Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Somalia: Save the Children

Posted by fidest press agency su giovedì, 22 settembre 2011

Save the Children logo

Image via Wikipedia

Save the Children ha iniziato la distribuzione di aiuti salvavita ai bambini che si trovano in condizioni disperate nella capitale somala a seguito del continuo arrivo in città di centinaia di famiglie in fuga dalla fame. La metà circa dei bambini che si trovano a Mogadiscio soffrono di malnutrizione acuta e molti stanno morendo per mancanza di cibo. Gran parte delle famiglie appena arrivate vivono in condizioni tremende in rifugi di fortuna in mezzo alle rovine delle case distrutte dai combattimenti. I team medici di Save the Children sul campo in Somalia operano fornendo cibo, acqua e assistenza sanitaria ai bambini e alle loro famiglie anche nelle zone martoriate dalla guerra. L’intervento massiccio a Mogadiscio fa parte di un rafforzamento della presenza nel paese, con l’apertura di 10 nuovi centri di intervento sul territorio e più 1000 nuovi operatori, con l’obiettivo di scongiurare la morte dei bambini dell’area centro-meridionale e del Puntland, oltre che della capitale. L’organizzazione segnala che la situazione è destinata a peggiorare se bambini e famiglie non riceveranno subito più aiuti. L’arrivo delle piogge il prossimo mese può spazzare via i ripari di fortuna esponendo ancor più direttamente i bambini a malattie come morbillo, malaria, polmonite e diarrea che in questo contesto e se non curate immediatamente possono essere mortali. “Qui la situazione è disperata,” ha dichiarato da Mogadiscio Justin Forsyth, CEO di Save the Children UK “I bambini vivono sul baratro, senza cibo e senza riparo con il rischio di malattie letali. Quando le piogge arriveranno molti di loro moriranno se non riceveranno aiuto immediato.” “A Mogadiscio e in tutto il paese i bambini stanno morendo in condizioni orrende. Sappiamo come intervenire e siamo qui per farlo, ma abbiamo urgente bisogno di sostegno economico per poter moltiplicare rapidamente i nostri interventi.” Per sostenere l’intervento di Save the Children in Somalia e negli altri paesi del Corno d’Africa colpiti dalla crisi alimentare è possibile dare il proprio contributo attraverso il sito al link: http://www.savethechildren.it/fondoemergenze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: