Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for 5 luglio 2011

Borse vuote e trasparenti

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

USO MANO / Borse di carta

Image by zabar zabar via Flickr

Roma 6 luglio 2011 Susanna Cenni, deputata toscana del Pd scrive una lettera al presidente del Consiglio e ai ministri Sacconi e Carfagna, confermando la sua adesione alla manifestazione promossa dall’associazione Pari o Dispare che domattina (mercoledì 6 luglio) porterà molte deputate e senatrici italiane a protestare contro la scomparsa delle risorse – 4 miliardi di euro circa – provenienti dall’aumento dell’età pensionabile per le donne del pubblico impiego. “Quello che il Governo ha compiuto – continua Cenni – è uno scippo grave e silenzioso, certificato anche statisticamente: l’ultimo rapporto Istat dedica infatti un intero capitolo al peggioramento della vita delle donne italiane, che risultano essere meno occupate, meno sostenute attraverso politiche per la conciliazione e per la condivisione del lavoro familiare, e licenziabili grazie alla bocciatura della norma che vietava il fenomeno delle ‘dimissioni in bianco’ di fronte a una maternità. Tutte questioni che dovevano essere affrontate con l’utilizzo di quelle risorse derivanti dall’aumento dell’età pensionabile. Una decisione presa lo scorso anno, motivata come ‘adempimento che l’Europa ci chiedeva di fare’. Non ho mai condiviso tale decisione, pur consapevole che la crescita dell’aspettativa di vita pone una riflessione. A questa scelta avrebbe dovuto corrispondere un altrettanto deciso impegno a sostegno dell’occupazione femminile, del welfare, della partecipazione maschile al lavoro di cura, cioè di tutti quegli obiettivi che Lisbona e tutte le politiche in materia ci hanno chiesto di rispettare e che sono state puntualmente disattese. Una scelta che è stata presa con l’impegno di utilizzare il risparmio ottenuto per finanziare le politiche per le donne”.
“Quelle risorse invece sono sparite, parliamo di circa 4 miliardi di euro. Uno scippo alle donne. Per questo motivo – conclude la deputata toscana – anche io invio la mia borsa, una borsa vuota, perché hanno già svuotato il contenuto, e trasparente, concetto che non è stato usato con le donne, e invito tutte le donne delle istituzioni a fare altrettanto. Non possiamo perdonare né le politiche contro di noi né questo grave scippo. Le lavoratrici, le pensionate, le ragazze sono state tutte scippate del loro futuro e anche noi in Parlamento lo siamo. Ci batteremo in Parlamento e con ogni strumento a nostra disposizione per farci restituire quello che ci spetta e per rompere questo colpevole e grave silenzio”. (borsa)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Contro il bavaglio Agcom

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

No al bavaglio alla rete

Image by david.orban via Flickr

Roma. Non sarà una vigilia tranquilla per l’Agcom: sarà, piuttosto, la “Notte della Rete”. Oggi, 5 luglio, a 24 ore dall’approvazione della Delibera definita “ammazza-Internet” dai blogger italiani, artisti, esponenti della rete, leader politici, cittadini e utenti del web si troveranno a Roma per una no-stop contro il provvedimento. Come noto, il 6 luglio l’Autorità per le Comunicazioni si appresta a votare una delibera con cui si arrogherà il potere di oscurare siti internet stranieri e di rimuovere contenuti da quelli italiani, in modo arbitrario e senza il vaglio del giudice. Su internet oltre 130.000 cittadini hanno espresso il loro dissenso via email all’Agcom e cresce di ora in ora il passaparola su Facebook, una mobilitazione on-line e off-line che ha già dimostrato con il referendum quanto possa risultare incisiva. Intanto il clima si è ulteriormente surriscaldato a seguito delle dimissioni del relatore del provvedimento Gianluigi Magri. Ma la protesta continua anche fuori dal web: “La notte della rete”, il 5 luglio alla Domus Talenti a Roma (via delle Quattro Fontane 113), è una no-stop in cui si alterneranno cittadini e associazioni in difesa del web – tra cui l’associazione radicale Agorà Digitale – politici, giornalisti, cantanti, esperti: tutti contro il bavaglio alla rete. L’evento sarà rigorosamente in diretta streaming sul Fattoquotidiano.it e su una rete di tv locali, accompagnato dai tweet e dai messaggi indirizzati all’Agcom.

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Blocco rivalutazione pensioni

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Primo maggio, i pensionati di oggi i lavorator...

«La questione vera non è tanto bloccare le perequazioni delle pensioni al di sopra dei 2.380 euro, ma aumentare le pensioni minime, di anziani ridotti spesso alla soglia dell’indigenza». Il presidente dell’Associazione nazionale anziani e pensionati (Anap) di Confartigianato, Giampaolo Palazzi, interviene sul blocco della rivalutazione delle pensioni per il biennio 2012-2013, previsto dalla manovra finanziaria preparata dal Governo. «Nessuno, e dunque nemmeno noi – prosegue il presidente Palazzi – vede, in generale, mai di buon occhio il taglio delle pensioni o delle perequazioni. Principio valido soprattutto per il blocco del 45% delle rivalutazioni di pensioni tra i 1.428 euro e i 2.380, pensioni dunque di media entità. Tuttavia, nel quadro generale di una stabilizzazione della spesa pensionistica, e considerata la complessa situazione dei conti pubblici italiani, Anap potrebbe in assoluto non essere contraria al blocco delle perequazioni delle pensioni alte, qualora i tagli fossero controbilanciati da opportuni riequilibri per le pensioni minime. La politica di risparmio e di sacrifici impostata dal Governo, non solo non deve assolutamente gravare su chi percepisce 467 euro al mese di pensione, ma pensiamo che questa manovra debba essere l’occasione, proprio in periodo di crisi economico-finanziaria, per rafforzare il sostegno a chi è in maggiore difficoltà». (gianpaolo palazzi)

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una manovra per Il diritto del più forte

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

"Giustizia è l'utile del più forte"

Image by aldoaldoz via Flickr

Mentre il presidente del Consiglio si ritaglia una norma che gli evita di pagare i 750 milioni di euro alla Cir di De Benedetti i poveri italiani tartassati da equitalia se hanno un debito di poche migliaia di euro si vedono pignorata la casa senza nemmeno essere informati. Si inibisce loro la corretta conoscenza della procedura esecutiva eludendo norme poste a salvaguardia del diritto di difesa, di verificare la correttezza di quanto addebitatogli e di inibire ogni possibilità di contestarne l’operato. Non solo. La stessa giustizia italiana si rivela inefficace a frenare queste azioni “piratesche” tanto che si deve fare ricorso alla corte europea dei diritti denunciando il mancato principio inerente un giusto ed equo processo e l’abuso perpetrato dalle persone che agiscono in nome di funzioni ufficiali. Ecco cosa significa esercitare il potere. Significa far pagare agli altri i propri debiti. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vergogna d’Italia: nuova norma ad personam

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Berlusconi-comizio

Image via Wikipedia

Vergogna d’Italia! Con una norma ad aziendam, inserita nella Manovra Finanziaria al vaglio del Quirinale, Berlusconi si autocondona 750 milioni di euro. Può il Parlamento della Repubblica accettare una cosa del genere? Serve indignazione nazionale per bloccare questa nuova porcheria berlusconiana! Ecco la norma ad aziendam che consente a Berlusconi di non pagare i 750 milioni di euro alla Cir di De Benedetti, per come risulta inserita nella Manovra finanziaria al vaglio del Capo dello Stato. “23. Al codice di procedura civile sono apportate le seguenti modificazioni:
a) all’articolo 283, dopo il primo comma è inserito il seguente: “La sospensione prevista dal comma che precede è in ogni caso concessa per condanne di ammontare superiore a dieci milioni di euro se la parte istante presta idonea cauzione”;
b) all’articolo 373, al primo comma, dopo il secondo periodo è inserito il seguente: “La sospensione prevista dal presente comma è in ogni caso concessa per condanne di ammontare superiore a venti milioni di euro se la parte istante presta idonea cauzione.”
Ci troviamo davvero davanti ad un nuovo scandalo, ad una norma costruita ad arte per evitare a Berlusconi di pagare i 750 milioni di euro alla Cir, per come previsto dal giudice. Una vergogna nazionale davanti alla quale il parlamento e il Paese si devono indignare con tutta la forza possibile.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Silvia Modesto responsabile delle Donne

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Ieri sera, si è tenuto in un incontro della Direzione Provinciale e del Direttivo Giovani per fare il punto sulla situazione politica provinciale, mirato a riorganizzare tutto il settore Giovane con l’apertura di una campagna di adesione al Movimento estesa a tutti i centri della provincia, il tutto a seguito di una serie di incontri già tenutesi nei giorni scorsi. Salvatore Lucà e Osvaldo Scarriglia, rispettivamente consigliere provinciale e comunale nella città capoluogo, insieme al coordinatore dei Giovani, Luca Mancuso, hanno informato il direttivo sugli sviluppi di questi ultimi giorni ed avviato un ragionamento sul da farsi anche in considerazione di una situazione politica favorevole a Movimenti autonomi come il nostro. All’unanimità i presenti hanno eletto Silvia Modesto, responsabile delle Donne CdD nella provincia, la quale si è dichiarata entusiasta di poter contribuire alla crescita di un Movimento politico che punta principalmente sui giovani e le donne come attori importanti di un’attività sociale che guarda con attenzione ai bisogni e alle emergenze del nostro territorio.
Silvia Modesto, laureata in farmacia e titolare di un avviato esercizio di prodotti parafarmaceutici in città, dopo l’ultima campagna elettorale comunale, ha deciso convintamente di aderire alla CdD e di mettere a disposizione di tutti il suo entusiasmo e la sua professionalità e, nonostante la sua giovanissima età , si sta distinguendo per il grande impegno profuso in questa nuova veste.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Linea 35: festival visionario

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Roma 6 luglio Ex-Lavanderia, padiglione 31 Comprensorio dell’ex-ospedale di Santa Maria della Pietà Piazza S. Maria della Pietà 5.
20,30 Testi per nulla Evento interdisciplinare da Testi per nulla di S. Beckett) al pianoforte: Antonello Neri presenza scenica: Rossella Or immagini digitali: Gianfranco Ucci (Immagini in transito – dal virtuale al reale) Sala Teatro Ex Lavanderia La performance è il frutto dell’intersezione di tre indipendenze disciplinari: musica, teatro, pittura. In particolare il video si iscrive nell’ambito del progetto “Taomaturgia”. Uno dei significati del neologismo potrebbe essere: “guarigione miracolosa dovuta all’intervento del Tao”, che comporta, nelle intenzioni degli autori, la realizzazione di una visualizzazione a colori delle 384 linee dei 64 esagrammi. Le immagini sono in transito dal virtuale al reale: evadono dal circuito monitor-mouse-programma nel quale sono state realizzate. Come dice Rossella Or: “i quadri si accendono”!
21,00 Mille pezzi con un colpo Della Compagnia MovArt Coreografia di Stefania Toscano Sala Teatro Ex Lavanderia Tenuti “insieme” dal collante invisibile ma vitale delle quotidiane ossessioni, sul filo di lama sottilissimo e periglioso dei rapporti interpersonali. Puzzle senzienti che muovono sulle proprie gambe nel vortice centripeto di urbane nevrosi. Sono i cinque protagonisti di Mille pezzi con un colpo, tragicomica pièce presentata dalla Compagnia MovArt, scritta e diretta da Stefania Toscano.
Dalle 21,30 Itinerari notturni bobos 1 Di e con Eva Milella I “Bobos” sono dei brevi interventi disseminati durante la passeggiata tra i padiglioni di Santa Maria della Pietà. Riflessioni sulla vita quotidiana, piccoli germi di sano sarcasmo e ironia visionaria usata come filtro all’orrore del nostro contemporaneo. La follia del bel mondo, le manie di chi è “sano”, l’inquietante scenario del “va tutto bene” cova i germi del peggior latitare di serenità. I “Bobos” nascono in rete (sono contenuti nel blogmilabobo.blogspot.com) e diventano teatro giocando a proporre un continuo interscambio tra la tradizione e il mezzo moderno, per sottolineare quanto la ricerca artistica debba essere innovativa non solo nei suoi contenuti ma anche nella sua genesi e diffusione.
L’ospite Tratto dal progetto Pas d’ hospitalité Di Laura Graziosi e Davide Dolores
Con Laura Graziosi Regia Davide Dolores e Laura Graziosi L’ospite è il monologo di un solo personaggio, eppure ci sono altre quattro persone nella stanza a dialogare tra loro.
Vale (2) Drammaturgia e regia di Marianna Di Mauro Con Claudia Crisafio Suoni Piero Antolini Vale è sospesa nel presente. Il futuro è già passato. Il sogno si è infranto. Il racconto è a metà tra una confessione che si fa ad un’amica e il pensiero che si fa parola perché troppo pesante da sopportare, troppo ingombrante da tenere nella testa. Vale avrebbe voluto l’amore.. Vale avrebbe voluto l’amore.. avrebbe voluto l’amore. Come una vecchia canzone risuona nella testa piena di ricordi e affiora alle labbra come il palloncino di una big babol, che poi esplode.
Vale (2) è il secondo lavoro di un progetto più ampio iniziato con BUIO. me, maybe.
Bobos 2 Di e con Eva Milella Falene. Di Roberto di Maio Con Astrid Meloni, Salvatore Langella e Camilla Morello E se gli uomini fossero come una falena, costretti a vivere un tempo brevissimo una volta diventati farfalla? E se questi uomini avessero delle patologie psicologiche, ognuno con le sue caratteristiche, come vivrebbero questo destino?
Bobos 3 Di e con Eva Milella L’Anima innamorata. Adattamento di Chiara Tomarelli
Con Chiara Tomarelli e Valentina Chico Musiche originali Roberto Laneri Forse la più grande poetessa italiana del nostro secolo, Alda Merini sconvolge e appassiona per le sue liriche e la sua vita, più bella ancora della poesia come dice lei stessa. (rossella, toscano, milella, graziosi, vale, falene, alda merini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I maestri di tango delle scuole romane

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Roma 11 luglio 2011 Ore 22,30 Terrazza Caffarelli – Campidoglio Esibizione di ballo Milonga aperta al pubblico. Musicalizador: Horacio Quota “Noche de Tango y Letras” “Il tango per noi porteñi è prima di tutto poesia, poi musica e infine ballo. Per voi europei è soprattutto ballo”. Con queste parole il direttore artistico del Festival Buenos Aires Tango, Carlos Villalba, apriva la scorsa edizione all’Auditorium Parco della Musica di Roma. La Noche de Tango y Letras è dedicata al tango in tutte le espressioni artistiche, con particolare attenzione ai testi delle canzoni. Alle 21 un breve racconto musicale ripercorre la storia del tango e dei suoi protagonisti partendo da “Mi noche triste” del 1917, interpretata all’epoca dalla voce di tango più famosa del mondo, quella di Carlos Gardel, per arrivare a “Balada para un loco” scritta da Horacio Ferrer e musicata da Astor Piazzolla. Un tango senza parole nell’interpretazione di Osvaldo Pugliese, sarà dedicato a Evaristo Carriego, poeta “boemio, tìsico e anarquista” secondo la definizione di Jorge Luis Borges, che gli dedicò una biografia in età giovanile, pubblicata con la vincita di un premio letterario. Durante la prima parte della serata sarà effettuata la premiazione del concorso letterario “Volango. Parole, tango e nuvole” con la lettura dei testi dei primi tre classificati a cura di Massimo Martino. Il concorso indetto dalla rivista La Doble Hoja del Tango ha coinvolto circa 3.000 persone in tutta Italia. Gli scritti pervenuti sono centinaia, in lingua sia italiana che spagnola.
Tra i ballerini delle scuole romane si esibiscono Marcelo Alvarez e Sabrina Amato, Daniel Montaño e Natalia Ochoa, Marco Evola e Paola Palaia, Salvatore Esposito e Fabiana Abita, Eduardo Moyano e Ema Figà. Non mancano gli ospiti argentini come Pablo Moyano. Introducono la serata brevi interventi dell’assessore alle politiche culturali di Roma Capitale, Dino Gasperini e del ministro della Cultura dell’ambasciata della Repubblica Argentina in Italia Eduardo Varela. Ospite speciale è Horacio Ferrer Per partecipare alla serata è obbligatoria la prenotazione alla mail info@spacciodisale.it Importante: si prega di prenotare due persone alla volta con nome e cognome (possibilmente uomo e donna) e attendere mail di conferma. I nomi saranno inseriti nella lista all’entrata. (Gian Piero Corbellini, tango)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miss Italia a Caselle

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Di nuovo nel torinese, di nuovo a Caselle. Il concorso di bellezza Miss Italia è tornato al Palatenda Prato della Fiera, che già aveva ospitato una selezione molto partecipata lo scorso anno. In passerella una trentina di ragazze per il titolo di Miss Miluna, andato alla ventenne di Biella Anna Ottino, di professione hostess e fotomodella. Torinesi le altre quattro ragazze sul podio, a partire da Johara Gatta, ventunenne di Collegno eletta Miss Rocchetta Bellezza. Quindi Cecilia Perotti, sudentessa ventenne del capoluogo, eletta Miss Miluna Terza Classificata. Quarta Marta Mainero, altra ventenne del capoluogo, eletta Miss Peugeot. Infine Valeria Arossa, ventunenne di Cantalupa, nominata Miss Wella Professionals. “La selezione di Caselle ha registrato un buon successo di pubblico – afferma l’agente regionale del concorso Vito Buonfine – siamo soddisfatti, ringrazio gli organizzatori che hanno voluto inserire la selezione di Miss Italia nel calendario degli eventi estivi”. Giovanni Marmina (miss italia)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Miss Italia nel mondo

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Miss Italia nel Mondo 2011 è Silvia Novais, 24 anni, brasiliana. Silvia è stata eletta alla fine di una fresca serata d’estate su Raiuno in diretta dall’Arena Ciccio Franco di Reggio Calabria, caratterizzata da ospiti musicali e giurati di fama nazionale e internazionale. La seconda classificata è Valentina Di Paola, Miss Italia Argentina. Silvia è stata eletta da Pupo ed Elisa Isoardi poco dopo la mezzanotte ed incoronata dai due presidenti di giuria Carlo Conti e Gerard Depardieu. Nata a Bahia Salvador il 4/12/1986, Miss Italia nel Mondo 2011 è alta 1.77 m, ha capelli ed occhi neri. È diplomata come insegnante di educazione fisica e lavora di tanto in tanto come modella a San Paolo. Silvia è figlia unica. I genitori sono originari dello stato di Maranhão, in Brasile. I bisnonni paterni, Maria Francesca Da Silvia e Francesco Milani, hanno origini italiane, di Firenze, in Toscana. Silvia però non conosce bene la loro storia: i contatti non sono stati mai molto frequenti e Silvia non era mai stata in Italia prima d’ora. «Sono felicissima!Non immaginavo di arrivare fino in fondo! Per me è un’emozione grandissima», ha detto a pochi minuti dalla vittoria.
In giuria, oltre ai due presidenti Calo Conti e Gerard Depardieu, Andrew Howe il campione di atletica leggera e vicecampione mondiale di salto in lungo, Daniele Liotti e Kaspar Capparoni. Ospiti musicali sono stati gli Hooverphonic, attualmente impegnati in un tour che segna un ritorno alle sonorità che li hanno portati al successo sin dal 1996, anno della loro formazione, e Roberta Morise che ha lanciato il brano “Dubidoo”, tratto dal suo primo album “E’soltanto una favola” e che ha omaggiato Mino Reitano in coppia con Pupo nella canzone “Una ragione di più”. Commozione da parte di Kimberly Castillo Mota che lascia la corona. «L’esperienza è stata unica: ovunque sono andata ho ricevuto testimonianze d’affetto che mi hanno colpita. Auguro a Silvia di vivere quello che ho vissuto io!». (FOTO©Luigi Saggese-Daniele La Malfa: GABR0497.JPG, GABR0520, GABR0551)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Premio nazionale Arycanda 2011

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Napoli 7 luglio, nel cortile d’onore della storica Reggia napoletana ritorna la prestigiosa kermesse promossa ed organizzata dall’associazione culturale Arycanda
Riconoscimenti agli attori Gino Rivieccio, Massimo Lopez e Carlo Buccirosso e all’imprenditore Antimo Caputo. Il premio 2011 sarà consegnato anche al coro polifonico “Salvo D’Acquisto” e al neo Procuratore Generale della Repubblica di Napoli Vittorio Martusciello. Momenti musicali con la Tribunal Mist Jazz Band e di cabaret coni protagonisti di Made in Sud. Ospite d’onore l’Arcivescovo di Napoli il Cardinale Crescenzio Sepe Gran finale nella storica piazza del Plebiscito con suggestivi giochi d’acqua e lo spettacolo di pirotecnia musicale.
Il risveglio di Napoli. E’ questo il tema dominante e il filo conduttore dell’edizione 2011 del Premio nazionale Arycanda, promossa dall’omonima associazione culturale guidata dal coordinatore scientifico Ugo Ricciardi, Sostituto Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Napoli e dal presidente l’avv. Arturo Frojo. I riconoscimenti 2011 saranno consegnati a:
Gino Rivieccio, cabarettista, attore italiano di teatro e cinema e soprattutto napoletano doc.
Massimo Lopez attore, comico, doppiatore e cantante italiano.
Giorgio Lopez.http://www.massimolopez.it/
Carlo Buccirosso attore, regista e commediografo italiano. È spesso presente nei film e sceneggati di Carlo Vanzina, nel ruolo stereotipato dell’uomo napoletano medio o piccolo-borghese, ma ha saputo essere anche un ottimo Cirino Pomicino nel Divo di Sorrentino.
Antimo Caputo, imprenditore, vice presidente della Confederazione europea dei giovani impenditori, consigliere nazionale di Confindustria, Vicepresidente Marketing e Sviluppo Associativo Unione degli Industriali Napoli ed amministratore delegato della storica impresa Molino Caputo. http://www.molinocaputo.it/
Coro polifonico “Salvo D’Acquisto” nato nel 2003 e presieduto dal Generale di Divisione dei Carabinieri Antonio Ricciardi. Il coro diretto dal M° Massimo Martinelli è costituito da circa ottanta coristi, tra militari, parenti e amici, desiderosi di dar vita a un peculiare organismo fondato su principi e progetti ben determinati. Con l’adesione entusiastica del Prof. Alessandro D’Acquisto, fratello dell’Eroe, il nascente Coro si è intitolato al Vicebrigadiere dei Carabinieri Medaglia d’Oro al Valor Militare “Salvo D’Acquisto”, ricevendo l’Alto Patronato dell’Ordinariato Militare per l’Italia, che ne aveva approvato lo spirito e le finalità. http://www.coropolifonicosalvodacquisto.com/
Vittorio Martusciello, nuovo Procuratore Generale della Repubblica di Napoli. L’esordio in toga come pretore a Genova fino al 1972, anno in cui torna nella sua Napoli come sostituto procuratore della Repubblica quando al vertice dell’ufficio inquirente partenopeo c’era Vigorita.
(massimo lopez, logo arycanda, vittorio Martusciello, caputo, buccirosso, rivieccio)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ponte strallato sulla Villesse Gorizia

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

I due ponti strallati (manufatti “sospesi” nei quali l’impalcato è sostenuto da una serie di cavi – gli stralli, appunto – ancorati a piloni di sostegno), previsti sulla rotatoria di Sant’Andrea, sono le due strutture più complesse fra le numerose opere che caratterizzano l’intervento di trasformazione in autostrada del raccordo Villesse Gorizia. Complesse, ma molto belle esteticamente, grazie a un’architettura moderna e leggera, le due strutture sono composte da diverse parti (ognuna ha 9 traversi intermedi, 5 travi di bordo, 10 segmenti, 2 traversi di spalla e 5 elementi per l’arco) che vengono assemblate per comporre la struttura finale. Le diverse fasi di montaggio, richiederanno una serie di chiusure notturne, per consentire alle gru utilizzate di lavorare in sicurezza. Iniziate con la demolizione del sovrapasso esistente, effettuata nella notte fra mercoledì 29 e giovedì 30 giugno, le operazioni sono proseguite nella notte fra lunedì 4 e martedì 5 luglio con il varo del concio centrale della struttura (composto da una trave reticolare e una serie di travi piane del peso di 150 tonnellate), sul quale poggerà l’arco in acciaio che caratterizzerà l’opera, il cui montaggio si sviluppa in più fasi. L’intervento è iniziato alle 19,00 di lunedì, con la chiusura del tratto compreso tra la rotatoria di Sant’Andrea e lo svincolo di Farra d’Isonzo in direzione Villesse mentre, in direzione Gorizia, è stato chiuso quello tra l’autoporto SDAG e la rotatoria di Sant’Andrea. Tre le gru dell’impresa Midolini al lavoro: una da 500 tonnellate, una da 160 e una da 80. Le due più piccole hanno avvicinato il concio a quella più grande che lo sollevato, ruotato e posizionato correttamente per poi depositarlo sulle torri provvisorie. Un’operazione delicata che richiede precisione millimetrica, un coordinamento perfetto e un accurato lavoro di preparazione, dallo studio dei disegni con gli ingombri a una serie di sopralluoghi, indispensabili per decidere il tipo di gru da utilizzare e le modalità di esecuzione. Determinante, come sempre, l’esperienza e la professionalità dei gruisti. Tutte le prossime operazioni, dai collegamenti al getto delle solette, sono state pianificate per il mese di luglio, mentre la posa dell’arco è in programma nel mese di agosto. A questa operazione seguirà il montaggio dei pennini e la loro tesatura, dopo di che saranno effettuate le saldature e l’imbullonatura del ponte. L’intervento, che si è concluso come previsto prima dell’alba, ha visto impegnato personale di Autovie Venete, del Consorzio Fvg Cinque e della Maeg, l’impresa trevigiana che ha prodotto le parti metalliche, trasportate a Gorizia con una trentina di tir. (villesse gorizia)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Tango: il movimento, il colore”

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Roma Martedì 12 luglio alle 18.30, con performance di tango Opere in esposizione: dal 9 al 22 luglio 2011 (Orari: dal Lunedì al Venerdì dalle 15.30 alle 20.00, Sabato dalle 17.30 alle 20.00) Centro d’Arte VISTA, via Ostilia 41, Autore: Sara Ieva Breiska Curatore: Michela Melis.
Sara Ieva Breiska presenta per la prima volta a Roma, nella splendida cornice del Colosseo al Centro d’ArteVISTA, un’esposizione ricca di colore e passione, che raggruppa alcuni dei suoi migliori lavori, che hanno tutti un comune denominatore: il tango. Questo ballo sensuale e deciso ha ispirato e ispira ancora il lavoro della Ieva, che del tango ha fatto un proprio stile di vita. La sua pittura vuole essere come il ballo argentino: colori accesi, dinamismo, carnalità. Ad un primo sguardo le sue opere potrebbero sembrare istintive, dettate dall’enfasi del momento artistico. In realtà Ieva basa le sue opere su studi di figura dal vivo, quasi delle pellicole che riprendono sequenza per sequenza il movimento della copia che danza. Questa meticolosità per lo studio del movimento è l’essenza della sua pittura in cui l’armonia si sposa con la precisione, come nella sinuosa perfezione di un tango. (tango 6,7)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pakistan Express: Vivere e cucinare all’ombra dei talebani

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Edizioni Lindau Collana «I Draghi» pp. 176 euro 13,50 ISBN 978-88-7180-926-7 «Oggi il Pakistan è sinonimo di terrorismo e talebani. Ma come vive quotidianamente la cosiddetta gente normale, tra il lavoro e gli svaghi, i problemi di ogni giorno e i divertimenti? Sembra incredibile, ma il fondamentalismo islamico e la normalità convivono nelle strade, nelle case, nei luoghi pubblici. Ho incontrato studenti, lavoratori, professionisti, giornalisti. Hanno sogni e aspirazioni uguali alle nostre, nonostante vivano sotto la minaccia dei talebani. Le ricette che ho inserito dicono molto della vita di tutti i giorni in Pakistan, sono un mix irresistibile di sapori arabi, indiani, persiani: odori e profumi di una terra affascinante, sconosciuta.» Anna Mahjar-Barducci
Anna Mahjar-Barducci è una giovane giornalista e scrittrice italo-marocchina. È cresciuta tra la Versilia, il Marocco e la Tunisia; ha trascorso parte della sua infanzia in Zimbabwe, Senegal, Guinea Conakry e Gambia. Ha vissuto, a lungo, in Pakistan, dove ha studiato. La mamma è musulmana, il padre cristiano e il marito ebreo. Vive tra Washington e Gerusalemme. I suoi articoli sono apparsi su varie testate mediorientali, nonché italiane ed europee. Ha incontrato e intervistato leader politici internazionali; in particolare figure chiave della cultura e della politica pakistana, tra cui l’ex premier Benazir Bhutto, pochi mesi prima del suo assassinio. È presidente dell’Associazione Arabi Democratici Liberali, che ha sede a Roma. È autrice di «Italo Marocchina. Storie di immigrati marocchini in Europa» (Diabasis, 2009).
Anna Mahjar-Barducci ha vissuto e studiato in Pakistan, ad Abbottabad, nella stessa città, di più, nello stesso quartiere, a pochi metri di distanza dalla villa dove viveva Osama bin Laden e dove è stato ucciso il 2 maggio scorso. E questo libro, Pakistan Express, è ambientato proprio lì, ad Abbottabad, in quelle strade, quelle case, tra le persone che vivono lì e che l’Autrice ha incontrato e frequentato per tanti anni. La foto della modella pakistana in copertina è di Yousuf Khan

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Musica nei giardini

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Napoli 5 luglio alle ore 21.00, secondo appuntamento nel Giardino Romantico di Palazzo Reale con i Solisti del San Carlo per i concerti del ciclo “Musica nei Giardini” del cartellone estivo, prodotti dal Lirico napoletano in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artisti ed Etnoantropologici di Napoli e Provincia, e la Regione Campania per il progetto “Arte nei Giardini”.
La soirée musicale nei giardini si apre sulle note di due capolavori del repertorio lirico e di balletto: la Fanfare introduttiva da La Péri di Dukas e la suite orchestrale da Carmen di Bizet. A seguire, le atmosfere colorate di Amazing Grace di Jari Villanueva e Stardust, capolavoro di “Hoagy” Carmichael autore di brani celebri tra cui Georgia on my mind. Dal musical “a stelle e strisce” di Stephen Sondheim con Send in the Clowns si approda alle ‘struggenti’ melodie di Nino Rota, fino al Tangodi David Short -trombettista che spazia dal rinascimento al jazz-, ai colori sfumati di I Only Have Eyes for You del “mitico” duo Warren-Dubin e al ritmo carioca di Garota de Ipanema di Jobim. Chiusura affidata al lavoro più apprezzato di George Gershwin, Rhapsody in Blue. L’Ensemble del San Carlo è formato da Giuseppe Cascone, Fabrizio Fabrizi, Claudio Gironacci e Alessandro Modesti alle trombe, Pasquale Pierri, Salvatore Acierno, Filippo Azzaretto e Marco Peciarolo ai corni, Gianluca Camilli, Sergio Danini, Roberto Bianchi, Stefan Buchberger e Vittorio Guarino ai tromboni, Federico Bruschi al basso tuba, Barbara Bavecchi ai timpani e Pasquale Bardaro alle percussioni.
Prossimo appuntamento con “Musica nei Giardini” martedì 12 luglio con il gruppo degli Archi del San Carlo con violino solista Cecilia Laca. Lunedì 19 luglio alle ore 21.00, il Cortile del Maschio Angioino ospiterà Michele Campanella, direttore e pianista con l’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” per un concerto dedicato a Liszt. Biglietti: posto unico 10 euro (foto “I Cavalli” di Mimmo Paladino, Giardini di Palazzo Reale – foto di Luciano Romano)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Borgogna! Borgogna!

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR) 28 luglio 2011 prosegue con “La cucina di Corte incontra i vini dei grandi produttori”, la serie di appuntamenti inaugurati a marzo e dedicati al matrimonio tra le eccellenze enologiche e la cucina d’autore. La serata, come sempre all’insegna dell’altissima qualità dei prodotti tradizionali e della cura certosina dei dettagli, sarà una vera e propria full immersion nell’aristocrazia enologica. Il ristorante del castello trecentesco restaurato sulle rive del fiume Po e regno dello chef stellato Massimo Spigaroli aprirà i battenti per ospitare un’indimenticabile carrellata di Borgogna d’autore, abbinati ai sopraffini piatti della maison. In un tourbillon di profumi e sapori si alterneranno Bourgogne blanc 1997 Madame Leroy, Meursault V.Vignes Les Poruzots 2006 Dominique Laurent, Chablis Grand Cru Preuses 2006 Domaine Servin e Corton Charlemagne V. Vignes Grand Cru 2007 Dominique Laurent.
La serata, alla quale presenzierà il signor Mongiardino della Moon Import, inizierà alle 20 con un aperitivo e una visita alle antiche cantine di stagionatura dei pregiatissimi culatelli di Spigaroli fra le cui mura, 500 anni fa, i Marchesi Pallavicino facevano stagionare i loro utilizzando lo stesso metodo. Seguirà la cena con degustazione guidata.
In occasione della rassegna, l’Antica Corte Pallavicina propone uno speciale pacchetto di soggiorno: cena, pernottamento e colazione costano 140 euro per persona. (borgogna)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rappresentanti campo nomadi a Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Si sono concluse, presso l’Assessorato alle Politiche sociali di Roma Capitale, le operazioni di spoglio per l’elezione dei 5 rappresentanti del campo nomadi di via di Salone. Jovanovic Miroslav, Lucan Marian, Stevic Slavojub, Husovic Hakija, Halilovic Toma sono gli eletti che da oggi avranno il compito di nominare, tra loro, il presidente del comitato che, insieme agli altri rappresentanti potranno interloquire con l’amministrazione capitolina, portando le istanze dei residenti del villaggio per una collaborazione proficua fra istituzioni e comunità rom.
Il più votato è risultato Jovanovic Miroslav appartenente alla comunità serba con 42 voti, secondo Luca Marian, romeno, con 41 voti e a seguire nell’ordine Stevic Slavojub serbo, con 28, Husovic Hakija, bosniaco, con 26 e infine Halilovic Toma, bosniaco, con 18 preferenze.
L’urna è stata aperta alla presenza dell’assessore Sveva Belviso, del delegato ai rapporti con la comunità rom, Najo Adzovic, dei rappresentati del Comitato di Garanzia, nominati dal Sindaco di Roma, delle associazioni cattoliche e della Croce Rossa Italiana, che hanno assistito a tutte le fasi di conteggio e di verbalizzazione dei voti per eleggere i rappresentanti. Le votazioni sono iniziate giovedì scorso presso il campo nomadi di via di Salone e hanno visto recarsi alle urne 204 persone su 366 aventi diritto, residenti del campo e provvisti di Dast. Alla fine dello spoglio i voti effettivi e validi sono stati 196, le schede nulle sono state 6, le bianche 2 e 41 i voti suddivisi tra i non eletti. (foto elezioni)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Venezia: festa del redentore

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Chiesa del Redentore in Venezia.

Image via Wikipedia

Venezia 16 luglio 2011 “Uno scenario unico : il bacino di San Marco, dove si riflettono il Palazzo Ducale, la chiesa di San Giorgio e le colonne di Marco e Todaro. Il tutto rischiarato a giorno da un’ora ininterrotta di fuochi d’artificio. Basterebbe questo spettacolo grandioso a fare del Redentore la festa più bella del mondo, la più folcloristica, la più romantica, invece è solo l’antipasto di una manifestazione indimenticabile. E’ probabilmente la ricorrenza più amata dai veneziani, che ancora oggi vivono la notte dei foghi come un appuntamento liberatorio in ricordo di quel lontano 1577 in cui Venezia uscì da una delle più gravi epidemie della storia, la peste. La leggenda vuole che il morbo sia stato diffuso da topi infettati dalle pulci, scesi dalle galeazze veneziane che in quei tempi facevano da corrieri commerciali tra Venezia e l´Oriente. Nella sola Venezia, in meno di due anni, le vittime furono più di 50000. L’incubo finì nel 1577 e la terza domenica di luglio il Doge Sebastiano Venier, finalmente poté proclamare che la città era libera dal contagio. In pochi giorni fu costruita una chiesa provvisoria in legno per celebrare la fine della peste, e fu realizzato un ponte di barche per collegare la Giudecca con la riva opposta, per le solenni funzioni di ringraziamento. Queste le motivazioni storiche e religiose di una festa che però oggi ha un sapore differente. Oggi il motivo religioso è passato in second’ordine perché per i veneziani Redentore vuol dire ritrovarsi con la famiglia o gli amici in barca, ‘mangiare saor’, ballare e cantare aspettando l’esplosione dei fuochi. Per l’occasione il canale viene chiuso alla navigazione e lintera laguna fra Venezia ed il Lido, brulica di barche cariche di veneziani e turisti che festeggiano mangiando piatti tipici, dando vita, probabilmente al più grande party in acqua del mondo. Yacht elegantissimi si affiancano ai pupparin, imbarcazioni da diporto, usate un tempo come barca de casada, gondole e barconi addobbati a festa con luci e frasche colorate. Le vivande e i bicchieri vengono passati da una barca all’altra, di mano in mano, mentre lungo le rive della Giudecca, inizia la cena di gala dei vip. I tavoli, a due passi dall’acqua, indossano i loro migliori vestiti.. La festa però non si esaurisce la sera perchè il giorno dopo c’è la sentitissima regata alla veneta delle gondole.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

‘Expandere with Matching’

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

Roma 7 luglio, alle ore 10:00, presso il Palazzo dei Congressi di Roma, Piazza John Fitzgerald Kennedy, si terrà l’inaugurazione della manifestazione ‘Expandere with Matching’, organizzata dalla Compagnia delle Opere di Roma e del Lazio. Partecipano alla cerimonia d’apertura il Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, il Presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno e il Presidente della Camera di Commercio Giancarlo Cremonesi. L’evento, sostenuto dalla Camera di Commercio di Roma, è alla sua prima edizione e scaturisce dall’esperienza del Matching, evento di incontri a livello nazionale, organizzato da anni dalla Compagnia delle Opere, per favorire lo sviluppo di rapporti tra gli imprenditori. Expandere è promosso dalla CDO ma sarà anche occasione, per la prima volta, di fare davvero “rete” tra molte delle principali associazioni imprenditoriali romane che hanno aderito con convinzione al progetto condividendone l’obiettivo: Confartigianato, CNA, Confcommercio, Confcooperative, Federlazio, AGCI, Confesercenti, Coldiretti e Legacoop.
L’evento mira a favorire relazioni tra imprenditori mettendoli in contatto diretto. Expandere with Matching rappresenta, infatti, il luogo dove imprenditori, professionisti e PMI del Lazio si conoscono con lo scopo di creare nuove opportunità di business. Un’occasione per selezionare nuovi fornitori, conoscere potenziali partner e clienti, innovare, rafforzare il network delle imprese. La formula della manifestazione si basa sulla programmazione degli incontri fra i partecipanti.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra su rinnovabili è “demenziale”

Posted by fidest press agency su martedì, 5 luglio 2011

I tagli alle energie da fonti rinnovabili, che hanno trovato spazio nella nuova manovra economica del Governo, rappresentano una smentita clamorosa agli impegni assunti dall’esecutivo all’indomani del referendum dello scorso 12 e 13 giugno. Greenpeace contesta radicalmente le proposte del Governo e chiede per quale motivo si intervenga su un capitolo della bolletta che non riguarda in alcun modo i conti dello Stato. Mentre appare evidente che la confusione regna assoluta persino tra i Ministri competenti, che ancora sembrano non essere certi di cosa contenga la manovra, Greenpeace lancia l’allarme per un ennesimo ingiustificato attacco alle energie pulite. «Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Se passasse il taglio del 30 per cento degli incentivi e delle agevolazioni in bolletta per le energie rinnovabili, ci troveremmo dinanzi all’ennesimo insensato attacco, il secondo in pochi mesi, a un comparto produttivo vitale e strategico per il futuro del Paese» commenta Andrea Boraschi, responsabile della campagna Energia e Clima di Greenpeace Italia. «La proposta del Governo è demenziale. Greenpeace chiede il ritiro immediato del provvedimento» conclude Boraschi. Greenpeace invita a seguire il modello che viene dalla Germania, dove il Parlamento ha da poco varato un piano straordinario di investimenti sull’energia da fonti rinnovabili come elemento strategico per il futuro energetico e l’economia del Paese.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »