Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Stati Generali dell’Usato

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 marzo 2011

Torino, dal 31 marzo al 2 aprile 2011 Sermig, Cortile del Maglio, Via Andreis 18/27  Grazie agli Stati Generali Dell’Usato, per la prima volta, tutti gli operatori del Settore dell’Usato italiano si siederanno attorno a un unico tavolo, con l’obiettivo di scambiare esperienze, trovare posizioni comuni e proporre unitariamente politiche istituzionali a favore del riutilizzo dei beni. A promuovere l’evento é la Rete Nazionale degli Operatori dell’Usato, nata l’anno scorso da cinque realtà (Associazione Bidonville, Operatori di Porta Portese, Vivibalon, Bazar Project, Rete di Sostegno ai Mercatini Rom e Occhio del Riciclone) e che oggi ha esteso la sua base e rappresenta oltre 4.000 operatori dei mercatini storici e delle pulci, delle strade e delle fiere.   Gli Stati Generali Dell’Usato sarà un evento storico per il settore ed un momento indispensabile di confronto tra tutti i partecipanti, provenienti anche dal mondo della solidarietà, della cooperazione sociale, dell’ambiente e delle istituzioni locali e nazionali.  Per la prima volta tutte le anime del settore, dagli organizzatori di mercati e delle fiere dell’usato agli operatori ambulanti, dalle botteghe di rigatteria ai negozi in conto terzi si incontreranno durante gli Stati Generali per mettere a fuoco punti critici e ostacoli che pongono freno alla piena espansione del settore e valutare opportunità e possibili strategie di riqualificazione.  Gli Stati Generali dell’Usato sono organizzati a Torino, grazie al contributo sul territorio delle due Associazioni locali aderenti alla Rete ONU: l’Associazione ViviBalon, che gestisce ormai da anni il Balon, “mercato delle pulci” storico di Torino, e l’Associazione Bazar Project, che si occupa dallo scorso anno dell’area di libero scambio della domenica in Piazza della Repubblica.  Durante l’evento saranno presentate e discusse proposte per l’emersione del settore e per l’incremento del riutilizzo a beneficio dell’ambiente, dell’occupazione e dello sviluppo locale. L’appuntamento sarà così il primo atto di un processo di ricomposizione di un settore caratterizzato dall’estrema informalità e polverizzato in mille battaglie locali  per la difesa della propria attività lavorativa e per il riconoscimento del suo contributo all’interno della gestione dei rifiuti.  L’iniziativa si articolerà in tre parti:
• un primo momento sarà  dedicato al confronto tra le diverse realtà che animano i mercati storici e delle pulci, delle strade e delle fiere principali in Italia, con l’obiettivo di indicare le possibili direzioni di riqualificazione e sviluppo dei mercati, in un ottica di rafforzamento della consapevolezza del forte legame esistente tra attività economica orientata al riutilizzo e tutela dell’ambiente
• un secondo momento si avvarrà degli interventi di istituzioni nazionali e locali, tecnici specializzati, associazioni ambientaliste specializzate in prevenzione dei rifiuti e riutilizzo
• infine, ci sará un’Assemblea Plenaria del Settore dell’Usato che costituirá base di confronto per tutte le realtà economiche, associative e di solidarietà che fanno del riutilizzo la propria vocazione specifica.(balon,stati generali,gran+balon)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: