Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Giochi – Cds su canoni di concessione

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 Maggio 2011

L’eccezione al divieto di imporre canoni è applicabile nel caso sussistano due requisiti concorrenti: che i rapporti negoziali di natura commerciale con soggetti terzi (agenzie di scommesse e ricevitorie, ndr) siano “previsti in forma espressa” e vengano “regolati” già negli atti di gara. La palla, spiega Agipronews, passerà ora ai Monopoli di Stato, che dovranno interpretare il parere e dare indicazione agli operatori sulla legittimità dei canoni imposti a ricevitorie e agenzie. Sulla vicenda si era scatenata nei mesi scorsi una vera e propria battaglia, culminata con la segnalazione depositata all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato dalla Federazione Italiana Tabaccai – sottoscritta da cinquemila ricevitori – volta ad accertare l’eventuale configurazione di una fattispecie di abuso di posizione dominante da parte di un operatore di gioco. Forte anche la mobilitazione dei concessionari rappresentati da Confindustria che, in una lettera inviata ai vertici del ministero dell’Economia, avevano sottolineato i profili di criticità contenuti nel decreto incentivi, auspicando una modifica della controversa norma anti-canoni di concessione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: