Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Da Imperia parte la staffetta nautica

Posted by fidest press agency su sabato, 21 Maggio 2011

Imperia sabato 21 maggio una nutrita e variegata serie di eventi che coinvolgeranno la cittadinanza e i turisti. L’Unione Italiana Ciechi della Provincia di Imperia organizzerà un “match race per non vedenti” su imbarcazioni Meteor, dove i concorrenti si sfideranno su un campo di regata regolato da boe acustiche mentre lo Yacht Club Imperia organizzerà una regata valida come selezione zonale per il Campionato Italiano e per la Coppa Prima Vela.
Domenica 22 maggio alle 9,30 nella sala Ex Tribunale – Biblioteca civica, in Piazza De Amicis a Imperia si terrà un forum tematico “Il mare di Imperia nei 150 anni” tenuto dal Prof. Gianni De Moro.
Concepita e organizzata da Assonautica Italiana in collaborazione con le Associazioni territoriali di Assonautica, la Staffetta Nautica toccherà oltre sessanta porti e località costiere dell’intera penisola. Sarà il “Tricolore” il “Testimone” consegnato ad ogni tappa della staffetta in segno di unione e continuità tra le regioni italiane, Bandiera che sarà offerta, il 26 giugno, al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel corso di una importante celebrazione a Roma.
Imperia, città capoluogo della prima provincia a nord-ovest del territorio italiano, da cui parte la Staffetta Nautica per i 150 anni dell’Unità d’Italia – Italia unita dal mare”, è nata nel 1923 dall’unione di Porto Maurizio (nucleo storico occidentale di antica ascendenza genovese) e di Oneglia (centro a oriente di più recente derivazione sabauda), separate fra loro dal torrente che da nome alla nuova entità urbana riunita: Imperia.
Sia Oneglia che Porto Maurizio vantano una radicata tradizione marinara come pure forte è l’impegno nel periodo risorgimentale, sia dal punto della militanza quanto ideale. Spesso si sono mescolati i due filoni al punto che, forse, migliore sede non poteva proporsi per l’inizio di una staffetta velica che vuole ribadire il senso profondo dell’unità nazionale. Imperia, vista dalla singolare prospettiva delle sue coste, della sua portualità, dell’innata dimensione mediterranea degli abitanti, è il luogo ideale per cominciare un percorso a tappe che inizia nella città ligure e si concluderà a Roma il 26 giugno prossimo con un grande evento.
Se lo scopo della Staffetta Nautica Nazionale è festeggiare e ricordare il 150esimo nazionale con eventi a mare organizzati dall’Assonautica Provinciale di Imperia in collaborazione con la Camera di Commercio, il Comune, gli yachting club, le Associazioni, si ha anche l’occasione per valorizzare dal punto di vista storico l’attaccamento degli imperiesi e le peculiarità della gente di mare alle vicende risorgimentali e alla nazione di appartenenza. Non va dimenticato che Giuseppe Garibaldi era prima di tutto un capitano e che è stato giudicato da molti studiosi un grande trascinatore e comandante capace di attorniarsi di marinai e capitani marittimi che si sono imbarcati come volontari sui piroscafi “Piemonte” e “Lombardo” e che sono stati i reali protagonisti della Spedizione dei Mille accanto a lui. A cominciare dal genovese Nino Bixio, braccio destro di Garibaldi, morto poi nel 1873 al comando di un bastimento nel corso di avventurosa spedizione nei mari della Sonda. La partenza della Staffetta Nautica è anche l’occasione per gli imperiesi di ricordare due personaggi locali, due marittimi rivieraschi e coraggiosi garibaldini al tempo stesso, che contribuirono in modo decisivo allo sbarco di Marsala del maggio 1860 e al successivo svolgimento della Spedizione dei Mille. Andrea Rossi, di Diano Marina, nato nel 1814 e morto nel 1898, e Giovanni Battista Gastaldi, imperiese nato nel 1833 e morto nel 1907. Entrambi sono stati imbarcati sullo steamship “Piemonte” in qualità, rispettivamente, di pilota e di secondo ufficiale. Due imperiesi fondamentali per l’avventura garibaldina che verranno ricordati alle sorelle Rossi di Diano Marina, ultime eredi del Capitano Andrea. Si ricorderà inoltre il garibaldino genovese Stefano Boasi in quanto la Sua ultima erede è residente nella nostra città e quindi imperiese di “acquisizione”.
Il riferimento alla Spedizione dei Mille, trasferito metaforicamente nel mondo e nella sensibilità della vela odierna, è stato utilizzato lo scorso anno dal 5 all’11 maggio, nella “regata” Genova – Porto Santo Stefano – Marsala quale impareggiabile segno di fratellanza marinara sulla rotta tirrenica seguita centocinquant’anni or sono da Garibaldi e dai suoi uomini. La rievocazione ha avuto come protagonisti Mauro Pelaschier, testimonial d’eccezione della partenza imperiese della staffetta nautica e Francesco De Angelis, uomini di mare oltre che skipper. Un’iniziativa che è stata elogiata anche dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, perche evocava un forte spirito unitario e simbolico.
La Staffetta Nautica ha il patrocinio del Presidente della Repubblica ed è iscritta nell’elenco delle manifestazioni ufficiali per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Essa coinvolgerà via via diversi tipi di imbarcazioni, ognuna delle quali avrà a bordo il “testimone”, il Tricolore. In ogni tappa l’equipaggio dell’imbarcazione consegnerà la bandiera italiana all’equipaggio dell’imbarcazione successiva.
L’intera spedizione venne ideata, progettata e realizzata a Genova. Liguri, del resto, erano il comandante, Giuseppe Garibaldi, e il suo luogotenente, l’iroso e coraggioso Nino Bixio. Così come ligure era buona parte di quei 1089 volontari che la sera del 5 maggio 1860 si imbarcarono dagli scogli di Quarto sulle scialuppe che li avrebbero portati a bordo dei due piroscafi “Piemonte” e “Lombardo”. Destinazione: la Sicilia. Scopo del viaggio: scacciare i Borboni, e il loro alleato austriaco, per unificare l’Italia. (veleggiata, sbarco, vele d’epoca, lombardo, piemonte)

Una Risposta a “Da Imperia parte la staffetta nautica”

  1. Zuerich said

    I’ll right away snatch your rss feed as I can not to find your e-mail subscription link or newsletter service. Do you have any? Please permit me realize so that I could subscribe. Thanks.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: