Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 16 settembre 2011

The Economist in edicola oggi

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2011

I temi della settimana:
• Nella sezione Leaders, la copertina di questa settimana How to save the euro, un’analisi approfondita dello stato di crisi crescente della moneta unica, delle soluzioni disponibili e della disponiblità ad affrontarle.
• Nella sezione Europe, la rubrica Charlemagne In the Brussel bunker che analizza la situazione politica dell’UE e le difficoltà verso una maggiore integrazione.
• Nella sezione Leaders, l’articolo sulla riforma del sistema bancario nel Regno Unito Good fences.
• L’articolo sul terremoto de L’Aquila Scientists at the dock – Scienziati al banco degli imputati, nella sezioneSciences&Technology a disposizione su richiesta.
So grave, so menacing, so unstoppable has the euro crisis become that even rescue talk only fuels ever-rising panic. As credit lines gum up and outsiders plead for action, it is not just the euro that is at risk, but the future of the European Union and the health of the world economy. This week we devote our cover and a two-page leader to “how to save the euro”. In our view it requires urgent action on a huge scale – and a lot of painful choices. But unless Germany in particular rises to the challenge, disaster looms Also this week
• The global schools revolution Change is happening, thanks to technology and politicians embracing reform
• The Middle East and Barack Obama Israel and the American president look increasingly isolated
• Bank of America’s road to recovery A long journey for a battered bank
• Tinker, tailor, solider, actor A cold-war masterpiece comes to the screen (Cristina Canepone)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

IX edizione di BergamoScienza

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2011

Bergamo dal 1 al 16 ottobre si svolgerà la IX edizione di BergamoScienza, rassegna di divulgazione scientifica con numerosissimi eventi aperti gratuitamente al pubblico tra conferenze, tavole rotonde, incontri con i Premi Nobel, con scienziati di fama e giovani ricercatori, mostre e laboratori interattivi, open day, spettacoli teatrali, proiezioni di film e documentari. Molti i nomi illustri del panorama scientifico e culturale italiano e internazionale, che affronteranno le tematiche più attuali nell’ambito della ricerca scientifica, tra cui i due premi Nobel Barry James Marshall (Premio Nobel per la Medicina, 2005) e R. Timothy Hunt (Premio Nobel per la Medicina, 2001).
Tra gli ospiti internazionali di questa edizione, inoltre, il fisico e saggista Fritjof Capra; il filosofo Tim Crane, il neuroscienziato Patrick Haggard; l’endocrinologo Janusz Nauman; il neurochirurgo George Ojemann; i chimici Amilra Prasanna De Silva e Françisco M. Raymo; l’etologa Diana Reiss; l’ingegnere informatico Daniel Thalmann; lo scrittore e reporter televisivo David Ropeik; le scienziateKaren McBride e Danielle Nicholson, affiancati da prestigiosi nomi del panorama scientifico italiano. Tutte le iniziative sono gratuite e aperte al pubblico fino ad esaurimento posti. http://www.bergamoscienza.it. (bergamo scienze)

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Economic and Financial briefing for Euro Area journalists

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2011

European flag outside the Commission

Image via Wikipedia

04 October – 06 October 2011, Brussels (Economic and Financial Policy 2011) In the midst of ongoing turbulence in financial markets, sluggish growth and elevating debt, the European Journalism Centre is organising in early October, in co-operation with DG Economic and Financial Affairs of the European Commission, an exclusive programme for journalists specialising in economic and financial issues from the Euro Zone-17 countries. This three-day seminar will feature panel discussions as well as on and off the record talks with senior members of the EU (including the Commission and the Parliament) as well as experts from the NGO, think tank and academic communities in Brussels. Economic governance will again be a key theme as well as economic forecasts. Participating journalists will have the opportunity to attend press conferences following the meetings of finance ministers from the EU-27 (ECFIN Council)as well as the European Commission midday briefing. The discussions will be lively, informal and should significantly help those attending get the inside track on where the Euro area economy and currency is and is forecast to go in the near future.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Uranium Mining Company’s Production Continues to Grow

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2011

1 Uranium ore - the principal raw material of ...

Image via Wikipedia

Late last year, Corpus Christi-based Uranium Energy Corp made a significant transition from uranium exploration company to uranium producer. Since the company began production at its South Texas facility in November 2010, it has produced over 120,000 pounds of uranium at a cost of about $15 per pound. In each successive quarter since November, production has more than doubled while production costs have declined. In recent months, some have questioned the future of the uranium market. But according to a report that was just issued by Agora Financial’s Outstanding Investments, this market is set to increase in value for investors—and UEC, the industry’s newest producer, is set to take full advantage of it. “The bottom line is that UEC is technically competent and well managed,” Outstanding Investments says. “It’s got great assets in Texas, the U.S. Southwest and overseas…despite the market gyrations, we have a great uranium play that fits into the present and future uranium story. [We] can’t say what the broad stock market is going to do, but the current troubles have handed us a great company at a deep discount.” What else is working in UEC’s advantage? According to the report, “The three key ingredients of a successful mining project are people, people and people. And it’s safe to say that UEC has people. UEC is the product of a sharp guy, [CEO] Amir Adnani, with whom [we’ve] had some great discussions over the past couple of years.” UEC’s most recent operating results, the report says, show an aggregate production at an average cost of about $15 per pound. By comparison, one industry giant has average production costs of over $32 per pound, while it costs another over $50 to deliver each pound. So even in the tightest of markets for uranium, says the report, UEC has a dramatic cost advantage over the competition. “The share price is simply not reflective of the value here, and in [our] view, this company is selling in the bargain-basement range…the share price is down while the stock has strong trading volume and a solid set of market makers,” the report continues. “Based on the company’s fundamentals, [we] believe that UEC is poised for a strong rebound when the markets settle down. There are handsome gains to be made here.”www.uraniumenergy.com

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Persecuzioni in Siria

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2011

Bashar al-Assad cropped

Image via Wikipedia

Bruxelles, parlamento. L’aumento nell’uso della forza da parte delle autorità siriane contro i manifestanti pacifici, gli arresti di massa, gli assassini extragiuridici, le torture e la brutale e sistematica persecuzione degli attivisti per i diritti umani sono duramente condannati dal Parlamento europeo. “Non possiamo permettere che il regime siriano continui a uccidere la popolazione siriana. Le autorità di Damasco hanno perso qualsiasi legittimità e devono abbandonare la scena immediatamente. Spero che l’opposizione siriana sia unita e offra una valida alternativa per una transizione democratica. Noi europei dobbiamo assumerci la responsabilità di proteggere i civili e la democrazia”, ha detto il Presidente Jerzy Buzek.
Il Parlamento chiede al Presidente siriano Bashar al Assad e al suo regime di lasciare immediatamente il potere e chiede un’inchiesta indipendente e trasparente sulle uccisioni, gli arresti e le torture commessi dalle forze di sicurezza siriane, al fine di perseguire i responsabili in giustizia. Pur accogliendo con favore le sanzioni approvate contro la Siria, incluso il divieto sulle importazioni di petrolio grezzo nell’UE, i deputati sottolineano la necessità di nuove misure che non colpiscano però la popolazione civile. La risoluzione chiede espressamente al Consiglio di sicurezza ONU, e in particolare a Russia e Cina, di condannare l’uso della forza in Siria e imporre sanzioni per mettere fine alla violenza e al regime.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Caduta regime libico

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2011

The Brussels Parliament building

Image via Wikipedia

Bruxelles, parlamento. I deputati, in una risoluzione approvata giovedì, chiedono la fine dell’uso della forza contro chi sta protestando pacificamente in Siria e l’abbandono del potere da parte del Presidente Bashar al Assad. In un’altra risoluzione approvata lo stesso giorno, l’Aula chiede al Consiglio transitorio nazionale libico di rispettare gli interessi di tutti nell’utilizzare le risorse naturali del paese. In un’altra risoluzione, i deputati si dicono soddisfatti della caduta del regime libico dopo 42 anni e esprimono pieno sostegno al Consiglio transitorio nazionale (CTN), chiedendo all’UE di assistere le nuove autorità libiche nel percorso di ricostruzione di un paese unito, democratico e pluralista. Il Consiglio di sicurezza ONU dovrebbe liberare i beni congelati per aiutare finanziariamente il nuovo governo della Libia, dicono i deputati che chiedono unità d’azione ai paesi dell’Unione, che devono evitare qualsiasi iniziativa individuale. Il Parlamento chiede a tutti i paesi, e in particolare a quelli confinanti con la Libia, di cooperare con il CTN e la Corte internazionale penale per assicurare Gheddafi e il suo entourage alla giustizia.
Infine, i deputati sottolineano che il CTN dovrebbe imporre alti standard di trasparenza in tutti i settori economici interni per garantire che le grandi risorse naturali del paese siano utilizzate a beneficio di tutta la popolazione

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Breccia Porta Pia

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2011

The Monument to the Capture of Rome (1895) in ...

Image via Wikipedia

Roma 17 settembre corteo per una “Breccia fiscale”, promosso da Radicali italiani e dal gruppo Facebook “Vaticano paga anche tu!” che quest’estate ha riunito 143 mila persone per chiedere che la manovra finanziaria eliminasse i privilegi fiscali degli enti ecclesiastici. Il corteo, al quale stanno aderendo in queste ore numerose associazioni laiche e movimenti di opinione, prenderà il via dalla Breccia di Porta Pia, davanti alla quale i manifestanti si ritroveranno alle ore 15.30 per incamminarsi insieme Iungo via XX settembre e arrivare davanti al Ministero dell’Economia, dove sarà aperta una nuova breccia – non solo simbolica – sui privilegi fiscali del Vaticano. Una “Breccia fiscale” per chiedere, tra l’altro, l’eliminazione dell’esenzione Ici e della riduzione Ires per gli enti ecclesiastici, e il dimezzamento dell’otto per mille. Il corteo si annuncia colorato e pieno di sorprese, su cui gli organizzatori mantengono il riserbo assoluto, e si terrà in contemporanea
con la Marcia Internazionale di Londra “For a secular Europe – No Vatican interference”. “Nelle scorse settimane è diventato palese, nell’opinione pubblica e nella classe dirigente, quanto il “tabù Vaticano” inizi a vacillare: è impensabile che si chiedano sacrifici a tutti e i privilegi vaticani rimangano intoccabili”, ha dichiarato il Segretario di Radicali Italiani Mario Staderini. “Sabato ci ritroveremo insieme a chi vorrà proseguire questa battaglia. Mi auguro che siano presenti anche coloro che in Parlamento, a parole o sugli ordini del giorno, si sono espressi per il superamento dei privilegi fiscali”, ha concluso Staderini.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Edgar Degas

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2011

London Royal Academy of Arts Burlington House, Piccadilly – hours: 10 am – 6 pm daily (last admission 5.30 pm) Fridays and Saturdays until 10 pm (last admission 9.30 pm) Admission: £14 full price; £13 Registered Disabled and 60 + years; £9 NUS / ISIC cardholders; £4 12–18 years and Income Support; £3 8–11 years; 7 and under free.
The Royal Academy of Arts presents a landmark exhibition focusing on Edgar Degas’s preoccupation with movement as an artist of the dance. Degas and the Ballet: Picturing Movement traces the development of the artist’s ballet imagery throughout his career, from the documentary mode of the early 1870s to the sensuous expressiveness of his final years. The exhibition is the first to present Degas’s progressive engagement with the figure in movement in the context of parallel advances in photography and early film; indeed, the artist was keenly aware of these technological developments and often directly involved with them. The exhibition comprises around 85 paintings, sculptures, pastels, drawings, prints and photographs by Degas, as well as photographs by his contemporaries and examples of early film. It brings together selected material from public institutions and private collections in Europe and North America including both celebrated and little-known works by Degas.
Degas and the Ballet: Picturing Movement explores the fascinating links between Degas’s highly original way of viewing and recording the dance and the inventive experiments being made at the same time in photography by Etienne-Jules Marey and Eadweard Muybridge and in film-making by such pioneers as the Lumière brothers. By presenting the artist in this context, the exhibition demonstrates that Degas was far more than merely the creator of beautiful images of the ballet, but instead a modern, radical artist who thought profoundly about visual problems and was fully attuned to the technological developments of his time.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Trani: il miracolo eucaristico

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 settembre 2011

A Trani in Puglia, nei pressi di Barletta, si può ancora visitare il luogo ove avvenne uno strepitoso miracolo eucaristico attorno all’anno Mille (XI secolo), sotto il pontificato di papa Gregorio V. Due eminenti ricercatori (Spaccucci e Curci) hanno dedicato un trentennio della loro vita a studiare la questione ricostruendo la storia del miracolo, a partire da documenti ancora inediti, ma consultabili presso gli Archivi statali. Sempre a Trani nel 1480 uno dei soldati musulmani, che avevano massacrato ad Otranto 800 cristiani, passando per la cittadina, colpì con la scimitarra un crocifisso di legno, il quale spruzzò Sangue e si conserva nella Chiesa del SS. Crocifisso vicino al porto di Trani. Padre Pio era solito dire “benedico la città di Trani la cui terra è stata bagnata due volte dal Sangue di Gesù”.
Per conoscere approfonditamente la storia del miracolo eucaristico dell’XI secolo si possono consultare con estremo profitto i libri di F. Spaccucci – G. Curci, Storia dell’Ostia Miracolosa di Trani, Napoli, Laurenziana[2], 1989 (pagg. 473) e il sunto di esso Il Miracolo Eucaristico di Trani, Napoli, Laurenziana, 1996 (pagg. 20).
Una donna ebrea, abitante nel rione Casale (oggi via Ebrea) di Trani, ottenne da una cristiana un’Ostia consacrata, che l’aveva ricevuta il Giovedì Santo nell’attuale chiesa di S. Andrea (in quei tempi San Basilio) durante l’amministrazione della Comunione e poi occultata per consegnarla all’israelita. Costei la gettò in una padella di olio bollente. Immediatamente l’Ostia si trasformò in Carne, da cui uscì fuori moltissimo Sangue, spandendosi per il pavimento della casa della donna ebrea, la quale, colta dal panico, cominciò ad urlare ed accorsero, così, i vicini di casa, i quali avvisarono il clero e subito giunse l’arcivescovo, che indisse immediatamente una processione riparatoria a piedi scalzi sino alla cattedrale, ove ripose i resti della Carne sanguinante nel sacrario e li espose alla pubblica adorazione.
I resti della Carne con Sangue raggrumato si possono adorare ancor oggi in Trani nella via Ebrea (già rione Casale), presso la Chiesa di S. Andrea (nei pressi della casa della donna sacrilega) che fu convertita in Chiesa intitolata al SS. Salvatore. Essi sono contenuti in una teca d’argento, che risale al 1611.
Ogni anno il Giovedì Santo si faceva una processione pubblica, a piedi scalzi, per le strade di Trani, guidata dall’arcivescovo, con la teca contenente il miracolo eucaristico ed anche l’Ostia consacrata dal vescovo nella Messa in Coena Domini. Addirittura il grande pittore Paolo Uccello nel 1465 iniziò a dipingere la scena del miracolo eucaristico di Trani su un paliotto d’altare per la Chiesa del Santissimo Sacramento di Urbino, che terminò nel 1469; esso si trova attualmente nel Palazzo Ducale di Urbino. Infatti proprio ad Urbino era arcivescovo Latino Ursini, che precedentemente (1439-1449) era stato arcivescovo di Trani e quindi divulgò anche ad Urbino la storia del miracolo di Trani.
Nel postconcilio, alla luce di Nostra aetate ed anche a causa delle pressioni della Comunità israelitica italiana, non si porta più in processione la teca con la Carne e il Sangue raggrumato, ma il Sabato Santo si porta in processione una reliquia del Legno della S. Croce di Gesù, che si trova a Trani sin dal 1600. Inoltre il paliotto di Paolo Uccello è stato contestato poiché inequivocabilmente “antisemita”. Questi sono i frutti del Concilio! “Fratelli musulmani” e “Padri ebrei”, che trafiggono i Crocifissi e friggono le Ostie, invitati ad Assisi (1986-2011) per pregare assieme l’Unico Dio, che è Padre, Figlio e Spirito Santo, al quale non credono e contro il quale bestemmiano. (d. Curzio Nitoglia)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »