Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 126

Le “fantasie” dell’on.le Porfidia

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 luglio 2011

“L’obiettivo principale del Governo del paese dev’essere l’annullamento del dislivello qualitativo e quantitativo esistente tra nord e sud” lo dichiara l’on. Americo Porfidia in riferimento alla manovra economica che a breve sarà discussa in Parlamento “Il 30 maggio scorso alla Camera dei Deputati è stato presentato l’ultimo rapporto SVIMEZ sulla situazione del paese, ed è emerso chiaramente come a 150 anni dall’Unità l’Italia è divisa in due sotto il profile economico. L’attuale situazione economica dell’intera area europea sta marcando queste differenze e le sofferenze nei terriotori meridionali si amplificano. Il mondo del lavoro è in ginocchio e servono spinte concrete e di ampio raggio per ridare slancio e prospettiva al settore. I giovani del sud vivono una stagione di grave crisi occupazionale e si fatica a guardare con fiducia nel prossimo futuro. Noi crediamo – continua Porfidia – che una delle ragioni principali della distanza esistente tra nord e sud del paese sia legato al gap infrastrutturale, rivelato anche dal rapporto SVIMEZ. Il nostro tempo è segnato sostanzialmente dalla velocità degli spostamenti e lo sviluppo industriale è praticamente impedito in mancanza di una rete infrastrutturale valida. Del resto le ultime delibere CIPE sono state segnate da un evidente sbilanciamento di assegnazione fondi per lavori nell’area centro-nord del paese ed un inevitabile annichilimento delle aspettative del Sud. Questa tendenza dev’essere invertita. Per questo – conclude il deputato di Noi Sud – chiediamo al Governo di inaugurare una stagione nuova di investimenti industriali ed infrastrutturali nelle regioni del Sud Italia, sostenendo altresì lo sviluppo e la diffusione delle fonti energetiche alternative e rinnovabili, e crediamo che la realizzazione del Piano per il sud sia l’unica via percorribile in tal senso” (On. Americo Porfidia)

Una Risposta to “Le “fantasie” dell’on.le Porfidia”

  1. aldocannav said

    Bisogna prima chiedere al governo che estirpi dal sud la malavita organizzata.Essa è la vera causa dell’arretratezza del sud,dove un imprenditore non è incentivato a lavorare perchè gli viene imposto dalla malavita il pizzo od un socio coatto,se non addirittura di cedergli la sua attività.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: