Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Dopo Berlusconi? Il diluvio

Posted by fidest press agency su domenica, 24 aprile 2011

Da tempo, oramai, e con una cadenza periodica, ritorna ad affacciarsi l’idea che nell’Italia politica non ci sia futuro senza Berlusconi. Lo ha detto di recente Ferrara direttore de Il Foglio”  e passi, considerato che è ben nota la sua vicinanza ideologica al noto personaggio. Ma lo hanno detto anche eminenti figure dell’opposizione anche se in maniera meno esplicita come Amato e D’Alema. La verità è che non sono lontani dal vero stante l’attuale situazione che governa le opposizioni. Con l’Udc e Fli di Fini  abbiamo avuto, infatti, un’altra opposizione, ma non certo un fronte unitario che fosse in grado di sommare tutte le forze di opposizione. Tutt’altro. Con un certo cinismo dovremmo osservare che Berlusconi è riuscito all’interno delle sue forze di costruirsi sia una maggioranza sia un’opposizione e così facendo ha spezzato il fronte degli avversari riducendone l’efficacia e consolidando di fatto il suo status. Non solo. Si è identificato nel suo partito come un leader carismatico e un solido e insostituibile punto di riferimento. Senza di lui tutto crolla e persino i suoi potenziali eredi ne escono scornati prima del tempo. Tremonti, ad esempio, era ben visto alla successione ma alla prova dei fatti è stato indicato come colui che farebbe perdere voti al partito. Poi si aggiungono i voti dispersi come quelli della sinistra sempre più litigiosa e in odore scismatico, ad ogni congresso o consiglio nazionale. Possibile che non si rendano conto del danno che stanno provocando a se stessi e di riflesso al paese? Nelle ultime europee tutte le varie frange della sinistra raccolsero il 7% del voto elettorale ma non ebbero un seggio per il semplice fatto che erano divise. Che bella soddisfazione! C’è da trarne vanto!  E non si creda che nel segreto dell’urna questa riflessione non la faccia l’elettore e turandosi il naso di certo vota ma lo fa per il certo, per quanto triste, e non per l’incerto dal quale non potrà trarne sicuramente un beneficio se non una instabilità della politica dai risvolti tempestosi. E così sia. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Una Risposta a “Dopo Berlusconi? Il diluvio”

  1. Rosario Amico Roxas said

    La realtà che stiamo vivendo, caro direttore, inverte i termini del problema.
    Manipulite fu un diluvio che spazzò via una classe dirigente che profittava del potere per aggiungerne altro, potere più potere, e per farlo necessitava di denaro che prelevava dai contribuenti.
    Ed ecco il capovolgimento dei termini: terminato quel diluvio, o attutito nelle conseguenze, dalla melma lasciata dal diluvio emerse Berlusconi che colmò il vuoto di potere con una valanga di promesse, alle quali un popolo esasperato credette.
    Fu così che Berlusconi si sentì investito dal popolo come il salvatopre della patria, non consideranto che l’Italia divenne una nazione 150 anni fa, si trasfoprmò inb Stato quando si dette una delle migliori Costituzioni del mondo, ma non è mai diventata una Patria comune, tanto meno oggi con il prevalere degli egoismi di cortile, dimentichi di un passato che ha emarginato un Sud una volta ricco e operoso, a vantaggio di un Nord che si avvia a diventare il Sud dell’Europa.
    Nei momenti di generale confusione i furbi traggono vantaggi personali e se la confusione tende a diminuire allora se ne inventa nuove motivazioni, affinchè il popolo non capisca e continui a crede ai miracoli.
    Il quesito, quindi diventa:
    Dopo il diluvio ? Berlusconi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: