Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for 18 ottobre 2011

Elezioni Molise: dichiarazione

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Panorama of Campobasso

Image via Wikipedia

“Vittoria entusiasmante quella del centro-destra, che ieri sera al foto-finish, ha visto il candidato del centrodestra, Michele Iorio, riconfermarsi Presidente del Molise.” Lo afferma in una nota l’On. Marco Pugliese, componente della VI Commissione Finanze di Montecitorio e Deputato di Grande Sud, partito fondato dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianfranco Miccichè, che non ha nascosto l’entusiasmo scaturito dall’ottimo risultato. “Ieri notte ero a Campobasso – spiega Pugliese – per commentare in tempo reale lo scrutinio e devo dire che il popolo di Grande Sud è “grande”. Si percepivano emozioni di ogni tipo, paura, ansia, curiosità, gioia, stupore…come in una grande famiglia.” “La vittoria del centro-destra ma soprattutto il successo della lista Grande Sud, – conclude Pugliese – è merito del costante impegno e della caparbietà del nostro leader Gianfranco Miccichè, che è sempre più convinto, anche dopo gli ultimi risultati ottenuti, di creare un nuovo assetto del centro-destra nazionale inserendo come protagonista la nostra compagine a trazione meridionalista.”

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Normativa e materiale nucleare

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Strutture di un reattore nucleare RBMK in italiano

Image via Wikipedia

“La giornata di studio sulle normative internazionali che regolano la gestione del materiale nucleare, in corso nel centro ENEA Casaccia, svela ancora una volta l’abbraccio mortale che da sempre avvince il nucleare civile alla sua controparte militare”, dichiara Alfredo Bertocchi, USI-RdB Ricerca.“Un convegno – prosegue il rappresentante USI-RdB – al quale non pensavamo di dover assistere, dopo due referendum che hanno decretato senza ombra di dubbio l’indisponibilità collettiva all’opzione nucleare. E questo avviene mentre i laboratori vengono dismessi e intere linee di ricerca abbandonate, con il blocco delle assunzioni che riguarda anche vincitori di concorso si continua ad insistere sul filone nucleare”. Sottolinea Bertocchi:“I lavoratori ENEA sono stanchi di una gestione miope, arrogante e incapace, che fa carta straccia del futuro di intere generazioni di lavoratori della ricerca, e per questo stamane hanno svolto un presidio davanti al convegno alla Casaccia. La proroga per il terzo anno all’Ing. Giovanni Lelli della gestione commissariale è quanto di più lontano dagli interessi della comunità ENEA. Usi-RdB Ricerca chiede con forza che l’Ing Lelli, pensionato da mesi, vada finalmente a casa. Nello stesso tempo Usi-RdB Ricerca chiede il ritorno ad una gestione ordinaria competente sul piano scientifico, che riporti l’ENEA al suo ruolo di veicolo della ricerca di base in campo energetico per il benessere collettivo e che restituisca salario e dignità ai lavoratori”, conclude Bertocchi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ebraismo e cristianesimo

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Pontificia Università Gregoriana - Roma - Facc...

Image via Wikipedia

Roma dal 26 ottobre al 2 maggio, ore 18 – 20 Alla Pontificia Università Gregoriana Otto voci eccellenti, quattro ebraiche e quattro cristiane, per arricchire e rafforzare la crescente comprensione fra ebrei e cristiani. «La scelta del titolo – spiega il gesuita Philipp Renczes, coordinatore dell’iniziativa – può essere vista come l’espressione di una fiducia acquisita in un cammino di dialogo già intrapreso: perché tentiamo di dirci chi siamo in profondità». L’appuntamento – organizzato dal Centro “Cardinal Bea” per gli Studi Giudaici in collaborazione con l’Ufficio per la Pastorale Scolastica del Vicariato di Roma – è aperto al pubblico (ingresso libero) e si svolge nella città di Roma, sede di una delle più antiche comunità ebraiche del mondo.
26 ottobre 2011 Il mondo ebraico oggi: realtà, immagine, identitàProf. Anna Foa, Università degli Studi “La Sapienza” – Roma
9 novembre 2011 Le feste ebraiche di Chanukah e Sukkot nel Vangelo di Giovanni
P. Pino Di Luccio, S.I., Pontificio Istituto Biblico – Roma
30 novembre 2011 Prospettive ebraiche sul cristianesimo Dr. Marco Morselli, Filosofo e scrittore – Roma
11 gennaio 2012 Lo Shabbat: un dono ad Israele, una ricchezza anche per i cristiani
P. Marc Rastoin, S.I., Centre Sèvres – Parigi
29 febbraio 2012 Freud e l’ebraismo Prof. David Meghnagi, Università degli Studi “Roma Tre”
21 marzo 2012 Esegesi rabbinica ed esegesi cristiana: discontinuità, sviluppi, arricchimenti P. Jean-Pierre Sonnet, S.I., Pontificia Università Gregoriana – Roma
11 aprile 2012 Tamar, Rachab, Rut, Betsabea: le donne nella genealogia di Gesù secondo Matteo
P. André Wénin, Università Cattolica di Lovanio – Louvain-la-Neuve
2 maggio 2012 L’arte ebraica e il divieto delle immagini Dott.ssa Micaela Vitale, Pontificia Università Gregoriana – Roma
«Cristiani ed Ebrei hanno una grande parte di patrimonio spirituale in comune, pregano lo stesso Signore, hanno le stesse radici, ma rimangono spesso sconosciuti l’uno all’altro. Spetta a noi, in risposta alla chiamata di Dio, lavorare affinché rimanga sempre aperto lo spazio del dialogo, del reciproco rispetto, della crescita nell’amicizia, della comune testimonianza di fronte alle sfide del nostro tempo, che ci invitano a collaborare per il bene dell’umanità in questo mondo creato da Dio, l’Onnipotente e il Misericordioso». (Benedetto XVI, Discorso nella Sinagoga di Roma, 17 gennaio 2010)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lezione magistrale di Robert Spaemann

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Schönborn discusses evolution and intelligent ...

Image via Wikipedia

Torino 26 ottobre alle ore 18 presso il Circolo dei Lettori di Torino,(via Bogino 9)  Robert Spaemann – uno dei maggiori filosofi del nostro tempo, tra i più autorevoli rappresentanti della posizione cattolica, in sintonia e in dialogo con le tesi dell’amico e compagno di ricerche Joseph Ratzinger – ospite del X Ciclo di seminari della Scuola di Alta Formazione Filosofica (SdAFF), terrà una lezione magistrale in italiano intitolata Che cosa rende persone le persone?
Ottavo docente a tenere un ciclo di seminari presso la Scuola di Alta Formazione Filosofica di Torino, Spaemann rifletterà sui temi della persona, del suo specifico statuto, della sua dignità, dei suoi diritti e doveri, della sua libertà e responsabilità. Con lui sarà presente Ugo Perone. Erede della cattedra di Hans Georg Gadamer ad Heidelberg, professore emerito dell’Università di Monaco, professore onorario dell’Università di Salisburgo e membro onorario dell’Accademia Cinese di Scienze sociali a Pechino, nel corso della sua carriera filosofica Robert Spaemann si è interessato, con grande sforzo argomentativo e dialogico, di filosofia della religione – elaborando per l’epoca contemporanea una nuova dimostrazione, “a prova di Nietzsche”, dell’esistenza di Dio, inteso quale imprescindibile presupposto per l’intelligibilità della verità e per la realtà della soggettività – nonché di etica e bioetica, di filosofia della natura, di ecologiae di politica.
Nel suo ciclo di incontri seminariali presso la Scuola di Alta Formazione Filosofica, intitolato La riscoperta dell’idea di natura, la dignità umana e le ragioni dell’agire, che si terrà dal 24 al 28 ottobre 2011, Spaemann, Premio Karl Jaspers 2001 della Città e dell’Università di Heidelberg, svilupperà in particolare i temi dell’etica e della natura in un’ottica di recupero della teleologia nell’ambito delle scienze che, in assenza di domande sui fini, rischiano di intendere il rapporto con la natura in termini meramente pragmatici, tecnicistici e di puro dominio.
La Scuola di Alta Formazione Filosofica – fondata e diretta da Ugo Perone, ordinario di Filosofia Morale e direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università del Piemonte Orientale, organizzata dal Centro Studi Filosofico-religiosi “Luigi Pareyson” con il sostegno della Compagnia di San Paolo, la collaborazione della Società Filosofica Italiana, il patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Torino e Città di Torino – si pone come luogo d’incontro tra le maggiori figure della filosofia mondiale invitate di volta in volta e un gruppo di giovani studiosi italiani e stranieri selezionati mediante bando e chiamati a mettersi in gioco, con il sostegno di alcuni tutor, all’interno dei seminari settimanali intensivi di 5 ore giornaliere a loro riservati.
Nell’ottica di un confronto più allargato sul tempo presente e sull’interpretazione della modernità, a ogni ciclo di seminari a numero chiuso la Scuola di Alta Formazione Filosofica affianca una conferenza pubblica intesa quale momento di dialogo con la società e la cultura.
L’intento della SdAFF di rappresentare l’ampiezza e la complessità degli studi filosofici contemporanei si manifesta anche nella scelta, quali professori ospiti, di filosofi dai più diversi orientamenti.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lenti a contatto decorative: Possono essere dannose

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Lenti a contatto

Image by luca.sartoni via Flickr

Non sarebbe bello avere gli occhi da vampiro di Twilight per il prossimo 31 Ottobre, giorno di Halloween? O gli occhi viola da abbinare col maglione dello stesso colore? O avere il logo della squadra del cuore nei propri occhi?
Sì, si possono avere tutte queste opportunita’ con le lenti a contatto decorative (chiamate anche lenti a contatto alla moda o lenti a contatto colorate).La Food and Drug Administration (FDA) ha lanciato un nuovo allarme circa l’uso di lenti a contatto per uso “cosmetico”, distribuite senza il coinvolgimento di personale competente, perche’ possono causare danni permanenti agli occhi e portare alla cecità. All’FDA sono pervenute infatti segnalazioni di ulcere corneali in seguito all’uso prolungato (oltre il periodo raccomandato) di tali dispositivi cosmetici. Tali ulcere possono progredire rapidamente e, se non opportunamente trattate, possono portare ad infezioni dell’occhio e se non controllate a danneggiamento della cornea e quindi della vista. Nei casi più gravi si può avere cecita’ e perdita dell’occhio. Altri rischi associati all’uso di lenti a contatto decorative includono congiuntiviti, edema della cornea, reazioni allergiche ed abrasione della cornea dovuta ad una difettosa adesione della lente all’occhio. Si puo’ avere riduzione anche di altre funzioni della vista che possono comportare problemi nella guida o in altre attivita’. L’FDA ha quindi raccomandato ai consumatori di non acquistare lenti decorative, che vengono vendute in negozi non specializzati o via internet, senza aver consultato una persona competente in materia. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »

Premio endocrinologia

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Udine, Italy

Image via Wikipedia

In occasione dell’XI° Congresso Nazionale AME, Associazione Medici Endocrinologi, che si è svolta a Udine dal 14 al 16 ottobre 2011, si è tenuta la cerimonia di consegna del Premio Giornalistico promosso dall’AME Onlus per la divulgazione scientifica e sociale delle patologie endocrine. La Commissione istituita ha attribuito i seguenti premi:
Categoria periodici: Letizia Giovanna Gabaglio (L’Espresso) è stata premiata per aver fatto chiarezza, attraverso un’informazione divulgativa precisa e puntuale, sulle nuove ma spesso nocive tendenze per il recupero della forma fisica.
Categoria radio televisioni: Manuela Lucchini (TG-1) è stata premiata per aver saputo affrontare con competenza e accuratezza il grande tema “Eccessi e carenze alimentari”, riuscendo a fornire, in buona sintesi, spunti concreti al grande pubblico televisivo.
Categoria quotidiani, agenzie e testate online: Alessandro Malpelo (QN Quotidiano Nazionale) per la cura, l’attenzione e la completezza con cui ha trattato importanti tematiche legate ai problemi dell’alimentazione nell’età evolutiva.
“Con questa iniziativa – ha dichiarato il Presidente di Ame Onlus, Piernicola Garofalo – abbiamo voluto segnalare i giornalisti che hanno dimostrato preparazione, chiarezza di linguaggio, capacità divulgative e uno spiccato spirito d’iniziativa nell’individuare notizie, sviluppare articoli e servizi radio-tv inerenti al tema centrale “Gli eccessi e le carenze alimentari”. Porre l’attenzione su questi argomenti ci sembra particolarmente importante per tutelare la salute delle generazioni di oggi e di quelle future”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Delegazione Parlamento europeo in Tunisia

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Great Mosque of Sousse, Tunisia

Image via Wikipedia

Una delegazione del Parlamento europeo sarà in Tunisia dal 19 al 25 ottobre per una missione di osservazione elettorale globale, in occasione delle prime elezioni della primavera araba che in Tunisia sono indette per eleggere l’Assemblea costituente. Il capo delegazione dell’Europarlamento, l’italiano Gabriele ALBERTINI PPE, IT), ha dichiarato: “Dopo l’invito delle autorità tunisine, sono fiero di essere alla guida della delegazione del Parlamento europeo incaricata di monitorare queste storiche elezioni. La Tunisia, è il paese in cui la Primavera araba ha avuto inizio ed è anche il primo paese ad aver indetto elezioni democratiche. Il popolo tunisino si recherà alle urne il 23 ottobre per eleggere l’Assemblea costituente che dovrà redigere la nuova Costituzione. La delegazione del Parlamento europeo è parte integrante della missione di osservazione elettorale a lungo termine dell’Unione europea. Saremo presenti sull’intero territorio per osservare, in virtù della nostra esperienza di parlamentari eletti, il modo in cui saranno condotti i vari procedimenti, con la speranza che queste elezioni riusciranno a creare un precedente importante nella regione”.
Prima delle elezioni, i membri della delegazione incontreranno candidati, dirigenti di partito, rappresentanti delle autorità e della società civile tunisina, fra i quali alcuni bloggers e utenti di Facebook che hanno svolto un ruolo chiave nella sollevazione popolare che ha portato alla caduta del vecchio regime. Il 23 ottobre, giorno delle elezioni; saranno invece presenti nelle diverse sezioni elettorali: nove di loro saranno di base a Tunisi e dintorni mentre altri sei saranno inviati dal 22 al 24 ottobre nelle sezioni elettorali di Sidi Bous Zid, Gafsa e Sfax
Ogni anno il Parlamento europeo è presente nel mondo, in almeno una dozzina di paesi, con delegazioni di osservazione elettorale integrate nelle missioni di osservazione a lungo termine, sia che si tratti di missioni di osservazione elettorale dell’Unione europea (MOE UE) che di missioni internazionali di osservazione elettorale nei paesi OSCE. Il Parlamento europeo assicura il monitoraggio delle elezioni conformemente alla Dichiarazione dei principi per l’osservazione elettorale internazionale e il Codice di condotta per gli osservatori elettorali internazionali.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Industria ospitalità

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Savoy, Via Roma (Florence)

Image via Wikipedia

Parigi. FastBooking, uno dei leader mondiali nel settore delle soluzioni per l’industria dell’ospitalità, e Travelport, il fornitore di servizi business all’industria globale dei viaggi (GDS), hanno raggiunto un accordo che prevede che gli hotel clienti di FastBooking siano visualizzabili e prenotabili su http://www.travelportroomsandmore.com, l’innovativo strumento di prenotazione degli hotel lanciato di recente che permette agli agenti di viaggio di prenotare una più ampia scelta di alloggi commissionabili e di trarre vantaggio della veloce crescita del settore alberghiero. “Il nostro scopo è quello di aumentare gli affari online dei nostri hotel con agenzie di viaggio in tutto il mondo e consolidare la nostra posizione in questo segmento ad alto potenziale. L’accordo con Travelport, uno dei principali attori GDS, è in linea con la nostra strategia tesa a sviluppare una rete di distribuzione di qualità per i nostri clienti, lavorando con forti partner internazionali”, dice Alain Hirschfeld, Direttore Marketing, Sviluppo Business. Grazie alle proprie competenze B-to-B, Travelport ha combinato nel Travelport Rooms and More la funzionalità di meta ricerca all’interfaccia utente sviluppata da Sprice.com, acquistata nel maggio 2010, dando così vita a una piattaforma di prenotazione alberghiera completamente integrata. Questa partnership incrementerà la visibilità degli hotel clienti di FastBooking tra i 65.000 clienti delle agenzie di viaggio connesse alla rete mondiale di Travelport e sarà in grado di creare migliori opportunità.
“Il portfolio di FastBooking di hotel indipendenti situati nelle destinazioni maggiormente richieste costituisce un contesto perfetto per il numero sempre crescente degli utilizzatori dell’agenzia di viaggio Travelport Rooms and More , per cui siamo lieti di firmare questa partnership”, ha affermato Niklas Andreen, vice presidente del gruppo Travelport Global Hospitality.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lettera aperta a Serracchiani

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Monte Siguret, Val di Susa

Image by arboreus via Flickr

Lettera al direttore “Cara Debora, ma dove sei stata negli ultimi quattro mesi, da luglio ad oggi, caratterizzati da continui attacchi al cantiere di Chiomonte, causando decine e decine di feriti tra le forze dell’ordine? Dov’eri negli ultimi quattro mesi, quando antagonisti da tutta Europa giungevano in Valle di Susa per addestrarsi al ‘tiro al poliziotto’, senza che nessuno si sentisse in dovere di prendere una posizione pubblica forte e netta, mentre solo ora, dopo che quei figuri sono scesi a devastare Roma sentiamo un coro di condanne e di indignazioni? Le leggi attuali, purtroppo, consentono a questi mascalzoni, teppisti ed eversori di potersi muovere impunemente e di devastare la capitale, assaltando chiese e bruciando blindati. È necessario un nuovo provvedimento legislativo, speciale o no non mi interessa, per impedire a costoro di circolare. Nel nostro ordinamento non esiste alcuna norma, se non l’arresto preventivo che non credo tu consideri uno strumento utile, che consenta di fermare gruppi in parte composti da pluridenunciati. Da qui la proposta di un provvedimento legislativo sul modello del Daspo per impedire ai violenti di venire a inquinare qualsivoglia manifestazione. Per una volta che Di Pietro, invocando una legge Reale bis, non si è messo a inseguire le demagogie grilline, anziché criticarlo sarebbe stato meglio ascoltarlo. Infine, concordo invece con te sul fatto che serve una grande battaglia da parte del PD, affinché il Governo non tagli altri 60 milioni di euro alla forze dell’ordine”. (On. Stefano ESPOSITO Parlamentare PD)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Offer from European Citizen Action Service

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

The legislative triangle of the European Union

Image via Wikipedia

To celebrate our 20th anniversary we are making a particularly attractive offer to new members, who can benefit from our help with European funding, lobbying and networking.Our offer unbeatable is scope and includes:
· The ECAS start-up pack on European fundraising and lobbying. This comprises not only a 200 page book on European funds available for the non profit-sector but also new and very practical shorter guides: our tips for the would-be European lobbyist is a must for engagement with the EU Institutions: our tips for the would be European fundraiser includes also a list of EU budget; our tips for potential organizers of European citizens initiatives is about the right of over 1million European citizens to demand a European law. Resources and campaigning skills will be necessary to participate in using this first-ever right to transnational participatory democracy.
· A monthly update with the “European citizen”. This newsletter for members monitors EU developments and alerts you to funding opportunities with a list of calls for proposals and tenders and also opportunities to make your voice heard by tracking consultation procedures and forthcoming events. There is also extensive monitoring in short messages with links to key contacts; projects or agendas on themes such as social innovation.
· A copy of our guide 2012/2013 to European funding. The 18th edition of our guide will cover European programmes in a wide range of sectors, social and regional funds, funds for supporting civil society in the countries of the Arab and eastern neighborhood, human rights and development in the rest of the world.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Venduti 3 milioni di ricevitori

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

TRE ITALIA LANCIO DIGITALE TERRESTRE

Image by Michele Ficara Manganelli via Flickr

SES (Euronext Paris e Luxembourg Stock Exchange: SESG) annuncia che TNTSAT – la piattaforma francese per il digitale terrestre su satellite – trasmessa via ASTRA, ha raggiunto quota tre milioni di ricevitori venduti a fine Agosto. L’offerta TNTSAT è stata lanciata a Marzo 2007. Con TNTSAT, i telespettatori possono ricevere l’intera offerta digitale terrestre francese che comprende 19 canali gratuiti, 4 canali in Alta Definizione (HD), oltre alle 24 versioni regionali di France 3 e TV8 Mont Blanc. Per ricevere questi programmi, gli utenti necessitano di una parabola satellitare puntata verso la posizione orbitale ASTRA a 19.2° Est e di un ricevitore TNTSAT. Inoltre, grazie al satellite ASTRA, i telespettatori possono accedere ad altri 11 canali televisivi e 40 radio nazionali, cioé quasi l’intera banda in FM francese, altre ai 460 canali televisivi e radiofonici internazionali.Esistono oltre 50 modelli di ricevitori TNTSAT, molti dei quali provvisti della ricezione in Alta Definizione e in 3D. TNTSAT non richiede una sottoscrizione ad un abbonamento né un costo per il noleggio del decoder. La maggior parte dei ricevitori ha l’etichetta “CANAL READY”, ossia sono in grado di ricevere l’offerta di CANAL+ e quella  di CanalSat, sostituendo semplicemente la smart card del ricevitore.
SES è uno dei principali operatori satellitari mondiali con una flotta di 49 satelliti geostazionari. L’azienda offre servizi per le comunicazioni satellitari a broadcaster, fornitori di contenuti e internet service provider, operatori di rete mobile e fissa, aziende e organizzazioni della pubblica amministrazione in tutto il mondo. SES vanta relazioni commerciali consolidate nel tempo, ed è riconosciuta per l’eccellenza nel mercato broadcasting e per l’offerta di servizi di elevata qualità. I team di SES nel mondo, diversi per cultura e region, collaborano tra di loro e lavorano a stretto contatto con i clienti per soddisfare le loro specifiche esigenze di larghezza di banda satellitare e servizi satellitari. Inoltre, SES (Euronext Paris e Luxembourg Stock Exchange: SESG) detiene partecipazioni in Ciel in Canada, QuetzSat in Messico, così come una partecipazione strategica in infrastrutture satellitari di start-up O3b Networks. http://www.ses.com.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Sostanze anticancerogene nei semi di Finocchio

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Fenouil

Image via Wikipedia

«Abbiamo potuto documentare con la letteratura disponibile e ricerche originali, che anche la banale tisana di semi di finocchio contiene numerose sostanze che in maniera sinergica possono aiutare nella lotta contro l’insorgenza di tumori» a sottolinearlo in una nota Fabio Firenzuoli, direttore del Centro di medicina integrativa di Careggi che aggiunge «in particolare si tratta di polifenoli che inibiscono la cancerogenesi e favoriscono l’apoptosi, cioè la morte programmata delle cellule già degenerate». La ricerca, condotta in collaborazione con Matteo Floridia e Simone Cristoni di Milano, è stata presentata all’European congress of integrative medicine, appena conclusosi a Berlino, e sull’ultimo numero di Fitoterapia33. La scoperta più importante è la dimostrazione che tra i polifenoli del finocchio è presente l’EGCG (epigallocatechina-gallato), finora nota come principale agente anticancerogeno del tè verde. «Aver trovato nel finocchio queste sostanze» continua Firenzuoli « è doppiamente importante, per la loro diretta attività protettiva, ma anche perché bloccano le sulfotransferasi, enzimi responsabili dell’attivazione tossica dell’estragolo, sostanza presente in piccole quantità nell’olio essenziale del finocchio e del basilico». «Sembra trattarsi di un vero e proprio caso di sinergia naturale presente nel fitocomplesso del Finocchio» aggiunge Alfredo Vannacci, ricercatore presso il dipartimento di Farmacologia dell’università di Firenze, diretto da Alessandro Mugelli «senza considerare che lo stesso anetolo, principale componente dell’olio essenziale del finocchio, sperimentalmente ha già dimostrato una capacità di riduzione della diffusione metastatica e potrebbe meritare attenzione anche per eventuali studi clinici» (fonte farmacfista33)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Negli ospedali dispositivi medici troppo costosi

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

La UPC dissenya un dispositiu per ajudar a cam...

Image by agenciaacn via Flickr

Un dispositivo medico su tre risulta essere troppo costoso rispetto ai benefici. Per questo occorre istituire un registro dei device più diffusi negli ospedali, che permetta di valutarne l’efficacia e governare l’innovazione, nonché prevedere un ruolo più dinamico per il farmacista ospedaliero. A sostenerlo Laura Fabrizio, presidente della Sifo, nel suo intervento al 32esimo congresso della società organizzato a Firenze. Secondo la Sifo, device come pace maker, protesi d’anca e di ginocchio, valvole cardiache impiantabili senza chirurgia, sono assai diffusi negli ospedali, pur non essendo vantaggiosi nel rapporto costo-beneficio. Mentre medicinali più in grado di cambiare la vita dei pazienti sono meno diffusi: negli ultimi cinque anni non se ne sono visti più di una decina, nonostante il rapporto beneficio-costo sia positivo in nove casi su dieci. «Per contenere la crescita ormai esponenziale della spesa sanitaria» è la denuncia «sarebbe necessario istituire quanto prima un sistema di governo dell’innovazione e implementare il ruolo del farmacista». «La selezione nel campo dei dispositivi» aggiunge Andrea Messori, vicepresidente Sifo, «deve diventare più aggressiva rispetto a quella sui farmaci, perché le condizioni di partenza sono diverse».(fonte farmacfista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Widest Ever Price Gulf Between the North and South

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

Topographical map of the United Kingdom, Penni...

Image via Wikipedia

London.The Rightmove House Price Index for October 2011 is released today and reveals that the average asking price for a property in the UK increased by 2.8%. The average asking price for a UK property now stands at £239,672. However this figure masks a two-tier market in which the price gap between the north of the country and the south has never been wider. Asking prices in the south increased by 4.7% over the past month but fell 0.7% in the north. Average property prices in the south (£336,743) are now more than double those in the north (£164,347). Rightmove director Miles Shipside comments: “While those in the affluent south may have cause to celebrate their prices being well up on this time last year, prices in the north continue to go backwards, leaving the widest price gap ever. For the average asking price of a property in the south you could now buy two average properties in the north and still have enough change left to buy new carpets and curtains.” Compared to the beginning of the credit crunch four years ago, prices of new properties for sale have risen by 5.4% in the south but fallen by 9.6% in the north. In the last year, sellers coming to the market in the north have on average reduced their asking prices by 2.6%, while those in the south have felt able to put them up by 3.9%. Price decreases usually result when negative sentiment, influenced by uncertainty around employment and tightening of finances, rises. Of the seven UK regions with the highest unemployment levels six are in the north, so employment concerns, especially in the public sector, will be exerting downwards pressure on prices and activity in many northern areas. This will be exacerbated by lenders favouring buyers with higher deposits, where the less affluent north also fares poorly. http://www.rightmove.co.uk/house-prices.html

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Committee green light for air passenger data transfers to Australia

Posted by fidest press agency su martedì, 18 ottobre 2011

minibook of Charter of Fundamental Rights of t...

Image via Wikipedia

A new agreement on the transfer of EU air passengers’ personal data to the Australian Customs Service was approved by the Civil Liberties Committee on Monday. The data will be used to prevent terrorist offences and serious transnational crime. It will be retained by the Australian authorities for a maximum of 5 and a half years.
Passenger Name Record (PNR) data collected by air carriers includes, inter alia, names, addresses, passport numbers and credit card details. Under Australian law, air companies are obliged to send it to the Australian Customs Service prior to passenger departure. The new agreement aims to bring data transfers in line with EU data protection rules.
Under the new agreement, the Australian Customs Service would retain the passenger’s data for a maximum period of 5 and a half years. During this period PNR data would be kept in the system for the purpose of preventing, detecting, investigating and prosecuting terrorist offences or serious transnational crime. After the first 3 years, all information which could be used to identify a passenger would be “depersonalized”, meaning that data such as the passenger’s name or her/his contact information would be masked out. After the 5 and a half year period, data would be permanently deleted.
The agreement would prohibit any processing of sensitive data (such as the racial or ethnic origin, religious beliefs, physical or mental health or sexual orientation). To prevent any accidental loss or unauthorised disclosure of data, PNR would be held in a secure environment, with high-level systems and physical intrusion controls. No copies of the PNR data would be allowed, other than for recovery back-up purposes. The agreement was approved with 25 votes in favour, 7 against and one abstention. The Greens/EFA and GUE groups voted against. They presented a minority opinion saying that “the agreement does not meet the guarantees requested by the EP in its previous resolutions” concerning mainly necessity and proportionality and adequate safeguards to prevent discriminatory profiling. “This raises serious concerns about compatibility of the agreement with the Charter of Fundamental Rights”, says the text.
The agreement will be put to a plenary vote on 27 October. If Parliament gives its consent, the Council will adopt a decision on the conclusion of the agreement, which would then be in force for seven years.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »