Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 279

Governo: Melodramma premier

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2011

“Ormai è evidente che il premier, persa totalmente la percezione della realtà, crede di essere il protagonista indiscusso di un melodramma così, mentre il paese necessita di una concreta azione di governo, continua a regalarci performances degne dei peggiori attori al declino della loro carriera. Ostenta una sicurezza a cui ormai non crede più neppure lui, perché definire i responsabili il “terzo polo” della sua impantanata maggioranza è il segno evidente della parabola discendente e ineluttabile del suo esecutivo. Mantiene ancora il più stretto riserbo sul toto nomine per i sottosegretari, ma imbonisce Scilipoti apprezzando le sue proposte sull’istituzione di due nuovi dipartimenti ministeriali, sul contenzioso bancario e sull’omeopatia. Continua a criticare l’impianto istituzionale dello Stato e ogni giorno oltraggia i poteri costituzionali; sbandiera un pragmatismo inesistente sulla risoluzione delle emergenze, da Napoli all’Abruzzo fino al più recente allarme profughi a Lampedusa. Auspico il superamento di questa fase grottesca e umiliante della storia politica del paese al più presto e che si possa finalmente dar vita a un nuovo modello di Repubblica, basato sul rigore morale e istituzionale, sul merito e sul rilancio di un’immagine positiva e realistica dell’Italia”. Lo dichiara l’on. Roberto MENIA, coordinatore nazionale di FLI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: