Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Mazzini: utopista o visionario?

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 Mag 2011

Perugia, 19 maggio, alle ore 15:00, nella Sala Goldoniana di Palazzo Gallenga <<…Eloquente come la tempesta, ardente come un apostolo […], infaticabile come un innamorato […]. >> Le celebri parole del Metternich sono il più accattivante profilo biografico di Giuseppe Mazzini, la cui energia e fede ideale hanno di certo lasciato tracce indelebili in coloro che ne hanno conosciuto la persona e il progetto, tanto che ancor oggi, in quest’anno celebrativo dell’unità nazionale e dei suoi protagonisti, siamo ancora a domandarci se Mazzini fosse il più concreto degli idealisti, un pensatore illuminato e combattivo o uno spregiudicato avventuriero che istigava al combattimento dai suoi perenni ripari di fuga. Certo è che per due secoli generazioni di uomini si sono formati sui suoi scritti (ancora oggi straordinariamente attuali) e che le sue idee sull’Italia repubblicana e sull’Europa come matrice ed entità politica rappresentano oggi ancora un obiettivo da portare a pieno compimento.
Insieme al rettore dell’Università per Stranieri, Stefania Giannini, parteciperanno all’incontro la scrittrice Alessandra Oddi Baglioni, l’attore Roberto Mercandini, Giuliana Limiti, presidente della Mazzini Society e sovrintendente onorario dell’Archivio storico della Camera dei Deputati, e Gabriella Parodi, Presidente della sezione perugina dell’Associazione Mazziniana. In particolare, saranno i rapporti tra sostenitori del progetto mazziniano e carbonari e massoni ad essere oggetto di discussione, anche attraverso la drammatizzazione teatrale e la rielaborazione letteraria. Alessandra Oddi Baglioni racconterà infatti quanto di mazziniano vi è nel suo libro La dama ed il Compasso, dove la ‘battaglia’ massonica e mazziniana è narrata in chiave privata, attraverso l’intreccio delle vite di una nobildonna e di un patriota. L’attore Roberto Mercandini, infine, reciterà il monologo “Come educare alla tempesta. Vita e mente di Giuseppe Mazzini”, di cui è autore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: