Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Manovra economica e ceto medio

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 settembre 2011

Ciao, Italia! – Live from Italy

Image via Wikipedia

“Il Coisp sta costantemente monitorando le schizofrenie delle dichiarazioni della politica. Un Governo che si smentisce ripetutamente su tutto: dalle pensioni ai rincari dell’Iva, attento molto più a non scontentare se stesso che agli interessi degli italiani.
Il “ceto medio” che non può essere toccato, in realtà, è costituito dai parlamentari che grazie ai doppi incarichi (medici, avvocati, professionisti in genere, mai operai) sarebbero gli unici a dover pagare veramente. Chi rappresenta il ceto medio in Italia? Non la Marcegaglia, non i calciatori che hanno scioperato ancora prima che ‘il contributo di solidarietà’ diventasse legge, non le lobby trasversali che vengono cementate dal denaro e che scaricheranno sulle spalle e sulle tasche dei lavoratori statali i sacrifici che non sono disposti a sopportare” dichiara il Segretario Generale del Sindacato Indipendente di Polizia COISP Franco Maccari. Prosegue Maccari: I Poliziotti e le Forze dell’Ordine, oltre a rimetterci di tasca propria i soldi per comperarsi pezzi di equipaggiamento, codici stradali e spesso anche la benzina per le auto, sono ormai schiacciate ben sotto la soglia della povertà effettiva, con stipendi (già bassi) che perderanno oltre il 12% del potere d’acquisto nei prossimi tre anni. Non si tratta di conflitto di classe ma di equità di trattamento: i Poliziotti sono chiamati di continuo a proteggere i “ricchi” calciatori, i “ricchi” politici che viaggiano gratis sulle auto blu che paghiamo tutti, soprattutto noi. Il contributo di solidarietà dovrebbe essere una tassa sui servizi di ordine pubblico allo stadio, sulle scorte e vigilanze fisse che lo Stato garantisce a migliaia di soggetti, mentre noi andiamo dal calzolaio a risuolare gli anfibi della divisa che non vengono cambiati più da oltre 5 anni. Se i ricchi pagano già molte tasse, come dice la Marcegaglia, figuriamoci i Poliziotti e le Forze dell’Ordine, conclude Maccari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: