Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Gestione emergenza rifiuti

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2011

ll Segretario generale dell’AICCRE Vincenzo Menna ha incontrato a Roma il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli, per comunicargli la volontà di sostenere le azioni del Governo per la gestione dell’emergenza profughi. Da anni l’AICCRE attua interventi nell’ambito dell’immigrazione attraverso varie attività che hanno sviluppato qualificate e diffuse reti territoriali interistituzionali attive su tutto il territorio nazionale nel contatto con i migranti in particolare per l’informazione e l’accesso alla misura del Rimpatrio Volontario Assistito (Rete NIRVA- Network Italiano per il Rimpatrio Volontario Assistito; Campagna informativa nazionale “Ritornare per ricominciare”). Menna ha dichiarato al Capo Dipartimento la volontà di mettere a disposizione: le potenzialità degli strumenti di comunicazione istituzionali dell’Associazione per promuovere un’accurata informazione sulle attività della Protezione Civile e di tutti gli Enti territoriali coinvolti nella gestione dell’emergenza profughi; le competenze, e le esperienze delle Reti Territoriali che l’AICCRE ha consolidato in questi anni con particolare riferimento alla Rete NIRVA, radicata su tutto il territorio nazionale per l’informazione ai migranti sul Rimpatrio Volontario Assistito. L’obiettivo è quello di creare un raccordo con i soggetti coinvolti nella gestione del fenomeno: Prefetture, CARA, CiE e CdA; sistema di accoglienza, protezione ed asilo dei migranti (Rete SPRAR); oltre che con le azioni co-finanziate dal Ministero dell’Interno con i Fondi FR- FER e FEI (Fondo europeo Rimpatri, per l’attuazione del Rimpatrio Volontario Assistito; FER Fondo Europeo Rifugiati e FEI – Fondo Europeo Integrazione). Gabrielli ha condiviso con l’AICCRE l’impostazione del piano umanitario promosso evidenziando che il 30% dei migranti arrivati negli ultimi mesi dal Nord Africa sono in realtà migranti economici. Non hanno quindi le caratteristiche per essere considerati “rifugiati” e chiedono di essere aiutati a rientrare nel proprio paese. Per questo il Prefetto ha affermato l’opportunità di sollecitare congiuntamente il Ministero dell’Interno ad attuare con urgenza progetti straordinari di Rimpatrio volontario Assistito. Questi ultimi, rivolti ai migranti vulnerabili. prevedono,azioni di accompagnamento e fondi per progetti di reintegrazione nel Paese di origine per le persone che decidono volontariamente di rientrare in Patria. Gabrielli, apprezzando l’idea dell’AICCRE, ha dichiarato la volontà di attivare una collaborazione stabile tra i reciproci uffici stampa in modo che l’associazione possa contribuire ad un’efficace informazione sulle attività elencate: soprattutto con la newsletter “EuropaRegioni” trasmessa bi settimanalmente ad oltre 30.000 contatti interistituzionali. All’incontro con Gabrielli hanno partecipato per l’AICCRE anche il direttore Emanuele Farnetani e la responsabile per il Progetto NIRVA Carla Olivieri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: