Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Concerto lirico in onore Magda Olivero

Posted by fidest press agency su lunedì, 13 giugno 2011

Milano 15 giugno, alle ore 20.30, alla Sala Alda Merini dello Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2,: “Concerto lirico in onore del Soprano Magda Olivero” con i giovani cantanti vincitori del “Concorso Lirico Internazionale Magda Olivero”. Il concerto è promosso da Provincia di Milano/Assessorato alla cultura, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Lirica Domani, Direttore Artistico Vincenzo Puma. Al concerto partecipano: Vincenzo Puma, tenore, Carmen Claure, soprano, Elizabeth Stevens, soprano, Yumiko Seshita, soprano, Harue Fujii, soprano e Dong II Park, baritono. Al pianoforte Risa Takashima. In sala commento del regista Aldo Masella. Il programma prevede: “Largo al factotum della città” (da “Il barbiere di Siviglia” di Rossini), “Mattinata” (Leoncavallo), “Ernani, Ernani involami” (da “Ernani” di Verdi), “Chi il bel sogno di Doretta” (da “La rondine” di Puccini), “La mia casa per modello” (da “Rita” di Donizetti), “Musica proibita” (Gastaldon), “Give me Jesus” (spiritual), “Duetto dei fiori” (da “Madama Butterfly” di Puccini), “Giamaica” (T. A. Valli), “Dicitencello vuie” (R.Falvo), “Senza mamma” (da “Suor Angelica” di Puccini), “Che gelida manina” (da “La Bohème” di Puccini), “Sì, mi chiamano Mimì” (da “La Bohème” di Puccini) e “O soave fanciulla” (da “La Bohème” di Puccini).
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Magda Olivero debutta nel 1932, alla radio, ne “I misteri dolorosi” di Nino Cattozzo, e l’anno successivo è in “Gianni Schicchi” di Puccini al Teatro Vittorio Emanuele di Torino. La sua carriera sembra interrompersi nel 1941. Invece dieci anni dopo Magda Olivero torna a calcare le scene interpretando con grande successo al Teatro Grande di Brescia “Adriana Lecouvreur” di Francesco Cilea. Da quel momento la sua carriera va in crescendo, soprattutto in Italia, privilegiando il repertorio pucciniano e verista: Margherita nel “Mefistofele”, Mimì nella “Bohème”, e ancora “Manon Lescaut” e “Madama Butterfly”. Nel 1967 avviene il debutto negli Stati Uniti: il successo è travolgente. Il ritiro dal palcoscenico della lirica avviene nel 1981, ma la sua carriera non s’interrompe: le sue esibizioni in pubblico continuano fino all’inizio degli Anni Novanta. Nel 1993 incide, a Milano, a sessantun anni dal suo debutto, una selezione di “Adriana Lecouvreur”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: