Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

L’orchestra incontra i bambini

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 aprile 2011

Chiasso (Ch) 14 aprile 2011, ore 9.30 Chiasso, Cinema Teatro Si chiude  la rassegna di appuntamenti dal titolo Senza confini, che il Cinema Teatro di Chiasso dedica a bambini e ragazzi. Sul palcoscenico questa volta l’Orchestra della Svizzera Italiana, diretta da Pierangelo Gelmini, per avvicinare in modo originale i più giovani al linguaggio della musica colta. Il programma, pensato a misura dei piccoli spettatori, propone alcuni movimenti di importanti lavori per orchestra, dal Barocco all’età contemporanea. Si inizierà con lo sfavillante Novecento di Igor Stravinskij (Marcia dalle Danze concertanti composte nel 1942), per poi fare un tuffo all’indietro: ecco spuntare infatti la parrucca incipriata di Johann Sebastian Bach, di cui l’OSI presenta due danze dalla Suite n. 1. Per svelare i segreti del sinfonismo non possono mancare i grandi classici viennesi: Mozart, con un movimento della sua inquieta Sinfonia n. 40 in sol minore, e Beethoven con lo Scherzo della Quarta Sinfonia. Finale ancora danzante con una celeberrima Danza Ungherese di Brahms. L’OSI nasce come Orchestra della Radiotelevisione della Svizzera Italiana; nella sua storia ha curato molte prime esecuzioni, ed è stata diretta da personalità eminenti quali Ernest Ansermet, Igor Stravinskij, Leopold Stokowski, Sergiu Celibidache ed Hermann Scherchen. Nel 1991 ha preso il nome attuale e ha iniziato a mettersi in luce a livello internazionale a Vienna, Amsterdam, San Pietroburgo, Parigi, Milano e Salisburgo.Attualmente l’Orchestra della Svizzera Italiana attira a Lugano i grandi nomi del panorama direttoriale e i più celebri solisti del momento, alcuni dei quali sono divenuti ospiti ricorrenti, come Frank Peter Zimmermann, Rudolf Buchbinder, Martha Argerich e Heinz Holliger.Pierangelo Gelmini è docente presso il Conservatorio di Como. All’attività direttoriale, che svolge in ambito sia lirico che sinfonico, affianca da anni un percorso che lo ha portato a svecchiare la modalità tradizionale del concerto, a favore di forme più aperte, in cui il direttore, insieme all’orchestra, smonta e rimonta i grandi capolavori della letteratura musicale, per svelare anche ai non addetti ai lavori il linguaggio orchestrale, e per portare il pubblico ad un ascolto attivo e consapevole. Spettacolo per le scuole, biglietti 5 CHF. (orchestra Chiasso)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: