Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Bicentenario nascita di Franz Listz

Posted by fidest press agency su domenica, 29 Maggio 2011

Vicenza 29 maggio alle ore 21.00, continuano gli appuntamenti della XX edizione del Festival “Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico di Vicenza” con un concerto tutto dedicato al bicentenario della nascita di Franz Listz, organizzato in collaborazione con il Festival Biblico. Saranno sul palco con un programma interamente dedicato al musicista ungherese la pianista coreana Ilia Kim e la violinista Sonig Tchakerian. Il concerto sarà preceduto alle ore 19.30, presso l’Odeo del Teatro Olimpico, da una conferenza introduttiva sulla vita e sull’opera del compositore, tenuta dal saggista e critico musicale Piero Rattalino.
Le “Settimane Musicali al Teatro Olimpico” proseguono lunedì 30 maggio, alle ore 20.00, con la seconda recita dell’opera Don Giovanni e mercoledì 1 giugno, alle ore 21.00, con l a violinista Sonig Tchakerian protagonista di una proposta artistica molto originale: eseguirà la Partita in re minore BWV 1004 di J. S. Bach per violino solo in un Teatro Olimpico completamente al buio. Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico fanno parte dal 2007 del circuito dell’EFA – European Festivals Association, la più antica e prestigiosa associazione di festival europei – unico festival veneto tra i dieci italiani ad aver ottenuto questo prestigioso riconoscimento.
Sonig Tchakerian ha iniziato a suonare il violino piccolissima, sotto la guida del padre. Trasferitasi in Italia, si è diplomata a 16 anni con il massimo dei voti e la lode, con Giovanni Guglielmo. È tra i pochi violinisti ad eseguire dal vivo l’integrale dei Capricci di Paganini, che ha registrato anche in cd nel 2003.
Suona un magnifico violino di Gennaro Gagliano, costruito a Napoli nel 1760. In occasione delle Colombiadi del 1992 ha avuto l’onore di tenere un concerto con il violino di Paganini, il Guarneri del Gesù detto “Il Cannone”. Ogni anno, nell’ambito del progetto Bottega Tartiniana, suona l’Amati appartenuto a Giuseppe Tartini in un concerto presso la casa natale del grande musicista, a Pirano d’Istria.
Ilia Kim, pianoforte Nata a Seoul, inizia a soli quattro anni gli studi musicali, a undici anni debutta con un recital al Sae Jong Arts Centre della sua città natale, che le conferisce un premio per fanciulli eccezionalmente dotati, assegnandole una borsa di studio per recarsi all’estero.
Nel 1988 si iscrive alla Hochschule der Künste di Berlino, diplomandosi nel 1994 col massimo dei voti. Segue quindi i corsi per concertisti al Mozarteum di Salisburgo, alla Hochschule für Musik und Theater di Hannover e all’Accademia Pianistica di Imola, dove si dedica anche al fortepiano. (Tchakerian, Ilia Kim)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: