Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 11 marzo 2011

Afghanistan: Esplosione coinvolge un “Lince”

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Herat. Un VTLM “Lince” della Task Force Centre (TF C), su base 5° reggimento alpini del Regional Command West è stato coinvolto in un’esplosione. Il personale a bordo del mezzo è incolume ed il veicolo, danneggiato dalla detonazione, è in fase di recupero. Il “Lince” faceva parte di un convoglio che stava rientrando da un’attività notturna nella zona di Shindand. L’evento è accaduto alle 22.50 ora locale a circa 5 Km dalla base “Shaft” sede della TF C. Il fenomeno degli IED in RC West negli ultimi mesi è in fase decrescente, grazie alle capacità di ISAF e delle forze di sicurezza afgane di prevenire questo genere di minaccia. Circa il 30% degli ordigni colpisce civili innocenti e le forze di sicurezza stanno portando avanti ogni genere di sforzo per limitare il fenomeno. Attualmente nella zona occidentale dell’Afghanistan la capacità di neutralizzare gli IED si attesta attorno al 75% grazie anche alle segnalazioni provenienti dalla popolazione locale.

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sciopero generale: un successo

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Roma 11/3/2011 Dai primi dati oltre 1 milione e 200 mila i lavoratori che hanno incrociato le braccia. A Roma in  piazza oltre cinquantamila. “Una straordinaria adesione che testimonia la rabbia del mondo del lavoro e del non  lavoro, – dichiara Pierpaolo Leonardi dell’Esecutivo USB – “sono stati decine di migliaia i lavoratori, le donne, i  precari, i migranti, i senza reddito, i cassintegrati, i senza casa, che hanno bloccato completamente il centro della capitale arrivando, nonostante i divieti, fin sotto le fineste del Senato”. “Uniamo le lotte, mettiamoli in crisi’ così lo striscione che apriva il corteo, dietro cui hanno sfilato insieme le maestre d’asilo con gli operai Fiat, gli autoferrotranvieri di tutta Italia con i lavoratori socialmente utili, gli insegnanti con i lavoratori del trasporto aereo, i lavoratori pubblici e i disoccupati, – prosegue Leonardi – la  richiesta della piazza è di un profondo cambiamento di politica economica, proprio mentre a Bruxelles si riuniva  l’Eurogruppo per decidere nuovi e pesanti provvedimenti contro i lavoratori e i cittadini europei”. “Siamo stati il  ‘convitato di pietra’ e da oggi le mobilitazioni avranno anche come obiettivo proprio le politiche antipopolari dell’Unione Europea; questa bella giornata di mobilitazioni ci conferma quanto abbiamo scritto nei manifesti dello  sciopero: ‘bentornata, lotta di classe'” conclude Leonardi.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Barroso a Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Roma 14 marzo 2011 il Presidente della Commissione europea José Manuel Barroso sarà in visita a Roma dove incontrerà il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi e il Governatore della Banca d’Italia e Presidente del Financial Stability Board Mario Draghi.Nella mattinata, il Presidente Barroso riceverà la laurea honoris causa dell’Università LUISS “Guido Carli” presso l’Aula Magna Mario Arcelli in via Pola, 12. dove terrà una lectio magistralis. La cerimonia di conferimento della laurea honoris causa si terrà L’ingresso ai giornalisti, fotografi e ai cine operatori è consentito fino alle ore 9.40.  All’incontro con il Presidente del Consiglio, che avrà luogo a Palazzo Chigi alle ore 13,15, seguiranno dichiarazioni alla stampa. Per ulteriori informazioni e accrediti, rivolgersi all’Ufficio stampa della Presidenza del Consiglio.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Killer Joe

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Roma 15-16 marzo 2011 ore 21.00. Teatro Biblioteca Quarticciolo 18 -19 marzo 2011   ore 21.00  Teatro Tor Bella Monaca  Killer Joe di Tracy Letts premio Pulitzer 2008 traduzione e adattamento Giampaolo G. Rugo  regia Massimiliano Farau  con Edoardo Pesce, Patrizia Ciabatta, Chiara Claudi, Alessandro Marverti, Andrea Ricciardi scene Fabiana di Marco  costumi Shizuko Omachi luci Camilla Piccioni, Sara Pascale  Suite s.r.l.  Violenza ed umorismo a Teatro per raccontare la vita dell’estrema periferia romana Killer Joe porta in scena, con un umorismo nero e feroce che ricorda i film di Quentin Tarantino e dei Fratelli Coen, la famiglia più disfunzionale del teatro occidentale dopo gli Atridi. Per ripianare un debito Christian, ventiduenne spacciatore, decide di uccidere la madre per intascare il premio di assicurazione sulla vita di cui unica beneficiaria è sua sorella minore Doroty. Con la complicità del giovane padre Anselmo e della matrigna Chantal, Christian assolda Killer Joe, poliziotto in carriera e killer “part-time”, per commettere l’omicidio. In mancanza di denaro contante, Killer Joe ottiene dai tre come caparra i favori sessuali di Doroty. L’omicidio prima e l’amara scoperta dopo, porteranno il rapporto tra i cinque protagonisti alle estreme conseguenze. Tracy Letts ne analizza le dinamiche con uno sguardo disincantato, una tagliente esattezza socio-psicologica e un piglio spietatamente caustico.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Protocollo intesa: esercito soc. sportiva Lazio

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Oggi 11 marzo alle ore 12.30, nel corso di un incontro tenuto presso il comando militare della capitale, il comandante – generale di corpo d’armata Mario Marioli – e il vice presidente vicario della s.s. Lazio e presidente della ss Lazio nuoto – professor Massimo Moroli – hanno annunciato la firma congiunta di accordi imperniati su una nuova e più stretta collaborazione tra le due organizzazioni. in particolare, i due organismi promuoveranno ogni azione al fine di determinare le condizioni più favorevoli per lo sviluppo della cultura sportiva, l’organizzazione di eventi, incontri, conferenze e scambi di visite presso i rispettivi centri sportivi,  inoltre, le parti intraprenderanno ogni azione al fine di agevolare l’integrazione del personale militare dell’esercito che espleta servizio nella capitale e nel lazio, inclusi i familiari, con la realtà sportiva locale. Ccome atto preliminare e concreto per suggellare l’inizio di una proficua collaborazione è stato contestualmente firmato dal generale di corpo d’armata mario marioli – e dal presidente della s.s.lazio calcio – dottor Claudio Lotito – un primo protocollo d’intesa che si ispira ai già citati principi.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto in Giappone

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Un violentissimo terremoto e uno tsunami hanno colpito il nord del Giappone ed è allerta  tsunami in tutto il Pacifico.  Onde alte dieci metri hanno devastato la costa di Sendai, nel nordest del Giappone e il  Paese è sconvolto da questa emergenza. Il Presidente di Caritas Giappone, S.E. Mons. Isao Kikuchi, vescovo di Niigata, ha  assicurato l’impegno di Caritas Giappone, il cui direttore, padre Daisuke Narui si sta  attivando per far fronte ai bisogni più urgenti. La Caritas in Giappone è un piccolo  organismo che comunque ogni anno riesce a sostenere un centinaio di progetti nel Paese e  all’estero per circa 3 milioni di dollari. Si è attivata in passato per grandi emergenze in Asia, come lo tsunami del 2004, il terremoto in Pakistan del 2005 e quello a Yogyakarta  nel 2006.  In tutto il territorio nazionale con 127 milioni di giapponesi i cattolici sono circa 450mila,  pari allo 0,35%, sparsi in 16 diocesi.  Caritas Italiana esprime solidarietà e vicinanza nella preghiera a Caritas Giappone e alla  popolazione colpita ed è pronta, in collegamento con la rete internazionale, a sostenerne  gli sforzi una volta messo a punto un piano di primo intervento.  Resta anche in contatto con le altre Caritas del Pacifico per monitorare l’evolversi  dell’allerta tsunami. In particolare gli operatori di Caritas Italiana in Indonesia riferiscono al momento, dopo l’allarme lanciato, di una vigile situazione di attesa. Per sostenere gli interventi in corso si possono inviare offerte a Caritas Italiana tramite   C/C POSTALE N. 347013 specificando nella causale: maremoto Pacifico 2011.  Offerte sono possibili anche tramite altri canali, tra cui:
• UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U 02008 05206 000011063119
• Intesa Sanpaolo, via Aurelia 396/A, Roma – Iban: IT 95 M 03069 05098 100000005384
• Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma – Iban: IT 29 U 05018 03200 000000011113
• CartaSi e Diners telefonando a Caritas Italiana tel. 06 66177001 (orario d’ufficio)

Posted in Cronaca/News, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

L’Adepto di Massimo Lugli

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Roma 18 marzo – ore 18,00 La Feltrinelli Galleria Colonna Via del Corso 31/35 Presentazione dell’ultimo romanzo di Massimo Lugli Insieme all’Autore interviene Silvana Mazzocchi Letture di Luca Biagini. L’autore è uno dei migliori cronisti-segugi al lavoro a Roma. Dalla sua partecipata esperienza ha tratto un nuovo romanzo. Corrado Augias Una chiesa sconsacrata, un animale sacrificato, un neonato brutalmente martoriato: quanto basta per far aprire un’indagine in cui Marco Corvino si troverà coinvolto. A distanza di venticinque anni dalla cattura di uno spietato assassino, il giornalista sarà di nuovo al centro di una macabra inchiesta: una vicenda di riti satanici che seguirà passo dopo passo per il suo giornale. Dovrà fare i conti, suo malgrado, con un mondo di cui ignorava l’esistenza, popolato da sensitivi, esorcisti, maghi, adepti del Candomblé e della Santeria, ma anche con figure pericolose, potenti e prive discrupoli. Travolto da una relazione passionale e clandestina e perseguitato da eventi inspiegabili, diventerà ben presto preda di un turbamento profondo che assumerà il volto del terrore. Le sue certezze vacilleranno per lasciare spazio a interrogativi senza risposta. Con la precisione e l’ironia sottile che lo distinguono, Massimo Lugli fa intraprendere al suo personaggio un percorso iniziatico, all’ombra di una minaccia oscura e incombente, che gli cambierà per sempre la vita. Una vicenda inquietante che lo condurrà a una cruda verità: le cose spesso nascondono un volto oscuro e sono ben diverse da come appaiono.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Ingiustizia” è fatta

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Leggo oggi sul “Corriere della Sera” l’editoriale di Pierluigi Battista e mi trovo a riflettere su un concetto che probabilmente ha sfiorato molti italiani negli ultimi anni. Battisti sostiene che “sulla giustizia su potrebbe evitare l’ennesima guerra di religione, se ambedue gli schieramenti la smettessero di farsi imprigionare dall’incubo di Silvio Berlusconi”. Si potrebbe, sì, sono d’accordo con un giornalista che considero valido e d’indiscussa professionalità. Si potrebbe ed è quello che vorremmo, dal momento che siamo convinti che la giustizia il Italia debba essere riformata. Si potrebbe, se solo ci fosse la possibilità di salvare anche solo pochi punti di una riforma che , detto in tutta franchezza, è fatta di misure non solo inutili, ma anche dannose. Non è per partito preso se l’opposizione si matte di traverso nei confronti di questa proposta. E’ semplicemente perché si tratta di una bomba che rischia di far saltare in aria i principi fondamentali della Costituzione. L’indipendenza della magistratura è stata voluta dai nostri padri costituenti a tutela dei cittadini. Questi ultimi  vogliono sicuramente processi più celeri ed una magistratura più indipendente. Questa cosiddetta riforma ‘epocale’ non risolve il primo problema ed aggrava il secondo, mettendo, di fatto, i giudici in ginocchio di fronte ai politici di turno. Si tratta di una riforma che affida al Parlamento la scelta di quali reati, anno per anno, il magistrato deve perseguire. Non solo, è previsto anche che ad indagare sui magistrati debba essere un apposito consiglio di disciplina di nomina parlamentare. Non riesco a capire in che modo una riforma del genere possa agevolare la funzionalità della giustizia. Tutto, in sostanza, andrà a finire nelle mani di un solo ed assoluto potere.Indipendentemente dalle vicende personali di Berlusconi, dal processo Ruby, con cui lui stesso ieri si è affannato a dire che ha “zero” a che vedere questa riforma, si tratta però di un testo che di “chiaro”, come Berlusconi lo ha definito ha solo una cosa: non servirà a risolvere i problemi della giustizia e minerà gli equilibri che hanno sempre garantito il bilanciamento tra i poteri dello Stato. Certo, forse questa riforma ‘epocale’, che di epocale ha solo l’anticostituzionalità, un fine l’ha raggiunto: si è sostituita, sulle pagine dei giornali e sulle bocche dei politici dell’opposizione, alle dette e ridette parole sui processi dello stesso premier. Se questo era lo scopo di Berlusconi e dei suoi fedelissimi, sono riusciti nell’intento, ma non durerà a lungo e soprattutto questa riforma non arriverà mai alla fine del suo percorso. (Massimo Donadi deputato Idv)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Ehi, boy!…and girls!

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Roma 15 marzo alle ore 17,30 presso la Sala Mostre & Convegni Gangemi Editore (via Giulia 142, Roma) Presentazione del volume Ehi, boy!…and girls. Attualità e futuro tra arte e poesia di Daniela Troina Magrì con tavola rotonda Essere anticonformisti nel terzo millennio. Un libro su cui fermarsi e riflettere. Con calde pennellate di luce e colore Daniela Troina Magrì, in versi e dipinti, esprime delle semplici e, oggi apparentemente inconfessabili, verità: “la felicità di essere se stessi, di essere capaci di dare un senso alla propria vita, di togliersi la maschera, di vivere in serena armonia con la bellezza, di comunicare positivamente, di contribuire al miglioramento della società, di battersi per la giustizia”.Interverranno alla presentazione, insieme all’autrice: la Prof.ssa SILVIA ZOPPI, Docente Letteratura Italiana Università Suor Orsola Benincasa – Napoli; Padre RENZO CAMPETELLA, francescano; Prof.ssa CLARA RECH, Presidente ANISA (Associazione Nazionale Insegnanti Storia dell’Arte). A seguire dibattito col pubblico con la partecipazione di Giuseppina Bombaci, Hubert Jaoui, Isabella Dell’Aquila, Donatella Visconti. In occasione della presentazione del libro edito per i tipi delle Gangemi Editore verranno esposti alcuni dipinti dell’autrice presso la Sala Mostre e Convegni Gangemi Editore fino al 30 Marzo 2011 Autore: Daniela Troina Magrì ISBN13: 9788849219784 Anno di edizione: 2010  Pagine: 48 Prezzo: 15,00 €

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mantova: ostensione sacri vasi

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Una vacanza di Pasqua a contatto con l’arte ma anche con le tradizioni popolari secolari, ammantate di fede e leggenda. A Mantova, in aprile, l’aspetto religioso diventa contagiante, per pathos ed emozione e si fa più forte durante i giorni della Settimana Santa, mescolando la rievocazione dei riti sacri alle radici della cultura e della storia. Come ogni anno, da secoli ormai, la cittadina dei Gonzaga rivive l’Ostensione dei Sacri Vasi che contengono alcune gocce rapprese di sangue, ritenuto proprio di Gesù Cristo, misto ad un poco di terriccio. I due reliquari d’oro, conservati nella cripta sotterranea dell’imponente Basilica di Sant’Andrea (quelli attuali sono stati realizzati nel 1876 dal milanese Giovanni Bellezza, su commissione dell’Imperatore Francesco Giuseppe, per compensare quelli del ‘500 che erano stati trafugati), massima espressione del genio di Leon Battista Alberti, vengono esposti, il pomeriggio del Venerdì Santo, alla venerazione dei fedeli sull’altare maggiore della Chiesa.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi in Libia: riconoscimento Consiglio nazionale?

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Il Parlamento europeo chiede ai governi UE di riconoscere il Consiglio nazionale della transizione come l’autorità che rappresenta ufficialmente l’opposizione libica. La risoluzione approvata invita l’UE a prepararsi alla possibile istituzione di una “no-fly zone” per impedire a Gheddafi di colpire la popolazione e aiutare il rimpatrio di chi fugge dalla violenza. I deputati chiedono anche l’applicazione del principio di solidarietà nel controllo delle frontiere.Preoccupato per la forte crisi umanitaria che ha già costretto più di 200.000 persone a fuggire dalla Libia, il Parlamento chiede ai governi nazionali di garantire trasporto marittimo e aereo per aiutare il rimpatrio o l’accoglienza degli emigrati, dei richiedenti asilo e dei rifugiati, e anche assistenza per le persone che fuggono in Tunisia, cosi come richiesto dall’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM). Su richiesta dei deputati italiani e maltesi, e nonostante alcune perplessità iniziali provenienti da altre delegazioni nazionali, la risoluzione alla fine chiede l’applicazione del principio di solidarietà, stabilito nel Trattato, e quindi la condivisione della responsabilità nel controllo delle frontiere.  La Commissione dovrebbe pertanto predisporre le risorse umane, finanziarie e tecniche per assistere i paesi di confine dell’UE in caso di migrazioni di massa, aggiungono i deputati.I deputati hanno accolto con favore la recente decisione, presa all’unanimità dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, di sospendere la Libia dal Consiglio ONU per i diritti umani, che si trova in sessione a Ginevra fino al 25 marzo. In un’altra votazione, l’Aula ha approvato una risoluzione sulla 16a sessione del Consiglio ONU per i diritti umani, nella quale si condannano le sistematiche violazioni commesse in Libia, sottolineando la possibilità che ci siano casi di crimini contro l’umanità e chiedendo l’istituzione di un’inchiesta indipendente e internazionale nel paese. I deputati hanno anche proposto ai governi UE di prendere le seguenti decisioni durante il prossimo Vertice europeo straordinario di venerdì: il congelamento dei beni di Gheddafi e del suo regime deve anche includere quello dei fondi controllati dall’Autorità libica per gli investimenti e i ricavi delle vendite di gas e petrolio, cosi come i beni ottenuti illegalmente, che dovrebbero essere restituiti al popolo libico; la predisposizione di una nuova e più ambiziosa politica di vicinato che abbia come priorità l’indipendenza del potere giudiziario, la lotta alla corruzione, la libertà di stampa e il rispetto dei diritti fondamentali.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Walter Chiari a 20 anni dalla scomparsa

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Walter Chiari

Image via Wikipedia

Milano 15 marzo, alle ore 17.30, L’omaggio del Comune di Milano a Walter Chiari inizia nella Sala Piccola del Teatro Dal Verme, dove l’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory presenterà, durante un incontro aperto al pubblico e alla stampa, il volume  Walter Chiari, un animale da palcoscenico di Michele Sancisi e inaugurerà l’omonima mostra fotografica allestita nel foyer del teatro. All’incontro, che sarà moderato da Francesco Castelnuovo, interverranno amici e colleghi di Walter Chiari per un ricordo corale. Tra questi Paolo Limiti, Valeria Fabrizi, Luca Barbareschi, Alessio Boni, Roberto Brivio, Morando Morandini, Iva Zanicchi e il figlio Simone Annicchiarico. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.  Una mostra fotografica, allestita nel foyer del Teatro Dal Verme dal 16 al 30 marzo 2011, illustra il periodo della “dolce vita” di cui Walter Chiari fu protagonista tra gli anni ’50 e ’60, insieme a molti altri volti del cinema e della televisione italiani. In mostra immagini inedite provenienti dagli archivi dei “paparazzi” romani e foto che testimoniano il lavoro sui set di una industria cinematografica allora fiorente e celebrata in tutto il mondo.Il libro Walter Chiari, un animale da palcoscenico di Michele Sancisi ripercorre per la prima volta la sua carriera in cinema, teatro e televisione attraverso altrettanti percorsi. Non una classica biografia, ma una analisi completa della sua produzione: circa 110 film, 50 produzioni teatrali, innumerevoli apparizioni televisive e radiofoniche. La sezione sul cinema inoltre contiene una completa serie di schede su tutti i film, raggruppate per temi e filoni. Il volume, con traduzione inglese a fronte, è realizzato con il patrocinio del Comune di Milano. L’esposizione è arricchita da una selezione delle tante copertine di riviste d’epoca dedicate a Walter Chiari. La stampa delle immagini è curata dal Laboratorio B. e B. di Beda a Milano. Dal 16 al 20 marzo il Cinema Gnomo, invece, dedica una rassegna al grande attore articolando cinque serate con un doppio programma, introdotto e commentato da ospiti e critici. Autentiche rarità degli esordi e film drammatici, incursioni nel teatro e scorribande nella sua grande e raffinata comicità, con un programma selezionato tra tutte le pellicole girate durante la sua lunga carriera.  Ingresso valido per tutte le proiezioni della giornata: 4,10 euro Ingresso ridotto: 2,60 euro Tessera associativa  obbligatoria: 2,60 euro

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Taglio fondo unico dello spettacolo

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Roma. «L’ulteriore taglio per i finanziamenti del Fondo unico dello spettacolo (Fus) è realmente insostenibile per tutte le istituzioni culturali della nostra nazione a cominciare da quelle di Roma Capitale, l’Accademia di Santa Cecilia e il Teatro dell’Opera. Per questo chiedo l’intervento del presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi, per garantire il reintegro dei finanziamenti per il Fus. Nei prossimi provvedimenti di natura finanziaria bisogna trovare le risorse necessarie per garantire il livello base per assicurare a tutte le fondazioni e gli istituti dello spettacolo la possibilità di riformarsi e migliorare la loro produttività. In questo contesto invito Bruno Cagli, presidente sovrintendente dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia, a non rassegnare le dimissioni ma a lottare insieme a noi per ottenere finanziamenti adeguati al rilancio della storica accademia». Lo dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anniversario Chiara Lubich

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Trento (Teatro Sociale) Sabato 12 marzo 2011  ore 9.50-12.30 e 15.00-17.40 “Chiara Lubich: un carisma, una vita per l’unità dei cristiani” è il titolo della Giornata ecumenica internazionale che avrà luogo il 12 marzo 2011 e che si inserisce nel quadro delle manifestazioni di vario tipo che in molte città d’Italia e del mondo ricorderanno la fondatrice dei Focolari. Con le autorità civili e religiose di Trento e la cittadinanza, saranno presenti partecipanti convenuti da 36 Paesi e circa 20 Chiese. Sono previste traduzioni simultanee in 17 lingue. La manifestazione metterà a fuoco il dialogo ecumenico, come primo e necessario passo verso la fraternità universale, parte perciò di un ampio dialogo che Chiara Lubich ha percorso con passione e che ha costituito lo scopo della sua esistenza.Trento, “cerniera” tra la civiltà latina e quella germanica, ha favorito questo evento, attraverso un percorso che ha visto il coinvolgimento di componenti varie della città: istituzioni e cittadini, giovani e adulti, cristiani di diverse Chiese presenti nel territorio, segno che la vocazione di Trento quale “città del dialogo” appare più che mai attuale. Alla Giornata sono previsti messaggi del Patriarca Bartolomeo I di Istanbul, del Card. Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per l’Unità dei cristiani, e dal Rev. Olaf  Tveit, segretario generale del Consiglio Ecumenico delle Chiese. Maria Voce, presidente del movimento dei Focolari, offrirà una riflessione. Il programma vedrà l’articolarsi di testimonianze, riflessioni e contributi musicali, da parte di cristiani di molte Chiese e di diverse aree geografiche e culturali, dalla Cina al Sudafrica, dall’Egitto e Libano a Cuba, dall’Europa dell’Est e dell’Ovest.La Giornata si colloca all’interno di una Settimana ecumenica internazionale al Centro Mariapoli“Chiara Lubich” dal 11-16 marzo, durante la quale i 400 partecipanti  visiteranno anche i luoghi della città che hanno particolare rapporto con la storia degli inizi del movimento.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riforma giustizia

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Ieri è stato dato il via libera da parte del Consiglio dei ministri alla legge costituzionale di riforma della giustizia, che ha suscitato reazioni positive da parte del centro-destra e dei Radicali, mentre è stata definita “punitiva nei confronti dei magistrati” e “anticostituzionale” dal Pd, dall’Idv e anche dall’Associazione Nazionale Magistrati. Gli attivisti umanitari del Gruppo EveryOne, organizzazione apolitica per i diritti umani, hanno manifestato un pieno apprezzamento rispetto al ddl costituzionale “La legge deve essere valutata per il grado di costituzionalità e civiltà che esprime,” spiegano, “e sotto questo aspetto è una legge valida e moderna. Porre finalmente sullo stesso piano l’accusa e la difesa, assegnando al giudice – che non è più collega del pubblico ministero – un ruolo super partes è una garanzia per il cittadino. Solo la separazione delle carriere fra giudici e pm può assicurare tale equilibrio. La discrezionalità attuale del pm di perseguire reati favorisce episodi di persecuzione giudiziaria, che sarebbero limitati qualora fosse la legge ordinaria a definire i criteri di tale intervento. Anche il principio secondo cui il cittadino che venga prosciolto in primo grado non possa essere ulteriormente perseguito in giudizio è una garanzia che può evitare il calvario di chi si trovi perseguitato dalla macchina giudiziaria”. Il Gruppo EveryOne, i cui fondatori sono al centro di casi giudiziari avviati a causa del loro lavoro umanitario a tutela dei Rom – casi che hanno sollevato l’intervento dello Special Rapporteur delle Nazioni Unite sulla situazione dei Difensori dei Diritti Umani, della Commissione europea, degli Avvocati Senza Frontiere e dell’organizzazione FrontLine – sono convinti che il decreto sia un passo importante sulla via di una giustizia imparziale, ma che ad esso debbano seguire altre riforme. La nuova legge sulla giustizia, essendo una riforma costituzionale, dovrà essere approvata due volte da entrambi i rami del Parlamento. Se otterrà l’approvazione da parte di due terzi dei parlamentari, entrerà immediatamente in vigore, altrimenti sarà sottoposta a referendum.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Festival poesia ragazzi

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Si è svolta ieri presso il Palazzo dei Congressi dell’EUR, alla presenza dell’Assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani, Gianluigi De Palo, la cerimonia di premiazione dei vincitori della seconda edizione del Festival della poesia dei ragazzi, concorso di poesia dedicato a tutti gli studenti del secondo ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado di Roma, organizzato dall’Assessorato alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale, in collaborazione con il Premio Laurentum per la Poesia. Per gli aspiranti poeti l’Assessorato e il Premio Laurentum hanno scelto come traccia: “Il mio mondo segreto: ciò che penso e non dico”- amore, paura e incertezza. Traccia che è stata accolta con entusiasmo dai dirigenti scolastici, dai docenti e dagli studenti di oltre 80 scuole capitoline (pari a 310 classi), replicando il successo della prima edizione: oltre 3 mila alunni si sono sfidati a colpi di versi mettendo a nudo i propri sentimenti e inviando 1863 elaborati da parte delle scuole primarie e 1.140 poesie da parte delle scuole secondarie di primo grado. La giuria composta da esponenti del panorama culturale italiano – lo psicologo e psicoterapeuta Massimo Canu, la coach Emanuela Mazza, la poetessa Francesca Merloni, la scrittrice e psicoterapeuta Maria Rita Parsi, la giornalista Gloria Sabatini e il poeta e saggista Davide Rondoni – ha selezionato i migliori componimenti poetici sulla base di tre criteri: creatività e originalità del testo, aderenza al tema proposto e lessico utilizzato. Gli Istituti degli autori dei tre migliori componimenti, per ciascuna classe di ogni ordine scolastico (III, IV e V elementare e I, II, III media), sono stati premiati, durante una cerimonia animata, tra l’altro, dall’entusiasmo di ottocento giovani (in rappresentanza delle 80 scuole partecipanti al concorso), con materiale didattico tecnologico e targhe. I vincitori sono apparsi particolarmente emozionati alla lettura dei loro elaborati da parte dell’attrice, nota doppiatrice, Giuppy Izzo, che ha prestato la sua voce, tra l’altro, a famosi personaggi di film e cartoni animati cari al pubblico giovanile. Con questo concorso la poesia è proposta ai ragazzi proprio come mezzo espressivo capace di dar voce alle emozioni, un strumento per guardarsi dentro e per parlare del proprio mondo interiore.

Posted in Recensioni/Reviews, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gheddafi cerca salvacondotto

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Continua la controffensiva del Colonnello. Nella notte i fedellissimi del rais hanno riconquistato Zawiya. Un migliaio di sostenitori di Gheddafi ha festeggiato il ritorno della città sotto il controllo dell’esercito con una vera e propria festa in uno stadio di calcio cittadino, costellata dai fuochi di artificio. E’ sempre piu’intricata la questione libica e Gheddafi si sta rivelando un osso duro.A prevederlo è stato 15 giorni fa in un’intervista al Clandestinoweb l’onorevole Bobo Craxi, dirigente del Partito Socialista Italiano come responsabile Esteri. E adesso cosa accadra’ in Libia. Abbiamo chiesto il parere dell’onorevole Craxi. La situazione libica si complica giorno dopo giorno. Cosa crede che avverra’ adesso? “In questo momento c’è in piedi una trattaTiva e la situazione è in empasse, non si fanno ne’ passi avanti ne’ indietro. Era chiaro che la vicenda libica fosse diversa sia da quella egiziana che da quella tunisina, perche’ quella di Gheddafi era una dittatura vera. Non si è smosso nulla nella capitale e la battaglia si è spostata sul controllo dei pozzi petroliferi”. Quale sara’ a suo parere il destino del Colonnello? “Se sotto l’aspetto politico Gheddafi non potra’ più essere accolto nella comunità internazionale, è probabile che sia alla ricerca di un salvacondotto, ponendo però l’occidente mediterraneo davanti ai rischi cui va incontro: un infiltrazione ancora più massiccia di Al Quaeda all’interno della fascia nord mediterranea e una presenza significativa di forze ostili a lui e all’occidente. Del resto Gheddafi ha parlato chiaro. L’Italia è ancora quella dell’8 settembre, dell’abbandono dell’interesse nazionale, con Frattini in prima fila nella veste di ventriloquo della politica americana”. Che ruolo crede che avra’ l’Italia nei confronti della risoluzione del problema libico? “Ieri si è anticipata una decisione che non è stata ancora assunta: si è riunito il Consiglio supremo della Difesa Nazionale che ha deciso di appoggiare la Nato. Per una presa di posizione di questa portata bisogna passare per il Parlamento, dove probabilmente non ci saranno forze che si opporranno. La cosa davvero incredibile è che abbiamo rovesciato di 360 gradi la nostra posizione politica nel giro di qualche mese con un realismo che ha tenuto in conto solo un’opzione: la caduta di Gheddafi. Se il Colonnello dovesse cavarsela, Berlusconi resterebbe l’unico ancora in grado di interloquire con lui: non a caso si è tenuto abbastanza sobrio nel rivolgergli delle accuse”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mobbing nelle forze dell’ordine

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Continua la battaglia contro il mobbing per il movimento extraparlamentare Italia dei Diritti, nato a difesa di tutti i cittadini: dopo aver raccolto numerose segnalazioni, anche attraverso l’interessamento dei diversi esponenti territoriali dell’organizzazione, il presidente Antonello De Pierro, intende porre all’attenzione dell’opinione pubblica, gli oltre 10 mila casi di tale fenomeno messi in atto all’interno dell’apparato delle forze dell’ordine. Accadimenti indubbiamente incresciosi, se si pensa che proprio da queste istituzioni dovrebbe partire l’esempio di senso civico e di giustizia, indispensabile per una società moderna. “È chiaro che un poliziotto, un carabiniere e così via – continua nella sua analisi il leader del movimento –, privato della necessaria tranquillità sul lavoro, in condizioni di elevato stress occupazionale, può generare delle conseguenze facilmente deducibili. Purtroppo, nostro malgrado, siamo costretti a registrare molti casi, anche particolarmente gravi, che spesso oltrepassano ogni barriera di umanità, e che marciano con i cingoli sui diritti umani prima ancora che su quelli del lavoratore”. “Presto stiamo valutando l’opportunità di iniziare a raccontare nei dettagli qualcuno degli episodi più eclatanti – incalza De Pierro –. È necessario che le istituzioni comincino ad affrontare seriamente la questione, a partire dall’incremento di sportelli antimobbing, perché il problema è proprio nella scarsità di strutture adeguate per contrastare il fenomeno. A nostro avviso, spesso, è questo il motivo che condanna la maggior parte dei casi a rimanere in sordina, unito chiaramente al timore di ritorsioni. Un esempio per tutti è la situazione riscontrata all’interno dell’U.O.D. Medicina del Lavoro, con a capo il professor Edoardo Monaco, presso l’ospedale sant’Andrea di Roma, dove purtroppo è molto difficile ottenere un appuntamento in quanto i posti disponibili sono limitati e di conseguenza le liste restano a lungo bloccate. Come movimento extraparlamentare – conclude De Pierro – adempiremo sempre il compito naturale, assegnatoci dalla nostra ragione sociale, di sensibilizzare l’apparato politico istituzionale nei confronti di questo fenomeno aberrante”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vertice Ue sulla Libia

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Nell’esprimere apprezzamento per l’azione intrapresa dall’Ue in relazione a quanto sta accadendo nel Nord Africa e in Libia con la richiesta di una rapida fine delle violenze e rispetto dei diritti umani, così come di un approccio integrato e solidale con i paesi che ricevono i minori e le famiglie che scappano dalle violenze, Save the Children si appella ai leader dell’Unione europea – alla vigilia del summit di domani a Bruxelles – chiedendo che l’Ue porti avanti azioni immediate in difesa del diritto dei bambini ad accedere all’assistenza umanitaria, ad avere libertà di movimento, a ricevere protezione. Tali azioni e misure debbono garantire anche l’imparzialità e indipendenza dell’intervento umanitario.  Nessuna agenzia umanitaria è per il momento potuta entrare nell’ovest della Libia mentre è cruciale che ciò avvenga. Un team di Save the Children è operativo nell’est della Libia ma è anche in contatto con bambini che sono letteralmente intrappolati a Tripoli e Zawiya, nell’ovest del paese. Questi bambini sono terrorizzati all’idea che i propri genitori “spariscano”. Si stimano in 700.000 i bambini bloccati a Tripoli. Save the Children è enormemente preoccupata per le uccisioni e ferimenti di bambini e che i civili siano bersaglio di violenze da parte sia delle forze governative che degli oppositori, in disprezzo della risoluzione 1612 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Save the Children inoltre fa appello ai leader Ue affinché sia garantita protezione ai bambini e alle famiglie che stanno lasciando la Libia e ai minori non accompagnati, mettendo al centro  i loro diritti anche in tutte le procedure in frontiera; è necessario inoltre garantire protezione e assistenza a coloro che si trovano ancora all’interno della Libia; è necessario infine che l’Ue e gli stati membri  siano solidali sia con i paesi del nord Africa confinanti con la Libia, sia con i paesi Ue che stanno ricevendo il flusso di migranti via mare, come l’Italia. Ciò significa assicurare a questi ultimi sostegno finanziario e l’assistenza di esperti ma anche la disponibilità a condividere la responsabilità verso le persone migranti e in cerca di rifugio, accogliendole e ricollocandole all’interno degli altri paesi Ue, se necessario. In questo processo il rispetto dell’unità familiare deve essere prioritario.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Emergenza educativa

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 marzo 2011

Roma 15/3/2011 ore 9,15 Negli ultimi anni si è sentito parlare spesso di emergenza educativa e dei problemi che sembrano coinvolgere una parte dei giovani d’oggi: bullismo, violenza, droga, vita disordinata. Da dove bisogna partire per offrire un futuro migliore alle nuove generazioni? Un utile punto di riferimento può essere sicuramente il Vangelo, con i suoi valori universali, condivisibili, che possiamo ritrovare scritti nel cuore di ogni essere umano. Di questo, ed altro, si parlerà nel convegno “Emergenza educativa: educare alla vita buona del Vangelo” organizzato dall’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum a Roma, martedì 15 marzo 2011, alle 9.15, in via degli Aldobrandeschi 190. Interverranno: la Prof.ssa Maricilla Cappai, ricercatrice dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e docente di religione presso il liceo classico Dettori (“Il ruolo culturale dell’IRC di fronte alle emergenze educative della scuola”), il Prof. Michele Manzo, Docente di Pedagogia Generale presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (“Educare con la religione”), il Prof. German Sanchez, Direttore operativo dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum (“La sfida educativa: una questione d’amore”), Don Filippo Morlacchi, Direttore dell’Ufficio Pastorale Scolastica e IRC – Diocesi di Roma (“La sfida educativa a Roma”) e il Prof. Diego Mecenero, teologo, (“Cercatori d’infinito: la direzione educativa nel nuovo contesto scolastico IRC”).

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »