Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

I misteri del comune di Reggio Calabria

Posted by fidest press agency su martedì, 22 marzo 2011

Ma cosa doveva ancora accadere perchè il Ministero dell’Economia e della Finanze decidesse di inviare i suoi 007 presso il Comune di Reggio? Sono molti mesi che vengono denunciate a livello locale e a livello parlamentare le gravissime condizioni finanziarie di un comune che nel corso degli ultimi anni ha subito un vero e proprio assalto, con le casse comunali trasformate in una specie bancomat a disposizione di chi avesse bisogno di somme ingentissime (parliamo di centinaia di migliaia di euro irregolarmente liquidati). Ricordiamo che sul comune di Reggio sono in corso indagini penali che hanno lo scopo di accertare le responsabilità di amministratori e dirigenti. Ci auguriamo che nessuno pensi di fermare o di ostacolare l’attività degli Ispettori ministeriali, che arrivano in ritardo, e che dovranno accertare le condizioni di dissesto finanziario dell’ Ente, le profonde irregolarità contabili e amministrative, le responsabilità di una gestione spregiudicata che non ha precedenti in alcun comune d’Italia. Reggio e l’intera Calabria hanno il diritto di sapere la verità sui ‘misteri di Reggio’, che purtroppo hanno direttamente o indirettamente provocato anche delle vittime! Lo dichiara L’on. Franco Laratta, primo firmatario di una interpellanza urgente sottoscritta da oltre 30 parlamentari sui  “misteri di Reggio Calabria”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: