Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 24 giugno 2011

Editoriale Fidest. Il parlamento e il popolo sovrano

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Antonio di Pietro

Image via Wikipedia

Da qualche mese a questa parte si è innescata in Italia un’accesa polemica riguardo il “rapporto incompreso”, tra la volontà popolare, che i test elettorali (amministrative e voto referendario) hanno mostrato con la contrarietà popolare nei confronti dell’attuale coalizione che ci governa, e la maggioranza parlamentare di segno opposto. Le ragioni degli uni e degli altri sono note. I primi dicono che per quanto significativo un voto popolare a metà legislatura non vuol dire automaticamente che la maggioranza non esiste più. Deve, semmai, incassare l’insuccesso e correre ai ripari. Gli altri sostengono che il malessere è più profondo e motivato perché l’attuale coalizione si è avvitata sui problemi personali del premier e non riesce a governare. E quest’ultimo che dice? Sostiene che al momento il suo posto non può essere preso da altri sia all’interno della sua coalizione pena una notte “dei lunghi coltelli” dove gli uni sbranerebbero gli altri, sia all’esterno dove una opposizione non riesce ad esprimere una leadership credibile e condivisa. Alla fine se Berlusconi resta al suo posto è per farci un favore e per evitare guai maggiori di ingovernabilità del paese a fronte di una crisi economica e istituzionale molto profonda e per certi versi drammatica.
Per quanto sia nota la mia contrarietà nei confronti del presidente del consiglio devo riconoscere che ha ragione. E’ il nostro “male oscuro” quello di non riuscire a fare squadra e ad accettare una guida super partes. E’ purtroppo quello che in più riprese in questi ultimi anni ho sostenuto sia rifacendomi ai trascorsi storici (vedasi l’avvento del fascismo), sia a quelli più complessi di politica internazionale che hanno dato il via alla gestione del potere andreottiano e poi di Berlusconi, forse spuntato in un momento in cui un po’ tutti hanno abbassato la guardia in seguito alla tempesta innescata da “mani pulite”. Ora ci risiamo e dobbiamo dare atto ad Antonio Di Pietro di aver posto con forza il dito sulla piaga. E non ci giriamo tanto intorno. Oggi se Berlusconi si mette da parte il centro destra non solo ha i numeri ma anche la forza politica per mettere mano alle riforme. Ma chi dovrebbe, materialmente, sostituirlo? E qui casca l’asino, come si suol dire. La Lega avanza la candidatura di Maroni. Alcune frange del Pdl pensano a Tremonti. Il premier vedrebbe bene il suo guardasigilli Alfano e poi vi sarebbe il ritorno dei transfughi con Fini e Casini e via di questo passo. Dall’altra parte non vi può essere, con l’attuale parlamento, una maggioranza per cui la strada potrebbe essere solo quella delle elezioni anticipate. Ma con quale leader e quale coalizione? Il Pd non può farcela da solo e ha bisogno soprattutto dei moderati ma senza perdere l’ala sinistra e qui si comincia con la “quadratura del cerchio” e la storia diventa infinita. Ecco perché Berlusconi, nonostante tutto, si sente l’erede di se stesso. E chi è causa del suo mal… solo che a piangere sono sempre i soliti e, guarda caso, i più incolpevoli. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miss Italia nel Mondo: alla scoperta tradizioni calabresi

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Venti delle 40 finaliste, dopo la partenza mattutina da Reggio Calabria in direzione Crotone, hanno raggiunto il Lido degli Scogli dove, su una terrazza vista mare, hanno pranzato a base di prodotti tipici calabresi. Il tour è subito ripartito alla volta del centro storico. Un giro lungo il porticciolo turistico della città, qualche momento di relax in spiaggia e alla Lega Navale Italiana Crotonese, prima della visita ufficiale al Palazzo della Provincia, dove il presidente Stano Zurlo e gli assessori Giovanni Lentini e Antonio Liotta hanno dato il loro saluto di benvenuto alle Miss. «Vi ringraziamo per quello che farete per la nostra regione grazie alla vostra bellezza e al vostro talento – ha detto Zurlo -. Visiterete le zone più belle della Calabria: la vostra immagine aiuterà il nostro turismo». Parole di benvenuto sono venute anche dall’assessore alla Cultura Lentini, che ha posto l’accento sulla tradizione storica che caratterizza Crotone, legato alla Magna Grecia. Un ‘in bocca al lupo’ a tutte le finaliste è venuto anche dall’assessore alla Scuola Liotta. A tutte le ragazze è stato donato il gagliardetto della Provincia e il logo in ceramica di Vietri con lo stemma del Comune.
A Catanzaro, il secondo gruppo di reginette è arrivato nel pomeriggio. La prima tappa è stata il Parco della Biodiversità, dove le miss sono state riprese dalle telecamere Rai per la registrazione di immagini e luoghi che verranno trasmessi su Raiuno il 1 luglio, nel corso dell’Anteprima della finale in onda in seconda serata, a partire dalle ore 23.30.
Prima del rientro a Reggio Calabria, le ragazze sono state salutate dalla Presidente della Provincia Wanda Ferro che ha reso loro omaggio, consegnando a ciascuna lo stemma della Provincia di Catanzaro. «Sono felice di accogliere le miss e l’organizzazione del concorso. – Ha detto la Presidente – Miss Italia nel Mondo è per noi una grande occasione di promozione di un territorio dalle mille risorse: ambientali, culturali e paesaggistiche. La provincia di Catanzaro copre luoghi di mare e montagna, offrendo una grande varietà di punti d’interesse turistico». FOTO © Luigi Saggese-Daniele La Malfa

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Veregra Street Festival

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Montegranaro si inizia alle 21.15 di stasera in Via Gramsci con le melodie klezmer e balcaniche tutte da ballare dei Radio Zastava. Il programma di Piazza Mazzini partirà alle 21.30 con la compagnia svizzera “I Baccalà” che proporranno “Pss..pss..”, un’esilarante spettacolo clownesco che intreccia poesia e micro-acrobatica. Dal Campo dei Tigli, alle 21.45, partirà la performance itinerante del Dj Schiuma, il creatore della “submusic”, impersonato da Piero Massimo Macchini della compagnia Improvvivo. Anche stasera si rinnoverà l’appuntamento con il progetto Matilde e le giovani compagnie teatrali marchigiane. Ad esibirsi in Via Solferino alle 22 sarà la compagnia Neuroni in Movimento di Falconara-Corinaldo in “Sorry Cassandra I misunderstood”. I riflettori nel caratteristico spazio scenico di Piazzetta delle Erbe si accenderanno intorno alle 22 con il “One Man Show” di Jordi Beltramo, poliedrico artista di strada capace di passare dal mimo al clown, dalla danza al teatro. A seguire la travolgente performance dell’inglese Ram Z, uno straordinario “human beatbox” che attraverso una loop machine è in grado di riprodurre con la sua bocca in maniera stupefacente i brani di numerosi artisti. Atmosfera incantevole ed incantata nello spettacolo di marionette del bulgaro Teodor Borisov “Storie e meraviglie”, che si terrà alle 22 il Largo Oppeano, davanti al Residence per anziani, alle 22. Poco dopo in Piazza Mazzini (lato Comune) da non perdere lo spettacolo del gruppo etiope Fekat Circus che proporrà un repertorio di numeri fatti di arti circensi, musica e danze tipiche del loro paese. Il tema dell’interculturalità, leit motiv di questa edizione del Veregra Street, si riproporrà con l’affascinante ed intensa parata della compagnia indiana Milon Mela con abiti, musiche e danze tradizionali. L’anfiteatro di Largo Conti ospiterà stasera (ore 22.15) “Il sogno” dei Gambe in Spalla, uno spettacolo per grandi e piccini basato su delle incredibili evoluzioni con delle bolle di sapone. Alle 22.45 si ritorna in Piazza Mazzini per due esibizioni assolutamente da vedere: “Bon Appetit”, il divertente spettacolo del duo anglo-americano Nakakupelle e le mirabolanti evoluzioni all’hula hoop della canadese Andréanne Thiboutot. Alle 23, sul palco montato davanti alla chiesa di San Serafino, lo spettacolo evento del festival presentato dagli australiani This Side Up. Un vero e proprio laboratorio delle acrobazie impossibili che lascerà agli spettatori il cuore in gola con esperimenti di alta energia creativa chr dimostreranno l’incredibile abilità e audacia degli artisti. Lo spazio del Campo dei Tigli, prima di ospitare l’ormai consolidato appuntamento con il dopoFestival presentato da Piero Massimo Macchini, vedrà esibirsi in concerto il gruppo dei Fratelli Kronsky con il suo repertorio allo stesso tempo ricercato e ballabile.
Come tutte le sere aperti i punti di ristoro, le mostre ( “Cinema d’altri Tempi” e “Giorni inenarrabili, uno sguardo sulle Marche under 40”), il mercatino in Largo Conti e lo spazio Etnika, presso il cortile della Scuola Elementare di Via Marconi.. Sono inoltre in vendita i biglietti della Lotteria del Veregra Street con meravigliosi premi in palio (estrazione domenica 26 giugno).

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dal Nord al Sud per suonare la tammorra

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Somma Vesuviana ( NA) Venerdì 24 – Sabato 25 – Domenica 26 Giugno – Parco Europa –. Inizio ore 18. La musica si incontra con lo strumento principe delle feste popolari: la Tammorra. La pizzica, tipica del Salento, la tarantella, ballo caratteristico di tutto il Sud, ma che deve la sua origine al ballo della tarantola pugliese, le tammurriate di origine campana, eseguite al ritmo della tammorra, si alterneranno in una tre giorni ricca di emozioni, all’insegna della tradizione , del folklore, dei canti contadini e dell’enograstronomia. Questa sarà la Sesta edizione della “Festa della Tammorra”, in programma questo fine settimana a Somma Vesuviana dove è tutto pronto per l’inizio della grande kermesse di musica popolare. Nel cuore dell’incantevole Parco Nazionale del Vesuvio arriveranno da tutta Italia ed in particolare dalla Puglia, dalla Campania, dalla Toscana, dalla Lombardia, dall’Emilia Romagna per suonare la tammorra e cantare dando vita ad esibizioni libere con voce viva, senza amplificazione. Al Parco Europa, ingresso da via Napoli, più di trenta saranno le ore di musica popolare dal vivo e si incomincerà alle ore 18 del 24 Giugno per terminare, con le dovute pause , nel cuore della notte tra il 26 ed il 27 Giugno. La protagonista sarà lei: la tammorra , tipico strumento di canto popolare. “Attendiamo pulmann dalla Ciociaria, da Bologna, – ha affermato Giuseppe Iove, pesidente del comitato “Festa della Tammorra” organizzatore dell’evento – da Bergamo , dalla Toscana, dalla Puglia, da tutta la Campania, in particolare dalla Costiera Amalfitana, dal giuglianese , dal casertano, dall’agro – nocerino – sarnese e si canterà, si ballerà, si suonerà dando vita ad una vera maratona. Tutta musica popolare”. Un evento nell’evento con un percorso enogastronomico e culturale che andrà dall’esposizione dei prodotti tipici delle terre del Sud all’arte della composizione della Tammorra . Domenica 26 Giugno sarà anche possibile imparare a suonare questo strumento particolarmente affascinante, grazie alle due ore di stage.

Posted in Confronti/Your opinions, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The economist this week

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

The Economist di questa settimana nella sezione Leaders:
• La copertina che riprende l’argomento principale trattato in questa edizione: la restrutturazione del debito Greco, l’analisi sottolinea la necessità che i leader europei strigano i tempi per evitare il disastro e ironizza sul comportamento dell’unione europea: “Sembra che l’unione europea abbia adottato una nuova norma: se un piano non funziona, attenersi a quello”(“The European Union seems to have adopted a new rule: if a plan is not working, stick to it”). L’editoriale titola: If Greece goes…. – The opportunity for Europe’s leaders to avoid disaster is shrinking fast
• Lo special report sul futuro Cina, quest’ultima viene considerata un paese difficile da governare nel prossimo decennio a causa delle continue tensioni tra la prospera classe media cinese ed i suoi poveri: Rising power, anxious state – Tensions between China’s prosperous middle classes and its poor will make it a harder country to govern
• L’articolo sugli EFT strumenti semplici, fondi comuni di investimento negoziabili, che permettono di diversificare a basso costo. L’espansione sconsiderata di questi fondi necessità l’introduzione di nuove regole, l’articolo prende in esame i rischi ad essi legati e le possibili azioni da intraprendere: A good idea in danger of going bad – The reckless expansion of “synthetic” funds requires a few new rules
• L’articolo sulle riforme economiche del Medio Oriente: Open for business? – Economic reform in the Middle East could prove harder than in eastern Europe. The West needs to help it along
Mentre nella sezione Europe:
• Anche questa settimana un articolo sulla politica italiana, Lega Nord e Berlusconi: Still in league – The Northern League is growing restive inside Italy’s government. This poses a new problem for Silvio Berlusconi
• L’editoriale sulla Polonia, al primo turno della presidenza dell’unione europea, e sui loro obbiettivi nei prossimi sei mesi:Presidential ambitions – What the Poles have in mind for the EU
• L’articolo sul governo francese: Les quangos – The French have an unusually large number of pointless committees
• La rubrica Charlemagne: Default options – The euro zone’s leaders are seeing their political choices narrow.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Coppa Italia formula windsurfing

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Domaso (Co) 25 – 26 giugno 2011 Lago di Como quinta e penultima tappa di Coppa Italia Formula Windsurfing edizione 2011, valida anche per il campionato regionale del Nord-Ovest FW, si terrà a Domaso (Co), un paese che si trova sulla sponda ovest della parte alta del lago di Como. Da anni è appunto sede di una delle tappe del campionato del nord-ovest di Formula Windsurfing organizzata dallo Yacht Club Domaso. L’evento di quest’anno verrà organizzato dalla Canottieri Domaso in collaborazione con lo Yacht Club Domaso. La base logistica della gara sarà il Windsurf Center Tabo a Gera Lario, ubiocato a 5 km. a nord di Domaso (già base di una tappa Coppa Italia FW nel 2006). La tappa mancherà del protagonista dell’ultima gara dell’Elba, Malte Reuscher. Potrebbe essere l’occasione per Marco Begalli di allungare in classifica generale.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Arriva l’estate! Genitori affrontiamola in sicurezza”

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Tempo (video game)

Image via Wikipedia

Le ‘7 regole d’oro’ dei pediatri per i piccoli problemi legati ad una maggiore attività all’aria aperta e alla disponibilità di tempo che i bambini impiegano in attività non scolastiche.
1 – Proteggere i bambini dalla eccessiva esposizione solare con l’uso costante e ripetuto di creme a fattore di protezione superiore a 15 SPF. Si deve ricordare di applicare la crema almeno ogni due ore, soprattutto se il bambino suda molto. E’ stato calcolato che l’80 % della esposizione solare nella vita avviene nei primi 20 anni di vita, e questo spiega perché dobbiamo essere attenti a ridurla il più possibile. Evitare l’esposizione nelle ore di maggiore irraggiamento ( tra le 11 e le 16).
2 – Prima di fare giocare i bambini all’aperto nelle giornate più calde, assicurarsi che il bambino assuma una adeguata quantità di acqua, per garantire la idratazione. Se l’attività fisica si prolunga oltre un’ora, è opportuno somministrare bevande contenenti zuccheri e Sali minerali, in particolare se il clima è molto umido.
3 – Ricordiamo di prevenire le punture di insetti: l’estate è il momento delle zanzare, che oggi pungono non solo durante la notte, ma anche di api, zecche e acari. Attenzione ai ristagni di acqua vicino ai luoghi dove giocano i bambini, che vanno comunque protetti con dei repellenti per insetti adatti alla loro età. Esistono repellenti utilizzabili già dai primi mesi di vita, il cui uso dipende da quanto si prevede di rimanere all’aperto.
4 – L’estate è il momento delle piscine, del mare e dei giochi d’acqua. Oltre alle usuali norme di sicurezza che impongono di sorvegliare sempre i bambini che si trovano in prossimità dell’acqua ( anche bassa), dobbiamo ricordare che l’ambiente umido favorisce la diffusione di germi. I bambini molto piccoli, proprio per il fatto di portare il pannolino, possono facilmente trasmettersi l’un l’altro dei germi, che passano attraverso la condivisione dell’acqua delle piscine. La clorazione dell’acqua, anche bene eseguita, non sempre è sufficiente ad impedire il passaggio di germi patogeni. Meglio quindi evitare ai bambini piccolissimi l’uso di piscine comuni, e disinfettare bene le piccole piscine di uso domestico, che vanno sempre svuotate dopo l’uso, anche per motivi di sicurezza.
5 – Nei bambini più grandi , così come negli adulti, il periodo estivo favorisce l’insorgenza delle otiti esterne. Il ristagno d’acqua nell’orecchio crea un ambiente ideale per la crescita di germi: per prevenire le infezioni controlliamo sempre che i bambini si asciughino le orecchie, evitando l’uso di bastoncini cotonati, e, se si frequentano spesso piscine o giochi acquatici, applicare qualche goccia di vaselina all’imbocco del condotto prima del bagno, o pulire il condotto dopo il bagno con una soluzione lievemente acida (anche acqua e aceto possono andare bene).
6 – Non lasciamo che i bambini si annoino: durante l’estate la grande disponibilità di tempo spesso contrasta con le scarse opportunità dovute alla vita di città. Meglio creare un programma di impegni e attività, ad esempio sul calendario, che creerà una attesa e per cui i bambini si possono preparare, stimolando così la loro immaginazione.Cercate di impiegare il loro tempo facendovi aiutare durante la giornata in piccoli compiti, e tenete a disposizione materiali che possono usare in attività creative ( cartone, colori, forbici) oltre a tanti libri da leggere nelle giornate in cui non è possibile uscire.
7 – Attenzione alle infezioni da alimenti. Nel periodo estivo i germi crescono meglio per le alte temperature. E’ più che mai importante ricordarsi di lavarsi bene le mani prima di manipolare gli alimenti. Carne, pesce e uova devono essere preparate su piani separati dalle verdure e, cotti ad alte temperature subito prima di essere serviti. Le superfici della cucina devono essere accuratamente disinfettate con soluzioni clorate. Evitate di dare ai bambini alimenti più a rischio quali carni poco cotte o alimenti preparati in anticipo e conservati in frigorifero insieme ad alimenti crudi. (Stefano Sermonti)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

54° Esposizione Internazionale d’Arte Biennale di Venezia

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Sgarbi

Image by SiciliaToday via Flickr

Roma Palazzo Venezia 24 giugno alle ore 19.00,Via del Plebiscito il Presidente del Consiglio, Onorevole Silvio Berlusconi visiterà la mostra della Regione Lazio promossa dal Padiglione Italia alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia per il 150°dell’Unità d’Italia.
L’esposizione è curata da Vittorio Sgarbi presenta le opere di oltre 100 artisti laziali – pittori, scultori, fotografi – ritenuti più rappresentativi degli ultimi dieci anni per il 150º dell’Unità d’Italia
La partecipazione alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte quest’anno ha tutti i caratteri dell’eccezionalità. Il progetto curatoriale affidato al professor Vittorio Sgarbi offre la possibilità di porre l’attenzione sull’arte italiana con una prospettiva di ampio raggio, che riserva un ruolo di rilievo al 150° anniversario dell’Unità d’Italia, prevedendo numerose e importanti iniziative speciali in Italia e nel mondo. L’idea che sostiene L’arte non è cosa nostra, titolo del Padiglione Italia alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia 2011, è stata quella di affidare la selezione degli artisti di maggiore interesse nel panorama nazionale dal 2001 al 2011 ad un Comitato composto da oltre duecento scrittori e intellettuali, provenienti da campi diversi della cultura, presieduto da Emmanuele Francesco Maria Emanuele. Il progetto di Vittorio Sgarbi partendo dall’Arsenale veneziano, si è esteso dunque in tutta Italia, costruendo una rete di iniziative che ne definiscono e approfondiscono il senso, allargando gli spazi e le modalità d’intervento e prevedendo numerose e importanti iniziative speciali, tra cui: le esposizioni promosse nelle regioni italiane in collaborazione con le amministrazioni regionali; le attività programmate negli Istituti Italiani di Cultura, promosse in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri ed i progetti condotti con le Accademie di Belle Arti, attuati in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

19ma edizione Festival Ultrapadum

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Rivanazzano (Pv) 25 Giugno 2011, ore 21:15 Parco Brugnatelli, Compagnia Teatro Musica ‘900 presenta La Vedova Allegra direttore: Stefano Giaroli Ingresso € 15
Silvano Pietra (Pv) 26 Giugno 2011, ore 21:15 Piazza della Chiesa di Santa Maria e San Pietro, A tu per tu con l’Operetta Raffaella Montini, soprano e soubrette; Carlo Monopoli, tenore; Fabrizio Macciantelli, comico. Al piano Patrizia Soprani In caso di maltempo il concerto si terrà nella palestra comunale di via Circonvallazione Ingresso € 5
Il Festival Ultrapadum nasce nel 1993 come estensione di una rassegna concertistica dal titolo Musica in Castello, promossa dagli Amici della Musica di Voghera con la direzione artistica di Angiolina Sensale. Musica in Castello è stato il primo esempio di circuito musicale estivo ambientato nelle ville e nelle dimore di interesse storico dell’Oltrepò Pavese. Progressivamente si è ampliata fino a diventare quello che è oggi: un ricco calendario di proposte che spaziano nei diversi generi dello spettacolo (musica, danza, cabaret musicale) e che conta circa 50 concerti in altrettante località di interesse storico-culturale dell’Oltrepò Pavese, della Lomellina ma anche dell’Alessandrino. Patrocinato dalla Regione Lombardia – Assessorato Culture, Identità e Autonomie – dal Comune e dalla Provincia di Pavia, coinvolge circa mille musicisti tra solisti, cori, orchestre provenienti da Belgio, Olanda, Germania, Ungheria, Russia, Ucraina, Romania, Stati Uniti, Isole Bahamas, Brasile, Giappone, Corea. Il 70% ha tra i 18 ei 30 anni.
La manifestazione non è solo una rassegna musicale in località di interesse storico-culturale ma anche occasione per conoscere e degustare il patrimonio enogastronomico della zona: al termine di ogni concerto è infatti possibile degustare vini e prodotti tipici del territorio, grazie alla nutrita partecipazione dei produttori locali che vedono in Ultrapadum, una valida opportunità di promozione.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La moda racconta la storia

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Palermo 30 giugno 2011 Ore 17.00 Teatro Politeama – piazza Ruggero Settimo. Intervengono Arch. Ester Bonafede, Sovrintendente al Teatro Politeama On. Marianna Caronia, Vice Sindaco Città di Palermo Dott.ssa Emanuela Cordero di Montezemolo, Presidente di Accademia del Lusso Prof. Daniele Tranchida, Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana e Assessore al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia.
A seguire Seminario sul tema “La moda, la storia e l¹arte nell¹epoca risorgimentale”: Accademia del Lusso una tavola rotonda nella quale si confronteranno diverse figure professionali per individuare dei punti di contatto tra società, storia e creatività che hanno ispirato la moda degli ultimi 150 anni. Relatori:
• Prof. Daniele Tranchida, Docente alla cattedra di Storia Moderna Università degli Studi di Messina
Dott. Raoul Russo, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Palermo
• Prof. Raffaello Piraino, storico del Costume
• Dott.ssa Ylenia Olivo, storico dell¹Arte ed esperto culturale per Circuito del Mito Assessorato al Turismo Regione Sicilia
• Prof. Vincenzo Prestigiacomo, giornalista e scrittore
• Dott. Andrea Vesco, Presidente delle Cantine Rallo
• Moderatore: Prof. Renato Tomasino, Presidente della Laurea Magistrale in Scienze delle Spettacolo Multimediale del DAMS di Palermo
Dopo aver fatto tappa nel resto d’Italia, i 50 modelli accuratamente selezionati approderanno a Palermo, il prossimo 30 giugno al Teatro Politeama, per una sfilata celebrativa tutta incentrata sul centocinquantenario. Di questi, ben nove sono stati ideati, disegnati e realizzati dagli studenti siciliani che hanno così potuto dare prova del loro operato, reinterpretando, con una sensibilità nuova, il tema dell’Unità d’Italia. Tra gli abiti made in Palermo, uno in particolare ha riscosso notevole successo, divenendo non solo uno dei modelli rappresentativi della manifestazione, ma guadagnando anche la copertina della rivista Cherie Sposa. A disegnarlo Rosa Maria Antona: “Quando ci è stato chiesto di presentare dei bozzetti per la sfilata incentrata sui 150 anni dell’Unità d’Italia, ho subito pensato alla libertà. Ispirata anche dalle musiche di Verdi ho pensato che il bianco potesse rappresentare la purezza, le foglie d’alloro dorate, invece, il trionfo e il valore della nostra nazione e, inserendole all’altezza del seno, ho voluto rappresentare la femminilità e rendere omaggio alle donne d’Italia. Infine, ho aggiunto i nastri con i tre colori della bandiera, a completare il tutto”.
Ma non è tutto. Oltre alla sfilata glamour, gli studenti palermitani hanno anche preparato un altro tributo alla storia della nostra nazione, confezionando nei giorni scorsi le famose camicie garibaldine, che indosseranno al defilé. Identiche per modello e colore, queste copie delle giubbe confezionate 150 anni fa negli stabilimenti biellesi, sono il simbolo del forte legame che esiste da sempre tra la tradizione artigianale tessile e la cultura del nostro Paese. Presente alla manifestazione, che si terrà giovedì 30 giugno, a partire dalle 17, anche Emanuela Cordero di Montezemolo, presidente dell’Accademia del lusso.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’enogastronomia tricolore sbarca a Teheran

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Teheran fino al 28 giugno Diacron Group promuove “Bella Italia Festival” per traghettare l’economia del Bel Paese nell’Eldorado iraniano. L’Iran è al centro dell’attenzione per motivi politici e militari, soprattutto in questo momento di criticità a livello internazionale, ma pochi sanno che dietro la facciata si cela un’economia in pieno sviluppo che offre molte opportunità di business per le nostre imprese e secondo le previsioni degli esperti attirerà sempre più investitori stranieri, supportati da leggi varate dal governo locale. Nei primi tre mesi del 2010 l’export italiano verso l’Iran è aumentato del 17% e ha reso il nostro Paese il primo partner commerciale europeo.
Venerdi 24, corrispondente alla nostra domenica per gli islamici, verrà offerto un “Brunch Italiano” al Ristorante Mediterraneo dell’Hotel Espinas, che dal 24 fino al 28 giugno servirà il menu preparato dallo chef Massimiliano Mascia per far conoscere la gastronomia italiana e i suoi principali ingredienti.
Sabato 25 e domenica 26 lo chef Mascia terrà due lezioni di cucina, mentre nella sala Pasargard dell’Hotel verrà allestita “Boutique Italia”, uno show room in cui le aziende dell’enogastronomia e dell’artigianato italiane presenteranno i propri prodotti. Nella “Boutique Italia” sarà possibile stabilire contatti e avviare trattative commerciali con operatori locali invitati dall’Istituto Nazionale per il Commercio Estero.
All’iniziativa parteciperanno aziende italiane che rappresentano prodotti tipici della tradizione del made in Italy. Fra queste:
• Pastificio Fabianelli, fondato a metà dell’Ottocento a Castiglion Fiorentino (AR), oggi esporta in 33 paesi sparsi in 4 continenti (Europa, America, Asia, Oceania).
• Caffè Buscaglione, torrefazione che nel 1899 inizia a produrre pregiate miscele di caffè a Roma, Milano e Napoli. Pioniere nello sviluppo delle cialde e delle capsule, porta avanti la tradizione del caffè espresso italiano.
• Casa Antonini, attiva nella produzione di prodotti biologici.
• Bizzirri Ceramiche, azienda di Città di Castello che produce ceramiche artistiche da tavola realizzate a mano
• Oleificio Laurenzi
Diacron Group – Fondato nel 1995, il gruppo Diacron è una società di consulenza internazionale che offre servizi di natura societaria, fiscale, contabile e di amministrazione fiduciaria. http://www.diacron.eu.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pablo e Pedro in Te pare poco

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Venerdi 24 giugno ore 21,45 “All’Ombra del Colosseo”, la storica manifestazione dell’Estate Romana che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, in un’arena di duemila posti, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita Pablo e Pedro con lo spettacolo “Te pare poco”. Dopo aver calcato i più importanti palcoscenici di tutta Italia e partecipato a molte trasmissioni televisive di successo (tra le quali Seven show, Beato tra le donne, Colorado Cafè live, Telefaidaté, Zelig off e Zelig), Pablo & Pedro (al secolo Fabrizio Nardi e Nico Di Renzo) non hanno ancora perso la voglia di divertirsi e far divertire, tornando sulle scene con il loro ultimo spettacolo “Te pare poco”. I due comici alterneranno sul palcoscenico gags e sketches del vecchio e soprattutto del nuovo repertorio cercando di rendere lo spettacolo più eterogeneo possibile. Il tutto sovvertendo follemente le più tradizionali regole teatrali con un unico comune denominatore, far ridere!!! Nel loro cabaret emerge una intrinseca ricerca retrospettiva, a volte speculare, che va dalla simbologia mimica alla allegoria dei caratteri, sempre affiancata da un linguaggio polifunzionale Il loro lavoro, è basato sulla ricerca continua di una comicità originale e sempre innovativa, abbinata ad una buona dose di improvvisazione che i due comici amano spesso portare nei loro spettacoli.
Intuito comico e tecnica di recitazione, quindi, sono i principali ingredienti che distinguono i loro sketch dove vengono messi in scena personaggi grotteschi con racconti bizzarri ma talmente freschi e divertenti che non potrete fare a meno di apprezzare con fiumi di risate e con applausi a scena aperta. Il loro spettacolo si rivolge a un pubblico di tutte le età così come vuole lo spirito giocoso e l’atmosfera di familiarità che i comici riescono a creare con il pubblico. Biglietto: platea numerata 18 Euro – platea non numerata 13,50 Euro Testi di: Fabrizio Nardi, Nico Di Renzo. (pablo e pedro)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crollano richieste assicurazione furto e incendio

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Nonostante i furti d’auto non conoscano crisi, sono sempre meno gli italiani che vogliono assicurarsi contro il furto: ormai solo uno su 10. Secondo Facile.it, il comparatore di polizze Rc, mutui, prestiti e conti correnti, se nel luglio 2009 il 32,9% dei preventivi di assicurazione includeva la copertura contro furto e incendio, nel periodo febbraio-aprile 2011 la percentuale è scesa all’11%. Questo dato, emerso dall’analisi di circa ottocentomila richieste di preventivo giunte al sito negli ultimi tre mesi, è probabilmente una risposta degli italiani contro l’aumento dei premi di RC auto e moto, che sta portando sempre più italiani a tagliare, erroneamente, sulle coperture aggiuntive. Eppure è evidente che un euro al giorno, questo il costo aggiuntivo di una copertura furto e incendio, rappresenta una cifra irrisoria, soprattutto se l’auto è nuova o la si sta ancora pagando. (furto auto)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Attraverso il tempo

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Roma dal 30 giugno al 2 luglio presso lo spazio espositivo della Creative Room (Via Tommaso Campanella 36) vernissage giovedì 30 giugno, ore 18.30 – 20.00 ed esposizione dell’istallazione “partecipata” Attraverso il tempo – quattro passi nella Storia del Quartiere (Prati – Borgo – Delle Vittorie – Trionfale). Un modo per valorizzare, promuovere e ove necessario, far scoprire le emergenze storico architettonico culturali di uno storico quartiere romano. Attraverso il tempo è il progetto promosso dall’Associazione Culturale Bell’Italia 88, in collaborazione con il XVII Municipio, con il patrocinio di Roma Capitale. “Attraverso il tempo” ha proposto nei mesi di maggio e giugno 2011 un ciclo di visite guidate, nel corso delle quali sono state raccolte foto, testimonianze e video della storia del municipio diciassettesimo. Parallelamente al ciclo di visite guidate, è nata l’istallazione, curata dall’architetto Emanuela Bonella, come frutto di un’esperienza condivisa: un reciproco scambio tra lo storico dell’arte che illustra l’itinerario architettonico-urbanistico, il pubblico-abitante che diventa a sua volta narratore raccontando la propria personale esperienza e visione all’autore dell’opera. L’istallazione può infatti definirsi “partecipata” poiché in essa confluiscono contributi e materiali prodotti dagli stessi abitanti nel corso delle visite guidate sul territorio: sguardi, ricordi, testimonianze di chi vive le trasformazioni caratteristiche di quei luoghi familiari eppure mai del tutto conosciuti. L’istallazione diventa così un punto di arrivo ma anche di ri-partenza con una nuova consapevolezza che nasce da una pluralità di sguardi e di voci che evocano il passato e offrono spunti futuri. I materiali autoprodotti dagli abitanti sono stati raccolti durante le visite guidate e attraverso i nuovi strumenti del comunicare contemporaneo: un profilo facebook attraverso cui creare una finestra sugli eventi in corso e un’agorà per la discussione e la condivisione di foto, video e audio. Contemporaneamente, una personale ricerca dell’autore dell’istallazione, Emanuela Bonella, intesse altre visioni, suoni e voci catturate nella propria “esplorazione” del territorio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nel cuore dell’arte

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Modica (Rg), 25 giugno – 31 luglio 2011 (Inaugurazione sabato 25 giugno, ore 18.30) Palazzo della Cultura per la prima volta in Sicilia, a Modica, capolavori del Novecento della Permanente di Milano Da Sironi a Guttuso, da Carrà a Pirandello, Fiume, Casorati, Schifano, Paladino. Trentasette capolavori del Novecento italiano. Ingresso 4 euro.
L’inedita esposizione sarà illustrata al pubblico nel corso di una conferenza stampa che precede l’inaugurazione e alla quale prenderanno parte il sindaco Antonello Buscema, l’assessore alla Cultura Annamaria Sammito, Paolo Failla, Alfredo Mazzotta e Alberto Ghinzani. La mostra è organizzata con il contributo del Progetto Sicilia Scherma per i Mondiali Assoluti di Catania (ottobre 2011), Confcommercio, Commerfidi e Camera di Commercio di Ragusa.
L’inaugurazione di sabato 25 giugno sarà accompagnata da un’estemporanea d’arte in notturna nel quartiere Madonna delle Grazie. Benvenuti in Paradiso. Recita così l’enorme scritta luminosa voluta dall’artista brasiliano Marcel Cordeiro sulla cima della collina di Monserrato. “Welcome to Paradise” è il saluto di un raffinato cenacolo di artisti, intellettuali e creativi di tutte le nazionalità che hanno scelto Modica come luogo d’incontro privilegiato. La celebrano per un’intera notte, il 25 giugno, dopo l’inaugurazione della mostra della Permanente, con una festa dell’arte – giù sperimentata con successo nell’isola di Filicudi – che mette insieme esperienze ed espressioni diverse da condividere con tutta la città e la sua gente. Una lunga notte in… Paradiso fra scultura, pittura, video, grafica, musica, poesia e performance.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Obama about the way forward in Afghanistan

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Tonight, President Obama addressed the nation from the East Room of the White House about the way forward in Afghanistan and his plan to remove 10,000 American troops from Afghanistan by the end of this year, and a total of 33,000 by next summer. The President reflected on the difficult decision he made in December of 2009 to order 30,000 additional troops into Afghanistan, and keeping his commitment to begin the drawdown of troops this summer: By the time I took office, the war in Afghanistan had entered its seventh year. But al Qaeda’s leaders had escaped into Pakistan and were plotting new attacks, while the Taliban had regrouped and gone on the offensive. Without a new strategy and decisive action, our military commanders warned that we could face a resurgent al Qaeda and a Taliban taking over large parts of Afghanistan. For this reason, in one of the most difficult decisions that I’ve made as President, I ordered an additional 30,000 American troops into Afghanistan. When I announced this surge at West Point, we set clear objectives: to refocus on al Qaeda, to reverse the Taliban’s momentum, and train Afghan security forces to defend their own country. I also made it clear that our commitment would not be open-ended, and that we would begin to draw down our forces this July. Tonight, I can tell you that we are fulfilling that commitment. Thanks to our extraordinary men and women in uniform, our civilian personnel, and our many coalition partners, we are meeting our goals. As a result, starting next month, we will be able to remove 10,000 of our troops from Afghanistan by the end of this year, and we will bring home a total of 33,000 troops by next summer, fully recovering the surge I announced at West Point. After this initial reduction, our troops will continue coming home at a steady pace as Afghan security forces move into the lead. Our mission will change from combat to support. By 2014, this process of transition will be complete, and the Afghan people will be responsible for their own security. President Obama also discussed the importance of focusing on nation building here at home, while upholding the beliefs and principles on which our nation was founded abroad:
In all that we do, we must remember that what sets America apart is not solely our power -– it is the principles upon which our union was founded. We’re a nation that brings our enemies to justice while adhering to the rule of law, and respecting the rights of all our citizens. We protect our own freedom and prosperity by extending it to others. We stand not for empire, but for self-determination. That is why we have a stake in the democratic aspirations that are now washing across the Arab world. We will support those revolutions with fidelity to our ideals, with the power of our example, and with an unwavering belief that all human beings deserve to live with freedom and dignity.
Above all, we are a nation whose strength abroad has been anchored in opportunity for our citizens here at home. Over the last decade, we have spent a trillion dollars on war, at a time of rising debt and hard economic times. Now, we must invest in America’s greatest resource –- our people. We must unleash innovation that creates new jobs and industries, while living within our means. We must rebuild our infrastructure and find new and clean sources of energy. And most of all, after a decade of passionate debate, we must recapture the common purpose that we shared at the beginning of this time of war. For our nation draws strength from our differences, and when our union is strong no hill is too steep, no horizon is beyond our reach. America, it is time to focus on nation building here at home. In this effort, we draw inspiration from our fellow Americans who have sacrificed so much on our behalf. To our troops, our veterans and their families, I speak for all Americans when I say that we will keep our sacred trust with you, and provide you with the care and benefits and opportunity that you deserve.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Riconferma presidente Steering Group

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Camerino. Il Rettore Unicam, prof. Fulvio Esposito, è stato confermato Presidente dello “Steering Group on Human Resources and Mobility”, uno dei gruppi di lavoro UE considerati strategici per la costruzione dello Spazio Europeo della Ricerca. Il prof. Esposito ne è rappresentante italiano dal 2008, su nomina del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e nel 2009 ne è stato eletto presidente: questa conferma, avvenuta per acclamazione con voto unanime dei rappresentanti dei Paesi Membri ed Associati, è un chiaro riconoscimento ed apprezzamento al lavoro svolto. Il secondo mandato si concluderà nel mese di giugno 2013.
Lo “Steering Group on Human Resources and Mobility” è stato istituito dalla Commissione Europea nell’ambito della Strategia di Lisbona e dello Spazio Europeo della Ricerca, con lo scopo di sviluppare, coordinare e monitorare iniziative comunitarie e degli Stati membri nel settore delle risorse umane e della mobilità, nonché dello sviluppo della carriera dei ricercatori. “Questa conferma – sottolinea il prof. Esposito – riempie d’orgoglio l’intera comunità universitaria perché sottolinea ancora una volta la stima nei confronti dell’Università di Camerino e rappresenta quindi un ulteriore stimolo a proseguire nella strada intrapresa affinché non solo il nostro Ateneo, ma l’intero sistema universitario italiano, contribuiscano in maniera significativa alla realizzazione dello Spazio Europeo della Ricerca”. Numerose e riconosciute a livello europeo sono infatti le azioni Unicam volte alla costruzione dello Spazio Europeo della Ricerca: proprio a Camerino infatti nel luglio 2005, tutti gli Atenei italiani hanno siglato l’adozione della Carta Europea dei ricercatori e il Codice di condotta per la loro assunzione. L’Ateneo si è fatto poi promotore, insieme ad AREA Science Park e alla Fondazione CRUI, di un’altra importante iniziativa a sostegno dell’attività del ricercatore, quella dell’attivazione del portale “www.euraxess.it”, dedicato alla mobilità dei ricercatori.
E’ recente poi il riconoscimento ufficiale da parte della Commissione Europea, con la concessione del logo Excellence in Research, della strategia UNICAM di sviluppo delle risorse umane per la ricerca (Human Resources Strategy for Researchers – HRS4R), considerata un passaggio cruciale per attrarre verso la professione del ricercatore i migliori talenti, europei e no e per promuovere all’attenzione dell’opinione pubblica (e quindi della politica) il ruolo-chiave dei ricercatori per lo sviluppo sociale, culturale ed economico (Fulvio Esposito)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piano famiglia

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

«Il Piano famiglia, licenziato oggi dall’Assemblea dell’Osservatorio nazionale sulla famiglia, rappresenta sicuramente un prezioso passo in avanti» osserva Francesco Belletti, presidente del Forum. «E’ un Piano con il quale ci sentiamo in sintonia in fatto di obbiettivi e strumenti per raggiungerli e che finalmente definisce le caratteristiche di un intervento a favore della famiglia (soggettività sociale, politiche specifiche e dirette, sussidiarietà, equità sociale…). Parole che ritroviamo tra i principi animatori che hanno guidato l’azione del Forum in questi anni e che abbiamo portato alla Conferenza della famiglia dello scorso anno. «Ma i piani, oltre ad essere elaborati devono anche essere applicati. Ed è qui che attendiamo le Istituzioni e la politica che di famiglia parlano molto e alla famiglia promettono molto. Ora non c’è più l’alibi dell’indecisione sulla strada da prendere: il Piano la traccia e detta le priorità. Il governo fissi il calendario, trovi i fondi e indichi le modalità per cominciare a dare concretezza ai contenuti del Piano che del resto sono largamente condivisi. «Due sono gli appuntamenti che costituiranno un immediato banco di prova della volontà del governo: l’approvazione formale del Piano e soprattutto la riforma del sistema fiscale. Cose da fare nel giro non di mesi ma di settimane» conclude Belletti. «Sul fisco, in particolare, la volontà dichiarata è di arrivare al varo di quella che costituisce la riforma delle riforme entro l’estate. Il modo di rendere il nuovo fisco più giusto con le famiglie è stato già indicato alla Conferenza di Milano che ha condiviso la proposta del FattoreFamiglia, una proposta che ha anche superato a pieni voti la verifica dei tecnici del settore e perfino dei tavoli di Tremonti per la semplificazione fiscale. Ebbene, procedere in questa direzione è solo questione di volontà politica».

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il potere si difende (a modo suo!)

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

Intercettazioni, il Pdl attacca: «Fermare il gioco al massacro» da (Il Messaggero del 23 giugno 2011) e Rosario Amico Roxas commenta: “ Le intercettazioni telefoniche e il controllo del territorio, restano l’ultima spiaggia della democrazia e della difesa dei diritti dalle arroganze del potere; per questo si vuole eliminarle. In una democrazia compiuta si perseguirebbero i reati, con sempre maggiore dispiego di mezzi per eliminare ed eradicare il vero cancro della giusta “libertà per tutti”.
In questa democrazia italiana, ferita a morte da un governo di “corrotti corruttori”, non volendo perseguire i reati, si cerca di cancellare dagli ordinamenti i mezzi idonei a scoprire quei reati, tanto cari alla casta abbarbicata ad un potere agguantato proditoriamente e mantenuto legiferando a proprio favore. Non c’è più angolo recondito della vita pubblica che non abbia il suo scandalo con i soliti noti ai vertici delle organizzazioni malavitose. Si perfeziona il dettato liberista che a tutto attribuisce un prezzo, che tutto immette nel mercato dove il più forte compra, ricatta, ruba, truffa, e pretende anche l’impunità ritenendosi al di sopra delle leggi perchè eletto dal popolo. Si rinnovano quotidianamente i fasti del “metodo Boffo” fatto di ricatti, minacce, concussioni, connivenze, essendo diventato il solo metodo utile al mantenimento del potere che consente la più illegittima delle difese. Ora tocca alle intercettazioni, che hanno permesso di segnare alcuni successi nella lotta contro le mafie esterne e interne ai palazzi del potere; la sola difesa del potere è di abrogare i mezzi di indagine, perché i reati vengono codificati o coperti da colpevoli connivenze. Non resta che stravolgere la Costituzione e riscriverla ad uso e consumo dei clan malavitosi, come se un manipolo di anticristo volesse modificare i 10 Comandamenti”.(Rosario Amico Roxas)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giustizia: ritirare riforma costituzionale

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 giugno 2011

“La maggioranza sembra voler andare avanti sulla devastante modifica della Costituzione sulla giustizia, come non fossero accaduti alcuni fatti per essa distruttivi. Le audizioni hanno stroncato l’impianto e le finalità del testo. La bocciatura del legittimo impedimento ha fatto capire che gli italiani non vogliono leggi di favore né manette ai giudici, come previsto nel testo presentato. Lo stesso Berlusconi nel discorso alla Camera ha sfumato sulla riforma, quasi a far capire che non gli interessa. Ce ne sarebbe abbastanza, per una maggioranza senza ministro, per ritirare il provvedimento”. Lo dice in una nota il capogruppo IdV in commissione Giustizia alla Camera, Federico Palomba. “I numeri nel Parlamento – aggiunge Palomba – non corrispondono ai numeri nella società: se questa maggioranza proseguirà per la stessa strada perderà con ancor maggiore evidenza le elezioni, perché i cittadini stanno dalla parte dei giudici e della giustizia”.
“L’opposizione di Italia dei Valori sarà ancora più dura – conclude Palomba – nel Parlamento ma anche fuori da esso”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »