Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Archive for 13 agosto 2011

La Voce del (nuovo) Partito comunista italiano

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

L’arrivo di una e-mail che mi annuncia l’esistenza di un “nuovo” partito comunista in Italia mi offre l’occasione per cercare di fare chiarezza soprattutto dentro di me e per capire i comportamenti razionali e irrazionali che avverto tra le persone che frequento, il cicaleccio di occasionali conversazioni e gli umori che registro tramite i vari contatti che riscontro sulla rete. Sono stato sempre convinto che il fallimento del “vecchio” partito comunista non sia stato tanto sulle ideologie quanto sugli uomini che le hanno sposate ma che le hanno tradite con i loro comportamenti non conformi. Oggi intravedo la necessità che anche il capitalismo ceda il passo ad una nuova forma di gestione della società su valori che, per altro, sulla carta sono ampiamente condivisi: equità sociale, ridistribuzione delle risorse, lotta agli abusi e alla corruzione. In questo ruolo sia il socialismo reale sia il capitalismo hanno fallito per ingordigia. La ciclicità, per altro, delle crisi economiche e finanziarie denota la ingovernabilità di un sistema in quanto non rispetta più le regole del vivere civile. Ma va anche detto con chiarezza che prima di ingabbiarci in un modello di governance che finisce con il metterci gli uni contro gli altri in conflitti che possono diventare anche cruenti dovremmo capire quale genere di società vogliamo. E non credo che vi siano dubbi allorché affermiamo che il diritto alla vita non prescinde da quello del diritto a vivere. Cosa significa? Che noi dobbiamo garantire ai nuovi venuti il diritto all’assistenza sanitaria, all’istruzione, ad avere un tetto sotto cui ripararsi, al lavoro, all’accesso ai beni primari (vitto in primis). Sono cose che non si possono e non si devono negoziare poiché il loro valore è assoluto e indeclinabile, a prescindere dalle condizioni economiche dei soggetti che accolgono i nuovi venuti.
Se questo significa essere comunisti, nuovi o vecchi che siano, io sono comunista.
Se la Chiesa di Roma o di altre “centrali” considera il bene vita come base per il bene vivere, io sono un fedele praticante e osservante.
Se i governi che potrei definire laici perseguono questi fini nell’amministrare i loro popoli io mi sento di appoggiarli incondizionatamente.
Ma se tutti costoro, o parte di essi, predicano bene e razzolano male allora io mi sento di combatterli in forza della regione che è in me e della falsità e dell’ipocrisia da essi mostrata all’atto pratico.
Ora resta da capire cosa si deve fare per dare alla società mondiale quel giusto taglio da noi auspicato e per combattere quelle forze che pur minoritarie cercano in vario modo di vanificare le giuste e corrette forme di vita.
E’ di certo un problema educativo. Sappiamo bene che se ci caliamo nella realtà italiana abbiamo una parte, diciamo il 75% della popolazione che è rappresentata da pensionati, lavoratori monoreddito con salari medio bassi, precari, cassa integrati, disoccupati, mentre dall’altra parte vi sono tutti gli altri. Logica vorrebbe che a governare il paese vi fosse la maggioranza che abbiamo indicato mentre sappiamo che è tutto il contrario: è il 25% della popolazione che condiziona la vita politica e istituzionale del popolo italiano con gli effetti perversi che ci ritroviamo.
E allora l’invito è che questa grande maggioranza si riappropri dei suoi diritti, si riconosca nel rispetto dei propri simili, si faccia promotore di un modello di società sempre più aperto e solidale con l’area del disagio e che intraveda nell’essere umano non un bene economico ma un bene sociale e in tale veste sostenerlo senza esitazione alcuna. E’ questa la prima grande rivoluzione che deve maturare dentro di noi, aprirsi alla comprensione altrui, diventare legge universale. [(continua) (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)] (seguito qui)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Traffico elevato per Ferragosto

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Destinazione mare per i vacanzieri di Ferragosto. Le spiagge della costa Dalmata e le località del Belpaese nell’Alto Adriatico (Lignano, Bibione, Caorle e Jesolo) sono la meta privilegiata di chi è partito fra venerdì 12 e sabato 13 agosto per raggiungere il luogo della vacanza. Trafficatissima tutta la A4 in direzione Trieste, già da venerdì sera, con flussi in crescita costante durante tutta la notte e la mattinata di sabato 13, come da previsioni. Super affollate le aree di servizio: durante la mattinata di sabato, la Polstrada ha dovuto contingentare, in diversi momenti, l’accesso a quella di Duino per evitare che le auto si incolonnassero lungo il raccordo autostradale creando così una situazione di pericolo. Code a tratti e rallentamenti hanno caratterizzato tutta la giornata di sabato, con picchi di congestione in diversi punti della A4 e tempi di attesa alla barriera di Trieste Lisert ma anche ai caselli di Ronchis (Latisana), San Donà di Piave, Portoguraro e San Stino di Livenza, superiori alla media. Da questi caselli, infatti, transitano i veicoli diretti verso Lignano, Bibione, Caorle e Jesolo. La maggior concentrazione di transiti si è verificata fra le sei del mattino e le 13,00. Fra le 8 e le 9, alla confluenza del Passante i transiti hanno superato i 3 mila veicoli all’ora. Solo tre gli incidenti di rilievo, senza gravi conseguenze fra le persone, accaduti fra San Stino e Portogruaro in direzione Trieste, dove un mezzo pesante ha urtato una vettura ferma in piazzola; fra Portogruaro e Latisana sempre in direzione Trieste e ancora fra Latisana e Portogruaro, ma in direzione Venezia. In tutti e tre i casi si sono formate code oscillanti fra i 4 e i 6 chilometri, riassorbite abbastanza rapidamente. La festività di Ferragosto, che quest’anno cade di lunedì e il tempo finalmente estivo hanno favorito gli spostamenti di breve e medio raggio che sono andati ad aggiungersi ai transiti di lunga percorrenza, contribuendo a mantenere sempre molto elevato il flusso di traffico sulla rete autostradale gestita da Autovie Venete. Punti critici si confermano l’interconnessione fra A4 e Passante di Mestre, fra A57 (ex tangenziale) e A4, la barriera di Trieste -Lisert, dove però quest’anno, grazie alle due nuove piste in uscita realizzate dalla Concessionaria, ha smaltito oltre 300 veicoli in più all’ora, con una notevole riduzione delle code. Resta questa, in ogni caso, l’area più sotto pressione di tutta la rete: nella fascia oraria compresa fra la mezzanotte di sabato e le 14,00 di venerdi, i transiti in uscita sono stati 19 mila 298, con un incremento del 39,57% rispetto allo scorso anno (13 mila 827 uscite). Alle 15,00 di sabato, al Lisert i chilometri di coda erano due. Partenze più scaglionate anche per i turisti provenienti da Austria e Germania. Gli arrivi da oltre confine, in questa stagione, risultano molto più distribuiti rispetto al solito e ciò ha reso più fluida la circolazione sulla A23 da Udine Sud al nodo di Palmanova.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

RECD il festival europeo dei corti

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Specchia 16, 17,18 agosto 2011 Atrio Castello Risolo RECD è secondo numerosi operatori ed esperti del settore, una delle più prestigiose rassegne di cortometraggi e documentari per giovani filmaker in Italia che nasce con l’obiettivo di scoprire, sostenere e promuovere giovani talenti del cinema italiano. RECD “A corto di idee”, nasce nel 2007 ad opera di un gruppo di giovani appassionati dell’arte cinematografica. Location della rassegna, è stata da sempre Specchia, comune iscritto nel prestigioso elenco dei Borghi più d’Italia. Per l’Edizione 2011 RECD ha ottenuto tre importanti riconoscimenti istituzionali: Il Ministro della Gioventà On.le Giorgia Meloni, la Regione Puglia e l’Apulia Film Commission, hanno concesso il patrocinio per la quarta edizione della Rassegna Europea del Cortometraggio e del Documentario. RECD, giunta quest’anno alla sua 4° Edizione, ha raccolto dal 2008 un importante numero di opere cinematografica di giovani filmaker italiani ed europei. La selezione è avvenuta grazie al lavoro di esperti ed operatori del settore che hanno fatto parte delle giurie delle varie edizioni della Rassegna.
Un appuntamento dunque di grande valore che ha visto nel corso della sua esistenza (tre edizioni) la selezione, la proiezione, e la promozione di oltre 200 cortometraggi e documentari di giovani registi italiani ed europei.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

I talami di Orsogna

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Orsogna (Chieti) 15/8/2011 Per la prima volta i Talami di sfileranno nel centro del paese, la sera di Ferragosto (dalle ore 22), fregiandosi del marchio “Patrimonio d’Italia”, assegnato pochi giorni fa dal Ministero del Turismo alla secolare manifestazione abruzzese insieme ad altri 33 eventi tradizionali selezionati in tutta Italia. Oltre ai Talami, in Abruzzo solo la Perdonanza dell’Aquila ha ricevuto il premio, consegnato a Roma dal ministro Michela Vittoria Brambilla. I sette quadri biblici viventi, ispirati a scene del Nuovo e Vecchio Testamento interpretate da attori immobili su un carro trainato da mezzi agricoli, partiranno da via Raffaele Paolucci e si ritroveranno insieme in piazza Mazzini. Tra i Talami va segnalato il settimo, quello portato a spalla dagli alpini, dedicato al Miracolo Eucaristico della vicina Lanciano.
I Talami di questa edizione, già sfilati il lunedì di Pasqua, sono molto eleganti, particolarmente curati nell’allestimento scenografico e nei costumi. E’ probabilmente una delle edizioni più belle degli ultimi anni.Questi i titoli dei carri, frutto del lavoro di settimane di artisti e volontari, coordinati dall’Associazione culturale Talami Orsogna presieduta da Livia Ceccarossi: I Talamo, “Il sacrificio di Melchisedek” (realizzato da Tommaso Bucci); II Talamo, “Il sacrificio di Isacco” (Maria Antonietta Zumbo); III Talamo, “L’agnello pasquale” (Anna Maria D’Ancona); IV Talamo, “La moltiplicazione dei pani” (a cura degli alunni della Scuola Media di Orsogna coordinati dall’insegnante Graziella Gentile); V Talamo, “L’ultima cena” (Roccomaria Ciancio e Samuel Di Domenica); VI Talamo, “La cena di Emmaus” (Annamaria Cavaliere); VII Talamo, “Il pane del cielo” (realizzato dall’Associazione Talami e trasportato dal Gruppo Alpini Orsogna). Il filo conduttore dei sette carri è «Signore, da chi andremo? L’Eucarestia per la vita quotidiana», ispirato al tema del Congresso eucaristico nazionale che si terrà a settembre ad Ancona.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giardini Botanici Hanbury: I liguriani

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Ventimiglia (IM) 17 agosto alle ore 21.30 La Mortola – Corso Montecarlo, 43 –- Orario spettacoli: 21.30 Ingresso posto unico non numerato: euro 12,00 ridotto per minori di 14 anni: euro 10,00
A chiudere in bellezza la rassegna 2011 dei “Concerti d’Estate ai Giardini Hanbury” (direzione artistica Pepi Morgia e Fabio Rinaudo) il sarà la formazione de I Liguriani che presenterà i brani tratti dal loro album “Liguriani – suoni dai mondi liguri” recentemente edito. Il disco contiene brani legati alla cultura ed alla tradizione della Liguria: antiche ballate, composizioni di Paganini, canti legati alla I Guerra Mondiale ed alla Resistenza insieme a monferrine, scottish e valzer. L’album, pubblicato da Felmay, è distribuito in Europa, America e Giappone. Il disco sta riscuotendo ottimi consensi, come dimostrano le recensioni sulle riviste di musica più importanti. La formazione ha in programma un tour in Germania per il prossimo anno e continuerà la collaborazione con l’attore Mauro Pirovano con il quale si stanno esibendo nello spettacolo “Mauro garibaldino (per caso)”, pièce teatral-musicale inserita nella manifestazioni ufficiali per il 150° dell’Unità d’Italia. Sarà un percorso che condurrà l’ascoltatore alla riscoperta sia di questa terra racchiusa dai monti e lambita dal mare sia di popoli e mondi differenti, dove i liguri sono “approdati” per curiosità, commercio o brama di viaggiare. Il fascino senza tempo degli splendidi e rinomati Giardini Botanici Hanbury hanno accolto il numerosissimo pubblico che è giunto in questa meravigliosa location per assistere agli spettacoli svoltisi sino ad ora.
Gli spettacoli sono inseriti nel cartellone della XXI Edizione della manifestazione regionale Musica nei Castelli di Liguria, curata dall’Associazione Culturale Corelli di Savona che, come ogni anno propone spettacoli di pregio in località liguri di particolare rilevanza e prestigio.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Traffico ferragostano

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

The Passante di Mestre.

Image via Wikipedia

Esodi meno massicci durante l’estate e partenze distribuite diversamente rispetto al passato. La conferma del cambiamento di abitudini degli italiani viene dal traffico che quest’estate, rispetto agli anni scorsi, ha fatto registrare i primi incrementi già dal mese di giugno, “alleggerendo” così i week end tradizionalmente caratterizzati dal bollino nero. Nel mese di agosto di quest’anno, infatti, tutti i fine settimana sono stati ad elevatissimo flusso di transiti, ma senza le file chilometriche che si erano verificate negli anni precedenti. Anche il week end di Ferragosto rientra in questo quadro: l’incremento dei flussi è iniziato fin da ieri (venerdì 12 agosto) ed è proseguito durante tutta la notte. Alle due, la barriera di Trieste Lisert, il punto più “transitato” della rete autostradale di Autovie Venete: venerdì 12 agosto, i transiti sono stati 27 mila 263 (erano 20 mila 677 nel 2010), con un incremento del 31, 85%, mentre sabato 13 agosto, nella fascia oraria compresa tra mezzanotte e le sei del mattino l’incremento segnalato, rispetto all’anno precedente, era del 42,60%. Da questa sorta di “porta” verso la Dalmazia, infatti, passano la maggior parte dei veicoli che percorrono il Passante di Mestre. Inevitabili i rallentamenti e le code a tratti, anche se ben più pesante si presentava la situazione in Slovenia dove, al confine con la Croazia, alle 8 del mattino le attese erano superiori alle due ore. Tutta la A4, da Venezia in direzione Trieste, si presentava molto trafficata con 6 chilometri di coda alle sei del mattino, causati da un incidente accaduto fra San Stino e Portogruaro in direzione Trieste. Superlavoro per il personale di Autovie Venete e per la Polstrada, impegnati a mantenere il più possibile fluido il flusso. Una collaborazione rodata e molto efficace, determinante per la sicurezza. Soprattutto nelle situazioni di congestione, infatti, anche un piccolo tamponamento – che normalmente provocherebbe sono rallentamenti – diventa un elemento di forte turbativa della circolazione. In questi casi, oltre al tempestivo intervento della Polstrada, diventa fondamentale l’arrivo rapidissimo dei soccorsi meccanici per lo spostamento dei mezzi incidentati. Una volta che gli incolonnamenti si sono formati, però, il loro riassorbimento è molto difficile, perché il flusso di veicoli in arrivo sullo stesso tratto autostradale naturalmente non si ferma. Alle 10 e 30 di sabato mattina, sempre sulla A4, in direzione Trieste, la coda era di 6 chilometri.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il paese dei ranocchi

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Bajardo 14 agosto, alle ore 18, presso l’oratorio di piazza De Sonnaz, è prevista la proiezione del cartone animato“Il paese dei ranocchi” realizzato da Antonio Rubino nel 1941 e gentilmente messo a disposizione dalla nipote, Antonietta Rubino Cutini. Il cortometraggio, della durata di 8 minuti, è uno dei primi cartoni animati della storia del cinema italiano ed ha ottenuto il primo premio alla Mostra del Cinema di Venezia del 1942. Domani sarà possibile vedere questo filmato, definito dalla critica “un felicissimo disegno animato frutto della policroma fantasia di Antonio Rubino”. Il programma dedicato a Rubino si chiuderà domenica 21 agosto alle ore 18 con la presentazione della ristampa del libro “Viperetta” (edizione Scalpendi di Milano). Interverrà il professor Martino Negri, curatore della ristampa. Condurrà l’incontro lo storico Marco Cassini. La mostra dedicata a Viperetta rimarrà aperta presso l’oratorio di piazza De Sonnaz fino a domenica 21 (ingresso libero).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Carnia, confine fra cielo e terra”

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Resterà allestita fino al 19 agosto in Darsena Porto vecchio, a Lignano Sabbiadoro, la mostra fotografica “Carnia confine tra cielo e terra”, realizzata dalla Camera di Commercio di Udine con le gigantografie tratte dall’omonimo libro fotografico di Gabriele Bano, Paolo Da Pozzo e Luciano Gaudenzio. L’esposizione, studiata per gli spazi aperti, dopo il successo della scorsa estate, quando era stata collocata nel cuore di Pineta, ha voluto “concedere” il bis, e sempre nel periodo di maggior affluenza di turisti, italiani e stranieri. In questo primo anno di tour, la mostra ha circuitato pressoché senza sosta in tante località della regione, ma anche in Veneto e, più recentemente, nella vicina Slovenia (in centro a Lubiana), diventando così un interessante e vivace biglietto da visita per la Carnia. L’esposizione è formata da cinque imponenti installazioni, arricchite da 20 immagini scelte, riprodotte in grandi dimensioni e ora ben visibili “sulle porte” del mare friulano. La Cciaa ha voluto investire in questa mostra per promuovere in modo originale lo sviluppo e l’economia di un territorio dalle grandi bellezze naturalistiche, attraverso l’arte fotografica. La sua collocazione e il fascino evocato dalle immagini ha l’obiettivo di avvicinare sempre nuovi turisti alla Carnia e regalare prospettive originali a chi la conosce già.
I tre fotografi hanno ritratto la loro montagna attraverso prospettive insolite, cercando momenti speciali delle giornate e delle stagioni, mettendo in luce le numerose, incantevoli sfaccettature che rendono unica questa zona del Friuli. La mostra gode del Patrocinio dell’Ente Parco naturale delle Dolomiti Friulane e della Comunità Montana della Carnia e a Lignano è stata allestita grazie alla collaborazione del Comune e della Società d’Area.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Manovra: fare a brandelli decreto

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

“Ci vuole un’opposizione responsabile. In sede parlamentare si deve fare a brandelli questo decreto legge.” Così si legge in una nota di Areanazionale, associazione guidata dal Coordinatore di FLI Roberto Menia. “Il massacro sociale di ferragosto non può essere convertito in legge senza profonde, radicali modifiche. Chiedevamo che la parte più ricca del paese si assumesse l’onere maggiore della crisi. Cosi non è. Ancora una volta siamo in presenza di tagli lineari fatti con la falce della morte. Attraverso la solita scorciatoia e senza provare neppure ad immaginare misure differenti si colpiscono famiglie, fasce deboli, servizi sociali. Cosi noi non ci stiamo.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Tatuaggio elettronico”

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Al  bando cavi, fili, monitor, ventose e gel appiccicosi che sommergono i pazienti ricoverati nei nostri ospedali e nelle cliniche: questa potrebbe essere l’importante innovazione per il monitoraggio degli ammalati che viene dagli USA, dove un equipe di ricercatori dell’Università dell’Illinois ha sperimentato un nuovo sensore che può essere inserito in una sorta di tatuaggio temporaneo, una specie di  “tatuaggio elettronico”. Il dispositivo che è più sottile di un capello umano, è stato già utilizzato per monitorare il cuore e il cervello, secondo quanto riportato da uno studio pubblicato sulla rivista Science e che Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, tiene a riportare all’attenzione degli italiani, nella costante attività d’informazione sulle speranze che la medicina moderna potrà alimentare per alleviare le sofferenze e combattere le malattie. Tra gli altri aspetti innovativi che vale la pena segnalare vi è il fatto che sul sensore vi sono anche piccole celle solari in grado di generare energia o ottenere energia dalle radiazioni elettromagnetiche ed il modo con cui il mini apparecchio verrebbe attaccato al corpo umano. Secondo gli scienziati, infatti, questo microscopico ed ingegnoso strumento è in grado di attaccarsi alla pelle umana utilizzando le deboli forze di attrazione tra la pelle e uno strato di poliestere posto alla base del sensore, un pò come fanno i gechi sulle pareti con i loro polpastrelli. È evidente, quindi, che la natura pressoché non invasiva di questo prodotto dell’intreccio tra elettronica e biologia, sempre più diffuso nella medicina moderna, potrà essere particolarmente utile per monitorare bambini prematuri o per lo studio di pazienti con apnea del sonno.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Buskers Festival 2011

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Chieti (Abruzzo) Dal 14 al 16 agosto con artisti provenienti da 29 Paesi stranieri ci riportano nel suggestivo centro storico di per la 5°edizione del Chietinstrada Buskers Festival, la rassegna di arte di strada più grande, per affluenza e compagnie coinvolte, del centro Italia. Il cast artistico 2011 è un’equilibrata quanto sorprendente miscela di generi, nazionalità e tradizioni diverse. Sono 29 i Paesi stranieri rappresentati da un programma dall’indiscussa vocazione multiculturale. Tra loro anche la Banda di Piazza Caricamento, famosissima formazione di giovani artisti provenienti da 11 Paesi diversi. Itineranti lungo Corso Marruccinio e su palco domenica alla Buskernight, nella la Villa Comunale, questi 11 artisti con musiche e danze trasformeranno la città teatina nell’ombelico del mondo.
Piazza San Giustino diventerà un luogo delle Meraviglie, con una selezione di spettacoli di altissimo livello, tra cui l’adrenalinica esibizione di Eventi Verticali, che torneranno a farci battere il cuore con il loro teatro d’alta quota e quella della compagnia El Grito, formazione italo- uruguayana, che propone uno spettacolo uscito dalla fucina di uno dei centri di produzione artistica più famosi nell’ambito del nouveau cirque: l’Espace Catastrophe di Bruxelles. Piazza Vico diventerà lo Spazio Latino, frizzante e allegra location per i concerti tutti da ballare dei Tumbao de Juana, diFred Menendez e dei Mariachi Peralta.
Tra gli artisti che si esibiranno a Chieti nel percorso che va da piazza Trento Trieste a Porta Pescara, ricordiamo anche l’etiopeFekat Circus, originalissimo interprete della tradizione circense africana, che con questo suo primo tour italiano sta conquistando critica e pubblico di tutta la penisola. Ospiti a Chieti anche i vincitori del Premio Nazionale “Cantieri di Strada 2011”, la compagnia italo-svedese MaLu Circo e Marco Raparoli, premiati per la novità e la singolarità dei loro progetti.
Chietinstrada 2011 promette di essere anche quest’anno uno degli eventi più stimolanti e divertenti dell’estate italiana, con numeri che a soli 6 anni dalla prima edizione ne confermano già un ruolo di grande importanza trai festival d’arte di strada europei. Il segreto di questo successo è l’alta qualità artistica, un’offerta che non è solo divertimento, ma si arricchisce di contenuti culturali e soprattutto l’energia di un’associazione (Chietinstrada) che ama la propria città e ne vuole esaltare le grandipotenzialità. La manifestazione viene realizzata grazie all’impegno, non solo finanziario, del Comune di Chieti e con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. http://www.chietinstrada.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Crisi economica e droghe leggere

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Se negli Usa può sembrare l’idea di un parlamentare abitualmente estroso, come e’ il democratico Jared Polis che ha proposto legalizzazione di poker online e di marjuana per maggiori introiti fiscali che, per il fatto di essere totalmente nuovi non costerebbero nulla, in Italia l’idea non sarebbe tanto peregrina, Il poker online, dallo scorso 18 luglio, nella versione cash (con soldi durante tutto il gioco) in Italia è una realtà che, nei suoi primi 15 giorni di vita ha visto gli italiani divertirsi con ben 350 milioni di euro. Una realta’ col proprio codazzo di introiti fiscali per l’Erario. Le droghe leggere sono anch’esse una realtà quotidiana, ma che allo Stato (e all’Erario per mancati introiti) costano molto come uscite. Non solo, ma con provvedimenti e campagne i cui risultati sono il contrario di quelli prefissi (calo di consumo e delinquenza connessa). Nonostante i divieti, gli italiani continuano a farsi le canne acquistando dal mercato nero o coltivando clandestinamente in proprio, mentre le varie polizie usano larghi spazi del loro impegno per cercare di combattere consumo, spaccio e traffico. E’ facile immaginare come un prodotto cosi’ diffuso, con un’alta domanda sempre in crescita, se l’offerta arrivasse da canali legali (e quindi soggetti al Fisco), rappresenterebbe un vantaggio economico per lo Stato. Vantaggio che lo Stato avrebbe anche da un impegno delle forze dell’ordine più concentrato su altre questioni: quindi non sarebbero, come ora, in cronica necessità di organico, mentre le altre illegalità che nuocciono alla comunita’ sarebbero meglio combattute, con un conseguente minor costo per tutti. Alcuni esempi: coltivare una piantina di cannabis in casa per uso ludico, come minimo sarebbe gravato dall’Iva e da un’autorizzazione, almeno all’inizio per evitare speculazioni da parte della delinquenza che oggi rifornisce il mercato clandestino; Iva che, invece, non dovrebbe esserci se la coltivazione fosse a scopo medico. Nuovi negozi e nuovi produttori si presenterebbero su un mercato che, soprattutto all’inizio, sarebbe in forte crescita… e tutti pagherebbero le tasse, anche perche’ meglio controllati da una Guardia di Finanza che non dovrebbero piu’ perder tempo a cercare nelle scuole i ragazzini che si portano gli spinelli. Fantaeconomia e fantapolitica? Probabilmente per chi ha fatto del divieto all’uso di droghe leggere una battaglia ideologica, strumento delle proprie velleita’ moralizzatrici. Ma per chi ha una visione serena dello Stato e delle leggi, cosi’ come dei diritti degli individui, siccome stiamo parlando di sostanze che fanno molto meno male di altre droghe oggi legali, come alcool e tabacco, la loro legalizzazione rappresenterebbe un vantaggio per chiunque, sia economico che sociale e civico. Sparigliare sui presunti convincimenti diffusi e’ un’arma che, in situazioni economiche difficili come l’attuale, può rappresentare una delle possibili soluzioni. (fonte aduc)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Turisti: come difendersi

Posted by fidest press agency su sabato, 13 agosto 2011

Il perdurare della crisi economica – dichiara Pietro Giordano, Segretario generale Adiconsum – ha ridotto la possibilità di molte famiglie di poter godere del meritato periodo di vacanza. Assistiamo quindi a periodi di vacanza molto più ridotti rispetto ad alcuni anni fa. È rimasta purtroppo la possibilità che la famiglia subisca un danno da vacanza “rovinata”. Per questo Adiconsum ha stilato un Decalogo di consigli per prevenire trappole e raggiri e per ottenere il giusto risarcimento in caso di danno da vacanza rovinata.
1. Conservare il contratto di vendita del “pacchetto turistico” che si è sottoscritto per le vacanze ed i depliant illustrativi del pacchetto.
2. Conservare i biglietti di viaggio (aerei, treni, ecc.).
3. Conservare eventuali talloncini di consegna e trasporto bagagli e il modello PIR che va compilato in aeroporto, in caso di smarrimento dei bagagli.
4. Le dichiarazioni di accompagnatori eventualmente presenti al momento della vendita del pacchetto turistico sono state riconosciute dai giudici prove testimoniali, e possono essere aggiunte a quelle di altre persone e famiglie che hanno subito i disservizi in loco durante la vacanza.
5. Fare fotografie dei luoghi (ad esempio, non corrispondenti ai luoghi illustrati sul depliant) e/o dei disservizi subiti.
6. Conservare scontrini e ricevute di tutte le spese fatte per rimediare la situazione di disagio subita.
7. Appena tornati a casa, e comunque entro 10 giorni dal rientro, inviare una lettera raccomandata a/r al tour operator e all’agenzia di viaggi, con la descrizione precisa e dettagliata dei disservizi subiti ed una richiesta di risarcimento danni.
8. Allegare alla Raccomandata le copie delle fotografie scattate e le fotocopie (gli originali vanno conservati) degli scontrini relativi alle spese sostenute. Tutta la documentazione originale deve essere esibita solo nel caso in cui si deciderà di intentare una causa.
9. Oltre al risarcimento delle spese sostenute, è consigliabile fare riferimento anche al danno da stress psico-fisico che si è subìto e al danno “da vacanza rovinata”.
10. Nel caso in cui la controparte non accolga il reclamo, è necessario ricorrere al giudice di pace.
Adiconsum ricorda inoltre che in caso di viaggi transfrontalieri i consumatori possono usufruire dell’assistenza del Centro europeo consumatori (tel. 06 44238090), voluto dalla Commissione europea e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Posted in Diritti/Human rights, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »