Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Processo breve: ricaduta sulle vittime dell’Aquila

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 aprile 2011

“È vergognoso non aver approvato neanche l’emendamento che di fatto poteva, tra l’altro, tutelare almeno le vittime del terremoto dell’Aquila e del disastro di Viareggio.” – cosi l’On. Anita Di Giuseppe – “Quello che stiamo votando alla Camera è un provvedimento fatto ad hoc per permettere a Berlusconi di sfuggire dal processo Mills – prosegue il Deputato IdV – e se per salvare lui, migliaia di persone non avranno mai giustizia, questo non importa. Oggi la presunta lentezza della macchina giudiziaria, dovrebbe essere ovviata presentando provvedimenti atti a migliorare l’efficacia del sistema, non creando quella che sarà, di fatto, un’amnistia. Si dovrebbe garantire la certezza della pena come principale deterrente a compiere i reati, al contrario, oggi stiamo fornendo vergognose scappatoie ai crimini dei molti solo per gli interessi dei pochi. Noi rappresentanti del popolo abbiamo il dovere di dare il buon esempio, non si può pretendere la rettitudine di un popolo se gli stessi governanti non forniscono prova di onestà morale, intellettuale e civile. Invito gli Onorevoli colleghi a non prestarsi ulteriormente a questo atto irresponsabile! Riflettiamo sulle ricadute di questo gesto – conclude l’On. Di Giuseppe – e pensiamo all’eredità civile e morale che lasciamo ai nostri figli!” (On. Anita Di Giuseppe)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: