Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Archive for 23 ottobre 2011

Aumento uso antidepressivi

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Resized image of Ritalin-SR-20mg-full.png; squ...

Image via Wikipedia

Già nel 2005 la Food & Drug Administration (FDA), l’Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali degli Stati Uniti che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, aveva obbligato i produttori dei principali antidepressivi ad aggiungere sulle etichette un avvertimento ai consumatori sul fatto che gli antidepressivi possono aumentare il rischio di suicidio. A preoccupare l’ente era già all’epoca la circostanza che le vendite di questi farmaci segnavano una parabola ascendente che pareva inarrestabile non solo negli USA ma anche in tutti i paesi sviluppati, compreso l’Italia. L’industria del settore, infatti, segna da tempo cifre con aumenti a due cifre anno dopo anno anche a causa degli investimenti delle stesse imprese farmaceutiche capaci di spendere miliardi ogni anno per pubblicizzarli e stimolarne le vendite. Una catena di incentivazione che fa un pressing asfissiante sui medici ed arriva a milioni di pazienti. Anche perché nel tempo è aumentata anche l’”offerta” di prodotti: ai classici farmaci “triciclici” già in uso dagli anni Sessanta si sono affiancati nel corso dell’ultimo cinquantennio prodotti considerati più selettivi e meno tossici. Il panorama è così variegato che ormai ne esistono di ogni tipo: alcuni agiscono solo sulla serotonina, altri solo sulla noradrenalina, altri ancora su tutti e due i mediatori chimici. Lo sviluppo di tali prodotti farmaceutici fa leva sulle teorie secondo le quali l’ampliamento dei mediatori chimici quali quelli menzionati, possa avviare procedure biologiche tali da causare un progressivo miglioramento della depressione. Il Los Angels Times, di recente ha riportato alcune statistiche a dir poco allarmanti sui numeri e sulla platea delle persone che utilizzano gli antidepressivi. Secondo l’importante quotidiano americano oltre il 10 per cento dei cittadini americani di 12 anni d’età fa uso di tali farmaci.
Le Statistiche del National Center for Health Statistics sono più precise e dimostrano che l’11 per cento degli americani di 12 anni assume tali prodotti, che riguardano, peraltro, le ricette più prescritte dai medici per le persone di età compresa dai 18 ai 44 anni. L’agenzia di stampa Reuters ha riferito che dal 2005 al 2008, sono stati i farmaci più comunemente prescritti per tutte le età. USA Today è arrivato a stimare che l’uso degli antidepressivi è salito alle stelle segnando un + 400 % dal 1988. Gli esperti di igiene mentale hanno sottolineato che i motivi di questo incredibile picco sono da ricercare da una parte nell’economia in difficoltà, dall’altra in campagne mediatiche che riguardano tali prodotti farmaceutici ed infine nei ritardi per le famiglie ad ottenere il rimborso per le terapie di tipo psicologico che spingono i cittadini a soluzioni più rapide quali l’uso di questi tipi di pillole. L’indagine di USA Today ha sottolineato che le donne hanno 2 volte e mezzo in più di probabilità di prendere antidepressivi e la popolazione bianca più di quella di colore. Il Los Angeles Times ha rilevato anche la predisposizione a continuare ad assumere antidepressivi per i soggetti che si erano visti prescrivere tali tipi di farmaci con oltre il 60 per cento dei cittadini che continuavano a farsi prescriverne per due anni o più e il 14 per cento li utilizza per 10 anni o più. Tra le ragioni dell’aumento delle vendite, oltre a quelle già sottolineate, la più significativa sta nel fatto che questi farmaci si utilizzano per curare situazioni che spesso nulla hanno a che fare con la depressione, un’importante e grave malattia psichica che richiede adeguate terapie. Accade troppo spesso che invece vengano trattati con i farmaci anche gli “stati depressivi” che sono tutt’altra cosa. Se qualcuno vive una situazione difficile nella propria vita, per esempio perde un parente o il posto di lavoro, si trova in difficoltà economiche, si vede troncare una relazione d’amore, anziché assumere farmaci dovrebbe primariamente guardare alle proprie risorse interiori, alle proprie energie per superare il momento critico. In alcuni casi è stato dimostrato che l’utilizzo di antidepressivi può addirittura essere negativo, causando a volte, tra l’altro, una riduzione delle nostre capacità di reazione. Va da sé che indipendentemente dall’opinione delle varie correnti scientifiche sulla bontà o meno dell’assunzione di tali prodotti anche in situazioni non patologiche, per Giovanni D’Agata Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” una regola dovrebbe essere il faro guida di tutti i cittadini specie nei momenti di difficoltà della vita: non bisogna fare un uso improprio di antidepressivi ed è necessario affidarci sempre allo specialista psichiatra o psicologo, e non a quanto ci dicono i media non specializzati o i consigli di amici e parenti.

Posted in Estero/world news, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’innovazione e la ricerca per lo sviluppo del territorio

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Forlì

Image via Wikipedia

Forlì 24 ottobre alle 17, Grand Hotel di Forlì, località Vecchiazzano (via del Partigiano 12bis convegno su Innovazione più ricerca, uguale sviluppo. E’ questo il tema del convegno organizzato dall’Unione territoriale Pd Forlì e dal Gruppo assembleare Pd Emilia-Romagna, per illustrare e discutere le proposte del Partito Democratico nella sfida per l’economia forlivese. Si parte con i saluti del sindaco, Roberto Balzani e del segretario dell’Unione Territoriale Pd Forlì,Marco Di Maio, per poi ascoltare la relazione del consigliere regionale Tiziano Alessandrini. Intervengono: Lorenzo Ciapetti, presidente e direttore di ricerca Antares, Enzo Santolini, per Cgil, Cisl e Uil, Pier Lorenzo Rossi, di Una sola voce per l’economia,Piergiuseppe Dolcini, presidente Fondazione Cassa dei Risparmi Forlì, Alberto Zambianchi, presidente Camera di Commercio Forlì-Cesena, Paolo Bonaretti, responsabile Area economica Pd Emilia-Romagna, Lorenzo Cagnoni, presidente Rimini Fiera, Marco Baccanti, Business unit director Technogym Spa, Pietro Modiano, presidente Nomisma. Le conclusioni sono affidate all’assessore regionale alle Attività Produttive, Giancarlo Muzzarelli. Presiede e coordina Guglielmo Russo, vicepresidente della Provincia di Forlì-Cesena.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pedepornografia in rete

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

facebook y la pederastia

Image by el_goio via Flickr

Grazie a nuove regole che saranno votate giovedì, gli abusi sui minori e la visione di immagini pedopornografiche su internet diventeranno reati puniti in maniera più severa, mentre le pagine web con contenuto pedopornografico saranno cancellate in tutta Europa. Il progetto di direttiva, sul quale esiste un’intesa informale fra Parlamento e Consiglio, mira inoltre a migliorare la prevenzione e l’assistenza alle vittime. La proposta di relazione, preparata dalla relatrice Roberta Angelilli (PPE, IT), intende combattere gli abusi e lo sfruttamento sessuale sui minori e introduce disposizioni valide in tutta Europa per rafforzare la prevenzione, i procedimenti a carico dei trasgressori e la protezione delle vittime. Gli Stati membri saranno obbligati ad assicurare una tempestiva eliminazione delle pagine web che contengono materiale pedopornografico o, quando fosse impossibile, bloccarvi l’accesso a certe condizioni.
Il testo stabilisce sanzioni penali minime per circa venti tipologie di crimini – molti di più diquelli finora inclusi nella legislazione UE. Il Parlamento si è battuto per avere sanzioni piùdure nei vari paesi europei, specialmente nei casi in cui a compiere gli abusi siano persone che abbiano la fiducia dei bambini, ricoprano una posizione di autorità o esercitino una qualche forma d´influenza su di loro (ad esempio familiari, tutori o insegnanti). Costringere un bambino a compiere atti sessuali o obbligarlo a prostituirsi sarà punibile con almeno 10 anni di prigione. I produttori di pornografia minorile rischieranno almeno tre anni e chi usufruirà di materiale pornografico sul web ne rischierà almeno uno.Alle persone condannate per reati sessuali sui minori potrà essere vietato di lavorare con ibambini in tutti i Paesi dell’UE, in maniera temporanea o definitiva.
Nell’UE l’adescamento online diventerà un crimine, così come il turismo sessuale, sia che ilcrimine sia compiuto sul territorio di uno Stato membro sia che venga commesso al di fuoridell’UE, ma da un cittadino europeo.La proposta include anche nuove esigenze di assistenza, supporto e protezione delle vittime. Una volta adottata, gli Stati Membri avranno due anni per adeguare la loro legislazione nazionale a questa direttiva

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Ferrovie: cambio di rotta

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

UIC-X-Wagen of the Trenitalia

Image via Wikipedia

“Serve un cambio di rotta immediato: senza certezze e risposte serie per le lavoratrici e i lavoratori di Ferrovie dello Stato Italiane, si mettono a rischio non solo centinaia di posti di lavoro, ma la capacità stessa del nostro Paese di continuare a fornire un servizio essenziale”. Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Trasporti, Fabio Milloch, in vista dello sciopero e della manifestazione di domani davanti al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, chiedendo che “l’amministratore delegato di FS, Mauro Moretti, ponga fine ad un atteggiamento irresponsabile che sta irrimediabilmente compromettendo il destino delle lavoratrici e dei lavoratori del Gruppo, ripristinando corrette relazioni sindacali e tornando a concertare una seria politica industriale”. “Allo stesso tempo – aggiunge il sindacalista – chiediamo al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, di chiarire la propria posizione, intervenendo con decisione per favorire una soluzione positiva della vertenza, perché restare in silenzio non aiuta né i lavoratori né le migliaia di utenti che, da stasera, saranno costretti a sopportare disagi a causa delle legittime proteste”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mercato globale dei giochi on-line

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Sebbene con meno dell’uno per cento della popolazione mondiale, l’Italia rappresenta il 23% del mercato globale dei giochi on-line. Lo sostiene il portale NetBetCasino.it che sottolinea come i giocatori italiani su Internet siano in continuo aumento.

American layout roulette wheel.

Image via Wikipedia

Roulette, Black Jack, Caribbean Poker: il settore dei giochi on-line sta vivendo la fase centrale del nuovo corso dopo il debutto, avvenuto il 18 luglio scorso, che ha segnato l’apertura di un mercato che si sta prospettando estremamente produttivo, con un giro d’affari stimato in 10 miliardi di euro annui. A fare da traino sono soprattutto tre regioni: Lombardia (15%), Lazio (13%) e Campania (12%).E in questo nuovo contesto BPG, società proprietaria del portale http://www.NetBetCasino.it, dopo aver superato la fase di collaudo rispettando tutte le normative e le regole imposte dall’Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato, l’autorità italiana che regolamenta il mondo del gioco, si conferma tra le aziende leader in Italia nel gambling on-line.«Il comparto dei giochi on-line rappresenta il 25% del totale della net economy italiana, con un giro d’affari stimato in 10 miliardi di euro annui» commenta Kenny Ibgui, amministratore delegato di BPG.Il comparto dei casinò on line continua dunque a crescere e secondo le stime di NetBetCasino.it vale 10 miliardi di euro annui, con un giro d’affari di 1.500 milioni in Lombardia, 1.300 milioni nel Lazio, 1.200 milioni in Campania, 700 milioni in Emilia Romagna e 500 milioni in Veneto.Ma a crescere in Italia è l’intero comparto dei giochi e non solo quelli on-line. Basti considerare che nei primi cinque mesi del 2011 le entrate relative al settore dei giochi pubblici, pari a un totale di 30 miliardi di euro, hanno evidenziato un incremento di 4,7 miliardi rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente (+ 18,6%).

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Con il diavolo in corpo

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

View of Govan Stand Ibrox Stadium before Range...

Image via Wikipedia

Di Antonio Carioti, Un’apprezzata firma del giornalismo culturale italiano svela in un racconto appassionato e senza segreti i suoi quarant’anni di tifo milanista: dai ricordi d’infanzia sulle imprese di Rocco e Rivera alle fresche emozioni per i gol di Pato e Ibrahimovic. Quattro decenni di storia del calcio ma soprattutto di accesissima passione culminati nella sfida di Manchester con gli eterni rivali bianconeri, poi proseguiti con la disfatta di Istanbul e la vendetta di Atene, fino all’agognata rivincita sul predominio interista nato da Calciopoli. Su tutto, l’orgoglio di tifare per la prima squadra di Milano, la più titolata del mondo. Pagine 328 Euro 18,00 Codice 18805U EAN 978-88-425-4926-0

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

I fantasmi del cansiglio

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Oderzo piazzagrande mercato

Image via Wikipedia

Di Antonio Serena prefazione di Francesco Lamendola. Eccidi partigiani nel Trevigiano 1944-1945 Nel corso della guerra civile 1944-45 la provincia di Treviso è stata una delle zone più martoriate d’Italia. La presenza sul Cansiglio di un nutrito gruppo di partigiani bolognesi inviati dai vertici del Partito comunista italiano contribuì a far lievitare lo scontro fra le parti e il numero dei morti in una zona tradizionalmente poco incline alla violenza. A Valdobbiadene, Oderzo, Ponte della Priula, Revine, Mignagola di Carbonera i battaglioni degli emiliani furono responsabili di efferati eccidi, ma alla resa dei conti, durante i rastrellamenti nazisti del Grappa e del Cansiglio, dimostrarono tutta la loro inconsistenza. Pagine 308 (testo: 282 + inserto: 1/26) Euro 18,00 Codice 14235E EAN 978-88-425-4683-2

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La svastica e la runa

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Chory układ

Image by eisenbahner via Flickr

Un saggio di Marco Zagni che conduce nelle pieghe della scienza hitleriana e nel progetto di dominio nazista, indagando sulla SS Ahnenerbe, società di ricerca dell’eredità ancestrale, una delle più enigmatiche organizzazioni naziste. Le sue spedizioni archeologiche si spinsero dalla Scandinavia al Medio Oriente al Sud America sulle orme degli antenati ariani. Dalle ricerche sulla perduta Atlantide alle misteriose sculture di roccia Bohuslan, alle incisioni rupestri della Val Canonica. Una chiave di lettura inedita, e a volte sorprendente, del progetto di dominio nazista.Presentazione di Giorgio Galli. Pagine 480 (con inserto fotografico) Euro 22,00 Codice 14209NEAN 978-88-425-4602-3

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vita e morte di Nino Bixio

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

General Nino Bixio.

Image via Wikipedia

Da un grande narratore, Mino Milani, il ritratto di Nino Bixio: l’uomo, il navigatore, il militare, il politico. Un racconto che si sviluppa a ritroso, dalla sua ultima avventura, quando, ormai cinquantenne, decide di lasciare moglie e figli, una carriera sicura, un seggio in Parlamento e di riprendere la via del mare per cercare fama e fortuna sulle rotte della sua giovinezza. Il ritratto a tutto tondo del numero due della spedizione dei Mille senza trascurarne né ombre né debolezze. Pagine 200 Euro 16,00 Codice 14316Z EAN 978-88-425-4936-9

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Angelo Polimeno: Presidente, ci consenta

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Nei giorni più bui del Pdl otto fedelissimi – Martino, Sacconi, Matteoli, Pecorella, Rotondi, Tajani, Scajola, Pera – rompono il silenzio e, per la prima volta, spiegano la crisi di Berlusconi e del PdL ripercorrendo la sua storia, dal ’94 a oggi. Un libro-inchiesta che indaga dall’interno sul passato della coalizione e propone nuove ipotesi sulle prospettive future: economia, giustizia, politica estera, organizzazione del partito, rapporti con il mondo cattolico. Un instant-book di estrema attualità firmato da Angelo Polimeno, cronista parlamentare e inviato del Tg1. Pagine 240 Euro 17,00 Codice 11832Y EAN 978-88-425-4950-5

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trenitalia e soppressione treni

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Trenitalia IC Plus at Milan Central Station

Image via Wikipedia

Dichiarazione dell’On. Mario LOVELLI (PD): “E’ sempre più preoccupante la scelta di Trenitalia di ridimensionare con interventi continui l’offerta dei servizi ferroviari sul territorio, a cominciare dagli Intercity Torino-Genova e dai collegamenti regionali, rispetto ai quali la Giunta regionale è apparsa succube dei tagli di risorse imposti dalla manovra del Governo Berlusconi.
Ora si aggiunge anche la decisione di sopprimere i vagoni letto sui treni notturni che, oltre a penalizzare fortemente l’utenza interessata dai collegamenti fra il Nord e il Sud dell’Italia, avrà ripercussioni negative sui lavoratori del comparto che denunciano il rischio di licenziamento per oltre 800 persone (di cui 63 solo in Piemonte) addette ai servizi di manutenzione, accompagnamento e pulizie. Ho chiesto oggi in aula alla Camera un immediato intervento del Governo e l’audizione di Trenitalia e delle organizzazioni sindacali nelle commissioni competenti. Bisogna che si chiarisca se Trenitalia stia rispettando gli obblighi di servizio pubblico per i collegamenti a media e lunga percorrenza sul territorio nazionale derivanti dal contratto in essere con oneri a carico dello Stato e come vengano garantite le clausole sociali nei confronti dei lavoratori con i nuovi appalti che riguardano anche il lotto internazionale Venezia-Parigi-Venezia, gestito da Trenitalia in joint venture con la società francese Veolia, fra l’altro tagliando fuori Torino. E’ ora di smetterla di prendere in giro pendolari, passeggeri e lavoratori del servizio ferroviario: non si possono risanare i bilanci solo sulle loro spalle”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dubai resident attempting to achieve the impossible

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Yas marina circuit, Abu Dhabi

Image by fatboyke (Luc) via Flickr

Dubai. Starting in Fujairah on November 25th, Scott Rasgdale will attempt to complete an iron-distance triathlon every day for seven days across the seven emirates of the UAE. That’s a 3.8 km swim, followed by a 180 km cycle and 42 km run – every day for seven consecutive days across the seven Emirates of the UAE. naseba seven is endorsed by the UAE General Authority of Sports and Welfare, and has received support from many UAE partners including Etihad Airways and the Abu Dhabi Sports Council. In addition, Scott is proud to be sponsored by some of the leading brands in sports, including Puma, LOOK cycles, Mavic, and Austrian-based companies Repuls and Peeroton.The seven-day challenge is powered by Puma, and since Scott switched to wearing their FAAS 500 running shoes, his knee pain after long runs has vanished. He commented: “I had both my knees operated on at the beginning of the year, and after every run I experienced terrible knee pain. Since I started training in the FAAS 500s, I have not felt any pain in my knees – none at all. I am sure this is because of the shoes.”One of the premier brands in cycling and the inventor of the first track single-piece carbon frame, LOOK, is the official bike sponsor and will be providing onsite support throughout the seven days. For the past six weeks they have been working closely with Scott and his coach on creating the perfect tri bike for his training, and on race day. Elite French company Mavic is sponsoring the shoes, helmet and wheels Scott will be using. Hardcore physical activity every day for seven consecutive days requires the ultimate in nutritional support. Peeroton is ensuring there is sufficient nutritional supplement support to aid Scott’s attempt to successfully complete the seven days. Finally, with recovery between each day all-important, Repuls is contributing products that reduce inflammation, pain and injuries by using intensive red light treatment.
Coinciding with the UAE’s 40th National Day theme and celebrations, naseba seven’s comprehensive schedule culminates in a one-day body and mind exhibiting platform taking place on December 1st in Abu Dhabi.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | 4 Comments »

American troops in Iraq will be home

Posted by fidest press agency su domenica, 23 ottobre 2011

Official presidential portrait of Barack Obama...

Image via Wikipedia

Letter to editor. I’m James Kvaal, the new policy director for President Obama’s 2012 campaign. You’ll be hearing from me occasionally about the President’s policies and those of our opponents, and how we can all help bring about change for our country. Yesterday, we accomplished one major change when President Obama announced that all American troops in Iraq will be home before the holidays. With that action, the Iraq war will end. And one of the President’s central promises will have been kept. Both as Americans and as supporters of President Obama, this is something for us to reflect on, and be proud of.
Watch the video of the President’s announcement — then please pass this on:The war in Iraq was a divisive, defining issue in our country for nearly nine years, and was the catalyst for many Americans to get involved in politics for the first time. Now, thanks to the actions of this President, we can say that conflict is coming to a close. The end of this war reflects a larger transition in our foreign policy as, in the President’s words, “the tide of war is receding.” The drawdown in Iraq has allowed us to refocus on the fight against al Qaeda, even as we begin to bring troops home from Afghanistan. And of course, this week also marked the definitive end of the Qaddafi regime in Libya. These outcomes are an example of what happens when a leader sets a plan and sees it through. In the last campaign, the President committed to getting American troops home while leaving behind a stable and secure Iraq. You rallied around that vision, and now that promise has been fulfilled. On behalf of this campaign and supporters of the President across the country, I want to thank the more than 1 million Americans who have served in Iraq, and all those who worked to make this possible. (James Kvaal
Policy Director Obama for America)

Posted in Estero/world news, Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | 2 Comments »