Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Marcoulle: combustibile radioattivo

Posted by fidest press agency su martedì, 13 settembre 2011

Centrale Nucleare?

Image by MauronB via Flickr

A seguito dell’incidente avvenuto presso l’impianto per il trattamento del combustibile radioattivo di Marcoule in Francia, Greenpeace chiede alle autorità francesi completa trasparenza sull’accaduto e denuncia il fatto che la parte del sito coinvolta nell’incidente non è tra quelle che sono state sottoposte agli stress test europei. «L’impianto in cui si è verificata l’esplosione non è nella lista di quelli per i quali il Governo francese aveva richiesto gli stress test e non ha ricevuto alcuna ispezione dall’ Autorità per la Sicurezza Nucleare europea- commenta Salvatore Barbera, responsabile della campagna nucleare di Greenpeace Italia – Questo dimostra come la sicurezza dell’industria nucleare sia solo una promessa continuamente disattesa e che i nuovi standard di sicurezza richiesti dopo l’incidente di Fukushima sono lontani da coprire l’intera filiera del nucleare.” La Francia, come la Germania e il Giappone, deve subito prendere la decisione di uscire gradualmente dal nucleare e investire in risparmio energetico ed energie rinnovabili che possono fornire energia sufficiente a coprire il fabbisogno dello sviluppo globale. Greenpeace ha presentato in Giappone il rapporto “Energy [R]evolution”, che dimostra come il Paese del Sol Levante sia in grado di abbandonare l’energia nucleare già dal 2012, senza venire meno ai propri obiettivi di riduzione di CO2.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: