Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Il cinema e l’arte di vivere

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 aprile 2011

Roma Venerdì 15 Aprile (Viale dello Scalo San Lorenzo 51) Centro Culturale Polivalente CinemAvvenire  è in programma il terzo appuntamento con Il cinema e l’arte di vivere, ciclo di incontri seminariali per discutere in profondità, a partire da alcuni capolavori dell’arte cinematografica, alcuni temi di fondo dell’esistenza umana contemporanea: il potere, la libertà, le trasformazioni necessarie alla vita, l’amore, il dolore, la morte, l’identità, il bisogno di appartenenza, la coppia, l’amicizia, la spiritualità; tutti elementi indispensabili alla ricerca del senso del vivere che, dopo la crisi dei “grandi racconti sul mondo” che hanno segnato il secolo precedente, oggi non può che esprimersi come ricerca personale dell’arte di vivere. Il programma prevede, a partire dalle ore 18.30, la proiezione del film Quarto Potere, esor dio nel cinema di Orson Welles e tra i massimi capolavori della Storia del Cinema. Dopo una breve pausa (intorno alle 20.30), seguirà un dibattito sul film moderato da Massimo Calanca e Giuliana Montesanto. La chiusura dei lavori è prevista per le 22.30. Il costo di ciascun incontro è di € 20.00. Per partecipare è necessario essere soci di CinemAvvenire. Il tesseramento può essere effettuato contestualmente all’ingresso (tessera annuale: € 20.00 – tessera giornaliera: € 3.00). I nuovi tesserati che effettueranno un’iscrizione annuale avranno diritto alla consumazione gratuita dell’aperitivo presso il bar dell’Associazione.Sabato 16 Aprile alle 21.00 è invece prevista la visione di Di me cosa ne sai di Valerio Jalongo, provocatorio e irriverente documentario sui “mali” del cinema italiano e sul suo rapporto, controverso ma ormai ineludibile, con la televisione. Un’opera-collage che, mettendo insieme una polifonia di voci, fotografa con estrema lucidità lo stato dell’arte di un’industria che fino a qualche decennio fa era tra i volani dell’economia italiana e oggi si trova nella scomoda posizione di “bene di lusso”, non sempe benvoluto dalle istituzioni e dallo stesso pubblico. Per assistere alle proiezioni è necessario essere tesserati come soci dell’Associazione Centro Internazionale CinemAvvenire. Il tesseramento può essere effettuato contestualmente all’ingresso (tessera annuale: € 20.00 – tessera giornaliera: € 3.00). Si ricorda che a partire dalle 19.00 circa, i locali del Centro saranno aperti per la consumazione di un aperitivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: