Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

I militari italiani “sotto attacco”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 2 marzo 2011

Il cocer a.m. comunica: “ Se il fronte dell’afghanistan continua a mietere vittime, sul fronte interno l’attacco che il governo sta perpetrando nei confronti delle ff.aa. non desta meno preoccupazione. l’accanimento della politica nei confronti dei militari, senza precedenti storici, e’ un atto difficilmente qualificabile che si sta perpretando nei confronti di chi, preposto alla difesa, non ha all’interno adeguati mezzi di difesa. Se la politica ha l’intento di scardinare l’ordinamento delle ff.aa. rendendolo del tutto omogeneo ai rimanenti comparti del pubblico impiego, allora il personale militare chiede di avere i medesimi mezzi di tutela al pari di tutti i lavoratori. a questo punto si chiede alla politica di essere conseguenziale accogliendo le richieste che sono necessaria conseguenza di tale atteggiamento. Se il vuoto di tutela e’ occasione per incidere sulla condizione di chi, per legge, non ha voce per protestare, allora e’ giunto il momento per porre sul tavolo le seguenti rivendicazioni del personale dell’arma azzurra: consentire che il personale militare possa dotarsi di proprie rappresentanze sindacali per la tutela dei diritti come nel rimanente pubblico impiego;
1. provvedere all’estensione a favore del personale militare di tutti i diritti spettanti ai lavoratori del pubblico impiego (mobilità, giurisdizione, part time, flessibilita’, incompatibilita’);
2. prevedere la regolamentazione di forme legittime e democratiche di protesta e manifestazione del personale militare.Se la politica dovesse continuare a ritenere che l’accezione di specificita’ del comparto e’ qualla sin ad ora intesa e dimostrata con le continue vessazioni nei confronti del personale rappresentato, da ora in poi, l’accoglimento delle citate rivendicazioni saranno condizione imprescindibile per ogni utile proseguo di ogni trattativa  rientrante nelle competenze di questo consiglio, consapevoli che il personale militare si ricorderà nelle “opportune sedi” del trattamento ricevuto da questo governo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: