Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Costi politica: tutto cambiare per nulla cambiare

Posted by fidest press agency su martedì, 19 luglio 2011

Dopo l’alzata di scudi popolare contro la manovra che impone sacrifici a tutti tranne ai politici la Lega, attraverso il suo ministro Calderoli, si è sentita in dovere di presentare una proposta di riforma costituzionale per modificare la struttura delle rappresentanze istituzionali. A parte il fatto che per ottenere questi risultati ci vorranno almeno tre anni, ovvero la “patata bollente” passerà necessariamente alla prossima legislatura, le modifiche proposte sanno tanto del gioco delle tre carte: cavalchiamo la protesta e diamo ad essa un contentino, per ora solo fumo, ovviamente, alla fine si dimenticheranno dell’arrosto. Dobbiamo, purtroppo, rilevare che questa tattica ha sortito i suoi effetti in passato come quella dei ministeri al nord e che poi si è rivelata una colossale bufala tanto che si è trattato solo di raddoppiare gli uffici del ministro nell’area dove ha il collegio per sue comodità come ha già fatto il ministro La Russa a Milano insidiandosi in una caserma. Quindi altre spese per il bilancio dello stato così come ve ne saranno con i nuovi ministri e sottosegretari già annunciati come una necessità operativa. E allora ci chiediamo se non è la stessa tattica del ponte sullo stretto che prima di vederlo attuato ci vorranno, se tutto va bene, 15 anni. Nel frattempo per andare da Roma a Palermo continueremo a servirci della tradotta e dei tempi biblici: tanto ci pensa il ponte a calmare gli animi inquieti. Possibile che continuiamo a farci prendere in giro in questo modo? Possibile che non riusciamo a restituire al mittente questi maldestri tentativi di gettare fumo negli occhi degli italiani? Eppure in una recente trasmissione televisiva un parlamentare ha parlato chiaro: i costi della politica si possono ridurre subito senza progetti faraonici. Pensiamo a tutte le facilitazioni di cui godono i parlamentari: viaggi gratis per se e per le famiglie, segretari, rimborsi per sede di rappresentanza, ecc e i membri del governo a partire dai tanti ministri inutili e altrettanto inutili sottosegretari e si sa che lo fanno per accontentare le ambizioni di qualcuno e non certo per una necessità istituzionale. Ma ciò che ancor più ci fa specie è il modo serio con il quale fior di commentatori politici si preparano a discettare sulla proposta costituzionale di Calderoli. Di certo ci saranno convegni, dibattiti e tutto finirà come dicono i toscani a brodo di giuggiole, affogati in un mare di parole. Contenti noi. E a Napoli direbbero “cornuti e mazziati”. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Una Risposta to “Costi politica: tutto cambiare per nulla cambiare”

  1. Rosario Amico Roxas said

    Un amico virtuale, con il quale scambio opinioni e commenti,mi ha inviato la seguente mail, nella quale dichiara ” Io sto con la casta”; mi sembra una linea di … difesa accettabile.
    ***************

    Certo, io sto con la Casta! Pretendere che un gruppo di persone faticosamente selezionate e poi coese, che si regge come si regge, debba improvvisamente riportarsi da se stesso a livelli di vita vicini alla normalità è richiesta di un sadismo estremo, eccessivo perfino in un Paese in cui comandano i magistrati, una richiesta di una crudeltà impossibile da soddisfare. Il fatto è che siamo invidiosi e squallidamente sadici. Pretendere che tutto ciò che rappresenta la ragione di vita dei nostri bistrattati politici venga da loro stessi abolito è come chiedere ad un onest’uomo di suicidarsi davanti ai propri cari che attendono da lui una vita migliore. Non siamo mica nell’anno 1793 detto del Terrore. Non pretendiamo sadicamente ciò che non può per natura essere fatto. Fanno bene a difendersi dai nostri attacchi sconsiderati. C’è un limite a tutto e qui lo stiamo varcando. Io sto con la Casta!
    Giuseppe Alù

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: