Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Staffetta nautica

Posted by fidest press agency su giovedì, 26 maggio 2011

Il 28 maggio fa tappa a Bari, al Circolo della Vela, la Staffetta nautica del Mar Adriatico. Per l’occasione si parlerà in un convegno del mare opportunità economica da non perdere. Per l’occasione Assonautica Bari e Camera di Commercio, in collaborazione con la Capitaneria di Porto e Unioncamere Puglia, hanno organizzato il convegno dal titolo “L’Italia Unita dal Mare” – Il mare opportunità economica da non perdere, che si svolgerà a seguire nella stessa giornata sempre al Circolo della Vela. La staffetta è partita, per la parte Adriatica, il 14 maggio da Trieste. Per la parte Tirrenica da Imperia il 22 maggio. Il 24 giugno le due staffette si ricongiungeranno a Roma ed il testimone verrà consegnato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il testimone coincide con il tricolore. Di tappa in tappa l’equipaggio dell’imbarcazione della precedente lo consegna a quella della tappa successiva. La Staffetta Nautica è iscritta nell’elenco delle manifestazioni ufficiali per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia. A Bari dopo la firma del vice prefetto vicario di Bari Antonella Bellomo della pergamena che accompagnerà il testimone fino a Roma si terrà sulla banchina antistante il Circolo della Vela una cerimonia ufficiale con la fanfara ed il picchetto d’onore per l’alza bandiera sul pennone più alto. Al convegno che seguirà daranno il loro contributo il Rettore dell’Università di Bari Corrado Petrocelli, il gen, Pasquale Preziosa, comandante delle Scuole A.M. della Terza Regione Aerea, l’ammiraglio Salvatore Giuffrè, comandante del Distretto Marittimo di Puglia e Basilicata, il prof. Matteo Venosa, docente di urbanistica all’Università di Chieti e di Pescara e l’arch. Onofrio Mangini, socio fondatore e consigliere dell’Assonautica Bari. E’ stato dimostrato che ogni posto barca genera 4 posti di lavoro. Camera di Commercio e Assonautica Bari, ha concluso Ambrosi, intendono “svolgere una efficace funzione di cerniera e di mediazione tra interessi pubblici e privati. La nautica da diporto è un ottimo strumento di marketing territoriale e quindi di attrazione di investimenti”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: