Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Spoleto 54 – Festival dei 2 Mondi

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 giugno 2011

Spoleto 29 giugno – ore 18 Teatro Caio Melisso – Spazio Carla Fendi Piazza del Duomo (area pedonale) Patria e mito testo di Renato Nicolini regia di Ugo Gregoretti con Renato Nicolini – Il Mito e Marilù Prati – La Patria Françoise de Clossey pianoforte Mauro Maur tromba scene e costumi di Aldo Zucco e Grazia Bono musiche a cura di Mauro Maur progetto luci di Lillo Monachesi organizzazione generale Francesco Spinelli | aiuto regia Alfonso Pontillo fotografie di Tommaso Le Pera il costume di Marilu’ Prati è realizzato da Cristina Bomba una produzione Teatro stabile di Calabria – Teatro Quirino “Vittorio Gassman”
Nell’ambito del 54esimo Festival dei 2 Mondi di Spoleto, la Compagnia Mediterranea Teatro/Le Nozze, in collaborazione con il Teatro Quirino “Vittorio Gassman” e l’Accademia Nazionale di arte Drammatica, presenta un nuovo testo scritto da Renato Nicolini per la regia di Ugo Gregoretti: Patria e mito. Coadiuvati dalla tromba di Mauro Maur ed il pianoforte di Françoise de Clossey, Marilù Prati e Renato Nicolini ripercorreranno, al Teatro Carlo Melisso – Spazio Carla Fendi di Spoleto il prossimo 29 giugno, la storia del Risorgimento allo specchio del Mito.In Svizzera, sul Monte Verità il Mito incontra la nostra Patria, l’Italia, sgomenta e afflitta alla vigilia del suo 150° compleanno. Patria e Mito sono strettamente legati: la Patria è una delle forme del Mito, ed è stato il Mito della Patria a dar vita alla Patria. Tra Inni (Novaro, Verdi, E. A. Mario) e poesie (Goffredo Mameli, Giovanni Berchet, Giovanni Prati, Giosuè Carducci, Aleardo Aleardi), ricordando le storie di Mameli, Anita, Margaret Fuller, la Repubblica Romana; il ’48 da Reggio Calabria a Curtatone e Montanara alle Cinque Giornate di Milano, si percorrono i miti del Risorgimento: l’Eroe, il Poeta, i caduti, Satana cioè il Progresso. Con entusiasmo ma non senza ironia, spesso con visioni duplici. Il piccolo grillo (“son piccin, cornuto e bruno”) si accompagna al canto di guerra nel Prati, nel Carducci la Donna si scinde nell’“eterno feminino regale” della Regina Margherita e nella disinvolta intraprendenza di Annie Vivanti. Anita muore a 28 anni, Goffredo Mameli a 21. La giovinezza e la passione di quegli anni si contrappongono – non senza ironia – al cinismo del presente. http://www.festivaldispoleto.com Biglietti: Platea e Palchi di Platea: 40 Euro Palchi di I e II ordine: 30 Euro Loggione: 20 Euro

Una Risposta a “Spoleto 54 – Festival dei 2 Mondi”

  1. Parma, 16 Giugno 2011, Thu.

    Egregio Direttore,

    Anche a nome degli interessati, molte grazie per la gradita pubblicazione.

    Cordialmente, buon lavoro,

    Carletto Nesti
    info@twimc.it | twimc@twimc.it

    https://fidest.wordpress.com/2011/06/16/spoleto-54-%e2%80%93-festival-dei-2-mondi/

    TWIMC > PATRIA E MITO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: