Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Giovane Italia per l’Università

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 giugno 2011

Si è tenuto lo scorso pomeriggio, nell’affollato centro storico nisseno, un’iniziativa provocatoria destinata al rilancio dell’Università nella Provincia di Caltanissetta. Promotori dell’idea il Coordinamento provinciale Giovane Italia della Provincia di Caltanissetta, guidato dal Vice Capogruppo del PDL a Palazzo del Carmine, Oscar Aiello, e l’Associazione nazionale universitaria “Giovane Università”, di cui è Presidente regionale il nisseno Charly Aiello. In un gazebo gremito di studenti universitari di diversi corsi di laurea e di passanti incuriositi della presenza di così tanti giovani, i promotori dell’iniziativa hanno distribuito alla cittadinanza un volantino funebre con il quale si annunciava la triste scomparsa del Consorzio Universitario della Provincia di Caltanissetta. “Siamo scesi in piazza – dichiarano gli organizzatori – per evitare che l’Università di Caltanissetta finisca nel dimenticatoio. Non vogliamo infatti essere spettatori passivi del declino che sta investendo il Consorzio Universitario, anzi riteniamo indispensabile che la Provincia di Caltanissetta, la Camera di Commercio e l’ASP, così come ha fatto il Sindaco Campisi, si attivino per ricomporre il CDA del Consorzio. Se vogliamo dare un futuro all’Università – concludono Giovane Italia e Giovane Università – occorre non perdere più tempo per evitare che anche l’Ateneo di Palermo abbandoni Caltanissetta, sancendo così la fine anche di Medicina, Ingegneria e Biologia”. Continua in questo modo, e questa volta con una manifestazione di piazza, l’impegno di Giovane Università e di Giovane Italia sul fronte dell’Università. Ma a fronte dell’interesse di un nutrito gruppo di giovani per un così importante tema, che investe anche l’economia di un intero territorio, si registra un totale e preoccupante disinteresse da parte di determinate istituzioni locali: la Provincia Regionale di Caltanissetta, la Camera di Commercio e l’ASP, ossia quei soci del Consorzio Universitario che non hanno mai provveduto a rinnovare i loro rappresentanti all’interno del CDA del Consorzio stesso e che rimangono misteriosamente in silenzio. (gazebo giovane italia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: