Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 9 aprile 2011

Accreditamento EAEVE

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Camerino. Eccellente risultato per la Scuola di Scienze Mediche Veterinarie di UNICAM. Stamattina la Commissione di esperti nominata dall’EAEVE (European Association of Establishments for Veterinary Education) ha emesso un giudizio estremamente positivo, anche se è ancora preliminare e dovrà essere confermato da una ulteriore Commissione. Una platea trepidante composta dal Rettore Fulvio Esposito, dal Direttore della Scuola Giacomo Renzoni, da tutti i docenti, dal personale tecnico e amministrativo e dagli studenti della Scuola di Scienze Mediche Veterinarie, dalle autorità locali, ha ascoltato con attenzione il giudizio e la valutazione della Commissione, per poi lasciarsi andare ad un lungo applauso di gioia al momento della comunicazione dell’esito positivo della valutazione.  Nei mesi scorsi tutte le componenti della Scuola, coordinate da una apposita Commissione interna nominata dal Consiglio della Scuola stessa, si sono fortemente impegnate a mettere in atto tutti gli sforzi possibili per raggiungere con successo il traguardo dell’accreditamento delle attività didattiche da parte dell’EAEVE. L’accreditamento rappresenterà dunque un’occasione per aumentare il prestigio, non solo della Scuola, ma dell’intero Ateneo, sia a livello nazionale che internazionale, nell’ambito della didattica, che rappresenta il vero elemento caratterizzante del mondo accademico, pur con l’imprescindibile supporto di un’attività di ricerca all’avanguardia, che rappresenta essa stessa un elemento adeguatamente considerato nella valutazione del contesto delle attività formative da parte dell’EAEVE. (docenti, veterinaria)

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Boris Virani Mangia la zuppa, amore

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Edizioni Il Foglio http://www.ilfoglioletterario.it Pag. 150 – Euro 12,00 ISBN 9788876063121 Non c’è più speranza di vedere qualcosa di nuovo che non possa essere ricondotto alla mia paletta e al mio secchiello, non riesco più a creare qualcosa di diverso da quel nano laggiù, quel cane, quella pietra, questi discorsi, la piazza, la birra alla spina, le spine della birra alla spina, i miei compagni, quella persiana, questi discorsi. Sempre la stessa roba, origami mentali unti e segnati dai solchi delle piegature, tutte cose previste e aspettate proprio lì, in quel punto e in quel momento, tutte cose che posso paragonare ad altre cose, tutte cose che posso incolonnare dietro altri volti, immagini, tazze da tè o esperienze già vissute, e mi sento solo e malato, un panico che cammina con un manico nel palato e con un magone che sale dal pancreas. Un mondo monodimensionale di cartone, costituito da un appartamento lunare e da una torre storta, è la scenografia di uno spettacolo improvvisato e volutamente banale. Sul palcoscenico si muovono un ragazzo, una ragazza, una bicicletta e un cane, circondati da una civiltà di piccioni e di manichini, fra i quali spiccano un coinquilino robot, un cacciatore metropolitano e un proprietario insetto. Uno spicchio di umanità inizialmente irriconoscibile nel profumo familiare di una strana zuppa che satura l’aria creando confusione, confusione che poi mano a mano si dirada lasciando spazio a un finale inaspettatamente lucido. Una semplicità caotica fine a se stessa, labirinti di parole, di contraddizioni e di nessi apparentemente incomprensibili, ecco il libro dell’esordiente Boris Virani, presentato al premio Strega 2011.Boris Virani nasce una ventina d’anni fa a Pistoia. Questo è il suo primo libro. Piacerebbe a Raymond Queneau e a Guillermo Cabrera Infante. (boris virani)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“1st International Fraternal Meeting of Civilizations”

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Pesaro. 6-7-8 maggio 2011 in Fiera La manifestazione è organizzata dall’Associazione No Profit “Progetto Nuova Civiltà” ed è patrocinata dall’Assemblea Legislativa delle Marche, dalla Provincia di  Pesaro e Urbino e dal Comune di Pesaro.  Oggi la società è sempre più multietnica, multiculturale, multireligiosa e questo “Fraternal Meeting” intende favorire la conoscenza reciproca tra persone appartenenti  alle molteplici realtà. Dall’incontro diretto, all’insegna della fraternità, non possono  che scaturire buoni frutti, quali l’apprezzamento dei reciproci valori, il dialogo, la  condivisione e la collaborazione in vista del futuro dell’umanità. Il Meeting è a  carattere popolare e si svolgerà in un clima fraterno e gioioso. Vi parteciperanno  Gruppi Etnici, Gruppi Musicali, Associazioni Umanitarie e Responsabili di  Congregazioni religiose.   Interverranno Relatori esperti nelle varie tematiche, per offrire linee di riflessione  efficaci per affrontare la complessa problematica dei rapporti interculturali e il  dialogo interreligioso, quali il Prof. Stefano Allievi, Docente di Sociologia delle  Religioni all’Università degli Studi di Padova, che ha pubblicato di recente il libro  “La Guerra delle Moschee” e la Prof. Katia Migliori, Docente di Retorica presso  l’Università di Urbino e il Dr. David Monticelli, antropologo, autore del libro  “Fissano il sole” sui nativi Americani. Vi prendono parte rappresentanti delle Confessioni Cristiane e delle Organizzazioni  religiose presenti in Italia, quali Padre Ottavio Raimondo, Missionario Comboniano; la Dott.ssa Laura Mulayka Enriello, Presidente dell’Accademia I.S.A. (Interreligious 2Studies Academy) e responsabile per l’educazione della CO.RE.IS. (Comunità  Religiosa Islamica) Italiana; il Dr. Guido Morisco, Direttore dell’Ufficio Relazioni  Esterne del “Direttivo Nazionale Baha’i”.  http://www.progettonuovacivilta.org/Default.aspx?pageid=page33 (Gabriele De Andreis) (pesaro)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Un’Ora da Tre Soldi”

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Roma, 10 aprile alle ore 17:30 e  11 aprile alle 10:30.via Tor Caldara, 23 Teatro delle Emozioni  E’ un forte legame quello che unisce Enzo Fasoli, direttore della Associazione “Le Muse in Scena” impegnato da anni come organizzatore di spettacoli per le scuole e Lina Bernardi. attrice sensibilissima. Nasce in occasione di un loro debutto al Teatro Valle di Roma con “In Principio” tratto da “Torniamo a Matusalemme” di George Bernard Shaw: Lina Bernardi interpretava il Serpente del paradiso terrestre e Enzo Fasoli era il regista che insieme a Arnaldo Ninchi, Bianca Galvan, e Roberto Antonelli aveva proposto al pubblico lo spettacolo che ebbe critiche entusiasmanti. Entrambi allora alle prime esperienze teatrali ora, a distanza di anni, Lina Bernardi onora questa amicizia con la sua presenza nello piecès dedicata a Brecht. “Ma la vera forza attuale  dello spettacolo – dichiara Enzo Fasoli Direttore Artistico del teatro delle Emozioni- è il messaggio più esplicitamente politico: la denuncia della guerra e di ogni violenza. Un messaggio di pace e di solidarietà, il desiderio di una società e di apparati governativi migliori, l’eliminazione di inspiegabili e mai risolte ingiustizie e vessazioni, così ora come allora” Eccellente il cast che in scena accanto a Lina Bernardi vede Nino Bernardini – Giulia Maulucci – Maurizio Tartaglione – Anna Maria Teresa Ricci – Alessandro Vasta – e  la partecipazione di Elisabetta Femiano. Al pianoforte: Andreina Nascano e Fernanda Raponi. Musiche di Kurt Weill e Hans Eisler

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostre: Nancy Poltronieri Pietro Scarnera

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Bologna 15 aprile ore 18.30 Via de’ Pignattari, 3 INA Assitalia – Agenzia Generale Bologna Centro un progetto di  Ina Assitalia per i giovani all’interno del quale verranno presentati i lavori di Michele Acciali Francesco Prati classe V B sez. Pittura e Decorazione Pittorica del  Prof. Antonio Borzì  ISART Istituto Superiore Artistico a cura di  Caterina Morelli.  State pronti, si parte. Nancy dispiega gli ultimi angoli della barchetta, e la spinge su di un mare d’inchiostro. A traghettarci attraverso fantastici non-luoghi ci attende l’epico, instancabile visualizzatore di profili virtuali, che saltando tra una pagina e l’altra ci scaraventa dentro vignette che si aprono come pop-up. Avvolti nel fumo dei camini milanesi, tra un coff-coff e un caugh scorgiamo le maleodoranti latrine della città, dove la matita ha smutandato la dura lex economica e ha nascosto le caprette salutanti dietro tazze e scopini. Qualche supereroe intimidito ciondola le gambe villose dalla tazza, beandosi nel fumo lassativo, e qualche ragazzotta siede fiera e sicura del suo portamento da toilette. Col naso turato e le orecchie indolenzite dal ritmare degli sciacquoni precipitiamo sui sedili di una decappottabile, a tutto gas nel deserto asfissiante, dove l’abito immacolato che abbiamo indossato s’è presto insabbiato e maculato di chiazze di sudore. Alle spalle ci siamo lasciati bele madunine e caotici tran-tran suburbani. Ma dov’è che siamo ora, con precisione? Il tempo s’è liquefatto impregnando di minuti persi le tavole di Nancy, che ci spinge dispettosa dentro un labirinto di numeri minacciosi. Il tre, il cinque e l’otto dalle pance gigantesche tuonano ostili che è ora d’andarsene, che il viaggio al termine del non-luogo sta per conludersi, è finito. Ma non prima di tuffarci nell’abisso avvinghiati ai tentacoli di Octopus: uno splash, pinne e boccaglio, e via sotto i mari. Perchè dentro il blu il ritmo dell’immagine si fa differente. Movenze dolci, curve armoniche, atmosfere sospese. E infine, il luccichìo di una perla che si coltiva dentro un’ostrica, miracolo economico scampato alle grinfie gioielliere. (Sara Dragani)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pertile lancia la sfida al Kenya

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Milano. “Arrivo in crescita dopo un buon periodo di preparazione in Kenya. Domani sarà una giornata difficile ma correrò con gambe e testa soprattutto in vista dei prossimi Mondiali. L’obiettivo è anche quello di abbassare il mio primato: le motivazioni dunque ci sono”. Con queste dichiarazioni Ruggero Pertile, si è presentato ufficialmente alla partenza della Milano City Marathon, nel corso della conferenza stampa dei top runners che prenderanno il via domenica 10 aprile dal polo fieristico di Rho-Pero. L’atleta padovano ha così lanciato ufficialmente la sfida alla pattuglia dei maratoneti kenyani  capitanata da Busendich Naibei, il vincitore di Amsterdam 2006, in quella che promette di essere una gara condizionata dalle condizioni atmosferiche che anche per domani prevedono su Milano una giornata particolarmente calda. Accanto a Pertile un altro azzurro all’esordio nella maratona milanese sembra pronto per recitare un ruolo importante nella gara di domani. Mimmo Ricatti, del gruppo sportivo dell’ Aeronautica ha infatti dichiarato: “Negli ultimi mesi mi sono finalmente allenato in pace e con serenità, spero di fare il meglio possibile. L’importante sarà arrivare al traguardo a braccia alzate”. Di rilievo anche in campo femminile la presenza delle azzurre, guidate dalla campionessa italiana Marcella Mancini e dalla genovese Emma Quaglia, pronte a lanciare la sfida alla brasiliana Sousa De Pinho, un personale di 2h35’ e 45” ad Amsterdam, vincitrice della maratona di Buenos Aires nel 2007 e 2009. Saranno questi i protagonisti della gara che vedrà al via 10.203 concorrenti, tra maratona e relay, a cui parteciperà anche una folta pattuglia di personaggi del mondo della politica, dello sport e dello spettacolo tra cui Francesco Toldo, Roberto Formigoni, Marco Bortolami, Andrea Zorzi, Aldo e Giovanni, Daniele Stefani e molti altri ancora (ospiti, top runner)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Italia – Afghanistan: sviluppo crescita

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Herat, 9 aprile 2011. Per quattro giorni il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, sarà in Afghanistan per “portare occasioni concrete di sviluppo e di crescita e rafforzare le opportunità di collaborazione con l’Italia”.  E’ questo lo scopo principale della missione, che si svolgerà tra Herat e Kabul fino a martedì 12 aprile. Herat sta mostrando i risultati degli sforzi di Isaf, nel portare tra la popolazione la speranza di una possibile vita “normale”. Ne siamo stati testimoni, in due giorni di visita “turistica” nella città, accolti dalla gente con sorrisi, strette di mano e parole di apprezzamento per gli Italiani. Siamo stati in giro ovunque, nella città vecchia e in quella più moderna, tra negozi, musei, ristoranti, feste tradizionali. Con una guida che parlava italiano e senza scorta. Come qualsiasi turista… continua la lettura su fonte: http://www.cybernaua.it)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Orizzonti dell’arte contemporanea”

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Roma dal 15 aprile al 3 maggio 2011  Museo “Venanzo Crocetti”, Via Cassia 492, Inaugurazione: 15 aprile 2011, ore 18.30 Orario d’apertura: lunedì, giovedì e venerdì : 11.00 – 13.00  e 15.00 – 19.00; sabato e domenica : 11.00 – 18.00; chiuso martedì e mercoledì Il Museo “Venanzo Crocetti” e l’Associazione Culturale “Metamorphosis” presentano “Orizzonti dell’arte contemporanea”La mostra ospita trenta opere che spaziano dalla figurazione all’astrattismo e all’informale, con artisti che operano in campo nazionale e internazionale, specificamente in territorio romano e in quello abruzzese.Catalogo nelle sale espositive.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Statistiche. Occhio alle bufale della Rete

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Nella società dell’immagine e del presenzialismo, spesso a farne le spese e’ la realta’ dei fatti; realta’ che, travisata, viene spacciata come modello a cui fare riferimento e su cui, di conseguenza, incastonare il proprio business. La rete Internet si presta molto a questo e a farne le spese sono le statistiche, cioe’ quelle che dovrebbero essere lo specchio di un’opinione media ma che, nello specifico, sono solo lo specchio dei furbi. Esempi ce ne sono tanti, anche fuori di Internet, il televoto per esempio: chi meglio si organizza per telefonare e votare vince il premio in palio. Viviamo nella societa’ in cui per esprimere consenso e’ desueto l’uso del “si’” ma frequentissimo il “si’, assolutamente” e altrettanto per la negazione, oppure ad una situazione o una cosa che piace tanto non si affianca piu’ un “molto” ma “assai” (anche grammaticalmente errato), e cosi’ via fino alle bottiglie delle bibite, ormai rare quelle da 25 cl, diffusissime quelle da mezzo litro. Per noi, associazione che difende ed afferma i diritti degli utenti e dei consumatori, questo e’ un fenomeno disdicevole e siamo in prima fila nel denunciarlo. Chiamare e indicare le cose col proprio nome e cognome, senza l’abituale forzatura superlativa (talvolta frutto anche di inganni) e’ indice di consapevolezza ed equilibrio. Cioe’ due condizioni che fanno il cittadino piu’ attento a riconoscere le varie fregature. (fonte Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Profughi: “Giornata della carità”

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Roma celebra il 10 aprile nell’ultima domenica di Quaresima la Giornata della carità  “Un invito alla preghiera ed all’apertura dei cuori, perché in questo momento storico la nostra comunità sappia testimoniare l’amore di Cristo nell’accoglienza ai fratelli stranieri”. Questa la sollecitazione del direttore della Caritas di Roma, monsignor Enrico Feroci.  Alle comunità parrocchiali, agli istituti religiosi, ai movimenti ed alle associazioni, monsignor Enrico Feroci, rivolge un appello affinché “sappiano accogliere i cittadini stranieri che chiedono aiuto, con lo stesso entusiasmo con cui si sono resi disponibili a soccorrere i senza dimora durante i giorni più freddi dell’inverno”. La Caritas, inoltre, nell’ambito delle celebrazioni organizzate per la Settimana della carità, chiama i fedeli a partecipare alla Via Crucis “multietnica”, che si terra venerdì 15 aprile alle ore 20 a Piazza Vittorio, organizzata con le parrocchie del Settore Centro della Diocesi.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Code per lavori sulla A4

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Durante un week end quasi estivo. “Purtroppo sì – conferma il direttore operativo di Autovie Venete Enrico Razzini –  ma i lavori devono essere fatti e sottolineo “devono” per questioni di sicurezza”.  “Capiamo i disagi degli automobilisti – aggiunge  – ma spero che anche loro capiscano che se apriamo un cantiere durante un week end, non lo facciamo certo per dare fastidio, ma perchè – evidentemente – non era possibile fare altrimenti. Lavorare il sabato e la domenica, è il caso di ricordarlo, non fa piacere a nessuno.”  “In questi mesi – prosegue Razzini – stiamo intervenendo in diversi punti della rete autostradale, a cominciare dalla barriera di Trieste Lisert,  pianificando i lavori al meglio nell’unico periodo utile, quello primaverile, quando le condizioni metereologiche lo consentono. Il tutto per garantire, durante l’estate, una circolazione quanto più sicura possibile”. Il tratto autostradale dove da venerdì sera è attivo il cantiere, sulla A57 in direzione Trieste fra il Terraglio e l’allacciamento con la A27, presenta una serie di criticità sul manto stradale (si manifestano spesso alla fine della stagione fredda) che hanno richiesto un intervento tempestivo. Proprio le insolite, alte temperature registrate nei giorni scorsi, infatti, hanno contribuito a deteriorare ulteriormente l’asfalto, rendendo necessario intervenire immediatamente.  Inoltre si tratta di lavori che vanno eseguiti a ciclo continuo (fresatura, preparazione per nuovo manto e riasfaltatura) e non possono essere interrotti. Perché fra venerdì e sabato? Perché durante la settimana il transito di mezzi pesanti non lo consente: troppo pericoloso e rischio tamponamenti troppo elevato. Perché non di notte? Perché il lavoro richiede minimo 24 ore per essere portato a termine correttamente. Perché proprio adesso? Perché è l’ultimo week end utile: il prossimo, l’autostrada dovrà essere chiusa per consentire a Veneto Strade l’abbattimento di un ponte, in località Quarto D’Altino, mentre quello successivo è Pasqua, il 7 maggio è prevista la visita del Papa in Veneto e Friuli Venezia Giulia e  poi, i fine settimana seguenti,  presenteranno un flusso di traffico in crescendo: dunque quello attuale era l’unico utilizzabile.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

4° Changing Diabetes Barometer Forum

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Roma 12 aprile, ore 9-14 Tempio di Adriano Piazza di Pietra. Le patologie croniche non trasmissibili rappresentano una delle sfide più difficili per tutti i sistemi sanitari, sia nei Paesi industrializzati sia in quelli in via di sviluppo, a causa delle loro continua e inesorabile crescita. L’esempio più paradigmatico è rappresentato senz’altro dal diabete mellito: si stima che il numero di persone affette nel mondo crescerà dai 171 milioni del 2000 ai 366 milioni nel 2030. Anche nel nostro Paese, negli ultimi anni, si è assistito a una vera e propria esplosione del fenomeno: alla fine del secolo scorso il diabete interessava meno di 4 italiani su 100, oggi siamo a 5 su 100. Rispetto a 10 anni fa ci sono oggi in Italia quasi un milione di persone in più con diabete diagnosticato. Il 21 dicembre 2006, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha votato una Risoluzione che riconosce il diabete un problema di sanità pubblica per l’Umanità. La massima organizzazione internazionale ha riconosciuto, per la prima volta, una malattia non comunicabile come seria minaccia alla salute del pianeta, al pari di HIV/AIDS, tubercolosi e malaria. La Risoluzione impegna tutti gli Stati Membri a promuovere  politiche per la prevenzione e la cura del diabete, con particolare riferimento all’educazione, all’informazione e alla ricerca. Da diversi anni, in Italia le Associazioni di volontariato delle persone con diabete, le Società scientifiche e professionali e le Istituzioni hanno intrapreso un percorso comune di confronto e collaborazione, con l’obiettivo di unire impegno e risorse per affrontare le sfide che il diabete pone già oggi alla società. Una delle principali iniziative in tal senso è il Changing Diabetes Barometer Forum, capitolo italiano di un progetto internazionale che vede protagoniste le organizzazioni pubbliche e private coinvolte sulla malattia, ideato, promosso e sostenuto dal supporto non condizionato dell’industria farmaceutica Novo Nordisk. La quarta edizione del Forum italiano si svolgerà a Roma il 12 aprile, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il Patrocinio di Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri e dei numerosi Ministeri interessati e con il coinvolgimento di esperti e organizzazioni scientifiche nazionali e internazionali, politici e rappresentanti delle Istituzioni. Al centro del dibattito l’identificazione di misure atte a contenere quella che tutti ormai definiscono una delle grandi minacce del terzo millennio.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giovanni Paolo II e il Concilio

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Di Gilfredo Marengo Una sfida e un compito Collana Cristianesimo e Cultura Cantagalli 2011 288 pagine Euro 19,00. La persona di Giovanni Paolo II, per molti padre e maestro, con il suo pontificato ha segnato in maniera indelebile il corso della storia della Chiesa come solo pochissimi altri papi riuscirono a fare. Ma nella recente storia ecclesiastica c’è un altro evento di grandissima portata, il Concilio Vaticano II, con la cui eredità l’amato papa Wojtiła si è dovuto costantemente misurare, sollecitando la Chiesa tutta a fare lo stesso. Questo lavoro di Giovanni Marengo prende in esame, non tanto il magistero di Giovanni Paolo II nella sua interezza ma le relazioni del suo pontificato con il Concilio Vaticano II, per metterne in evidenza le linee di continuità e i momenti di rottura con la tradizione. Un’esaltazione devozionale della figura di Giovanni Paolo II rischia di presentare il suo papato come avulso dal contesto storico in cui è maturato, impedendo così di coglierne pienamente la novità che ha rappresentato per la vita della Chiesa e del mondo contemporaneo. Del tutto originale, ad esempio, è stata la modalità con cui “il Papa della comunicazione” ha scelto di interagire con la Chiesa e con il mondo, pubblicando testi che esulano dai tradizionali generi letterari propri del magistero ecclesiale: saggi, interviste, scritti autobiografici nei quali il Papa non solo parla di sé ma offre spiegazioni e interpretazioni del suo stesso magistero, aprendo una finestra che permette di scrutare come certi documenti siano stati elaborati, capire le ragioni di alcuni interventi, e così gettare una luce sulla base di pensiero su cui poggiano le loro radici. Il volume, pubblicato nell’imminenza della Beatificazione di Giovanni Paolo II, vuole offrire una chiave di lettura storico-teologica dei documenti magisteriali per approfondirne la comprensione e rendere un omaggio completo al Papa che ha cambiato la storia contemporanea.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

D’Orlando e Casanova ai vertici del Pefc Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Riconfermato il ruolo del Friuli Venezia Giulia nel Pefc Italia, il più importante ente mondiale di certificazione della gestione forestale sostenibile. Infatti, alla recente assemblea, c’è stata la riconferma della nomina a consigliere di Enore Casanova (presidente dell’Associazione regionale Pefc Fvg e della cooperativa Legno Servizi di Tolmezzo) e la nuova nomina a vicepresidente vicario nazionale di Maria Cristina D’Orlando (della Direzione centrale delle risorse forestali). «La nostra regione è al terzo posto nazionale per numero di certificazioni. Infatti, con 74.928 ettari gestisce il 10,1% della superficie complessiva certificata in Italia – ha commentato la D’Orlando – e la politica della gestione sostenibile dei boschi continua a essere perseguita con convinzione dall’Amministrazione pubblica pure come stimolo per una gestione sempre più attiva da parte delle proprietà». «Siamo molto impegnati, inoltre – aggiunge Casanova – a diffondere in maniera più capillare l’utilizzo del legname locale certificato e lo sviluppo delle Catene di Custodia che coinvolgano l’impiego anche di prodotti forestali non legnosi». Oltre alla riconferma del presidente uscente, Pier Luigi Ferrari, l’assemblea ha deciso il lancio del premio “Best practice Pefc” (diviso in 5 diverse categorie), con l’obiettivo di rendere più visibili le attività che contribuiscono a dare alla certificazione Pefc una notorietà e un accreditamento verso l’opinione pubblica e la filiera foresta-legno/carta-consumatore, realizzate entro l’anno precedente

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Acquisti uova di Pasqua

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

“E’ questo il momento giusto per comprare l’uovo di Pasqua”. E’ quanto afferma Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), che spiega: “Per risparmiare bisogna evitare l’acquisto dell’ultimo minuto quando i prezzi tendono ad aumentare: conviene, invece, muoversi per tempo, approfittando delle offerte della grande distribuzione o anche dei piccoli punti vendita, controllando però sempre con molta attenzione la data di scadenza”. “Per scegliere poi l’uovo di cioccolata -prosegue Dona- è fondamentale leggere l’etichetta, vera e propria carta d’identità del prodotto. Occhio allora alla dizione ‘cioccolato puro’ che è riservata a quello non contenente oli tropicali o altri grassi vegetali, ricordando che in caso contrario deve essere obbligatoriamente riportata la dicitura, ben visibile e chiaramente leggibile, ‘contiene altri grassi vegetali oltre al burro di cacao’ “. “Se poi nella denominazione vengono usati aggettivi che danno al consumatore un’idea di maggiore qualità -continua Massimiliano Dona- le caratteristiche devono essere migliori: ad esempio, il cioccolato ‘finissimo’ o ‘superiore’ deve avere almeno il 43% di cacao (e non il 35%)”. “Esaminando le etichette -conclude il Segretario generale- si possono anche avere delle indicazioni utili sul prezzo adeguato del prodotto. Considerato che il contenuto in cacao della cioccolata è inferiore al 50% e valutati i costi di produzione, quelli per la confezione ed anche quelli della sorpresa, un prezzo ragionevole dovrebbe aggirarsi intorno ai 30-40 euro al Kg”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nucleare e salute

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Rafforzati i controlli sui prodotti di origine animale e non animale in arrivo dalle zone colpite. L’elenco dei centri regionali cui rivolgersi se si è tornati dal Giappone dopo l’11 marzo. Nessun pericolo per l’Italia dagli incidenti alle centrali nucleari giapponesi. Gli unici rischi teorici potrebbero venire dai prodotti alimentari importati dal Giappone: per questo il Ministero ha disposto l’aumento dei controlli su questi prodotti (soprattutto pesci, crostacei, caviale, soia, alghe, tè verde) confezionati dopo l’11 marzo, data del terremoto. Il Ministero ha, infatti, emanato in via cautelativa un provvedimento che prevede il rafforzamento dei controlli alle frontiere da parte dei PIF (Posti di Ispezione Frontaliera) e degli Usmaf (Uffici di Sanità Marittima, Area e di Frontiera) sui prodotti di origine animale e non animale provenienti dalle aree colpite. Il provvedimento prevede in particolare che tutti i prodotti provenienti dal Giappone possano essere importati solo se provvisti di documentazione che comprovi che la loro produzione e confezionamento sia avvenuto in data antecedente all’11 marzo 2011. In assenza di tale condizione, o nel caso di alimenti prodotti dopo l’11 marzo 2011, l’importazione potrà essere consentita solo dopo aver superato uno specifico controllo per la ricerca di radionuclidi. Si ricorda che le importazioni dal Giappone di alimenti di origine animale sono limitate a poche categorie merceologiche costituite in particolare da prodotti della pesca e dell’acquacoltura che rappresentano una percentuale minima rispetto al totale delle importazioni da Paesi Terzi e che analoghe minime percentuali riguardano gli alimenti di origine vegetale rappresentati soprattutto da preparazioni alimentari e non da prodotti freschi. Per gli italiani al rientro dal Giappone dopo l’evento dell’11 marzo questo è l’elenco dei centri di riferimento, individuati dalle Regioni, in grado di prestare, ove necessario, assistenza ai cittadini italiani o stranieri, che, provenienti dal Giappone, volessero sottoporsi a controlli
Emilia Romagna Ospedali Riuniti di Parma, Ospedale S. Orsola-Malpighi di Bologna, Ospedale Bufalini di Cesena
Lazio Azienda Ospedaliera San Camillo – Roma Policlinico Universitario A. Gemelli – Roma Azienda ospedaliera Sant’Andrea – Roma Policlinico Umberto I – Roma Ifo – Roma
Liguria Azienda Ospedaliera Universitaria S. Martino di Genova Ente Ospedaliero Ospedali Galliera – Genova
Lombardia Ospedale Niguarda Ca’ Granda – Milano Ospedale di Circolo Macchi di Varese Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (Varese)  Ospedali Riuniti di Bergamo Spedali Civili di Brescia Istituti Ospitalieri di Cremona
Toscana Azienda Ospedaliera di Careggi in Firenze Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana – Presidio Ospedaliero Santa Chiara di Pisa
Valle d’AostaOspedale Regionale Umberto Parini – Servizio Radiologia, Viale Ginevra, 3
L’elenco verrà aggiornato non appena perverranno ulteriori individuazioni da parte di altre Regioni.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Odontoiatria di comunità

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Ogni anno le strutture del Sistema Sanitario erogano circa 4.600.000 prestazioni odontoiatriche in regime ambulatoriale e 170.000 prestazioni rese in regime di day-hospital o ricovero ordinario. In generale, a ricevere cure gratuite sono in massima parte anziani, a cui sono destinate circa 3.000.000 di prestazioni, e bambini fino a 10 anni di età. Il volume delle prestazioni odontoiatriche erogate dall’odontoiatria esercitata in regime libero-professionale è oggi pari al 90%. Di conseguenza, l’85,9% degli italiani sostiene interamente i costi per tali prestazioni, che assorbono quasi la metà della spesa sanitaria privata totale. Questi i dati che emergono dal settimo volume dei Quaderni del Ministero della salute “Odontoiatria di comunità: criteri di appropriatezza clinica, tecnologica e strutturale”, presentato dal Ministro della Salute Prof. Ferruccio Fazio a Roma, il 29 marzo 2011. “Questo “Quaderno” fondamentalmente dedicato all’odontoiatria di comunità – ha sottolineato il Ministro Fazio nella sua prefazione al volume – evidenzia come la vera odontoiatria di comunità colga il suo momento massimo proprio nella prevenzione primaria, soprattutto nei più giovani, non senza tralasciare aspetti di prevenzione terziaria che contribuiscono, sicuramente, al miglioramento dello stato di salute della popolazione tutta. Anche con questo spirito, infatti, è stato promosso e realizzato un Accordo tra il Ministero della Salute e i libero-professionisti esercenti l’odontoiatria, al fine di dare un’immediata risposta, in questo particolare momento storico, agli accessi alle cure per le fasce più deboli della popolazione italiana, specie quella degli anziani. Si tratta di un Patto di collaborazione tra pubblico e privato, unico nel suo genere, per il nostro Paese, caratterizzato da un’ampia risposta della libera professione: infatti, ben 6000 studi odontoiatrici si sono resi disponibili a erogare prestazioni, anche protesiche, a onorari calmierati così come contemplato dall’Accordo”. La pubblicazione, curata dai migliori specialisti del settore, ha l’obiettivo di fornire indicazioni sugli standard di intervento nella prevenzione e cura delle più comuni patologie del cavo orale e sui percorsi organizzativi appropriati per gli operatori pubblici e privati impegnati nella presa in carico della domanda di salute odontoiatrica.Tra le tematiche trattate, l’importanza della prevenzione primaria, soprattutto nei più giovani, e la messa a regime dei Fondi integrativi, che consentirà una maggiore copertura della domanda di prestazioni odontostomatologiche anche alle fasce più deboli della popolazione.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I vini di Orsogna

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

«E’ la vittoria della programmazione, dell’investimento sulla qualità, della consapevolezza delle proprie possibilità»: così il sindaco di Orsogna (Chieti), Alessandro D’Alessandro, definisce il risultato ottenuto al Vinitaly di Verona dalla Cooperativa Olearia Vinicola del paese, premiata nel Concorso Enologico Internazionale come la migliore azienda vitivinicola dell’Abruzzo. La cantina di Orsogna ha ricevuto infatti il Premio speciale “Vinitaly Regione 2011”, assegnato al produttore di ogni regione italiana che ottiene il punteggio più alto tra quelli assegnati ai tre migliori vini segnalati con la Gran Menzione.«Voglio complimentarmi – prosegue il sindaco D’Alessandro – con il presidente della Cooperativa Olearia Vinicola, Giuseppe Antonelli, e con l’intero Consiglio di amministrazione, con l’enologo Camillo Zulli, i dipendenti e tutti i soci che, come una grande squadra, hanno saputo puntare sulla produzione biologica, sulla cura di ogni fase della lavorazione delle uve, avendo come unico obiettivo la qualità del prodotto finale. Questi risultati premiano decenni di sacrificio e spronano tutti a lavorare per ulteriori successi futuri. L’amministrazione comunale di Orsogna, anche insieme all’associazione Città del Vino, farà quanto è nelle sue possibilità per accompagnare e sostenere questo percorso». La cantina di Orsogna, accanto al premio “Vinitaly Regione 2011” si è aggiudicata a Verona anche la Gran Medaglia d’oro per il rosso “Malverno 2009”, la Medaglia d’oro per il Cerasuolo d’Abruzzo Dop “Mallorio 2010”, la Gran Menzione per il bianco “Kripia 2010”, il cococciola “Brigante 2010”, il pecorino “Calai 2010”, il Montepulciano d’Abruzzo Doc “Mallorio 2010” e il “Mallorio 2008”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nautic show Nautica

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Jesolo, 9 aprile. Ore 14.00. Dopo il taglio del nastro e il giro d’onore attraverso gli stand, il Nautic Show è entrato nel vivo delle manifestazioni già con le prime esibizioni delle moto d’acqua, organizzate in collaborazione con Jetimmagine e che si terranno anche domenica 10 aprile, con la straordinaria partecipazione dei campioni italiani Paolo Tomasini e Gianfranco Crivellari. Vera fiera della nautica e del lusso il Nautic Show ha visto subito accalcarsi i primi visitatori attorno alle grandi imbarcazioni dei più prestigiosi cantieri internazionali, come Azimut, Atlantis, Leonard, Bavaria, Riva, Sessa, Absolute, Carnevali, Enterprise, Aprea, Rizzardi, Cranchi, Blumar, Pershing, Uniesse, Fairline, Jeanneau, Beneteau, San Lorenzo, Maiora, Della Pasqua, Bertram, Yamaha, Princess, Ilver, Innovazioni e Progetti. Il tutto favorito da una splendida giornata di sole che ha reso ancora più accogliente e invitante la presenza di pubblico ed espositori negli spazi del Porto Turistico di Jesolo. Fra gli stand più frequentati quello di Besenzoni, il più prestigioso marchio di accessori nautici presente a Jesolo con le ultime novità del proprio catalogo e in particolare con Rope Deck, innovativa finitura per passerelle che si propone come alternativa al teak e illumina il passaggio al buio. Accanto a questo anche la gamma di prodotti custom, ben rappresentata da “Porto”, il sistema antiurto per l’ormeggio studiato per proteggere le imbarcazioni in caso di urti contro le briccole, durante le fasi di ingresso e uscita dal posto barca.L’azienda vitivinicola Cannella invece ha presentato all’interno del Bellini Lounge, in contemporanea esclusiva internazionale con il Vinitaly, il nuovo packaging Fusion, dedicato all’intramontabile cocktail. Con un nuovo concept, 100% in alluminio, la nuova prestigiosa bottiglia è interamente riciclabile e infrangibile: il giusto contenitore per il gusto inconfondibile firmato Canella. Da non dimenticare che il tutto è made in San Donà di Piave, prodotto da pesche bianche prodotte in zona al quale si aggiunge spumante di propria produzione: grazie a questo nel 2010 il Bellini Canella ha assunto la dicitura di prodotto a KM 0. Per restare nell’ambito del lusso che fa sempre rima con nautica da diporto, sarà in esposizione la Rolls Royce appartenuta alla Regina del Regno Unito Elisabetta II, mentre Ineco presenterà in esclusiva la nuova Maserati. Nautic Show è, comunque, innanzitutto mare: delle 170 barche in esposizione, oltre 150 sono in acqua. Ogni cantiere presenterà i propri modelli di punta offrendo al pubblico la possibilità di salire a bordo e di prove in acqua: l’unico modo per apprezzare sul serio le qualità di una barca da diporto.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio Anacapri Bruno Lauzi

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Anche quest’anno, sotto la  direzione artistica dello scrittore e giornalista Roberto Gianani, si terrà il “Premio Anacapri Bruno Lauzi – Canzone d’Autore”, manifestazione rivolta  ai cantautori ed alle loro creazioni. La scorsa edizione ha visto l’esibizione dei finalisti dinanzi a giornalisti Rai e Mediaset su quello che fu il palcoscenico di Bruno Lauzi, figura di primo piano della musica italiana a cui è dedicata tale iniziativa. L’edizione 2011 vedrà, in qualità di giurati, alcuni tra i più importanti nomi della musica d’autore italiana: Maurizio Lauzi (figlio del cantautore genovese), Mariella Nava, Edoardo Vianello, Carlo Marrale, Peppino di Capri, Franco Fasano, Giorgio Calabrese, il giornalista Rai Andrea Vianello, il musicologo Pietro Gargano e il maestro Gianfranco Reverberi, presidente di giuria. La serata di gala con le premiazioni si svolgerà nell’agosto 2011 nella bellissima piazza San Nicola ad Anacapri alla presenza di giornalisti, emittenti radiofoniche e televisive.La manifestazione dello scorso anno, che ha registrato grande attenzione ed entusiasmo, ha decretato quale vincitrice Dora Cardone. La giuria di esperti, presieduta dal maestro Gianfranco Reverberi, ha attribuito inoltre, al calabrese Luigi Negroni il premio per la migliore musica ed al piemontese Fulvio Chiara il premio per il miglior testo. (silvio Rubens Vivone) pagina web http://www.comunedianacapri.it/it/premio-lauzi

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »