti, che conclude: “Chiedo al Governo, e in particolare al ministro per gli Affari esteri Franco Frattini, di convocare immediatamente l’ambasciatore di Libia in Italia ed esprimergli la più dura protesta del Governo italiano per le violenze di queste ore”.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La fontana dell’Acqua Acetosa a Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

E’ stato  presentato oggi presso il Circolo Canottieri Lazio il libro “La fontana dell’Acqua Acetosa a Roma. La storia, il restauro e il nuovo parco”. Il volume, curato da Luisa Cardilli e Marcello Fagiolo, ripercorre la storia di questa fonte, apprezzata fin dall’epoca antica per il sapore acidulo e per le rinomate virtù terapeutiche della sua acqua oltre che per la bellezza del territorio circostante. Costruita nelle forme di una imponente esedra in travertino, spartita da semplici lesene che inquadrano tre nicchie alla cui base si dispongono altrettante piccole vasche, la fontana fu realizzata tra il 1661 e il 1662 per volontà di papa Alessandro VII Chigi su progetto di A. Sacchi, in collaborazione con M.A. De Rossi.  Nel Seicento il luogo, immerso nel verde e vicino alla riva sinistra del Tevere, era considerato ideale sia per incontri romantici che come punto di sosta per i viandanti che si accingevano a raggiungere Roma attraverso la via Flaminia. Da anni abbandonato al degrado il monumento è stato restituito ai romani ed è tornato fruibile ai visitatori della città nel 2009. I lavori di restauro e di riqualificazione hanno interessato anche l’area circostante e sono stati realizzati grazie all’impegno del Circolo Canottieri Aniene e della Sovraintendenza capitolina ai Beni Culturali, e al contributo di Maire Tecnimont, ACEA e BNL-Gruppo Paribas. Per comprendere quanto il luogo sia caro al Paese, basti ricordare che nel 2003 la Fontana è stata il più votato tra tutti i luoghi del censimento nazionale “I luoghi del cuore” promosso dal FAI, Fondo Ambiente Italiano. “E’ uno dei luoghi più suggestivi della città – sostiene l’assessore alle Politiche Culturali, Dino Gasperini – e sicuramente tra quelli che appartengono alla nostra memoria collettiva”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Apprensioni per il popolo libico

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

In riferimento alle gravissime notizie che giungono dalla Libia, la Commissione di Vigilanza per la Democrazia Partecipativa – movimento astensionista per il rilancio della sovranità popolare, esprime grande preoccupazione e vicinanza a tutto il popolo libico condannando la feroce repressione tirannica in atto e operata dal regime di Gheddafi. Il tempo delle dittature è ormai scaduto, e i popoli sovrani del nordafrica, nelle loro giuste rivendicazioni democratiche, stanno regalando al mondo intero  grandi capitoli di storia,  civiltà e sacrificio. (n.r. in queste ore apprendiamo che su Bengasi ci sono stati dei raid aerei con più ondate di bombardamenti. Lo testimoniano due piloti che con i loro aerei sono atterrati a Malta e che hanno preferito disertare piuttosto che obbedire all’attacco contro la popolazione inerme. Altre voci, anche se non confermate essendo privati da obiettivi riscontri per via dell’oscuramento delle reti di telecomunicazioni e di internet, segnalano la presenza di mercenari che con le armi in pugno non esitano a sparare sulla popolazione. Sta di fatto che gli ospedali sono pieni di feriti e si contano sul terreno centinaia di morti. D’altra parte la famiglia Gheddafi non intende cedere il potere e proclama una lotta all’ultimo sangue.)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo Channel Team Leader in NCR

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

NCR Corporation (NYSE: NCR) annuncia la nomina di Roberto Mozzi a Channel Team Leader, con cui Mozzi assume la responsabilità per il canale di vendita indiretto di NCR Italia. A Roberto Mozzi riporteranno i responsabili di canale, Stefano Dal Chiele e Marco Petrillo, rispettivamente Retail e FSD Channel Manager, e Giuseppe Bonora account per il gruppo Bassilichi.  Questa responsabilità arriva a Mozzi dopo una lunga carriera interna a NCR, dove il manager è entrato nel 1996 nel ruolo di Area Sales Director Worldwide Customer Services, NCR Italia. Da allora, Mozzi ricopre vari incarichi all’interno della multinazionale americana leader nelle tecnologie self-service, da Regional Sales Director Italia, Europa Orientale, Turchia ed Iberia nella divisione Worlwide Customer Services, fino alla posizione di Area Sales Director e Global Account Manager della divisione financial. Dal 2008 Mozzi è stato FSD Director di NCR Italia, con responsabilità sulla divisione dedicata alle banche.Roberto Mozzi, 55 anni, inizia la sua carriera professionale in Olivetti nel 1975 come R&D Designer, e rimane in azienda per ventuno anni ricoprendo incarichi di sempre maggiore responsabilità, occupandosi sia della fase creativa dell’offerta commerciale, nel ruolo di Senior Product Manager, sia della vendita dei servizi professionali come Account Director, entrando in contatto con le principali realtà del settore finanziario. NCR Corporation (NYSE: NCR) è un’azienda tecnologica, leader nella produzione di sportelli automatici, di self-checkout e di altre soluzioni assistite e self-service. È presente in più di 100 paesi nel mondo. Le soluzioni hardware, software, oltre ai servizi di consulenza e al supporto al cliente di NCR aiutano le aziende nei settori bancario, della grande distribuzione, turismo, sanità e altri nell’interazione con i consumatori attraverso i diversi canali disponibili. La sede principale di NCR è a Duluth, Georgia.(roberto mozzi)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Sicilia e le rivolte nel mondo arabo

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Di Agostino Spataro. Nulla possono la politica, la diplomazia contro la meteorologia: con la bonaccia , infatti, sono ripresi gli sbarchi di clandestini dalla Tunisia verso Lampedusa.E’ questo un risvolto diretto delle rivolte arabe, soprattutto nordafricane, che ha provocato in Sicilia una nuova emergenza che mette a dura prova le strutture d’accoglienza e le miopi politiche migratorie del governo Berlusconi.   Per altro, è prevedibile che l’esodo si estenda a Egitto, Libia, Algeria.La Sicilia potrebbe ritrovarsi al centro di tensioni e di conflitti, anche devastanti, per la ridefinizione degli assetti dei poteri in queste regioni vitali del mondo, in aderenza ai nuovi equilibri della globalizzazione. Perché, a occhio e croce, di questo si tratta. Non è un mistero svelato, oggi, da Wikileaks (l’abbiamo già scritto in “la Repubblica” del 6/5/2005) che a Sigonella sono concentrate le più sofisticate capacità Usa di dispiegamento rapido per la cosiddetta “lotta al terrorismo”. Ma torniamo all’emergenza emigrazione che, in pochi giorni, ha visto sbarcare in Sicilia quasi 6.000 persone; un dato allarmante e anche un po’ strano poiché non si capisce come mai da un paese finalmente liberato i giovani fuggano invece di restare per ricostruire l’economia e consolidare la democrazia. Evidentemente, qualcosa non quadra in queste “rivoluzioni incompiute” che hanno detronizzato i rais, ma lasciato il potere ai loro colleghi militari e agli esponenti dell’ancien regime. Ovviamente, il disagio non è solo locale, ma riguarda l’intera Sicilia che certo non può fronteggiare, da sola, un’emergenza di dimensioni nazionale ed europea, nemmeno con gli aiuti promessi. Questo- a me pare- il punto politico principale su cui la Regione deve puntare i piedi. Un’insistenza sospetta quella del governo delle “eterne emergenze” nelle quali – sappiamo – anche i sentimenti più genuini vengono travolti da manovre e interessi spudorati. Specie se in ballo ci sono contratti milionari che facilmente accendono appetiti affaristici e clientelari. Come quelli che si profilano con l’operazione “villaggio della solidarietà” di Mineo dove Berlusconi e Maroni vorrebbero concentrare sette mila rifugiati regolari. Una proposta che farà la gioia del cavaliere Pizzarotti, ma non quella dei sindaci della zona e delle stesse associazioni dei profughi che la considerano un marchingegno, per altro molto costoso, che, invece di favorire l’integrazione, isolerebbe i rifugiati in una sorta di ghetto a quattro stelle. Come mai una proposta simile non è stata avanzata a una regione del Nord dove i profughi e gli immigrati desiderano vivere? Forse per tenerli lontano dalla “padania” ed evitare problemi elettorali alla Lega? Solo così si può  spiegare tanta sospetta benevolenza nei confronti dell’Isola e degli immigrati che è un’amara conferma del ruolo subalterno assegnato all’Isola nella prospettiva strategica dell’Italia. Anche in questo caso, si riscontrano un approccio detestabile e un’iniqua suddivisione dei ruoli derivati dallo sviluppo del paese: i benefici, il valore aggiunto al centro-nord, le conseguenze negative, i problemi al sud, in Sicilia. Gli esempi sono tanti, antichi e recenti.Valga per tutti l’anomalia degli scambi commerciali con i Paesi arabi rispetto ai quali le regioni del centro-nord sono le principali esportatrici di beni e servizi, mentre la Sicilia si deve far carico dell’importazione di enormi e inquinanti quantitativi d’idrocarburi, destinati a incrementarsi con la costruzione dei due rigassificatori. Spiace rilevarlo, ma la concentrazione nell’Isola di questa massa d’immigrati e di rifugiati ha tutto il sapore di una nuova azione discriminatrice e, anche, un po’ razzistica. (Agostino Spataro)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

1861-2011 Quale unità?

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

A cura di Francesco Pappalardo e Oscar Sanguinetti Cantagalli 2011 208 pagine 18,00 euro L’unità politica del nostro paese è stata fatta al prezzo di enormi sacrifici, non solo le migliaia di vite stroncate in nome della patria ma anche la stessa identità degli italiani, messa in discussione da un’opera sistematica di negazione delle sue radici cristiane. La mitizzazione dell’epopea risorgimentale e dei suoi eroi, ha poi impedito di mettere in luce la poca lungimiranza dei padri della nazione nell’opera di costruzione del nuovo Stato. Di fronte a una realtà variegata come quella della penisola, la scelta dello Stato unitario centralista che escludeva qualsiasi forma di federalismo non fu certo la più felice. E infatti ancora oggi l’Italia porta il peso degli errori del passato. Il Risorgimento ci ha lasciato in eredità tre profonde ferite che stentano a rimarginarsi: la questione meridionale, quella istituzionale e la tanto discussa questione cattolica. Come dimenticare infatti che il vero spirito della Nazione, il senso autentico dell’ identità italiana, affonda le proprie radici nella fede cattolica? “Unità sì, Risorgimento no” è lo slogan di cui si fanno portavoce gli autori di questo volume. È tempo di riscoprire ciò che unisce veramente gli italiani e che nel tempo ne ha formato il carattere. Senza una consapevolezza scevra da ogni ideologia e pregiudizio di quanto profondo sia il legame dello spirito italiano con il Cattolicesimo, è impossibile aprire un dibattito costruttivo sulla storia e sul futuro del nostro paese.Autori: Giovanni Cantoni, Renato Cirelli, Massimo Introvigne, Marco Invernizzi, Francesco Pappalardo, Sandro Petrucci, Oscar Sanguinetti (1861)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Simposio di forme e colori

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Napoli dal 24 Febbraio al 2 Marzo 2011 Palazzo Venezia Via Benedetto Croce 19 a cura di Giorgia Loda, Ilaria Galiano.  Simposio di forme e colori, Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea che sarà ospitata presso la prestigiosa sede di Palazzo Venezia a Napoli.  Oggetto della mostra è l’arte intesa nelle sue varie sfaccettature. Facendo leva sulle proprie  personali percezioni, e dando libero sfogo alla contaminazione di stili diversi, l’artista darà luogo al  trionfo artistico rappresentato nel suo significato più esteso e omnicomprensivo. Pittura, scultura e  fotografia saranno unite da un comune denominatore, la libertà espressiva, in un continuum visivo  che sottoporrà all’attenzione del visitatore l’arte nei suoi molteplici aspetti. Obiettivo della mostra è  costituire un comune progetto creativo, presentando al pubblico una serie di opere, firmate da  artisti italiani e stranieri, che si fonderanno tra loro suscitando un’idea di continua sperimentazione. Passione, ricerca e creatività sono gli elementi base che ispirano la mostra, un progetto che  testimonia l’apertura alla ricerca di nuovi linguaggi espressivi. Il risultato che si intende perseguire  è la mescolanza di generi variegati, ma supportati  dall’idea di dar vita ad un substrato artisticoemozionale come sotteso filo conduttore. La mostra vedrà la partecipazione di artisti di alto profilo  che ben rappresentano l’identità dello Studio Sant’Agnese, che da diversi anni si propone come  centro culturale per la promozione e la divulgazione dell’arte contemporanea.   Gli artisti, di differente estrazione artistica, esprimono la loro idea in maniera diversificata e  personalissima. Tra gli artisti presenti in mostra: Bongìf, Elena Patrizia Dell’Andrea, Giovanni  Greco, Alessia Magliaro, Giovanni Mascia, Bernardo Pagliaro, Pixel, Grazia Santarpia, Maria  Savino, Rocco Sciaudone, Sara “Maible” Soletta. (copia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dora Cirulli: nomina alla regione Lazio

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

La Dott.ssa Dora Cirulli, di Roma, è stata nominata Componente della Commissione Sport, cultura e spettacolo della Regione Lazio. La nomina è stata ratificata nei giorni scorsi nel corso dei lavori del Consiglio regionale della Regione Lazio, presieduti dal Presidente del Consiglio regionale On. Mario Abruzzese (PDL). Dora Cirulli è di origine abruzzese. E’ infatti nata a Schiavi d’Abruzzo (provincia di Chieti) il 26 aprile 1963. Ma vive e lavora a Roma praticamente da sempre.  Si è laureata in Scienze motorie presso la Facoltà di Medicina all’Università di Tor Vergata, di Roma (anno 2000) e successivamente si è laureata anche in Sociologia, con indirizzo Comunicazione e mass media, all’Università degli Studi La Sapienzadi Roma (anno 2002). Insegnante, di ruolo, nelle materie di Educazione fisica alle Scuole superiori della Provincia di Roma, nell’autunno del 2010 ha vinto il concorso per l’incarico di Ricercatore presso l’Università degli Studi Alla Sapienza di Roma, incarico che ha iniziato a svolgere (per un triennio) dal dicembre dello stesso anno. Attualmente ricopre l’incaricodi Vice-Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana ed èSegretaria nazionale del Movimento femmminile e per le pari opportunità della D.C.  Precedentemente è stata anche Delegata regionale del Movimento femminile D.C. della regione Lazio, ricoprendo a livello nazionale anche l’incarico di Capo-Ufficio stampa del partito (2003/2006), quello di Segretario organizzativo nazionale (2004/2006). Dal 2006 è componente della Direzione nazionale e dell’Ufficio politico della Democrazia Cristiana.Dora Cirulli è Presidente nazionale dell’Associazione La memoria dei giochi di strada. L’Associazione si prefigge il recupero dei giochi di strada quale strumento di formazione psico-pedagogica ed anche fisica dei ragazzi e dei giovani, intendendoli anche come una forma di socializzazione e di comunicazione inter-personale nell’ambito di una società come quella attuale – in cui il dialogo non sembra coltivato nella giusta maniera. (dora cirulli)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

81° Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Ginevra (Svizzera), dal 3 al 13 marzo in occasione dell’81° Salone Internazionale dell’Auto, Bridgestone rinnova il suo impegno nell’ambito dell’affidabilità, della tutela  ambientale e dell’innovazione.  L’area espositiva di 250 m sarà suddivisa in tre zone che richiamano gli obiettivi della Casa giapponese nella produzione di pneumatici: affidabili, ecologici e innovativi. Affidabilità – Il lato sinistro dello stand (disegno sopra) è dedicato all’obiettivo prioritario di Bridgestone: la  sicurezza. In linea con il successo della tecnologia ‘Run Flat’, che garantisce la massima sicurezza e  tranquillità agli automobilisti, la Casa giapponese ha  proseguito nell’evoluzione del prodotto ed esporrà  all’interno gli ultimi pneumatici ‘Run Flat’ che offrono maggiore  comfort di guida. In  aggiunta i visitatori  dello stand potranno vedere la gamma completa di pneumatici invernali per tutte le condizioni tipiche dei  diversi Paesi d’Europa: dalle zone caratterizzate da climi umidi e miti (Bridgestone A001 Weather Control)  ai Paesi dell’Europa Occidentale (Blizzak LM-32) e alle regioni dell’Europa del Nord (Blizzak WS70) (stand ginevra)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

il vincitore di Sanremo Giovani a Veneto Jazz Winter

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Treviso 11 marzo (ore 21.15) in scena al BHR Treviso Hotel. Raphael Gualazzi, il pianista e cantante vincitore di Sanremo Giovani con il brano “Follia d’Amore”, sarà ospite di Veneto Jazz Winter Il concerto, già in programma prima della partecipazione alla manifestazione canora, rappresenta un gradito ritorno nella programmazione di Veneto Jazz, che ospitò l’artista nel 2008 alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice nell’ambito di Venezia Jazz Festival. Il pianista di Urbino (classe 1981) ha conquistato anche il premio della Critica “Mia Martini”, il Premio della sala stampa Radio e Tv e quello del Comune di Sanremo, oltre alla partecipazione all’Eurofestival, mettendo tutti d’accordo con un brano dalle atmosfere tipicamente swing, con testo e musica del giovane compositore, accompagnato nell’esibizione sanremese dal trombettista Fabrizio Bosso e prodotto da Caterina Caselli.Pianista, compositore, musicista eclettico e innovatore, il suo stile nasce dalla fusione della tecnica rag-time dei primi anni del ‘900 con la liricità del blues, del soul e del jazz nelle loro forme più tradizionali e che si miscela con influenze più recenti ed innovative assorbite da artisti quali Jamiroquai e Ben Harper. Il suo battesimo di fuoco è giunto la scorsa estate nel giro dei festival jazz europei, salutato sempre entusiasticamente dalla critica, e poi all’ultimo happening veneziano dell’Heineken festival. Gualazzi gioca a correre su e giù, piegato sulla tastiera, segue con il fisico la sua musica. Ritmi sincopati, a tempi di one step o quattro quarti, piano e forti a tratti fragorosi, altri quasi sottovoce. Una musica comunque allegra, solare, piena di energia.Nel suo tour italiano e nella data trevigiana sarà accompagnato da: Christian Chicco Marini, batteria e percussioni; Manuele Montanari, contrabbasso, basso elettrico; Luigi Faggi Grigioni, tromba e flicorno; Max Valentini, sax baritono, sax contralto; Giacomo Pietrucci, sax contralto, sax alto, sax; Giuseppe Conte, chitarra. Biglietti: intero 18 euro – ridotto 15 euro. (gualazzi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Milleproroghe: ultima spallata agli atenei pubblici

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

E’ passato al Senato, il decreto milleproroghe non dovrebbe avere problemi alla Camera. Molti forse non sanno che negli anni passati fra le varie norme che venivano approvate con il decreto vi era anche quella che permetteva a molti atenei di abbattere una serie di costi sul personale che venivano sostenuti dalle università italiane nel calcolo del 90% del FFO.  In particolare veniva abbattuto un terzo del costo del personale convenzionato con il servizio sanitario regionale (che per noi è sempre nazionale). L’abbattimento di un terzo del costo di questo personale che svolge attività assistenziale permetteva agli Atenei di stare sotto il 90% del FFO, oppure di avvicinarsi molto a quella soglia.  La cancellazione di questa norma penalizzerà molti Atenei sia in termini di successivi finanziamenti pubblici che di possibilità di assunzioni e chiarisce quale sia il progetto del governo sul sistema universitario nazionale e delle sue relazioni con il Servizio Sanitario Nazionale.  La cancellazione di questa norma per gli atenei vuole dire abbandonare al proprio destino il personale convenzionato col SSN.  La CRUI, a cui paghiamo fior di contributi, intervenga su questo invece di preoccuparsi delle indennità rettorali.  Non basta però re-inserire la norma nei provvedimenti finanziari di governo, si deve avere anche il coraggio di trovare nuove soluzioni che tutelino davvero il personale universitario in convenzione superando questa impasse che si presenta ogni anno con il decreto mille proroghe. Di fatto oltre allo sconto che può essere importante per le università, c’è il regalo che riceve ogni anno il Servizio Sanitario Regionale: unità di personale che costano poco, lavorano come i colleghi della sanità, ma con molte meno tutele. Va attivato, e lo rivendichiamo, un tavolo di confronto con i Ministeri dell’Università, dell’Economia e della Salute, con la Conferenza delle Regioni e le OO.SS. per superare questa indeterminatezza.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Better: vittoria dell’Inter sul Bayern a 2,10

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Domani e dopo domani si giocheranno quattro partite che chiuderanno l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Ecco le quote Better. L’Inter (a 2,10) campione d’Italia in carica, ospita il Bayern Monaco (a 3,35) di Van Gaal. Due squadre inglesi sono impegnate in trasferta e partono con i favori del pronostico: il Chelsea (a 1,65) di Ancelotti, quinta in Premier League, in Danimarca contro il Copenhagen (a 5,50); il Manchester Utd (a 2,10) di Fergusson, in vetta alla Premier, affronterà in Francia il Marsiglia (a 3,50). Infine, l’altra squadra francese, il Lione (a 4,15) ospita il Real Madrid (a 1,80) di Mourinho. Merengues favoriti in lavagna Better.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Farmaco generico: c’è altro che il prezzo

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Prende il via il 24 febbraio la campagna informativa sul farmaco generico equivalente “Salute a tutti” promossa da AssoGenerici, l’associazione che riunisce i produttori di farmaci equivalenti in Italia, con il patrocinio dell’Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco, e il contributo delle aziende associate Almus, DOC, Dr Reddy’s, EG, Germed, Mylan, Sandoz e Teva.L’iniziativa prevede una campagna stampa e uno spot televisivo che dal 24 febbraio a fine aprile appariranno sui più diffusi periodici nazionali e sulle principali emittenti televisive, al fine di far conoscere ai cittadini che cosa sono i farmaci equivalenti e agli operatori sanitari i loro  punti di forza: medicinali che rispondono agli stessi criteri di qualità, sicurezza ed efficacia dei farmaci di marca corrispondenti (originatori) e che per questo rappresentano nei paesi dell’UE la quota maggioritaria delle prescrizioni.“In pratica tutto il mondo si cura con i generici e l’obiettivo della campagna – dichiara Giorgio Foresti – presidente di AssoGenerici – è far sì che anche in Italia si raggiunga lo stesso livello di ricorso al farmaco generico – equivalente che si registra nel resto d’Europa, superando pregiudizi che non hanno alcuna ragion d’essere. Per ottenere questo risultato, però, bisogna innanzitutto dare un messaggio positivo e cioè che i medicinali equivalenti rispondono agli stessi criteri di qualità, sicurezza ed efficacia degli originatori. Non è soltanto una questione di prezzo, come si è cercato di far passare in questi anni, quasi si fosse di fronte a un farmaco di serie B”.L’impegno di AssoGenerici per la diffusione di una corretta cultura del generico ha trovato in questa occasione un forte all’alleato nell’Aifa “all’Agenzia del Farmaco va un ringraziamento particolare per aver sostenuto con il suo patrocinio la nostra campagna informativa” conclude Foresti “nella convinzione comune che solo attraverso un nuovo atteggiamento di forte promozione all’utilizzo dei farmaci equivalenti si può garantire maggiore accesso alle cure, assicurare un uso razionale delle risorse e investire nell’innovazione”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scommesse: Gheddafi verso l’addio

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

La Libia è nel caos e l’addio di Gheddafi al potere è sempre più probabile. Anche per i bookmaker che, riferisce Agipronews, hanno abbattuto la quota per la caduta del regime del colonnello: da 9,00 ora l’ipotesi vale 3,00. L’ondata di rivolte tra Nordafrica e Medio Oriente non si placa e giù vanno anche le quote per il ko di altri regimi: nella lavagna dell’irlandese Paddy Power, a 5,00 sono Bahrain, Giordania e Yemen. A seguire, a quota 6,00, la caduta del regno di Mohammed VI in Marocco e a 7,00 del governo di Ahmed Ouyahia in Algeria. Vacilla anche Ahamadinejad in Iran: il suo allontanamento dalla guida del Paese vale 13 volte la posta.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Adoperabili: di Gabriele Corni

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Milano Martedì 8 marzo 2011 alle ore 18.30, presso Dream Factory (Corso Garibaldi 117 (Opening 8 marzo 2011 ore 18.30 8 novembre 2011 – 30 aprile 2011)  inaugurerà,  a cura di Olivia Spatola,  “Adoperabili” mostra personale di Gabriele Corni realizzata in collaborazione con la galleria OltreDimore di Bologna. Geisha, simulacro, involucro, corpo, donna, intrattenitrice, artista, bambola, oggetto inerme di cui disporre. Gabriele Corni con “Adoperabili” dà vita ad una “mise-en-scène” di bambole per adulti, manichini iperrealistici che divengono icone in cui il processo di mimesi è assoluto nella perfezione formale ed estetica. La trasmutazione, che l’artista compie tramite l’artificio artistico, è un processo alchemico dai risultati destabilizzanti. Corpi dalla carnagione bianchissima, perfetti, in pose studiate, dai lineamenti inespressivi, sono il teorema di un inganno perfetto. Opere sulle bambole e sui manichini sono già state fatte, ovviamente, ma in questo caso il ciclo è particolarmente complesso e raffinato, soprattutto per la scelta di contestualizzare il soggetto in un preciso ambito sociale e culturale. L’artista indaga la cultura giapponese in un’epoca compresa tra il XVII e il XIX secolo in cui la donna, e soprattutto la geisha, ha avuto un ruolo particolare nella società: artista con abilità in vari ambiti tra cui la musica, il canto e la danza. Intrattenitrice di nobili, presente in tutte le epoche sotto vari nomi, la geisha è una  donna sottomessa obbligata a lavori degradanti fin da giovane età ma di grande eleganza e sobrietà. Quando tra il 1866 e il 1869 in Giappone ebbe fine l’isolamento iniziarono a diffondersi in occidente, ed in Europa in particolare, le stampe ukiyo-e; opere realizzate sulla falsariga della pittura tradizionale con il particolarissimo uso di un segno netto e di campiture cromatiche a tinta piatta dai colori chiari e sgargianti. Le stampe ukiyo-e ebbero grande successo ed influenzarono l’immaginario di molti artisti del movimento impressionista come Manet, Van Gogh e Klimt. Il primo ritrasse la moglie in kimono, mentre Van Gogh nel 1887 dipinse “La cortigiana”, il ritratto di una donna vestita in tipici abiti giapponesi.   Una realtà spettrale, asettica, pervasa da un silenzio metallico, urlante, di una donna post-umana in cui  l’organico si fonde all’inorganico. Una donna post-human, creata dai laboratori di Tokyo in rapid prototyping con le più avanzate leghe al nylon e carbonio, ci racconta della decadenza in un immaginario futuristico-futuribile in cui le categorie ed i vincoli dell’ordine delle cose terrene sono stati abbattuti. L’uomo diventa creatore di sé stesso,  scoprendo ed alterando i limiti della genetica e la fantascienza irrompe sulla realtà con l’inquietudine di un sogno disatteso.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Risanamento ed efficienza abitativa

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Weissensee (Carinzia) Austria 10 e venerdì 11 marzo 2011  “Risanamento ad elevata efficienza energetica di abitazioni vecchie”:  sarà  questo il tema centrale attorno  a  cui  ruoterà  la  terza  edizione  di  tri  Alpe  Adria  2011, simposio  internazionale  dedicato all’efficienza energetica, diventato punto d’incontro per  tutti gli esperti del settore che operano nella regione Alpe Adria. Il  convegno,  che  si  svolgerà  come  per  le  precedenti  edizioni,  nella pittoresca  cornice  del  lago Weissensee  in  Carinzia,  intende  offrire  una  panoramica  sul   concetto  del  costruire  nel  rispetto  degli standard dell’eco-building, analizzando sia le tematiche di tipo generale sia quelle più tecniche legate al mondo dell’edilizia sostenibile degli edifici.Occorre quindi investire molto nella formazione continua. Sono stati invitati illustri docenti e rinomati professionisti  europei, che attraverso  interventi  mirati  forniranno  utili  informazioni sulle  forme di consumo energetico più  responsabili e meno energivore.  Non mancherà,  come  di consueto, il tour on the  road, grazie al quale i partecipanti potranno toccare con mano e vedere alcuni edifici restaurati secondo i più recenti standard della casa passiva, che saranno presentati in loco dagli architetti autori dei singoli progetti.” Riparare  e mettere mano  al tessuto  edilizio  esistente  per  adeguarlo  ai  nuovi  standard  di  efficienza  e prestazione  energetica  è  l’obiettivo  comune  per  il  benessere  abitativo  del prossimo  futuro.  E’ interessante  notare,  come  in  molte  regioni  dell’area Alpe  Adria,  la  richiesta  di  ristrutturazioni  ha registrato una forte crescita persino in un periodo di crisi come quello del 2009. I potenziali di risparmio sono enormi:  rinnovando  un  edificio  secondo  criteri  di  elevato  rendimento energetico,  non  di  rado  si possono  ridurre i  costi fino  all’80%. Si tratta  di un’argomentazione  di indubbia  efficacia,  soprattutto in vista dell’incerto andamento dei prezzi delle materie prime, e del conseguente futuro rialzo dei costi del riscaldamento. L’efficienza energetica  può  diventare  la  bandiera  per il  rilancio  economico  della regione  Alpe  Adria.   E’  una  sfida  che  può essere  affrontata  con  successo  solo  creando  sinergie  alivello transfrontaliero tra le imprese,   gli addetti ai lavori, il mondo della ricerca e gli enti pubblici. http://www.weissensee.com

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Collezione donna inverno 2011/2012

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Milano 22 Febbraio 2011 ore 19.00 Sala degli Affreschi– c/o Umanitaria Via San Barnaba, 48 Sarà  sancita  dal  matrimonio  fra  Arte e Moda.  Un rito simbolico, sotto forma di  performance  teatrale,  con  cui  Miseal,  fucina creativa  nata nel 2006 a Shangai e Cape Town da giovani provenienti da tutto il mondo, annuncerà la sua collezione. Un’esperienza estetica dove l’interazione fra  modelle e pubblico simboleggerà il carattere dinamico della  Collective Style  Collection. L’incontro di  stili  diversi,  sapientemente  mixati,  mette  in  atto  un  processo  innovativo a favore di un’etica che distrugge l’ambizione personale a sostegno di  un’espressione condivisa.  La  Collective Style Collection  racchiude  in  sé  il  valore del talento, dell’emotività  e  dell’individualità  di  più  anime  creative  che guardano al futuro puntando appunto sulla collettività, forza  generosa in grado di illuminare il nuovo millennio. Questo il concetto che sta  a cuore a Michael Haerens, Isabelle Qian  e  Angelo Cruciani,  staff  direttivo  del Progetto Miseal, contenitore in cui i diversi designer hanno interagito  attivamente. La  Collective Style Collection  vuole  essere  un’evoluzione  del  prêt-à-porter, un’occasione per i giovani creativi di esprimersi come valida  alternativa a un sistema che spesso schiaccia la libertà del singolo  tralasciando la ricerca della Bellezza a favore dell’originalità. Capi che non mirano semplicemente al consumo, ma che vogliono rappresentare la  complessità della donna attraverso le multi sfaccettature date da più designer. In  questo consiste la forza di Miseal, “Comunità dello Stile” che disegna, produce e  distribuisce collezioni di capi e accessori  firmati dagli ideatori,  a  sostegno  del  lavoro dei creativi che vi partecipano.  A dare importanza al lavoro dei singoli designer e a creare opportunità  sul mercato internazionale, l’etichetta nominale apposta su ogni capo. Il  tutto mantenendo un prezzo accessibile al pubblico, una qualità di  altissimo livello, al pari delle più grandi griffe e garantendo una  rete di  distribuzione e diffusione (invito)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abusivismo e contraffazione

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Roma. Lotta alla contraffazione nelle strade del centro. Su iniziativa dell’Assessorato alle Attività Produttive e del Comandante della Polizia Municipale è stata avviata ieri la prima operazione congiunta contro il commercio illegale portata avanti dalla Polizia Municipale in stretta collaborazione con la Guardia di Finanza. Nel Centro storico le operazioni sono iniziate in mattinata e si sono prolungate fino al termine della giornata; le zone sottoposte a sorveglianza speciale sono state soprattutto le strade commerciali del Tridente. Un’analoga operazione è stata condotta ieri nelle zone a maggior vocazione commerciale del Litorale romano. In particolare, nel Centro storico un primo bilancio del lavoro svolto dal I Gruppo della Polizia Municipale e dagli agenti della Guardia di Finanza ha fatto registrare cento sequestri fra borse e occhiali contraffatti. Sono stati inoltre fermati, denunciati e portati in Questura per il fotosegnalamento tre cittadini extracomunitari, originari del Bangladesh e del Senegal, uno dei quali sottoposto a decreto di espulsione. La collaborazione tra le forze dell’ordine continuerà nei prossimi giorni con l’obiettivo di presidiare il territorio e prevenire e costituire un deterrente alle forme di abusivismo e illegalità. «Si tratta solo di una prima fase di lavoro che vedrà coinvolte Polizia municipale e Guardia di Finanza – spiega l’assessore alle Attività Produttive Davide Bordoni –  Ringrazio i comandanti del I Gruppo Caioni e del XIII Moretti per aver dato subito seguito alla direttiva che ho emanato per potenziare la lotta al commercio illegale. Ringrazio anche i baschi verdi per il più che valido supporto che stanno dando all’amministrazione. Rinnovo ancora una volta l’appello a cittadini e turisti a non acquistare prodotti contraffatti, aiutando così il lavoro delle forze dell’ordine» (controlli)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Economia taroccata

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

Il miglioramento del quadro macroeconomico lo si deve alle imponenti misure di stimolo monetario e fiscale che hanno portato benefici nelle variabili reali: le vendite al dettaglio sono cresciute, le immatricolazioni delle auto sono aumentate e sono in crescita i profitti delle imprese. Lo si deve all’impegno assunto dalla Federal reserve negli Usa con la sua ampia azione di contrasto alla crisi, acquistando azioni, obbligazioni, prodotti derivati e mutui ipotecari dagli istituti di credito, alla creazione di fondi d’investimento per ripulire i bilanci delle società finanziarie, alla creazione di linee di credito a favore di alcuni grandi gruppi , all’acquisto di titoli pubblici per aumetnare la liquidità e stabilizzare i rendimenti, alla rinegoziazione dei mutui maggiormente eswposti ai rischi d’insolvenza. Ma la locomotiva della ripresa è data dai paesi asiatici, Cina in testa, e dal Brasile. C’è tuttavia una ferita da far rimarginare dovuta alla passata recessione con minori entrate fiscali, forti aiuti concessi alle famiglie e i disoccupati e i crescenti impegni di spesa, finalizzati al risanamento del sistema bancario, alla riforma sanitaria e al rilancio dell’economia reale.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gheddafi: interrompa le violenze

Posted by fidest press agency su lunedì, 21 febbraio 2011

“Cresce di ora in ora il numero di vittime civili in molte città libiche della Cirenaica e la rivolta popolare viene repressa con una violenza ed una durezza inaudita”Ha dichiarato l’on.Gianni Vernetti, deputato di Alleanza per l’Italia e già Sottosegretario agli Affari Esteri. “L’esercito e le forze di sicurezza – ha proseguito l’on.Vernetti- hanno fatto uso di RPG contro la folla e prosegue senza sosta il massacro di civili innocenti a Benghasi, Baida, Tobruz, Shahat e la rivolta sta coinvolgendo anche l’area intorno a Tripoli” “In queste ore l’amministrazione di USA, Gran Bretagna e Francia hanno chiesto con forza al colonnello Gheddafi di interrompere le violenze ed aprire un dialogo con la società civile che ha animato le proteste in tutto il paese” “L’Italia in quanto primo partner economico e commerciale della Libia in occidente – ha proseguito l’on.Vernetti- ed alla luce delle buone relazioni bilaterali rafforzate dall’approvazione del Trattato di Amicizia Italia-Libia, potrebbe avere una grandissima  influenza nei confronti della leadership libica, per indurre il dittatore Ghedafi sulla strada del dialogo” “Purtroppo il Governo italiano ha optato fin qui per la scelta della più totale “non ingerenza” negli affari interni del regime di Gheddafi, decidendo con il silenzio più assoluto di non volere essere protagonista della gestione di una crisi così importante per l’Italia.“L’Italia non può tacere se uno dei suoi più importanti partner economici, massacra civili inermi, quando questi chiedono democrazia e rispetto dei diritti umani” “Chiedo quindi – ha concluso l’on.Vernetti- che il Governo riferisca immediatamente alle Camere sulle azioni che intende intraprendere nei confronti del Governo libico e chiedo anche che la Commissione Affari Esteri esamini in una seduta straordinaria l’impatto che la nuova situazione creatasi in Libia potrà avere nell’insieme delle relazioni bilaterali, a cominciare dal Trattato di Amicizia Italia-Libia.”

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »