Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Manovra classista

Posted by fidest press agency su sabato, 16 luglio 2011

“Opposizioni responsabili, ma profondamente contrarie e distanti dal merito del provvedimento che colpisce il lavoro, il welfare, le pensioni, gli enti locali e le imprese”. Con queste parole Susanna Cenni, deputata del Pd alla Camera, commenta l’approvazione della manovra economico finanziaria alla Camera dei Deputati. “Nei prossimi giorni – spiega Cenni – faremo i conti con ben 29 mld di euro di prelievo dalle tasche degli Italiani, e 8/9 mld di ulteriori tagli agli EE.LL. entro il 2014 con la grande incognita di numeri attribuiti ad una ipotetica riforma fiscale dalla quale dovrebbero giungere 16,7 mld. La manovra che solo un mese fa Berlusconi aveva definito una semplice operazione di aggiustamento dei conti, oggi è un salasso indispensabile per evitare il default da oltre 70 miliardi di euro in due anni (23 miliardi nel 2013 e 47 miliardi a regime nel 2014) frutto di una politica economica miope e classista, che tutela ancora una volta gli evasori delle quote latte e fa pagare il ticket alla gente normale”. Una manovra – continua Cenni -che la maggioranza si è precipitata a votare, senza il nostro voto e solo facendo ricorso all’ennesima fiducia. La speculazione, i violenti attacchi contro i titoli pubblici e le banche italiane che hanno affossato Piazza Affari sono dei pericoli reali che il Partito Democratico ha cercato di scongiurare cercando soluzioni per il bene di tutto il Paese”.
“La manovra finanziaria – precisa Cenni – è una vergogna che porterà un aumento dell’1,2% della pressione fiscale, già fra le più alte d’Europa, tagli a tutti i bonus fiscali e all’abbattimento delle agevolazioni che colpiscono famiglie con figli a carico, spese sanitarie e scolastiche, ristrutturazioni edilizie, interventi per il risparmio energetico e associazioni onlus. L’obiettivo è recuperare 20 miliardi in due anni, per cui la pressione delle tasse salirà dell’1,2% a 43,7 e fra le numerose voci vengono colpiti i nuclei familiari con figli a carico, le spese per l’istruzione, quelle mediche e per gli asili nido; ma anche gli studenti universitari e i redditi da lavoro dipendente. La riduzione degli sconti fiscali (in una prima fase di un – 5%, per giungere nel 2014 ad un – 20%) riguarderà inoltre detrazioni e deduzioni esistenti finora in caso di ristrutturazione edilizia e interventi per il risparmio energetico o per le donazioni al terzo settore e ancora l’Iva, le accise e i crediti di imposta. Una manovra inefficace ai fini della ripresa e che, alla luce dei dati Istat di ieri secondo cui i poveri in Italia hanno superato quota 8 milioni, non fa vedere spiragli e fa pagare il prezzo degli errori del governo Berlusconi ai cittadini e alle famiglie”.
“La stangata arriverà subito – conclude Cenni – come la reintroduzione immediata, già da lunedì prossimo, dei ticket sanitari che saranno di 10 euro su visite specialistiche e analisi e di 25 euro per gli interventi del pronto soccorso in codice bianco. Non vogliamo essere complici del ritorno del ticket e se toccherà a noi cambieremo il segno e la composizione della manovra. Ci siamo messi subito a lavoro e abbiamo depositato una Pdl che toglie l’aggravamento dei ticket e li sostituisce con un’altra copertura.”

Una Risposta to “Manovra classista”

  1. aldocannav said

    Non ci deve meravigliare se questo governo favorisce le classi più agiate italiane,poichè abbiamo capito che è di estrema destra,anche se ha deputati che provengono dal partito radicale,comunista e socialista,che sono di sinistra. Non si capisce però quali sono i suoi attributi di centro o della vecchia democrazia cristiana, ai quali si arroga di appartenere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: