Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Archive for luglio 2011

Federanziani-Fazio, presto un incontro sulla manovra

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Un incontro a breve tra Federanziani e il ministro della Salute Ferruccio Fazio per chiarire l’impatto della manovra sulla vita delle persone anziane. Lo ha richiesto il presidente di Federanziani Roberto Messina ricevendo la tempestiva rassicurazione del ministro Fazio: l’incontro ci sarà in tempi brevi. Federanziani, attraverso il suo presidente, ha fatto appello al Ministro chiedendo un incontro pubblico urgente per illustrare ai cittadini l’impatto che la manovra economica avrà per i cittadini della terza età. “Tale incontro – afferma Messina – si rende necessario dopo l’entrata in vigore della manovra che prevede tra l’altro il ticket sulle prestazioni specialistiche e quello sui codici bianchi al Pronto Soccorso. FederAnziani chiede dunque al Ministro un incontro urgente per capirne l’impatto, non ancora del tutto chiaro, e poterlo illustrare dettagliatamente ed esaurientemente ai propri associati”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza Unione familiare vittime per stragi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Roma 21 luglio 2011 alle ore 11.00, corso Vittorio Emanuele II, 349) presso la sede della federazione nazionale della stampa italiana (fnsi) avrà luogo una conferenza stampa per illustrare La situazione relativa alla attuazione della legge 206 del 2004. Si tratta delle norme, ancora largamente inattuate, che prevedono provvidenze pensionistiche ed assistenziali per le vittime delle azioni terroristiche ed i loro famigliari. Alla conferenza saranno presenti ed illustreranno le rivendicazioni delle Associazioni:
Paolo Bolognesi, Presidente dell’Associazione dei familiari delle vittime della strage del 2 Agosto 1980 alla stazione ferroviaria di Bologna e dell’Unione vittime delle stragi.
Roberto della Rocca, delegato dell’Associazione italiana vittime del terrorismo.
Bolognesi e della Rocca illustreranno nel dettaglio le vicende di questi anni relativamente all’approvazione ed alla mancata attuazione della legge e gli aspetti tecnici di tutta la vicenda. Interverranno inoltre:
Manlio Milani, Presidente dell’Associazione dei familiari delle vittime della strage di Piazza della Loggia di Brescia.
Giovanna Maggiani Chelli, Presidente dell’Associazione dei familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili di Firenze.
Interverranno anche rappresentanti delle Associazioni dei familiari delle vittime della strage del treno rapido 904 e della strage di Piazza Fontana a Milano.
Bruno Diotti Segretario dell’ Aiviter
Alla conferenza stampa porterà il saluto il Presidente della Fnsi, Roberto Natale.
All’iniziativa hanno garantito la loro presenza deputati e senatori di vario orientamento, compatibilmente con lo sviluppo dei lavori parlamentari di questi giorni. Le Associazioni organizzatrici dell’iniziativa hanno altresì invitato autorità istituzionali tra le quali il Presidente della Camera dei deputati, on. Gianfranco Fini.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Al via ticket tra disservizi e proteste

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Sia pure a rilento, è partito il pagamento del ticket (10 euro per la specialistica e 25 per i codici bianchi di pronto soccorso) nella maggior parte delle sei regioni (Lazio, Liguria, Lombardia, Calabria, Sicilia e Basilicata) che ne avevano annunciato l’applicazione. La prima a partire è stata la Basilicata, unica regione a non avere il ticket per il pronto soccorso, dove la riscossione è cominciata regolarmente, con qualche lamentela dei cittadini. Ticket al via anche in Liguria, dove i cittadini rischiano di pagare fino a 50 euro per un esame del sangue, stante il ticket esistente che può arrivare a 36,12 euro. Il ticket sui codici bianchi era invece già in vigore. Nel Lazio il mancato aggiornamento dei sistemi informatici ha fatto ritardare l’entrata in vigore dei ticket. «Ma sappiamo che durerà poco, ci hanno detto che prima o poi si adegueranno», hanno detto alcuni pazienti all’uscita del Cup di Santo Spirito. La questione principale sarà quella di aggiornare i sistemi informatici con la maggiorazione e stabilire le specifiche modalità di riscossione dei ticket. Quanto al ticket sui codici bianchi, è già in vigore dal 2006. In Sicilia, la Regione, ha detto l’assessore regionale alla Salute, Massimo Russo, si sta «verificando la possibilità di rimodulare diversamente o addirittura non applicare del tutto il ticket sanitario da 10 euro». Invece il pagamento sui ticket per i codici bianchi e’ già in vigore dal 2002. In Lombardia, infine, il ticket contenuto nella manovra è aggiornato in automatico ai nuovi importi, in tutti gli ospedali. Anche se la Regione sta lavorando per trovare un sistema per compensare questo aggravio, e non lasciarlo a carico dei cittadini. Ieri sono state intanto convocate riunioni in alcune regioni (Marche, Umbria, Piemonte e Campania) per decidere quanto e come adeguarsi alle nuove norme o studiare delle alternative. (fonte farmacia33)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra, costerà 200 euro a persona

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

La manovra e il decreto sui costi standard costeranno, per quel che riguarda la sanità, 500 euro circa per una famiglia standard, con punte che raggiungono i 200 euro a persona. La stima è di Francesco Saverio Mennini, professore del Ceis Sanità di Tor Vergata, a un convegno sui costi standard e i meccanismi di ripartizione del finanziamento della sanità presso l’Accademia dei Lincei. «Abbiamo fatto una rapida analisi» spiega «dell’impatto della manovra insieme al decreto dei costi standard, e visto che così rischiano di crescere le spese a carico delle famiglie. Non si può infatti valutare l’efficienza delle regioni solo sulla spesa netta, perché nella manovra si fa riferimento esplicito alla compartecipazione, meccanismo che incide sulla spesa privata pro-capite. Il rischio quindi è che le regioni con meno esenti vedano crescere l’impatto della manovra». La stima fatta dall’economista è che la manovra peserà su ogni famiglia «per 500 euro e 200 euro circa a persona». «Il riferimento ai costi standard» secondo il presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino «se appare non immediatamente rilevante ai fini della determinazione del finanziamento da riconoscere alle diverse realtà territoriali, può incidere positivamente sul sistema di autovalutazione delle Regioni e sulla conseguente adozione delle “best practice”». (fonte farmacia33)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: crisi nelle costruzioni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

A Roma registriamo, nel settore delle costruzioni, un aumento della cassa integrazione straordinaria del 250,1% e di quella in deroga, che riguarda le aziende con meno di 15 dipendenti, aumentata del 7.577,00%. Questi dati sono di fonte INPS Lazio e riguardano il 2010 su 2009. I primi 5 mesi del 2011 le ore di cassa straordinaria sono pari al 57% di quelle utilizzate in tutto il 2010 e per quelle in deroga sono pari al 34% di quelle utilizzate in tutto il 2010. A ciò sommiamo l’avvio delle procedure di licenziamento collettivo da parte dei due consorzi che stanno realizzando le due nuove linee metropolitane di Roma, Metro C e METRO B1, per un totale di 188 operai e 84 impiegati. Perderemo così altri 272 posti di lavoro, che si sommano ad altri 286 dipendenti di affidatarie e sub-appaltatrici dei due cantieri già posti in cassa integrazione. Alla fine del 2012 nei cantieri delle due linee metropolitane avremo un altro esubero di ulteriori 1000 posti di lavoro. Non è inutile ricordare che METRO C vuole licenziare i suoi dipendenti e dare in sub appalto lo scavo delle gallerie per la tratta T3 SAN GIOVANNI – COLOSSEO ed intanto l’appalto per la realizzazione della tratta B2 ovvero REBIBBIA – CASAL MONASTERO giace in attesa di essere aggiudicato, tra un rimpasto di giunta e qualche altro gioco politico o di potere. “Che strano Sindaco si ritrova la città di Roma” afferma il segretario generale della Fillea Cgil di Roma e Lazio, Roberto Cellini. “In un momento in cui il settore delle costruzioni di Roma è prossimo al crollo e nelle more di una trattativa per la nuova giunta, il sindaco trova il tempo per intervenire a sostegno di una squadra di calcio romana e non per i lavoratori delle costruzioni. Se poi aggiungiamo che il presidente di quella società di calcio è anche proprietario di una importante società di costruzioni la CIACCIA APPALTI, attualmente coinvolta in una cassa integrazione e che verso quei dipendenti ancora in attività dimostra gravi difficoltà nel rispettare il pagamento degli stipendi, la cosa diventa veramente grottesca. Speriamo in un ravvedimento del sindaco e della sua giunta affinché il 20 Luglio, abbiano la capacità politica di sottoscrivere con le organizzazioni sindacali di categoria un accordo che preveda in una clausola sociale, la riassunzione dei dipendenti in esubero nelle due linee metropolitane, presso tutti i cantieri attuali e futuri della mobilità di Roma”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi Irisbus (Gruppo Fiat)

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

“Il gruppo Fiat Industral non può disfarsi dalla sera alla mattina dell’azienda Irisbus sita in località Valle Ufita (AV), unica azienda unica e leader in Italia produttrice di autobus con marchio italiano” Queste le dichiarazioni dell’On. Marco Pugliese, che continua affermando: “bisogna fortemente valorizzare ed incentivare il “Made in Italy”. L’Onorevole Irpino continua dicendo: “chiederò al Governo di coinvolgere il gruppo Finmeccanica nella risoluzione della vicenda Irisbus, che con la controllata BredaMenarinibus è il secondo costruttore di autobus operante sul territorio nazionale, con tecnologie molto avanzate e monta motori marchiati Mercedes. Queste strategie economiche, possono rappresentare l’unico baluardo a difesa non solo del tanto vituperato “Made in Italy” ma soprattutto dei tanti operai specializzati nel settore che lavorano in Irisbus, Valle Ufita (AV).”. “Scriverò questa informativa al Governo – conclude Pugliese – al fine di suggerire quella che potrebbe essere una sana condotta di buona politica industriale tutta italiana. Il governo può dare delle risposte concrete e sarebbe un passo importante anche rispetto all’economia industriale del Sud Italia.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La “benzina verde” minaccia clima e foreste

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Greenpeace ha raccolto 92 campioni di diesel in stazioni di servizio delle principali compagnie (Esso, Agip, Shell, ecc) in nove Paesi europei e li ha inviati ad un laboratorio tedesco specializzato nelle analisi dei carburanti. I risultati rivelano che il diesel europeo viene regolarmente miscelato con i biocarburanti più dannosi, cioè quelli prodotti da colza, soia e olio di palma. Valutazioni ufficiali dell’Unione Europea confermano che la produzione di biocarburanti da queste colture accelera la deforestazione e il cambio d’uso dei suoli indiretto (ILUC): per produrre cibo dovremo comunque deforestare altrove. Questo li rende più dannosi per il clima dei combustibili fossili. Tra i campioni di diesel raccolti, quelli con la maggiore percentuale di biocarburanti – tra il 5 e il 7 per cento- sono stati trovati in Francia, Germania, Italia, Svezia e Austria. Mentre in Francia la coltura più utilizzata è la soia, in Italia è stata riscontrata un’altissima percentuale di olio di palma. Secondo un’ analisi dei Piani d’Azione per le Energie Rinnovabili dei governi europei, le politiche comunitarie porteranno, rispetto ai valori del 2008, ad un incremento dell’utilizzo dei biocarburanti di origine vegetale del 170 per cento al 2020. Lo scorso dicembre, la Commissione Europea aveva dichiarato che avrebbe rivisto le opzioni per mitigare gli effetti della produzione dei biocarburanti entro e non oltre il Luglio 2011, sulla base di un approccio precauzionale e utilizzando le migliori conoscenze scientifiche disponibili. Greenpeace chiede:
• l’introduzione di normative vincolanti per aumentare l’efficienza dei motori e ridurre l’uso di ogni tipo di carburante, inclusi i biocarburanti;
• una legislazione che obblighi i produttori di energia a calcolare le emissioni dei biocarburanti includendo quelle derivanti dal cambio d’uso dei suoli indiretto.
• che per il raggiungimento degli obiettivi di abbattimento delle emissioni stabiliti nei Piani Energetici degli Stati membri non vengano tenuti in considerazione quei biocarburanti che non garantiscono una reale riduzione delle emissioni rispetto ai carburanti convenzionali.
Il rapporto completo in italiano è disponibile qui: http://www.greenpeace.org/italy/Global/italy/ report/2011/foreste/Report-biodiesel%20def.pdf

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le acque degli antichi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Chianciano Terme venerdì 22 luglio, presso la Sala Fellinidei Parchi Acqua Santa. Un evento di respiro nazionale, organizzato dall’AMAT – Associazione Musei Archeologici della Toscana in collaborazione con la Regione Toscana nell’ambito delle Notti dell’Archeologia 2011 e di ArcheoFest, il primo festival nazionale dedicato all’archeologia e in corso fino ad ottobre. ArcheoFest è una produzione Fondazione Monte dei Paschi di Siena e Vernice Progetti Culturali, con il coordinamento scientifico di Fondazione Musei Senesi in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l’Università degli Studi di Siena, Regione Toscana, Provincia di Siena e Comune di Chianciano Terme, 24 ORE Cultura, Il Sole 24 ORE e la partecipazione dei Comuni di Cetona, Chiusi, Montepulciano, Sarteano, dell’Unione dei Comuni della Val di Chiana Senese e della Camera di Commercio di Siena, delle Terme di Chianciano Spa nata con l’obiettivo di valorizzare e promuovere le ricchezze del prezioso patrimonio archeologico e culturale della Val di Chiana e dell’intera provincia di Siena e di fare di Chianciano Terme un punto di riferimento nazionale sui temi dell’archeologia.
La giornata di studi alla quale parteciperanno ricercatori e studiosi, comincerà alle 9,30 con i saluti istituzionali di: Gabriella Ferranti, Sindaco di Chianciano Terme, Sirio Bussolotti, Presidente della Fondazione delle Terme, Gianni Resti, Presidente della Fondazione Musei Senesi, Ambra Giorgi, Presidente dell’AMAT, Mariarosaria Barbera, Soprintendente per i Beni Archeologici della Toscana e di Giulio Paolucci, Direttore del Museo Civico Archeologico delle Acque di Chianciano Terme.
Alle 10,30, si darà spazio all’intervento introduttivo del professor Adriano Maggiani sul tema del convegno “Le acque degli antichi”. La prima sezione dedicata al rapporto tra acqua e territorio si aprirà poi con la relazione di Mariagrazia Celuzza su “Insediamento e idrografia lungo le coste della Toscana meridionale” a cui seguirà quella di Andrea Vanni Desideri dal titolo “Tra i fiumi e la palude. Modi di vita tra il Valdarno e il Padule di Fucecchio”. La seconda sezione che si svolgerà nel pomeriggio, sarà dedicata al tema dei rapporti commerciali e scambi culturali con l’intervento di Simona Rafanelli su “Navi di bronzo: dai santuari nuragici ai tumuli etruschi di Vetulonia”. La terza sezione sul tema delle strutture termali, lo stato attuale delle ricerche sul territorio dell’antica Etruria ospiterà invece gli interventi di Annamaria Esposito su “Le terme del Sasso Pisano” e Vincent Jolivet su “Le terme di Musarna”. Dalle 16.30 in poi spazio agli interventi della quarta sezione che ruoterà intorno al tema delle strutture idrauliche con le relazioni di Alessandro Furiesi su “Strutture idrauliche del territorio volterrane” eLuca Attenni su Acquedotti e impianti idrici nel territorio latino ed ernico: i casi di Lanuvium e di Aletrium.Chiude la giornata la quinta sezione dedicata all’affascinante tema del culto delle acque on l’intervento di Margherita Scarpellini “Nullus enimfons non sacer: alcuni culti idrici del’aretino”.
La rassegna ArcheoFest, proseguirà poi con l’inaugurazione della mostra “Disegnare l’archeologia. La preistoria nelle illustrazioni di Mauro Cutrona” a cura di Maria Teresa Cuda, in programma sabato 23 luglio alle 18.00 presso il Museo Civico per la Preistoria del Monte Cetona. La mostra che resterà aperta fino al 9 ottobre 2011 propone un suggestivo percorso nella preistoria attraverso i disegni di Mauro Cutrona, illustratore di fama internazionale, provenienti da vari musei archeologici italiani e dalla collezione privata dell’artista. Le tavole acquerellate o tratteggiate a sanguigna rappresentano personaggi, animali mitici e suggestive scene di vita quotidiana e creano un sottile dialogo sia con i preziosi reperti conservati in museo sia con la straordinaria ricostruzione di un villaggio dell’età del Bronzo del vicino Archeodromo. Un avventuroso e vivido racconto del nostro passato più remoto.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Costi politica: bozza Calderoli non convince

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

“Se Calderoli davvero vuole il dimezzamento del numero dei parlamentari, invece di proporre in un calderone unico la revisione di così tanti meccanismi costituzionali, che gli italiani hanno già bocciato, proponga in modo autonomo e secco, ora e subito, il dimezzamento del numero dei parlamentari e la trasformazione del Senato in senato federale. Su questo troverà da subito il sostegno di IDV. Mettere così tanta carne al fuoco, spacciandolo per riduzione dei costi della politica, puzza lontano un miglio di demagogia” così Antonio Borghesi, vicepresidente del gruppo IDV alla Camera, commenta la bozza Calderoli. “Se il ministro fa sul serio, perché la Lega ha votato no alla proposta di Italia dei Valori di abolire le province? E ancora, come si concilia l’ambizioso progetto del ministro Calderoli con il trasferimento dei tre ministeri al nord, annunciato in pompa magna per sabato prossimo con tanto di cerimonia di inaugurazione dal ministro per la semplificazione normativa, che costerà alle casse dello Stato 2,5 miliardi di euro?” conclude Borghesi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Costi politica e bozza Calderoli

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

“Un disegno di legge opportuno anche se può essere migliorato”. Così Adriana Poli Bortone, presidente di Io Sud, commenta il ddl costituzionale firmato dal ministro Calderoli. Secondo noi – spiega l’ex ministro e senatore di Coesione Nazionale – Io Sud – il provvedimento può essere rimpinguato con altri interventi nell’ottica di un completamento di un quadro di riassetto istituzionale e di ottimizzazione dei costi degli apparati burocratici. Per questo stiamo studiando degli emendamenti anche sulla scorta di un nostro disegno di legge che va in questa direzione” Il disegno di legge in questione, presentato da Adriana Poli Bortone lo scorso 13 giugno, e sottoscritto da altri 10 parlamentari di tutti gli schieramenti, prevede l’istituzione del Senato delle autonomie, la cancellazione del bicameralismo perfetto, la riduzione del numero dei parlamentari, la soppressione delle province e dei comuni sotto i 5000 abitanti ed il perfezionamento della riforma del federalismo fiscale. Il tutto porterebbe ad un dimezzamento degli attuali costi. Il provvedimento sarà illustrato alla stampa martedì 26 Luglio nel corso di una conferenza al Senato.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Réfugiés à la frontière tuniso-libyenne

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Une délégation du Parlement européen a visité deux camps de réfugiés, jeudi, à la frontière tuniso-libyenne. Le camp de Choucha, le plus grand des deux, installé à 7 km de la frontière, accueille plus de 3 700 réfugiés originaires de 22 pays, y compris la Somalie, l’Érythrée, l’Éthiopie et le Soudan. L’autre camp, administré par les Émirats arabes unis, compte 740 personnes. La délégation du Parlement dirigée par Simon Busuttil (PPE, Malta), était composée de Claude Moraes (S&D, UK), Judith Sargentini (Verts/ALE, Pays-Bas), Agustín Díaz de Mera (PPE, Espagne), Nathalie Griesbeck (ADLE, France) et Sylvie Guillaume (S&D, France). Les participants ont rencontré des représentants de l’Agence des Nations unies pour les réfugiés (UNHCR) et d’autres organisations d’aide humanitaire, et ont eu des contacts directs avec les réfugiés et leurs chefs de communauté. Ils ont également pu rencontrer le premier ministre tunisien ainsi que plusieurs ministres, vendredi. Au terme de leur visite des camps de réfugiés, les membres de la délégation ont déclaré ce qui suit: “Cette visite nous a vraiment éclairé. Nous avons été bouleversés par les conditions extrêmement pénibles dans lesquelles les gens vivent, notamment étant donné la chaleur, les tempêtes de sable, l’accès limité à l’eau propre et l’absence de conditions sanitaires et d’hygiène adéquates. Cette situation touche en particulier les enfants et les femmes enceintes. Nous avons été impressionnés par l’extrême solidarité et l’hospitalité de la population tunisienne qui continue d’accueillir les citoyens des pays tiers qui ont fui la Libye.
Il y a là une leçon à tirer pour les États membres de l’Union. Nous regrettons la faiblesse de la réponse des États membres, notamment lorsqu’on compare avec les efforts consentis par des pays comme la Norvège, les États-Unis et le Canada. L’Union européenne doit contribuer davantage à la réinstallation des réfugiés en provenance de zones de conflit qui ne peuvent regagner leur pays. Nous demandons instamment aux États membres d’adhérer au programme de réinstallation proposé, y compris au mécanisme d’urgence. Il s’agit d’une question internationale qui nécessite une réponse internationale. La Tunisie a déjà connu sa propre révolution et elle fait face à d’importantes difficultés économiques et sociales, étant donné, notamment, les niveaux exceptionnels de chômage chez les jeunes. Les flux migratoires représentent une charge supplémentaire qui doit être partagée”. Déclaration signée par: Simon Busuttil, Claude Moraes, Judith Sargentini, Agustín Díaz de Mera, Nathalie Griesbeck et Sylvie Guillaume.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le musiche di Luigi Tenco

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Lingueglietta, 22 luglio, Conto alla rovescia per “Restauro in Festival”, il Festival Internazionale del restauro della memoria che Pepi Morgia realizzerà a Lingueglietta, affascinante frazione collinare del Comune di Cipressa e con un ricchissimo programma che culminerà alle ore 21 presso la Chiesa Fortezza di S. Pietro (ingresso libero). Qui si svolgerà un Omaggio a Luigi Tenco d’eccezione: Andy (cofondatore dei Bluvertigo) interpreterà le musiche di Luigi Tenco accompagnato da Fabio Mittino (bio allegate). Non solo: verrà suonata anche la chitarra originale di Luigi Tenco restaurata da Carlo Pierini, liutaio di grandissima esperienza che vive e lavora a Genova (bio allegata). La giornata di venerdì, infatti, prevede anche l’incontro con Pierini che racconterà al pubblico presente questa meravigliosa esperienza di restauro. Interverranno anche Edoardo Cerea (voce) e Davide Cignatta (chitarra), Chiara Ragnini (nata a Genova ma vive a Lingueglietta). Introdurrà Marco Peroni.
Inoltre, da venerdì 22 luglio (e sino al 31 agosto), si svolgerà la mostra “Ritratti di… Luigi Tenco”, un’accurata selezione di immagini restaurate dedicate a Luigi Tenco.In esposizione, per la prima volta, il sax originale di Tenco che verrà poi restaurato. La mostra è organizzata con il patrocinio morale della famiglia Tenco. Realizzazione a cura di “Borgo della Fotografia”. Stampata da 10b Photography Gallery (orari di apertura della mostra: venerdì, sabato e domenica dalle 21 alle 23; ingresso libero). Infine, è prevista anche la presentazione del libro Sogna ragazzo sogna di Marco Ghirelli (Zona editore) che racconterà la vita di Amilcare Rambaldi e le tappe del Club Tenco. (andy-fabio, carlo tenco)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trasporto di armi e segreto di Stato

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Dichiarazione di Maurizio Turco, deputato radicale e cofondatore del Pdm e Luca Marco Comellini, Segretario del Partito per la tutela dei diritti di militari e delle forze di polizia (Pdm). “Con un comunicato dello scorso 1 luglio avevamo chiesto al Ministro della difesa La Russa di chiarire se – dopo le ammissioni da parte della Francia sull’invio di armi ai ribelli libici -la tipologia degli aiuti che fino ad oggi sono stati inviati ai ribelli libici e di escludere l’invio di armamenti di qualsiasi natura, anche alla luce del fatto che dalla metà dello scorso mese di mese aprile operano sul suolo libico 10 militari italiani con il compito di “istruttore”. Oggi da fonti di stampa abbiamo appreso che il Presidente del Consiglio dei Ministri ha apposto il segreto di stato sulla questione che riguarda la mancata distruzione d’ingenti quantitativi di armi disposta dalla Procura di Torino nel 2006 e sul trasporto del medesimo arsenale che era custodito in bunker sotterranei a Santo Stefano, nell`arcipelago della Maddalena, al porto di Civitavecchia lo scorso 18-20 maggio tramite normali traghetti civili. C’è un problema e non riguarda la sicurezza nazionale ma eventualmente un traffico di armi internazionale e la compromissione del Governo italiano che in tal caso avrebbe violato le risoluzioni dell’Onu e ancor prima la sua stessa Costituzione.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: Residenze universitarie a Falcone e Borsellino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

«Accogliamo con entusiasmo l’intitolazione ai magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino delle due residenze universitarie di Via Angeloni, nel quadrante dell’Università di Tor Vergata, promossa dall’assessore regionale all’Istruzione e Politiche Giovanili, Gabriella Sentinelli, e da Laziodisu». È quanto dichiara in una nota il vicepresidente nazionale e responsabile romano di Azione Universitaria, movimento studentesco vicino al Pdl, Matteo Petrella. «Una iniziativa di straordinaria importanza – ha aggiunto il vicepresidente Petrella – per sottolineare le figure di Falcone e Borsellino, due eroi sacrificatisi per liberare la nostra Nazione dal cappio della criminalità organizzata. Solo seguendo ogni giorno il loro esempio, facendoci carico nella quotidianità delle loro battaglie, possiamo alimentare quell’offensiva culturale necessaria a sradicare la mala pianta della mafia dalla nostra Italia».

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il Pd e le alleanze possibili

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

“Per il PD non ci sono diverse alleanze possibili. Ce n’è una soltanto: quella che si ritrovi su un comune progetto di futuro per il Paese. In alcun modo costruiremo alleanze solo per vincere le elezioni, è ancora fresca l’esperienza fallimentare dell’Unione. L’alleanza ideale deve vincere le elezioni e governare il Paese. Con tutte le opposizioni, Idv, Sel e Udc stiamo lavorando per verificare questa convergenza. Del resto gli elettori delle forze politiche di opposizione, nelle ultime amministrative hanno gia’ raggiunto un’intesa nel sostenere i candidati del centrosinistra. E’ ora che anche l’Udc scelga: non c’è piu’ spazio per atteggiamenti ambigui”. L’ha detto il senatore del Pd Nicola Latorre al giornale online Clandestinoweb.com.

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanità: cittadini esasperati

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Roma. “L’esasperazione dei cittadini sul fronte della sanità è sempre più evidente e preoccupante, a causa dei ripetuti episodi di malasanità o dei tempi di attesa troppo lunghi, aspetti che deteriorano il servizio sanitario pubblico a discapito dei tanti operatori del settore che con dedizione e professionalità prestano il loro servizio a sostegno di chi ha bisogno” – lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, che condanna la gravissima aggressione ai danni di un medico del pronto soccorso del San Filippo Neri, definendola “un chiaro segnale di un malessere diffuso e di una mancata fiducia nei riguardi del mondo sanitario da parte degli utenti, troppe volte delusi da comportamenti pressapochisti o diagnosi lampo che possono compromettere la vita dei singoli” “Fondamentale risulta la presenza dei tutori dell’ordine all’interno degli ospedali, ancor più se si considera che alcuni pronti soccorso, soprattutto nelle ore serali, divengono rifugio per numerosi sbandati che attentano il decoro delle strutture pubbliche, oltre che la sicurezza degli utenti” – conclude Santori.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’attivo gestito degli ETP su commodity

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

Ha registrato una crescita a globale anno su anno del 33% fino a raggiungere 171 miliardi di dollari statunitensi alla fine della prima metà del 2011 con un turnover del volume medio di scambi su base mensile che ha quasi raddoppiato i livelli di un anno fa, arrivando ai 167 miliardi di dollari statunitensi. Questi i risultati presentati dal Global Commodity ETP report realizzato da ETF Securities sul secondo trimestre del 2011, una guida completa agli investimenti in ETP legati alle commodity a livello mondiale. I Risultati chiave del Global Commodity ETP di ETF Securities sul secondo trimestre del 2011 includono: Gli asset degli ETP su commodity a livello mondiale hanno raggiunto i 171 miliardi di dollari statunitensi alla fine di giugno 2011, con un aumento del 33% rispetto all’anno precedente Gli asset hanno quasi triplicato i livelli di fine 2008. Il turnover degli scambi supera il 95% rispetto ai livelli dell’ultimo anno, raggiungendo livelli record nel mese di maggio Il turnover degli scambi di scambi medi mensili degli ETP sulle commodity sono aumentati del 95% rispetto allo stesso periodo di un anno fa per un ammontare di 167 miliardi di dollari statunitensi nel primo semestre del 2011, raggiungendo il livello record di 264 miliardi di dollari nel mese di maggio. Gli ETP sull’argento, in particolare, hanno visto un deciso incremento negli scambi dovuto al sollevamento del margine di negoziazione del future sull’argento al Comex, con un turnover che ha toccato il picco record di 123 miliardi in quel mese. Gli ETP sull’oro sono arrivati subito dopo con un totale di 97 miliardi di dollari scambiato nel mese di maggio. Gli asset degli ETP sulle commodity perdono 20 miliardi di dollari tra maggio e giugno a causa delle preoccupazioni legate alla crescita…
L’aumento degli asset in ETP legati alle commodity è stato costante, con un picco record di 191 miliardi ad aprile 2011 seguito da una diminuzione di 20 miliardi di dollari a maggio e giugno. L’indebolirsi degli indicatori della crescita mondiale, assieme ad una riduzione della propensione al rischio derivante dall’ampliarsi del rischio sovrano in Europa, hanno causato il crollo dei prezzi e il fatto che gli investitori abbiano riveduto le proprie posizioni di rischio puntando ad una maggiore cautela.
ETF Securities è il pioniere mondiale di Exchange Traded Commodities (ETC), Exchange Traded Currencies (ETC) ed emittente di Exchange Traded Funds (ETF) di terza generazione. Il management di ETF Securities è pioniere nello sviluppo degli ETC con la prima quotazione al mondo di un ETC, il Gold Bullion Securities, in Australia e a Londra nel 2003. Nel 2006 ETF Securities ha quotato la prima piattaforma completa di ETC al London Stock Exchange (LSE).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuova giunta Alemanno: delude

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

“Anche questa nuova giunta Alemanno è destinata a fallire, ad essere bocciata dal Tar del Lazio. Per l’ennesima volta il sindaco prende in giro la città e i suoi cittadini”. Così il senatore del Pd Raffaele Ranucci commenta la nuova giunta capitolina. E aggiunge: “Piuttosto che dilettarsi in fantasiose e inconsistenti alchimie politiche, Gianni Alemanno dovrebbe pensare a una giunta che sappia realmente governare Roma, con serietà, continuità e capacità. È questo il compito che un buon sindaco deve saper assolvere. E’ il suo dovere nei confronti dei romani ormai stufi di assistere, da ben tre anni, alle bieche liti tra i partiti della maggioranza e, addirittura, a quelle tra le loro correnti. Il caro prezzo che pagano è il drastico deterioramento della qualità della loro vita quotidiana”, conclude Ranucci.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Certificazione qualità imprese agricole

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

“La certificazione è il documento di identità dei prodotti ed è l’unico strumento in grado di garantirne la qualità. Pertanto l’appello agli imprenditori è che non devono più considerarla come un costo, ma devono collocarla nel piano dei conti aziendali tra gli investimenti che incrementano la produttività nel lungo periodo. Le merci non conformi a norme di qualità e sicurezza sono dei boomerang, producono danni irreversibili e non solo per la singola azienda”.
Lo ha dichiarato Giuseppe Margiotta, presidente della Samer, l’azienda speciale della Camera di Commercio di Bari, che si occupa di analisi chimiche-merceologiche, all’indomani della convenzione stipulata con la Coldiretti Puglia, “un ennesimo passo – prosegue Margiotta – finalizzato ad intensificare il coinvolgimento delle categorie economiche nelle nostre attività e quindi anche in materia di rilascio di certificazioni di qualità. La Samer, con attrezzature all’avanguardia certifica la qualità e la conformità dei processi produttivi dei prodotti. Abbiamo ottenuto il riconoscimento dal ministero allo Sviluppo Economico di Laboratorio Pubblico; tutto questo ci pone come riferimento degli enti pubblici e delle aziende sul territorio anche attraverso le categorie economiche. Questa intesa raggiunta con la Coldiretti verrà presto condivisa anche dalla Cia e dalla Confagricoltura. Offriamo consulenza e assistenza sulle certificazioni di sistema e di Prodotto, HACCP, ambiente, etichettatura, commercializzazione, sulle normative tecniche nazionali ed internazionali. Nella nostra terra non mancano i fattori per competere, abbiamo i prodotti, la tecnologia, gli strumenti all’avanguardia, le intelligenze per fare ricerca. Bisogna solo utilizzarli al meglio e nell’interesse di tutti”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gioco d’azzardo: lo stato lucra sulle illusioni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 luglio 2011

“Legalizzare il gioco d’azzardo non è la strada migliore per fare cassa in periodo di crisi.” E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), in riferimento alle nuove regole sul poker on line e i giochi da casinò, entrate in vigore in questi giorni. “Dadi, black jack e roulette -afferma Dona- usciranno dagli ambienti riservati della sala da gioco per entrare nelle case degli italiani. Basterà, dunque, collegarsi dal computer o, peggio, dal proprio smartphone per puntare soldi veri e non più il semplice gettone prepagato che si utilizzava fino ad oggi. Per i giocatori incalliti che da tempo avevano trovato il modo di dribblare i divieti giocando illegalmente sui siti stranieri non cambierà nulla -prosegue il Segretario generale- perché continueranno a farlo: il vero problema, invece, riguarderà tutti quei consumatori che decideranno d’avvicinarsi al tavolo verde sperando così (stupidamente) di dare una svolta alla propria vita”. “In questo settore -prosegue l’avvocato Dona- lo Stato manca ancora una volta di svolgere il suo ruolo sociale che svende in nome dei lauti guadagni procurati dalla dabbenaggine della povera gente”. “Andrebbe anche contrastato -conclude Dona- il messaggio veicolato da alcuni spot che, facendo leva su testimonial simpatici e rassicuranti incoraggiano i consumatori a sfidare la sorte: l’Unione Nazionale Consumatori ha segnalato all’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria la pubblicità ‘10 e Lotto’ in cui il popolare attore Claudio Bisio invita il telespettatore a tentare la fortuna sostenendo che ‘vincere è ancora più semplice che giocare’”. “La fortuna, probabilmente, esiste e forse busserà anche alla porta di qualcuno -conclude Massimiliano Dona- ma deve essere ben chiaro che per ogni vincitore si contano innumerevoli sconfitti e alla fine a vincere è soprattutto il banco!”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »