Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Bachelet: il martire laico

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 maggio 2011

Attraverso i suoi scritti Vittorio Bachelet torna a parlarci, a obbligarci a riflettere e ad interrogarci sulle cause del degrado etico, culturale e sociale al quale assistiamo. Un’occasione preziosa l’incontro con l’antologia curata e introdotta dal giornalista Angelo Bertani per la collana “Maestri” dell’Editrice La Scuola (Bachelet: testimoniare da cristiani nella vita e nella politica, pagg. 155, euro 9): una manciata di testi tuttora di grande attualità per orientare l’impegno della coscienza cristiana nell’ “oggi” talvolta scoraggiante della vita ecclesiale e civile in cui muoviamo, pagine che costituiscono il cuore del suo messaggio educativo per il “bene comune”, e che tracciano il senso di “una vita di fede per il mondo”. Nel libro curato da Bertani – che conobbe da vicino in anni di lavoro e conversazioni quotidiane- il “seminatore di futuro” Bachelet c’è tutta la lezione di chi ha aiutato una generazione ad uscire dal “cristianesimo di cristianità” – quello affidato al conformismo e all’intimidazione, all’abitudine, alle strutture, alle leggi- e a camminare verso un cristianesimo dell’amore e della coscienza, dell’ evangelo e del Concilio, dentro una società complessa dove assumere ruoli per servire, in un campo indicato alla Chiesa con il nome di “scelta religiosa”. Con parole semplici e coinvolgenti Bachelet torna a spiegarci il vero atteggiamento del cristiano di fronte alle novità e agli impegni che lo attendono nello spirito del Vaticano II.
Ma non si tratta solo di parole, per quanto importanti e pronunciate in circostanze particolari: durante le settimane sociali, nei grandi raduni dell’Azione Cattolica (convegni nazionali dei presidenti diocesani o assemblee nazionali), nella sede del Consiglio Superiore della Magistratura … Perché Bachelet ha testimoniato concretamente questi suoi pensieri: con la vita e con la morte, con il sigillo del sangue. Un “martirio laico” come ha affermato il cardinale Carlo Maria Martini: cioè la suprema testimonianza di un laico cristiano al servizio della Chiesa e della crescita civile nella giustizia e nella pace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: