Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

La Tv e gli efferati delitti

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 luglio 2011

Lettera al direttore. Ogni tanto qualche stravagante protesta per le ricostruzioni raccappriccianti d’efferati delitti, che alcune trasmissioni televisive fanno. Ora, a prescindere dalla domanda che tante volte mi pongo, se gli autori dei programmi farebbero altrettanto qualora le vittime anziché essere donne giovani e spesso ragazzine, fossero uomini, o magari vecchie, ritengo che a queste cose bisogna abituarsi, farci il callo, vederle magari tutti i giorni, e restare indifferenti. Che male c’è se ci mostrano tante volte la punta di un coltello che incide la carne di una morta? Una siringa conficcata in una mammella? (Chi l’ha visto? – 2011) Che male c’è se un conduttore televisivo con molto acume chiede: “Ma lo zio, dopo averla uccisa, l’ha violentata subito o dopo ore? (Rai2 – 28 ottobre 2010)? Che male c’è se un gionalista geniale chiede “Ma quando l’aggressore le ha tagliato la ciocca di capelli, Elisa Claps era morta o ancora agonizzante?”(“Chi l’ha visto?” – 23 giugno 2010)? E’ questione d’abitudine. Bisogna provvedersi di una bella corazza sullo stomaco. Non bisogna cambiare canale. Bisogna guardare, guardare e ascoltare tutto ciò che ci fanno vedere, e tutto ciò che ci dicono. E non bisogna esser stravaganti, protestare. Avete mai visto una pecora che si ribella? (Miriam Della Croce)

Una Risposta to “La Tv e gli efferati delitti”

  1. aldocannav said

    La costituzione ribadisce la tutela delle minoranze.Fra esse bisogna includere i più deboli psicologicamente,i quali vengono influenzati negativamente da alcuni spettacoli violenti.Esiste la possibilità che il ricordo di certe visioni stimoli queste persone ad emulare certi comportamenti ripetendo,in situazioni che simolano la loro memoria,quanto hanno già visto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: