Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Roma al centro della costruzione dell’Europa

Posted by fidest press agency su martedì, 10 maggio 2011

“Roma è sempre stata al centro del processo di costruzione dell’Europa unita, tanto da aver ospitato in un suo luogo simbolo, il Campidoglio, la sottoscrizione dei “Trattati di Roma”, istitutivi della Comunità Economica Europea e della Comunità europea dell’energia atomica nel 1957, e successivamente, nel 2004, la firma del Trattato Costituzionale Europeo”. A parlare il Vicesindaco di Roma, Sen. Mauro Cutrufo, alla manifestazione “Roma Capitale in Europa” che si è svolta a piazza di Spagna. “Proprio in omaggio alla Festa dell’Europa abbiamo voluto portare qui a piazza di Spagna, nel cuore della città, una delle migliori espressioni dell’identità e della cultura del nostro paese e degli altri Stati membri dell’Ue, la grande musica e il melodramma”. Ad esibirsi di fronte alla celebre fontana della Barcaccia, “Toccata & fuga, Vacanze romane” e la Banda della Polizia Municipale di Roma Capitale, alla presenza del sen. Mauro Cutrufo, della Vicepresidente del Parlamento europeo on. Roberta Angelilli e del Delegato per i rapporti con le istituzioni europee on. Federico Rocca. Il cast di “Toccata & Fuga, Vacanze romane” è tornato ad ammaliare la piazza con il suo repertorio musicale, che va dalle più note arie del melodramma a brani della migliore tradizione popolare. In occasione della Festa dell’Europa, fra le note di Puccini, Rossini, Bizet, il quartetto composto da Fabio Andreotti, Olga Adamovich, Cesidio Iacobone ed Irene Bottaro, accompagnato al pianoforte dal maestro Sergio La Stella, ha reso omaggio ai paesi europei con medley in lingue diverse ed alla festa della mamma che si celebra proprio oggi. La Banda diretta dal maestro Nello Giovanni Maria Narduzzi, ha entusiasmato il pubblico con una successione di brani che va dall’Inno di Mameli all’Inno alla Gioia di Beethoven, da “La marcia dall’Ernani al “Va’ pensiero” dal Nabucco e “Suona la tromba” di Giuseppe Verdi, per celebrare anche l’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: