Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Archive for 30 giugno 2011

Lazio sanità: vertenza S. Raffaele

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Roma. Stamattina presso la sede centrale del Gruppo S.Raffaele si sono incontrati i Dirigenti del Gruppo e le parti sociali (cgil-cisl-uil e ugl sanita’) per avere delucidazioni sia sulla situazione della Struttura sanitaria di Velletri che in questi giorni e’ stata oggetto della revoca di accreditamento ed autorizzazione da parte della Regione Lazio nonche’ la grave situazione inerente la procedura di mobilita’ per circa 1431 lavoratori. Dopo ampia discussione nella quale ci viene comunicato che ieri sera e’ stato siglato l’accordo quadro tra il Gruppo ed i Dirigenti Regionali sul riassetto di tutto il Gruppo con esclusione della Struttura di Velletri, tutto in attesa del decreto definitivo della Presidente della Regione e che all’interno dell’accordo venivano fatti salvi gli attuali livelli occupazionali, il Segretario Regionale Ugl Sanita’ Antonio Cuozzo esprime un parere positivo rispetto sia all’incontro odierno che all’accordo siglato presso la Regione, pero’ la preoccupazione rimane soprattutto per l’assistenza ai pazienti nonche’ per la tenuta dei livelli occupazionali a cui la nostra sigla esprime tutta a nostra solidarieta’. (Antonio Cuozzo Segretario Regionale UGL Sanita’ Lazio)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Primo master docenti enogastronomici

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Pisa 3 luglio dalle 10.30 alle 17.00 presso l’hotel San Ranieri di Pisa il primo Master docenti organizzato da Scuola Europea Sommelier in Toscana. Il Master, rivolto a tutti gli agronomi e agli enologi che desiderano entrare a far parte del corpo docenti di Scuola Europea Sommelier, tratterdel metodo didattico, lo svolgimento delle lezioni, l’organizzazione dei corsi per sommelier e delle modalitdi aggiornamento con il centro tecnico nazionale. Per la speciale tappa toscana il Master di abilitazione sartenuto direttamente dal Presidente di Scuola Europea Sommelier, Gabriele Bacciottini.
Scuola Europea Sommelier, con sede centrale a Chiasso, promuove la cultura del bere bene, la consapevolezza alimentare, la conoscenza del mondo del vino e del territorio. La Scuola svolge la propria attivita livello nazionale e internazionale, attraverso una struttura costituita da fiduciarie locali che organizzano le attivitdidattiche dei corsi sempre in costante contatto con il centro tecnico e la sede organizzativa internaziole. Oltre ai corsi di formazione per sommelier, Scuola Europea Sommelier si occupa della realizzazione di: schede tecniche di vini, master di approfondimento per sommelier, aggiornamenti didattici, mini corsi di avvicinamento al vino, corsi sull’olio, corsi sulla birra, corsi sul caff serate champagne e sabrage, servizi di supporto per aziende a fiere ed eventi, istruzione tecnica ed affiancamento reti commerciali settore enogastronomico. La Scuola attualmente presente in Germania, Italia, Lussemburgo, Brasile e Cina prevede per fine estate un’ulteriore espansione in altri paesi europei e in America Latina. (scuola sommelier)

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mutui e over 60

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Il 3% di chi richiede oggi un mutuo in Italia ha più di 60 anni. Una percentuale, questa, che equivale a oltre 15.000 richieste solo negli ultimi 12 mesi. Nel dettaglio, il 41% delle domande compilate dagli over 60 è finalizzato all’acquisto della prima casa; a seguire, nel 25% del campione, l’acquisto della seconda abitazione. Dall’analisi si evince anche come quasi 1 ultrasessantenne su 10 (8%) sia costretto ad ipotecarela propria casa per ottenere liquidità, per le spese quotidiane o quelle impreviste. L’analisi di Mutui.it registra una generale uniformità di comportamento degli anziani nelle varie regioni d’Italia: fanno eccezione le regioni in cui vi è una richiesta superiore alla media, Calabria (4,33%) e Molise (4,13%), e – ultime in classifica – Emilia Romagna e Lombardia, dove la percentuale scende, rispettivamente, fino al 2,02% e all’1,91%. (mutui over 60)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Commissario Olli Rehn sulla Grecia

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Questa settimana la Grecia deve affrontare una fase critica. Sia il futuro del paese e la stabilità finanziaria in Europa sono in gioco. Ho pieno rispetto delle prerogative e la sovranità del Parlamento greco nel dibattito in corso. E ho fiducia sul fatto che i leader politici greci sono pienamente consapevoli della responsabilità che si trova sulle loro spalle per evitare il default.
L’unico modo per evitare di default immediato è che il Parlamento approvi il programma economico rivisto. Il programma comprende sia la strategia di bilancio a medio termine e il programma di privatizzazione. Devono essere approvati se si vuole che la nuova tranche di aiuti finanziari sia concessa. (olli)

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trento-Bondone per il campione in carica GT Antonio Forato

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Il Campionato Italiano Velocità Montagna si appresta a vivere nel prossimo weekend uno degli appuntamenti più amati dagli appassionati, la Trento-Bondone, sesto appuntamento della stagione. Dopo due round di assenza a causa di competizioni concomitanti la Lamborghini Gallardo iscritta dal team MIK Corse torna nelle mani del campione in carica GT Antonio Forato, intenzionato come sempre a lottare per il gradino più alto del podio. “Con la Trento-Bondone ho un conto aperto dalla passata edizione, dove ero ampiamente al comando con oltre venti secondi di vantaggio fino a poche centinaia di metri dal traguardo della seconda manche, quando un problema tecnico mi costrinse ad uscire di strada perdendo una vittoria che sembrava ormai certa. Quest’anno, anche se privi della trazione integrale, penso che potremo nuovamente lottare la vittoria tra le GT confermando quella competitività che avevamo già espresso nella Cronoscalata dello Spino”.(corsa)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

The Collection of Elizabeth Taylor

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

New York — Christie’s is honored to announce the official dates for a landmark series of public exhibitions and special events leading up to the sale of the collection of Elizabeth Taylor, the celebrated film star, fashion icon, and humanitarian. In tribute to this amazing woman and her legions of fans worldwide, Christie’s has arranged for an international, three-month tour of highlights from her expansive collection that starts in September 2011 and includes stops in Moscow, London, Los Angeles, Dubai, Geneva, Paris, and Hong Kong. The tour will culminate in New York in early December with a special ten-day, museum-quality exhibition of Elizabeth Taylor’s jewelry, fashion, accessories, decorative arts and memorabilia, followed by four consecutive days of auctions. For this pivotal event, slated for December 3 to December 16, 2011, Christie’s New York will devote its entire Rockefeller Center gallery space to the public exhibition and sales, which are expected to draw several thousand visitors each day.
Founded in 1991, ETAF provides funding to AIDS service organizations throughout the world to assist those living with HIV and AIDS. (Taylor)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Chitarre sul lago d’Orta e non solo…

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Briga Novarese 2 luglio presso la Chiesa di San Tommaso alle ore 21,00: Pietro Nobile, uno dei capiscuola della chitarra acustica italiana, capace di creare atmosfere delicate e rarefatte.
Milanese di nascita, Pietro Nobile dopo un primo periodo di concerti da solista incontra a Parigi, nel 1981, Marcel Dadi, grazie al comune amico Herbert Pagani. Dopo un’intensa attività concertistica, nel1986 comincia a scrivere per la rivista “Guitar Club” e nel 1987 Emi pubblica il suo primo disco “Waiting” prodotto da Alberto Radius.
Nel 1988 inizia ad insegnare al CPM di Milano, tenendo un corso monografico sul fingerstyle. Numerosi gli stages e i seminari che tiene in giro per l’Europa. Dal 1991 e per i tre anni seguenti, partecipa alla Rassegna Mondiale della Chitarra di Issoudun, in Francia. La rivista “Guitar Club” lo elegge miglior chitarrista acustico italiano nel 1991, 1992 e 1994. Nel 1996 viene invitato a suonare all’Olympia di Parigi con altri chitarristi di fama mondiale in un concerto commemorativo per la scomparsa di Marcel Dadi, a cui fece seguito il disco “Marcel Dadi-Hommage”, distribuito in tutto il mondo. Nel 2000 esce il CD “La città dei sogni”, che contiene un brano utilizzato per la compilation di grande successo (solo in Italia 90.000 copie vendute) “Eterea” pubblicata da Emi. Nel 2001 esce il CD “Volo libero” ancora per Emi, pubblicato in Italia e Svizzera. Nel 2002 e nel 2003 partecipa al Montreux Jazz Festival, in due memorabili concerti solisti. Nel 2002 riprende la collaborazione con Flavio Oreglio, producendo uno spettacolo per Zelig dal titolo Musicomedians, a cui partecipano anche Leonardo Manera, Sergio Sgrilli. Alberto Patrucco. Dal 2003 ad oggi intensifica

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Auto blu: da anni se ne parla di abolirle

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

“Sono anni che sentiamo parole su una imminente soluzione di questo problema. Ma i cittadini non vogliono parole, vogliono tagli. Questa delle auto blu è una autentica vergogna”. Lo dice durante il question time Gabriele Cimadoro, capogruppo IdV in commissione Attività produttive alla Camera.
“Questa vergogna – aggiunge Cimadoro – costa allo Stato ben 5 miliardi di euro. Ecco perché bisogna tagliare, eliminare al più presto questi privilegi per essere onesti nei confronti dei cittadini”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Golpe di Cgil-Cisl-Uil e Confindustria

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Pomigliano d’Arco 1° luglio sala Orologio – h 10 si terrà un’assemblea per dibattere l’accordo siglato dai sindacati della triplice con la Confindustria. “E’ un vero e proprio patto da “sindacalismo giallo” – è detto in un comunicato del Sindacato dei Lavoratori Autorganizzati Intercategoriale S.L.A.I. cobas – quello tra sindacati confederali e confindustria che in nome delle comuni responsabilità di fronte alla crisi punta ad un nuovo patto-sociale per l’assalto normativo, democratico e politico di ogni diritto fondamentale dei lavoratori e dei cittadini: con quest’accordo accettano e rilanciano la filosofia del “piano-schiavistico di Marchionne” che dalle fabbriche della Fiat intendono allargare in ogni luogo di lavoro sia privato che pubblico per estenderlo all’intera società. Ciò è reso ancora più grave dall’insita accettazione di sostanza delle “politiche anticrisi” che preparano una durissima e classista manovra economica fatta di tagli progressivi per circa 50 miliardi di euro da sottrarre a salari, pensioni e spese sociali per trasferirli ai business finanziari e delle privatizzazioni: in tutto questo l’intero sindacalismo confederale sceglie di cancellare ogni residua e minima possibilità, finanche per i propri iscritti, di contare qualcosa all’interno delle dinamiche di rappresentanza e contrattazione ma pretendendo, nello stesso tempo, la validità erga omnes degli accordi derogativi di ogni norma e diritto a tutela dei lavoratori stessi. Altro che “il vento cambia”: nonostante le ripetute batoste elettorali e referendarie del governo Berlusconi la sostanza delle politiche concertative e trasversali dell’intero quadro politico di centro destra e centro sinistra permangono ed evidenziano , per chi ancora ci credeva, l’impossibilità al “cambiamento col voto” di uno strutturato sistema bipolare in cui entrambi gli schieramenti – e le collegate organizzazioni sociali – si adoperano con ogni mezzo affinché non ci sia alcuna discontinuità con le nefaste politiche antioperaie ed antipopolari in atto da decenni a discapito dei lavoratori e dei collegati settori sociali”.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

2 Trofeo l’eco del Chisone

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Partenza da Cantalupa 2 luglio alle ore 13,15, passaggio in diversi centri della pianura pinerolese e quindi sconfinamento in provincia di Cuneo (Barge, Bagnolo). Siamo alle fasi calde, con la Val Pellice (strappo di Lusernetta) e gran premio della montagna di Prà Martino, affrontata dal versante villarese, lo stesso in cui pochi giorni orsono ha provato il finale di tappa del Tour de France Alberto Contador. Dopo la discesa molto tecnica, ecco, attorno alle 16,30, l’epilogo “appuntito” che da sempre costituisce un validissimo marchio del trofeo l’eco del chisone.
Chi succederà al bergamasco Andrea Di Corrado nel prestigioso albo d’oro? A contendersi il successo si daranno appuntamento compagini annoverate nel gotha italiano, con partecipazione internazionale garantita anche dai ragazzi stranieri che vestono i colori di squadre di casa nostra. Dalla detentrice uscente Bergamasca Colpack (Locatelli) si passa alla Lucchini Ski Maniva con Moreno Moser(recente vincitore di tappa al Giro Bio per Dilettanti), nipote di Francesco e figlio di Diego, alla Palazzago di Fabio Arù(2º agli italiani in Sicilia e gran protagonista alla Coppa delle Nazioni come il compagno di squadra bielorusso Kilmankou), all’emiliana Podenzano. Molte altre compagini provenienti dalla Lombardia, culla di talenti. Partecipazione straniera con il Team Polonia Norda Kvis del campione europeo Gawronski e del campione nazionale, gli svizzeri del Mendrisio, i francesi del Veloclub Sprinter Nizza.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Saldi a data unica

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Non come tutti gli anni, ma con la variante della data unica di sabato 2 luglio, si rinnova la litania delle vendite a saldo che, secondo la norma, dovrebbero essere per favore lo svuotamento dei magazzini ai commercianti per la stagione in corso (estate) cosi’ come avvengono dopo Capodanno per l’inverno. Chiarito quindi che le vendite a saldo sono concepite per favorire i commercianti e non i consumatori, e’ abitudine che questi ultimi colgano l’occasione a volo per spendere un po’ meno. Un’occasione che pero’ e’ solo nella testa del legislatore in quanto, per spendere meno, il consumatore non aspetta certo di andare per negozi in questa occasione. E questi ultimi, non aspettano certo i saldi per fare le campagne promozionali con prezzi scontati. Il mondo e’ cambiato anche nel commercio e nell’organizzazione dello stesso, ma le norme sono altra cosa. Nessuna novita’ per l’economica e l’amministrazione italiana. Continuiamo a farci male: la differenza fra Paese legale e Paese reale non e’ un accettabile orpello del nostro vivere quotidiano, ma cio’ su cui si alimenta la cultura dei singoli, che poi si sentono “autorizzati” ad altrettanto comportamento in ogni situazione: dall’evasione fiscale alle violazioni del codice della strada, per esempio. Aspettiamo fiduciosi un legislatore nazionale che decida di cancellare queste norme. E consentire ai commercianti di fare sconti e promozioni quando e dove vogliono, magari anche in un contesto in cui gli orari di apertura dei negozi li possano decidere gli stessi esercenti. Ma aspettiamo fiduciosi anche gli amministratori locali che, nel limite di quanto consentito dalle leggi, evitino qualsiasi normativa regolamentare. A nostro avviso ne trarrebbe vantaggio l’economia, nonchè qualità ed economicità dell’offerta. (Vincenzo Donvito, presidente Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dirigenti contro la manovra

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Il Governo ha partorito una manovra correttiva che ricorda Nerone. Infatti, quanto previsto può essere riassunto parafrasando quanto Nerone cantava durante l’incendio di Roma “Brucia Italia paese infame”. <<Berlusconi e il suo Governo “bruciano le ultime chance di ripresa dell’Italia” con una manovra inutile e iniqua. Altro non si può dire – dicono all’unisono le organizzazioni della dirigenza privata e pubblica Cida e Confedir-Mit che rappresentano oltre 400mila dirigenti – di una manovra che non risponde seriamente alle richieste di rientro del debito e rilancio dell’economia che vengono dall’Europa, dai mercati, ma soprattutto dai “malridotti” cittadini italiani. A pagare è e sarà come sempre quel ceto medio che paga e ha sempre pagato le tasse. Pensionati, considerati “ricchi” da 1.400 euro lordi di pensione in su, che avranno solo il 45% della rivalutazione loro spettante, ma soprattutto e sempre quelli da 2.400 euro in su che addirittura non avranno nulla come già nel 2008. Il tutto reiterando un blocco della perequazione che già la Corte Costituzionale aveva valutato passibile di anticostituzionalità se ripetuto e questo è il caso. <<Su questo – dicono le organizzazioni dei dirigenti – andremo in Europa e porteremo il Governo davanti alla Corte di giustizia dell’AIA>>. Lavoratori dipendenti, tutti ma soprattutto quelli del pubblico che hanno ancora le retribuzioni bloccate, che le tasse le pagano eccome, visto che insieme ai pensionati sono l’ampissima maggioranza di chi dichiara più di 50mila euro lordi annui (l’85% di chi dichiara più di 100mila euro sono dirigenti in attività o in pensione), e che oltre a subire le maggiori spese derivanti dall’aumento del ticket, i danni li vedranno riflessi in minori servizi, che invece abbondantemente pagano con la fiscalità e altro, e in un’istruzione sempre più incapace di formare e dare un futuro alle giovani generazioni e quindi al Paese.
E cosa dire poi dell’altra misura della manovra che colpirebbe i pubblici dipendenti con più di 50mila euro annui lordi di retribuzione? Un taglio unilaterale dei loro stipendi, oltre ad accentuare gli effetti di depressione delle retribuzioni in costanza di una moratoria contrattuale già in atto, violerebbe i contratti sottoscritti dalle pubbliche amministrazioni nel loro ruolo di datori di lavoro. Sia il blocco della perequazione delle pensioni che i tagli agli stipendi dei pubblici dipendenti non sarebbero poi dei contributi una tantum, ma penalizzerebbero pensionati e lavoratori in modo permanente con effetti destinati a durare per molti anni su prestazioni previdenziali e retribuzioni.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Qualificazione degli operatori dei Beni Culturali

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

La Confederazione Italiana Archeologi accoglie con grande soddisfazione la presentazione della proposta di legge del Partito Democratico finalizzata a risolvere la questione della qualificazione degli operatori dei Beni Culturali. La prima parte della proposta riguarda il riconoscimento delle figure di storici dell’arte, archeologi, archivisti, diagnosti e bibliotecari che finalmente saranno inseriti nel Codice dei Beni culturali e del Paesaggio attraverso l’istituzione di registri ricognitivi nazionali dei professionisti. Il testo, che ripropone il disegno di legge già presentato alla Camera dall’on. Madia nel 2008, aggiunge un importante tassello per il riconoscimento professionale facendo riferimento alla cd. Direttiva Qualifiche 206/2007 e al Decreto del Ministro della Giustizia n.122/2008, i quali regolamentano la libera circolazione delle professioni e la certificazione professionale attraverso il coinvolgimento delle associazioni professionali. La seconda parte riguarda gli operatori del restauro e propone un sistema di qualificazione attraverso il riconoscimento di crediti acquisiti attraverso la formazione e il lavoro. La Confederazione Italiana Archeologi auspica che la proposta di legge possa trovare largo favore tra tutte le forze politiche del Parlamento e che possa essere approvata in tempi rapidi per consentire a decine di migliaia di professionisti di venir riconosciuti anche dal punto di vista legislativo.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Celebrazione della diversità

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Bergamo, a partire da venerdì 1 luglio la città di Bergamo presso la sede del Patronato, ubicato in Via M.Gavazzeni 3, e fino alla sua chiusura, l’11 settembre 2011. si vestirà di diversi colori in occasione del Primo Festival delle Culture Etniche e Tradizioni “Il Giardino dei Popoli”. Nel giardino del Patronato San Vincenzo si riuniranno i rappresentanti di diversi paesi dell’ Africa, Asia e America Latina che vivono nel Nord Italia, in particolare della Lombardia, per condividere il loro patrimonio sociale e culturale in quella che diventerà una vera celebrazione della diversità. Arte, musica, danza, tradizione, cibi internazionali, sport e attività accademiche fanno parte della programmazione del “Giardino dei Popoli”.
Il Giardino dei Popoli vedrà, sin dall’inizio, la nutrita partecipazione di artisti provenienti dai 3 continenti. L’apertura del Festival sarà a carico del gruppo AfroSoundAlafia, dell’artista camerunense Nathan Francesco, della banda tradizionale boliviana “Incontro” e dei ragazzi dell’Hip-Hop Live show. Per tutti i weekend estivi i bergamaschi possono incontrarsi e godere del meglio della cucina internazionale. Il buffet inaugurale della serata sarà un aperitivo che racchiuderà i diversi sapori e aromi del mondo. I partecipanti saranno deliziati con il miglior cibo del Brasile, Colombia, Bolivia, Cuba, Perù, India, Filippine, Nigeria, Camerun, Senegal, Congo e tanti altri. Pogramma inaugurale:
• Ore 18.00: Accoglienza ospiti con spettacolo fatto da bambini di oltre 15 nazionalità diverse.
• Ore 18:30 Taglio del nastro da parte di un rappresentante della curia di Bergamo e altre autorità. Preghiera e avvio del Festival.
• Ore 18:45 Spettacolo musicale del gruppo AfroSoundAlafia
• Ore 19:10 Discorso inaugurale e primo intervento dei servizi sociali educativi attivi sul territorio, referente sig.ra Dell’Orto.
• Ore 19:30 Buffet per gli ospiti
• Ore 20:00 Spettacolo di Francis Nathan, artista camerunense.
• Ore 20:40 Secondo intervento Dott. Alfio Tornello
• Ore 20:40 Esibizione gruppo etnico “ENCUENTRO” (musicisti boliviani)
• Ore 21:30 Interviste
• Ore 21:40 Spettacolo musicale gruppo AfroSoundAlafia
• Ore 22:30 Esibizione finale
• Ore 23:00 Live hip hop
• Ore 23:40 Chiusura

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Guard-rail e risarcimento danni

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Importante sentenza della terza sezione civile della Cassazione in materia di responsabilità dei custodi delle strade, quella pubblicata il 28 giugno 2011 e che Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” riporta all’attenzione. Secondo la Suprema Corte, infatti, i paletti del guard-rail che sporgevano sull’asfalto nel tratto gestito dall’Anas possono essere concausa di un incidente stradale nel quale il motociclista ha perso un braccio e quindi la colpa è anche del gestore della strada che in quanto tale è responsabile concorrente del sinistro e dovrà quindi risarcire il centauro anche se questi andava veloce. Per i giudici del Palazzaccio anche se il giovane motociclista ha tenuto una guida impropria rispetto alla situazione di pericolo che gli prospettava la strada da percorrere la dolorosa, e del tutto particolare, mutilazione che il giovane ha dovuto subire prova il contributo causale offerto dal gestore dell’infrastruttura. Con tutta probabilità se i guard-rail fosse stato collocato in maniera corretta il ragazzo non sarebbe un invalido e quindi si evidenzia che la condotta di guida imprudente del conducente della moto non cancella la violazione posta in essere dall’ente responsabile della strada, in questo caso l’Anas, che è comunque tenuto a garantire la sicurezza e risponde del danno ingiusto ex articolo 2043 Cc. che viene condannata anche al pagamento delle spese di lite.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Difesa aerea italiana va in Spagna

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

“Durante il question time alla Camera, sulla questione del trasferimento della base Radar di Poggio Renatico in Spagna, il Ministro della difesa ha dimostrato ancora una volta di essere “prono” e non “flessibile” agli interessi degli americani.” -Lo dichiara Luca Marco Comellini – Segretario del Partito per la tutela dei Diritti di Militari e Forze di polizia (Pdm)- “Voglio solo ricordare al Ministro La Russa -prosegue Comellini- che in una nostra interrogazione (4-12486), presentata ieri dal deputato radicale Maurizio Turco, cofondatore del Pdm, citiamo un articolo di stampa, pubblicato sul quotidiano La Nuova Ferrara del 25 giugno 2011, in cui si riferiscono le dichiarazioni del generale Mario Renzo Ottone, comandante Coa (Comando operazioni aeree), che rispondendo alla domanda formulata dal giornalista nel corso di una conferenza stampa ha risposto «Più esatto e corretto dire che da un sito spagnolo, con personale Nato che comprenderà una quota di italiani, verrà garantita la sicurezza dei cieli della nostra Nazione».” “Un conto è gestire il controllo dello spazio aereo italiano in Italia e con personale italiano, altro e affidare la sicurezza dei nostri cieli agli spagnoli. Per questo gli abbiamo chiesto quali immediate iniziative intenda adottare per acquisire nuovamente l’effettivo, diretto e pieno controllo dello spazio aereo italiano.Se questo è lo scambio vantaggioso che il Ministro è riuscito a strappare alla Nato allora è il caso che la prossima volta prima di prendere simili decisioni si consulti con i vertici dell’Aeronautica e della difesa aerea perché, o non hanno capito nulla i generali, oppure non ha capito nulla il Ministro. Sicuramente questa volta -conclude Comellini- bisogna dare ragione ai generali.” Lo dichiara Luca Marco Comellini – Segretario del Partito per la tutela dei Diritti di Militari e Forze di polizia (Pdm).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma città che ha ospitato europride

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

«Roma capitale si è confermata ancora una volta una città in grado di garantire dignità e rappresentanza a tutti, a testimonianza di ciò la manifestazione dell’Europride ospitata nella nostra città. Episodi isolati di intimidazione e di insulto come quello accaduto ieri sera di fronte al gayvillage non possono avere cittadinanza in una città che fa dell’accoglienza e della tolleranza valori fondamentali di riferimento». Lo dichiara il delegato del Sindaco per la sicurezza, Giorgio Ciardi.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rilancio farmacie

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Apertura parziale al capitale della titolarità delle farmacie e ampliamento delle competenze del farmacista fino alla ripetizione delle ricette. Sono due degli interventi ventilati nel Rapporto sul riordino del servizio farmaceutico francese che l’Igas (Inspection generale des affaires sociale, l’organismo interministeriale che svolge compiti consultivi sulle tematiche sociali e sanitarie) ha consegnato ieri ai sindacati dei titolari. Lo studio, un elenco di 37 proposte che coniugano liberalizzazioni e misure di rilancio professionale, era stato commissionato nei mesi scorsi dal ministero della Sanità di Parigi per gettare le basi di una riforma a tutto campo della farmacia francese. Anche per questo il documento sfornato dall’Igas non risparmia proposte coraggiose e innovative. Farà sicuramente discutere, per esempio, l’idea di autorizzare il farmacista a ripetere le ricette del medico, anche se nell’ambito di una casistica predefinita, o ancora l’ipotesi che le farmacie possano individuare alcune patologie e indirizzare i malati ai corretti protocolli diagnostico-terapeutici. Come si diceva, tra le proposte spicca poi la rivisitazione delle norme sulla titolarità, per consentire ai farmacisti di possedere più di una farmacia e per aprire – anche se «parzialmente» – la proprietà al capitale, allo scopo di reperire nuove risorse per le imprese.
E a proposito di imprese e redditività, tra le proposte dell’Igas c’è anche la riforma della remunerazione attraverso alcuni interventi articolati il cui obiettivo è quello di far evolvere la retribuzione verso un onorario professionale imperniato sulla dispensazione, slegato dalla singola confezione e orientato su tre parametri: ricette spedite, linee di prodotto trattate, farmaci speciali dispensati. In più, il rapporto raccomanda l’elaborazione di tariffari per i nuovi servizi delle farmacie (tra i quali l’Igas preconizza anche prestazioni assistenziali ai cronici) e una maggiore redditività del generico a favore dei farmacisti. (fonte farmacista33)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Imprenditore Immigrato dell’Anno

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Il MoneyGram Award, prestigioso riconoscimento ai migliori imprenditori stranieri che hanno creato imprese in Italia (circa 400mila a inizio 2011), giunto quest’anno alla sua terza edizione, ha eletto Jean Paul Pougala Imprenditore Immigrato dell’Anno. Pougala, 49 anni nato a Bafang (Camerun), è risultato vincitore ottenendo il miglior risultato complessivo sulle cinque categorie del concorso: crescita, occupazione, innovazione, giovane imprenditoria e responsabilità sociale. I premi di categoria sono stati assegnati a Nelu Mega (Romania, categoria “crescita”), Hussan Lai (India, categoria “occupazione”), Kahinda Katirisa (Congo, categoria “innovazione”), Maria Angelica Echeveriia Munoz (Colombia, categoria “giovane imprenditoria”), Thomas Myladoor (India, categoria “responsabilità sociale”). La premiazione dei vincitori, selezionati da una giuria composta da noti esperti nel campo dell’economia, della finanza, dell’informazione e del sociale, presieduta da Vincenzo Boccia (presidente di Piccola Industria Confindustria) , si è svolta a Roma. Pougala, ha dedicato il premio “al bambino che ero” ricordando la prima volta che ha rassegnato le dimissioni, all’età di undici anni, perchè sfruttato e umiliato da suo fratello che era anche il suo datore di lavoro. E’ iniziata quel giorno la sua “ribellione” contro le ingiustizie e la determinazione per il proprio riscatto: Pougala lascia il suo paese, viene in Italia per studiare, si laurea in Economia e Commercio a Perugia, e poi va oltre… dimostrando, non solo a se stesso, la bellezza del suo carattere: tenacia e altruismo.
Lavora soprattutto in Africa (nel 2011 ha partecipato a 8 delle 11 campagne elettorali) ma ha già avviato importanti collaborazioni in altre parti del mondo (presidenziali del Perù, elezioni amministrative di Berlino, presidenziali di Francia 2012). Attualmente, dà lavoro a 20 persone e prevede una crescita nel 2011 del 11% (Rossella Lorenzotti)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra economica e spesa sanitaria

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 giugno 2011

Nella lista dei risparmi messa a punto dal Tesoro e discussa dal vertice di martedì la Sanità è una delle voci più interessate. Il testo non è ancora definitivo, ma il Consiglio dei Ministri di oggi darà il via libera alla manovra di Tremonti. Il primo capitolo a essere toccato dalla manovra è quello del ritorno dei ticket. Dal 2012, infatti, torna il ticket da 10 euro sulle prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale per i non esenti e di 25 euro per le prestazioni di pronto soccorso in codice bianco. Ma dal 2014 scatterà una vera propria raffica di ticket aggiuntivi imposti dallo Stato: sui farmaci e su tutte le prestazioni sanitarie, magari anche sui ricoveri in ospedale. E non sarà poca cosa: i ticket potrebbero dover garantire il 47% dei risparmi. Tra tagli alla spesa e ticket, la sanità è chiamata a dare un contributo sostanzioso alla manovra di contenimento dei conti pubblici. L’ultima bozza del decreto legge parla chiaro: forse anche per effetto dei costi standard, si prevede un aumento ridotto dei fondi per la salute che nel 2013 aumenteranno dello 0,5% e nel 2014 dell’1,4% sul 2012, al netto dei tagli al personale (stop di un altro anno del contratto e blocco del turn over) sia dipendente che convenzionato. Dal 2012, in attesa dei costi standard per servizi e forniture, ci sarà una prima applicazione dei prezzi di riferimento sugli acquisti di beni e servizi anche per dare sprint alle centrali regionali d’acquisto: dai dispositivi medici ai farmaci, fino alle prestazioni e ai servizi sanitari e non sanitari. Mentre dal 2013 l’Aifa sposterà in farmacia altri farmaci ospedalieri, che oggi valgono 2,2-2,4 miliardi di rosso per le Regioni, cambiando insieme il tetto di spesa farmaceutica sul territorio. E ancora dal 2013 nascerà un «tetto» di spesa (sia nazionale che regionale) per l’acquisto dei dispositivi medici. Gli importi delle manovre dovranno essere concordati in un’intesa tra Governo e Regioni entro fine 2012, altrimenti il decreto già predispone il menu percentuale dei tagli: i ticket da soli dovranno garantire il 47% dei risparmi nel 2014. Anche perché dal prossimo anno lo Stato non rifinanzierà il superticket da 10 euro su specialistica e diagnostica (non quello da 25 euro sui pronto soccorso, già oggi in vigore dappertutto): lo farà per quest’anno, concedendo i 486,5 miliardi che mancano all’appello da giugno a dicembre, poi dovranno pensarci le Regioni. O più probabilmente i cittadini. (fonte farmacista33)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »