Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Archive for 25 giugno 2011

Euroma 2: la bellezza incontra il lusso

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Da Roma a “Miss Italia 2011” il viaggio è breve: basta passare per Euroma2, il Centro Commerciale più glamour della Capitale, nato nel 2008 in zona Eur tra viale Oceano Pacifico e via Cristoforo Colombo. 230 esercizi commerciali “super firmati”, Ipercoop e 4000 parcheggi: sono solo alcuni degli elementi di altissima qualità che caratterizzano questa location d’eccezione dove, il 16 giugno alle 18, si sono svolti i casting di Miss Italia 2011, che hanno richiamato la curiosità e l’interesse di decine di asdpiranti miss.
Euroma2 chiuderà alla grande il 22 luglio, sempre con iniziò alle 18, quando si terrà la finale regionale per l’elezione di Miss Eleganza Lazio, titolo che consentirà l’accesso diretto alla finalissima regionale durante la quale verrà eletta Miss Lazio. A condurre le serate di Miss Italia sarà la bravissima Margherita Praticò. Le selezioni di Euroma2 rappresentano il primo grande appuntamento con una serie di eventi di richiamo per mezzo dei quali la struttura, di oltre 51mila metri quadrati, nel cuore della capitale, intende riservare alla clientela uno shopping di qualità e d’eccellenza.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La sicurezza, in autostrada

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Non significa solo asfalto drenante, tutor, impianti tecnologici d’avanguardia. Sicurezza vuol dire mantenimento delle migliori condizioni di visibilità, reti di recinzione per impedire l’ingresso di animali, pulizia del manto stradale. Attività poco conosciute dagli utenti, ma fondamentali e complementari agli altri lavori di manutenzione che contribuiscono anche alla tutela dell’ambiente e del paesaggio. Un’autostrada pulita e inserita in un contesto gradevole dal punto di vista paesaggistico, è un segnale di civiltà oltre che un ottimo biglietto da visita anche per il turismo. Autovie Venete, in questo ambito, investe parecchio: oltre 1 milione e 800 mila euro all’anno. Tanto costa, infatti, il servizio fornito dalle ditte che si sono aggiudicate l’appalto (Sever di Udine per l’area della sinistra Tagliamento e Martinuzzo in Ati con Sever per la zona destra Tagliamento) per lo sfalcio di tutte le aree verdi, dei fossi e delle banchine, delle scarpate e delle aree interne agli svincoli, per la potatura della siepe centrale, la pulizia delle reti di recinzione, che devono sempre essere visibili proprio per consentire immediati interventi di riparazione in caso di buchi o danneggiamenti. A ciò si aggiunge la raccolta dei rifiuti, effettuata dopo il taglio dell’erba nelle scarpate. Un lavoro impegnativo, coordinato e coadiuvato dal servizio interno di manutenzione di Autovie Venete che interviene direttamente quando si tratta di lavori eseguibili in proprio, come la manutenzione degli svincoli di uscita o delle aree adiacenti ai caselli o ancora per “sfrondare” le chiome degli alberi quando vanno a coprire la segnaletica. Effettuati con speciali macchinari, dai lunghi bracci, in grado di operare anche su terreni difficili dal punto di vista della pendenza e dell’irregolarità, i lavori sono pianificati più volte all’anno, in coincidenza con i cicli di crescita delle vegetazione. Lo sfalcio delle banchine laterali, per esempi, richiede ben 5 passaggi nell’arco di un anno, mentre il taglio della siepe centrale viene eseguito due volte. Nei punti meno accessibili – sotto i guard rail o vicino alle banchine laterali – la manutenzione viene effettuata a mano, perché le macchine, per quanto estremamente versatili, non garantiscono una pulizia perfetta negli spazi ridotti, dove la manovra non è agevole. Il manto stradale viene regolarmente pulito: spazzolato dalla polvere, dalla ghiaia o da altri residui di materiale dispersi dai mezzi che transitano sull’autostrada. Altrettanto vale per le piazzole di sosta, lavate periodicamente e ripulite dai rifiuti. In estate, soprattutto, quando l’esodo estivo porta una maggior concentrazione di veicoli, è necessario intensificare gli interventi, anche perché gli utenti, checché se ne dica, non collaborano molto. Diffusissima, infatti, l’abitudine di abbandonare i rifiuti dovunque meno che negli appositi cestini, per non parlare dei sacchetti di immondizia caricati in macchina come bagaglio e depositati nelle scarpate, all’insegna del motto “non nel mio giardino”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I volti di Francesca Leone

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Dal 4 giugno l’artista romana selezionata da Ennio Morricone espone al Padiglione Italia un dittico della serie Flussi Immobili. L’artista romana Francesca Leone è fra i 219 artisti presenti al Padiglione Italia della 54esima Esposizione Internazionale d’arte della Biennale di Venezia 2011,inaugurata il 4 giugno. La grande interprete della rinata corrente figurativa espone un dittico monumentale ed inedito appartenente alla serie Flussi Immobili (Galleria Moncada, 2010) che, insieme all’opera Respiro/Breath (Palazzo Venezia, 2008), l’ha consacrata come una delle pittrici più interessanti del panorama contemporaneo.
Francesca Leone nasce a Roma in una famiglia di artisti, il padre Sergio è il celeberrimo regista, autore di alcuni capolavori della cinematografia mondiale, la madre è stata la prima ballerina al Teatro dell’Opera di Roma. Dopo aver seguito il corso di scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, decide di dedicarsi interamente alla pittura. Frequenta una scuola di perfezionamento, laureandosi, sotto la guida del professore Lino Tardia alla Libera Accademia di Belle Arti della Rome University of Fine Arts. Inizia la sua attività espositiva nel 2007 partecipando alla mostra curata dal professore Claudio Strinati per l’Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite ai Musei Capitolini di Roma. Segue la sua prima personale al Loggiato di San Bartolomeo di Palermo.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Marco Berti all’arena di Verona

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Dopo il successo della Prima, il tenore italiano Marco Berti replicherà il 26 e il 30 giugno all’arena di Verona, nei panni di Radames in “Aida, con la direzione di Daniel Oren e la regia di Gianfranco De Bosio (per maggiori informazioni http://www.arena.it). Marco Berti è presente da protagonista per il decimo anno consecutivo nella prestigiosa Arena di Verona. Gli impegni di Marco Berti proseguiranno per tutto il 2011 nei teatri più importanti del mondo. L’artista comasco, infatti, si esibirà a Madrid, San Francisco e Monaco di Baviera ed interpreterà alcuni tra i ruoli tenorili più celebri ed amati dal pubblico come Cavaradossi in “Tosca” e Calaf in “Turandot”.
Marco Berti debutta nel 1990 a Cosenza, vincitore del concorso internazionale “Giacomantonio”, con l’opera Madama Butterfly nel ruolo di Pinkerton. Da quell’anno MARCO BERTI inizia una brillante carriera nei principali teatri italiani e stranieri, dove interpreta sempre ruoli che mettono in evidenza, oltre alla chiarezza del fraseggio, la morbidezza e il timbro della sua voce considerata oggi, da autorevoli critici, una tra le più belle nel panorama italiano. Le straordinarie qualità vocali, unite alla spiccata attitudine interpretativa, rendono Marco Berti uno dei più apprezzati artisti di fama internazionale.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Arte: giornata in onore di Stagnoli

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Bagolino (BS), In occasione del compleanno di Antonio Stagnoli, lo Studio d’Arte Zanetti in collaborazione con il Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia, organizza sabato 25 giugno una festa in onore dell’artista valsabbino che proprio quest’anno è approdato con la “Pala di San Rocco” alla 54a Esposizione d’Arte della Biennale di Venezia, inaugurata lo scorso 4 giugno. La partecipazione di Stagnoli al Padiglione Italia della Biennale, così come l’invito di Elisabetta Sgarbi all’artista valsabbino per affrescare parte delle Case Cavallini Sgarbi di Ferrara, testimoniano una diffusione dell’opera di Stagnoli su un panorama internazionale, frutto anche del costante lavoro di valorizzazione operato dallo Studio d’Arte Zanetti che in un solo anno di attività, è riuscito a portare a Bagolino artisti di importanza nazionale quali Tullio Pericoli, Lamberto Correggiari, Ivan e Luciano Zanoni.
Il capolavoro, esposto fino al 27 novembre 2011 nella prestigiosa sede delle Corderie dell’Arsenale di Venezia, è un polittico dedicato alla Madonna della Misericordia che rappresenta una delle opere di contenuto religioso più importanti e note dell’artista, ed è stato scelto da Mario Zanetti anche per valorizzare la cultura e il territorio valsabbino.
Alla presentazione interverranno, tra gli altri, il presidente del Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Brescia Giovanni Platto, la curatrice del volume Francesca Bossini, Chiara Gatti, autrice del testo critico sulla Pala di Stagnoli e l’economista Marco Vitale, bresciano amico da anni del Maestro. A conclusione dell’incontro seguirà la visita, guidata dalla storica e critica d’arte Chiara Gatti, allo Studio d’Arte Zanetti che ospita la mostra Le maschere dell’arte a Bagolino con opere degli artisti Lamberto Correggiari e Antonio Stagnoli.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Napolitano incorona Andrea Barchiesi

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Ancona. Recentissimo è l’ultimo successo in ordine di tempo del giovane manager di Falconara Andrea Barchiesi che, laureato in Ingegneria Elettronica con il professor Sauro Longhi all’Università Politecnica delle Marche, ha nei giorni scorsi ritirato il prestigioso “Premio dei Premi” per l’innovazione nei servizi (terziario avanzato) dalle mani del presidente Giorgio Napolitano nel corso della Giornata nazionale dell’Innovazione 2011. Il Premio nazionale per l’Innovazione nei Servizi riguarda l’innovazione nel commercio, nel turismo, e nell’Ict & Service design nei servizi: seleziona idee, modelli, processi, applicazioni tecnologiche, modalità, luoghi e tecniche di progettazione innovative.Nella persona dell’ingegner Barchiesi, che ne è cofondatore e managing director, è stato premiato Reputation Manager®, un ramo della azienda ActValue Consulting & Solutions, specializzato nell’analisi della reputazione on line. La soluzione premiata di Reputation Manager, selezionata tra le decine in gara, è stata quella di “Brand Protection”, ovvero un servizio altamente specializzato, pensato come supporto all’azione legale e volto all’identificazione di violazioni del diritto quali la vendita di materiale contraffatto e la ricettazione, la violazione della proprietà intellettuale, la violazione dei copy-right e della legge di protezione sui marchi.
Nato ad Ancona nel 1971, Andrea Barchiesi, subito dopo la laurea cum laude, ha lavorato ad Accenture, società internazionale con sede a Chicago (70.000 dipendenti) che si occupa di risolvere le tematiche tecnologiche, organizzative, di processo, di sistemi e strategiche delle grandi aziende. Dal 2004 è Managing director di ActValue Consulting & Solutions e dal 2005 di Reputation Manager, tra i primi player in Italia specializzati in web intelligence e tematiche reputazionali: annovera tra i suoi clienti molte tra le più importanti realtà nazionali dei settori finanza, telecomunicazione, farmaceutico, alimentare, moda.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parmaland: Parco avventura

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Parmaland è il parco avventura della collina di Parma (Tabiano Bagni), dove si affrontano in sicurezza una serie di percorsi mozzafiato sugli alberi. Si parte dal basso per arrivare molto in alto tra poni tibetani, passerelle, e lunghissimetirolesi nel bosco. I percorsi sugli alberi sono cinque: “L’Olmo”, per far predere confidenza ai bambini con la tecnica, e “il Ciliegio” per metterli alla prova. “Il Castagno”, particolarmente indicato per adulti e ragazzi principianti, “l’Acero” adatto a tutti i ragazzi e gli adulti, ed infine “la Quercia” con la quale mettere alla prova i propri nervi saldi. In più c’è “l’Urlo”: tirolese per ragazzi e adulti esperti sulla quale è bello proprio lasciare libero sfiato alle emozioni “volando” per decine di metri da un capo all’altro del Parco. Insomma l’ideale per passare qualche ora tra relax, emozioni, abilità e divertimento.
Ma Parmaland non è solo percorsi sugli alberi: senza uscire dal Parco si può mangiare qualcosa di veloce e leggero proprio sotto i percorsi, alla “Pelta”, o nell’osteria da Bruno, o ancora qualcosa di più completo nel ristorante del Grand Hotel Terme Astro. Si può richiedere di giocare a Beach volley, Ping pong, Volano, mentre i bambini possono divertirsi con la sabbia, o sul colorato gonfiabile. Ci si può concedere un po’ di refrigerio dopo le fatiche dei percorsi avventura nella piscina panoramica sul tetto del Grand Hotel Terme Astro. O si può cercare relax e benessere nella beauty farm Alhambra, attraverso il percorso Hammam Oasi del Tuareg e gli altri trattamenti benessere desiderati. Per chi vuole è anche possibile prenotare ruggenti Dune Buggy a motore, per vivere emozionanti tour nei dintorni. Sono disponibili pacchetti speciali che comprendono più servizi; e offerte speciali per gruppi, Grest, e Centri estivi.
Per gruppi con bambini è anche possibile richiedere attività con i Pony: “battesimo della sella” e giretti nel parco su piccole carrozze. Inoltre nelle domeniche di luglio e agosto ci saranno date fisse con animatori vari che faranno divertire ancora di più i più piccoli e ancora giornate con pony e asini.
Parmaland nell’estate 2011 è aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 19 (ore 20 il sabato e domenica) e la biglietteria chiude un’ora e mezza prima della chiusura del Parco. Per i gruppi è necessaria la prenotazione. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito http://www.parmaland.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Orazi e Curiazi

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Roma 28 giugno – 2 luglio 2011 Debutta al Teatro India la nuova produzione di accademia degli artefatti: Orazi e Curiazi di Bertolt Brecht, diretto da Fabrizio Arcuri. Si parte dal dramma didattico brechtiano: tre gemelli, figli di Publio Orazio, in rappresentanza di Roma, e, per Albalonga, tre gemelli Curiazi, si scontrarono in battaglia: in palio l’onere e l’onore della sacra discendenza e del destino di un impero. La vittoria degli Orazi fu la vittoria di Roma. Orazi e Curiazi è anche una tragedia di Pierre Corneille (Horace), un’opera lirica di Domenico Cimarosa, un testo di Heiner Muller (L’Orazio), una canzone-coreografia di Rita Pavone e una storia fondativa di Roma (Tito Livio): interpretazioni della vicenda molto diverse tra loro, di cui lo spettacolo trattiene gli umori e se ne fa eco. La messa in scena, nel pieno rispetto del testo e delle indicazioni che lo accompagnano, realizza la trama relazionale, dialogica, e la ragnatela dialettica che Brecht tesse, e in cui fa muovere cose e persone, fatti e pensieri. Quello di Brecht è un testo che ha qualcosa della lezione scolastica e qualcosa del documentario televisivo. È un dispositivo d’interpretazione della realtà. Una formula linguistica. Un finto salto nel passato: al di là di dove siano ambientati i fatti, il loro esporsi storico e esistenziale, i loro racconti politici e biografici, sono un’opportunità di riflessione del, e sul, contemporaneo. Brecht si rivela come un contenuto originario del lavoro della compagnia, per il suo discorso politico, e per la pratica attoriale che impone: lavorare su un suo testo è dunque l’occasione per proseguire nella stessa direzione, ma con nuove strade da percorrere, la ricerca di un senso teatrale. Il testo di Brecht è per sua stessa definizione una palestra per gli attori, un territorio di conoscenza, una importante tappa didattica: “i drammi didattici non abbisognano di spettatori, sono istruttivi solo per gli esecutori stessi” (B. Brecht). In scena molti degli attori coinvolti in questi dieci anni di ricerca e lavoro sulla drammaturgia contemporanea. A completare il quadro la dramaturg Magdalena Barile, già collaboratrice per il progetto One Day, e i Portage, ensemble che coniuga l’approccio concettuale dell’opera d’arte contemporanea con i meccanismi di fruizione e di comunicazione emotiva dell’evento performativo. (orazi e curiazi)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Distrutta la Fontana del Bernini di Ariccia

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Fortemente danneggiata da vandali una delle due fontane del Bernini in Piazza di Corte ad Ariccia, nella notte del 24 giugno 2011 intorno alle 3,00. Si tratta della fontana di sinistra guardando il complesso dell’Assunta, detta Fontana del Popolo. Nella caduta si è rotta una parte della tazza superiore in marmo, spezzando in tre parti la struttura, formata da tazza, stelo e basamento.
Le fontane, dette “lastre”, furono realizzate nel 1665 da Ambrogio Appiani dietro disegno di Gian Lorenzo Bernini nel contesto della sistemazione della piazza di Corte, su incarico di papa Alessandro VII. Caratterizzate dalla forma classica a tazza, con una vasca circolare in peperino, le fontane sono dette tradizionalmente “lastre”. Sono una chiara espressione del classicismo berniniano nella sua ultima fase estrema e costituiscono il punto focale della costruzione spaziale della Piazza di Corte, una delle più spettacolari realizzazioni del Barocco romano.
La fontana danneggiata, presenta la tazza e lo stelo in marmo decorato con fiori, simbolo della comunità ariccina, ed è detta Fontana del Popolo, mentre quella di destra, con la stella Chigi, è interamente in travertino ed è detta Fontana del Principe. La fontana fu restaurata ne 1771 su incarico del principe Sigismondo Chigi e nel 1999 dalla Soprintendenza per i beni Ambientali e Architettonici del Lazio. Il gesto, peraltro registrato dalle telecamere a circuito chiuso poste sulla piazza e nell’intero centro abitato, costituisce un danno ingente al patrimonio culturale ed artistico di Ariccia, che recentemente è stata candidata, su indicazione del presidente dell’ICOMOS, a Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. La popolazione di Ariccia è rimasta sgomenta e fortemente indignata dal tragico evento, essendo la piazza punto di incontro e di identità dell’intera comunità ariccina. (Daniele Ricca) (fontana)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gli effetti dell’indagine «Salus iniqua»

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Salemi – Vittorio Sgarbi, prendendo spunto dalla richiesta di dimissioni avanzata da alcuni consiglieri comunali nei confronti degli assessori Giuseppe Ilardi, Salvatore Sanci e Salvatore Angelo, ha redatto il documento che qui si riassume: «In merito alle richieste di dimissioni dei tre assessori (Giuseppe Ilardi, Salvatore Angelo e Salvatore Sanci) indicati dalla maggioranza, così come risultata dalle elezioni per il consiglio comunale, indipendentemente dalla mia considerazione sul loro merito e dalla mia stessa volontà, mille volte manifestata, di avere assessori esterni e totalmente indipendenti dalla politica locale, oggi confermo la mia fiducia ai tre assessori da me nominati in piena convinzione e totale autonomia, nel rispetto delle regole democratiche, non potendo accettare la grave e intollerabile ingerenza di un’azione giudiziaria iniziata e ancora lontana da qualunque oggettiva valutazione dei fatti, il cui risultato è portare discredito e infangare l’attività amministrativa sulla base di illazioni, sospetti, pettegolezzi, riferimenti a infiltrazioni mafiose oggettivamente inesistenti e senza alcun nesso con l’ipotesi di reato attribuita all’ex deputato Giuseppe Giammarinaro. In questo quadro l’estensione di una indagine relativa a una persona all’intero sistema democratico su cui si fonda l’amministrazione di una città, ha un carattere eversivo e pericoloso per le istituzioni e la stessa democrazia. Né credo che gli arresti o le indagini relative a esponenti del Partito Democratico nell’Assemblea Regionale abbiano comportato conseguenze sui princìpi elementari della democrazia elettiva, a cui si richiamano anche gli esponenti dell’opposizione locale. Che, come altri, in passato non mancarono di fare accordi e alleanze, non mafiose ma politiche, con Giuseppe Giammnarinaro, a partire, per esempio, nella realtà politica di Mazara del Vallo con l’inappuntabile assessore e magistrato in aspettativa Massimo Russo. Anche a garanzia dei suoi diritti politici scrivo questa nota» (in sintesi)(sgarbi)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Spettacolo danza scultura Duchesses

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Roma 27 giugno 2011 ore 20.45 Accademia di Francia a – Villa Medici Viale Trinità dei Monti, 1 ingresso libero nell’ambito del Teatro delle Esposizioni, Delphine Coindet, artista in residenza a Villa Medici, invita François Chaignaud e Marie-Caroline Hominal con il loro spettacolo di danza scultura DUCHESSES, che nel 2010 ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui miglior performance dell’anno dal giornale Les Inrockuptibles. Tra estasi, meditazione e ipnosi Duchesses esplora una danza inverosimile, sovrana e prigioniera, attraverso il gioco dell’hula hoop. Quest’oggetto, diventa per i due danzatori parte integrante della coreografia, strumento di libertà sessuale di due corpi che si presentano nudi di fronte allo spettatore, con indosso solo due parrucche: bionda per François e bruna per Marie Caroline, le Duchesses.
A Villa Medici si esibiranno sul Podium Médicis, opera scultorea ideata da Delphine Coindet. L’artista crea la sua costellazione di oggetti scultorei, spesso ibridi, sempre in bilico tra architettura, design e teatro. Il Podium Médicis, oltre ad avere una sua autonomia artistica, è un palcoscenico scomponibile e adattabile a tutti i tipi di performance. (villa medici)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ospedale di Ortona: nuove sale operatorie

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Tre sale, più una dedicata ai piccoli interventi, e un’altra per il risveglio controllato, chiamata più propriamente “terapia intensiva post operatoria”, il tutto in un’area di 800 metri quadrati che comprende anche ambulatori, sala anestesiologica e spazi comuni. L’ospedale di Ortona da oggi può contare su un complesso operatorio completamente rinnovato, a conclusione di un articolato e lungo intervento di ristrutturazione delle sale esistenti, per il quale è stato utilizzato un finanziamento regionale di un milione 380 mila euro. La struttura è stata inaugurata ieri mattina alla presenza di numerose autorità, tra cui il sindaco Nicola Fratino, gli assessori regionali Federica Carpineta e Luigi De Fanis e la presidente della V commissione consiliare, Nicoletta Verì.
I lavori, iniziati nell’agosto 2007, secondo le previsioni dovevano essere conclusi in 18 mesi, ma mentre erano in corso si sono verificati numerosi problemi di natura statica e funzionale che hanno reso necessario apportare modifiche al progetto originario. A livello strutturale sono stati rinforzati i solai per evitare problemi di sovraccarico, mentre dal punto di vista operativo si è scelto di sottoporre alla stessa operazione di restyling l’intero blocco, mentre da progetto originario si escludeva dai lavori l’area di preparazione dei malati e degli operatori e altri ambienti attigui alle sale chirurgiche. Invece, apportando modifiche ritenute dai tecnici necessarie e soprattutto senza alcun aggravio di costi, è stato ultimato un lavoro più completo, che sicuramente ha richiesto tempi notevolmente più lunghi del previsto ma che ha consentito di dotare il “Bernabeo” di un blocco operatorio moderno, adeguatamente attrezzato e coerente con le nuove esigenze legate al futuro dell’ospedale.(ospedale ortona)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assemblea generale di Confindustria

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Arezzo. E’ in corso, presso la sede della Borsa Merci, l’Assemblea generale di Confindustria Arezzo che ha visto un’importante e qualificata partecipazione di autorità e di industriali. Nella parte privata dell’Assemblea si è proceduto alla votazione del nuovo vertice di Confindustria Arezzo. Il nuovo organo di governo degli industriali aretini sarà formato dal Presidente Andrea Fabianelli e da dieci componenti.
Gli altri componenti eletti in Assemblea insieme a Fabianelli sono i quattro Vicepresidenti: Alessandro Cantarelli, con delega al Marketing Associativo; Laura Del Tongo, con delega al Credito ed alla Finanza; Giuseppe Fabozzi, con delega alla Infrastrutture; Gian Giacomo Gellini con delega all’Education. A questi si aggiungono 3 componenti di diritto: il Past-President Giovanni Inghirami, il Presidente del Comitato Piccola Industria Dario Bonaguri, il Presidente del Gruppo Giovani Industriali Spartaco Comanducci. Completeranno la squadra di Presidenza, a luglio, i tre rappresentanti eletti dal Consiglio Direttivo che la Commissione di Designazione ha già ufficialmente individuato. Si tratta di Vittorio Municchi, che si occuperà dei Rapporti Interni, Fabrizio Bernini, incaricato di seguire il tema dell’Innovazione e Marco Sanarelli, cui spetterà il compito di sovraintendere i temi legati all’Ambiente, alla Qualità ed alla Sicurezza sui luoghi di lavoro. Già delineate le linee programmatiche della nuova Presidenza: “Continueremo ad affermare con forza la centralità del manifatturiero e ci concentreremo su alcune priorità fondamentali per le aziende: formazione, infrastrutture, credito, confronto con la pubblica amministrazione e servizi associativi – ha spiegato Fabianelli – sulla formazione stiamo portando avanti soluzioni, anche innovative, per mantenere una presenza forte della formazione universitaria ad Arezzo; per quanto riguarda le infrastrutture, lavoreremo affinchè le amministrazioni si impegnino in modo concreto su progetti fattibili; in merito al credito, ci impegneremo nei confronti delle banche per individuare una nuova finanza per la crescita; per quanto concerne il confronto con l’amministrazione locale sarà continuo, al fine di monitorare il rispetto degli impegni presi, dei programmi e degli accordi; cercheremo infine, in tema di servizi associativi, di dare risposte alle imprese in tempi sempre più rapidi”. (foto confindustria arezzo)

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Adepto

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Viterbo 1 luglio – ore 22,00 Cortile San Carluccio Quartiere San Pellegrino Caffeina Cultura presentazione del libro di Massimo Lugli “L’adepto” con la partecipazione dell’autore. L’autore è uno dei migliori cronisti-segugi al lavoro a Roma. Dalla sua partecipata esperienza ha tratto un nuovo romanzo. Corrado Augias Una chiesa sconsacrata, un animale sacrificato, un neonato brutalmente martoriato: quanto basta per far aprire un’indagine in cui Marco Corvino si troverà coinvolto. A distanza di venticinque anni dalla cattura di uno spietato assassino, il giornalista sarà di nuovo al centro di una macabra inchiesta: una vicenda di riti satanici che seguirà passo dopo passo per il suo giornale. Dovrà fare i conti, suo malgrado, con un mondo di cui ignorava l’esistenza, popolato da sensitivi, esorcisti, maghi, adepti del Candomblé e della Santeria, ma anche con figure pericolose, potenti e prive discrupoli. Travolto da una relazione passionale e clandestina e perseguitato da eventi inspiegabili, diventerà ben presto preda di un turbamento profondo che assumerà il volto del terrore. Le sue certezze vacilleranno per lasciare spazio a interrogativi senza risposta. Con la precisione e l’ironia sottile che lo distinguono, Massimo Lugli fa intraprendere al suo personaggio un percorso iniziatico, all’ombra di una minaccia oscura e incombente, che gli cambierà per sempre la vita. Una vicenda inquietante che lo condurrà a una cruda verità: le cose spesso nascondono un volto oscuro e sono ben diverse da come appaiono
Massimo Lugli noto cronista di nera de La Repubblica, ha scritto per Newton Compton La legge del lupo solitario, L’istinto del lupo, finalista Premio Strega 2009 e Il Carezzevole. Appassionato di arti marziali, presenti sempre nei suoi libri, è maestro di Tai ki kung. (l’adepto)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Seacily Jazz Festival 2011

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Palermo. Parte oggi il Seacily Jazz Festival 2011 con un’esclusiva nazionale: ad esibirsi, alle 21,30, ai Giardini sopra le mura dello Spasimo, Tony Hadley. Da icona pop a sofisticato crooner jazz, l’ex leader degli Spandau Ballet, assieme all’Orchestra Jazz Siciliana e all’Orchestra d’Archi del conservatorio Vincenzo Bellini diretta da Carmelo Caruso, darà vita ad uno spettacolo unico in cui ripercorrerà le tappe più importanti della sua carriera, dal successo degli anni ’80 alla tradizione del soul e del jazz. Tra i brani degli Spandau Ballet che verranno riproposti, con raffinati arrangiamenti e sotto la direzione di Caruso, “True”, “Gold” e “Through The Barricades”.
Dopo lo scioglimento degli Spandau Ballet nel 1989, Tony continuò la carriera musicale come solista. Dopo aver firmato con la major EMI, il cantante pubblicò il suo primo album, intitolato The State of Play, nel 1992. Concluso l’impegno con la casa discografica, Hadley formò la sua personale etichetta, la SlipStream Records, tuttora attiva, pubblicando come opera prima il singolo “Build Me Up”, colonna sonora del film When Saturday Comes. Subito dopo, nel dicembre del 1996, l’artista partì per una breve tournée orchestrale europea, insieme a Joe Cocker, Paul Michiels, Dani Klein e Guo Yue, suonando di fronte a 500.000 persone, in sole sei settimane. Nel 2003, Tony Hadley vinse il reality show, Reborn in the USA, a cui prese parte insieme ad Elkie Brooks dei Vinegar Joe, Peter Cox dei Go West e Leee John degli Imagination. Sull’onda della vittoria della trasmissione, oltre alla ristampa della prima compilation Debut (2002), preparò anche la sua seconda raccolta, intitolata True Ballads con cover e canzoni tratte dal repertorio storico degli Spandau Ballet. Nel febbraio del 2008, partecipò al Festival di Sanremo, duettando, sia in inglese che in italiano, con Paolo Meneguzzi.
Nel corso della sua carriera, Tony Hadley ha anche collaborato con diversi artisti e gruppi musicali della scena dance, nonché Dj del calibro di Tin Tin Out, Eddie Lock, Marc et Claude, Regi Penxten (dei Milk Inc.) e i Disco Bros., suonando con musicisti quali Alice Cooper, Paul Young, Jon Anderson e Brian May. Proprio all’inizio di quest’anno, ha collaborato anche con il rapper italiano CapaRezza per la realizzazione del singolo “Goodbye Malinconia”, anteprima del disco Il sogno eretico. (Tony Hadley)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Honoris causa a Loris Francesco Capovilla

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Bergamo 27 giugno nell’Aula Magna della sede dell’Università degli Studi di Bergamo in piazzale Sant Agostino 2, Bergamo Alta, si svolgerà la cerimonia di conferimento della qualifica accademica di “Dottore Honoris Causa dell’Istituto Europeo dell’Accademia Russa delle Scienze” all’arcivescovo Loris Francesco Capovilla, già segretario di Papa Giovanni XXIII. La laurea “honoris causa” è stata conferita a monsignor Capovilla “in riconoscimento del suo apporto personale allo studio della eredità spirituale del Sommo Pontefice Giovanni XXIII, protagonista della storia del Novecento, promotore del dialogo delle religioni con il mondo contemporaneo, grande operatore di pace”. Il programma della cerimonia prevede alle 17,30 gli interventi di saluto del rettore dell’Università di Bergamo Stefano Paleari e del Vice Direttore dell’ Istituto Europeo dell’Accademia Russa delle Scienze Valentin Fyodorov. A seguire una presentazione del presidente della Fondazione Papa Giovanni XXIII di Bergamo Marco Roncalli. Quindi la consueta “laudatio” del neodottore -da parte del Direttore del Centro Studi Socioreligiosi dell’Accademia Russa delle Scienze, Anatoly Krasikov- alla quale farà seguito la “lectio magistralis” di monsignor Loris Francesco Capovilla. Infine le conclusioni, affidate a Serghei Weinstein della Sede Russa dell’Associazione Internazionale per la libertà religiosa. Plauso all’iniziativa dell’Istituto europeo, attivo a Mosca dal 1987 nell’alveo dell’Accademia Russa delle Scienze – massimo ente pubblico di promozione di ricerca scientifica nel Paese – viene espresso in queste ore da numerose istituzioni e personalità del mondo della cultura e delle Chiese. Loris Francesco Capovilla è nato a Pontelongo (Pd) il 14 ottobre 1915. Ordinato sacerdote il 23 maggio 1940, è stato accanto ad Angelo Giuseppe Roncalli a Venezia (1953-1958) e in Vaticano (1958-1963), esecutore fedele dei desideri di Giovanni XXIII che ha servito con generosità e spirito di sacrificio. Accanto al successore Paolo VI, dopo la fine del Concilio Vaticano II, fu da questi consacrato arcivescovo di Chieti e Vasto nel 1967. Nel 1971 venne nominato Prelato di Loreto. Diciassette anni dopo, alla fine del 1988, si è ritirato a Sotto il Monte, il paese natale di papa Giovanni XXIII, dove continua ancora il suo servizio per far conoscere la figura e gli scritti di Giovanni XXIII. Ampia la sua bibliografia, con numerose opere tradotte in diverse lingue: saggi, volumi, epistolari, edizioni di fonti messe a disposizione della comunità scientifica ¬e non solo – a cominciare dal “Giornale dell’anima” e dalle “Lettere del pontificato”. L’arcivescovo Loris Francesco Capovilla , interpretando la volontà del pontefice, ha donato gli archivi roncalliani – che custodiscono ancora preziosi inediti – alla Fondazione Papa Giovanni XXIII di Bergamo, recentemente rinnovata nel suo consiglio di amministrazione ed attualmente impegnata in un denso programma di lavoro.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dopo la sentenza in materia di Ogm

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

“Le sentenze non si commentano mai, ma la politica deve fare la sua parte. Le Regioni da tempo hanno espresso il loro orientamento a tutela dell’agricoltura biologica e convenzionale, e quindi libera da Ogm”. Con queste parole Susanna Cenni, deputata toscana del Pd in Commissione Agricoltura spiega la scelta di depositare un’interrogazione urgente al ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali sulla questione Ogm, a seguito delle recenti minacce di semina selvaggia di colture geneticamente modificate e della sentenza del Tar del Lazio che annulla il divieto di messa in coltura di varietà di mais transgenico, previsto dal decreto dell’ex ministro Zaia”.
“Le Regioni – continua Cenni – hanno da tempo fatto le loro scelte in modo molto chiaro, legiferando, come la Corte Costituzionale ha stabilito nel 2006, e chiedendo al Governo di attivarsi per la clausola di salvaguardia. Altrettanto netta e maggioritaria è la volontà della maggioranza dei consumatori e del mondo agricolo italiano: no a coltivazioni geneticamente modificate. Adesso, dopo la sentenza del Tar Lazio, occorre che il quadro normativo si chiarisca sul serio, è necessario che alla richiesta delle Regioni venga fornita adeguata e trasparente risposta, anche per evitare che atti estremi, provocatori ed illegittimi, come la semina clandestina di Ogm si possano ripetere”.
“Molte sono state nei mesi scorsi le interrogazioni sul tema che sono state ignorate dal Ministro Galan e che ad oggi non hanno ricevuto risposta. Adesso – conclude la deputata toscana – vogliamo sapere come il nuovo ministro intenda passare dalle dichiarazioni più volte rilasciate a favore di un’agricoltura libera da Ogm, ai fatti. Per questo chiediamo che venga a riferire in Commissione Agricoltura circa eventuali rischi concreti che l’agricoltura italiana potrebbe incontrare dopo la sentenza, e a informare sulle sue reali e fattive intenzioni, per questo ho depositato una nuova interrogazione all’attenzione del Ministro Romano”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tremonti e i costi della politica

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

“Se i tagli ai costi della politica sono quelli che leggiamo nel documento di Tremonti, allora davvero la montagna ha partorito un topolino”. Lo dice in una nota Antonio Borghesi, vice capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera. “Su alcune questioni – aggiunge Borghesi – viene spontaneo commentare meglio tardi che mai, visto che noi di Italia dei Valori le chiediamo da anni, dai voli stato ai vitalizi. Quanto all’articolo che riguarda l’electin day, verrebbe da sorridere, non fosse per il fatto che, se ci avessero pensato un paio di mesi fa, si sarebbero risparmiati 300 milioni di euro. Per non parlare di quello che riguarda le auto blu: in questo caso davvero a Tremonti diciamo che è meglio non prendere in giro i cittadini, ridurre la cilindrata, come previsto dal documento, è un’inutile inezia di fronte a 5 miliardi di euro l’anno che esse costano”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Musei civici Roma: sabato apertura serale

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

Roma. Scatta oggi 25 giugno, l’apertura straordinaria di diciannove musei civici che potranno essere visitati dalle ore 20 all’1 (ultimo ingresso ore 24) per tutti i sabati estivi fino al 3 settembre. «Un modo diverso per trascorrere il sabato sera – spiega l’assessore alle Politiche Culturali Dino Gasperini -. Roma metterà a disposizione il suo patrimonio culturale, con la possibilità per cittadini e turisti di visitare le mostre in programma, pagando il consueto biglietto previsto per l’ingresso al museo. Nella maggior parte dei casi, inoltre, in coincidenza con l’apertura serale del sabato, lo spazio museale ospiterà anche eventi di spettacolo che rientrano nell’iniziativa Roma in Scena. Le illuminazioni e i colori dell’Ara Pacis, a partire dalle ore 21, daranno il via domani all’operazione di apertura straordinaria».
Rimarranno aperti: Museo dell’Ara Pacis, Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo di Roma in Trastevere, Museo Napoleonico, Museo Barracco, Musei di Villa Torlonia (Casino Nobile, Casina delle Civette, Casino dei Principi), Museo Pietro Canonica, Museo Carlo Bilotti, Macro Via Nizza, Macro Testaccio, Museo della Civiltà Romana, Planetario, Museo Civico di Zoologia, Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La farmacia non affonda

Posted by fidest press agency su sabato, 25 giugno 2011

«A vantaggio di chi va la liberalizzazione dei farmaci? Dei cittadini o piuttosto di operatori commerciali a cui non interessa certo la tutela della salute?» si chiude con questa domanda la lettera che il presidente di Federfarma Molise,Luigi Sauro, ha indirizzato all’Associazione nazionale delle farmacie (Anpi). La lettera vuole essere la replica a un comunicato apparso sul sito dell’Anpi, nel quale, spiega la lettera di Federfarma Molise, si «ironizza sugli emendamenti presentati dal senatore Giuseppe Astore del Gruppo misto al disegno di legge Gasparri-Tomassini sul riordino del servizio farmaceutico». Secondo l’Anpi «il senatore Astore si preoccuperebbe di dettagli insignificanti, come la definizione delle caratteristiche delle insegne delle parafarmacie» o della «tutela delle farmacie rurali». Mentre la nave affonda, dice l’Anpi, il senatore Astore lucida gli ottoni. Un concetto quello di barca che affonda che per Federfarma Molise non si addice alla farmacia, che, nonostante i tagli continui, «continua a erogare su tutto il territorio nazionale, dal grande centro urbano alla piccola località un servizio di alta qualità» La parafarmacia invece, sottolinea la nota di Federfarma Molise «non ha garantito alcun miglioramento del servizio offerto ai cittadini. È vero che l’Italia è il paese dei furbi» conclude la replica «e alcuni operatori del mondo delle parafarmacie sicuramente vorrebbero fare i furbi e ottenere, senza concorso e senza sacrifici, la trasformazione in farmacia. È altrettanto vero, però, che non si può mettere alla berlina chi pretende chiarezza e trasparenza».

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »