Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Ad Auschwitz per perpetuare la memoria

Posted by fidest press agency su sabato, 29 ottobre 2011

Auschwitz II - Birkenau - Entrance gate and ma...

Image via Wikipedia

“Penso che Auschwitz sia uno dei viaggi da fare nella vita, una di quelle esperienze da far depositare nell’animo, per non rimuovere mai la realtà e la pesantezza della tragedia che la persecuzione razziale ha rappresentato nella nostra civiltà; per questo ho voluto rispondere all’appello che alcuni parlamentari del Pd (Walter Veltroni, Emanuele Fiano, Walter Verini e Roberto Giachetti) hanno lanciato, proponendoci il viaggio”. Con queste parole Susanna Cenni, parlamentare del Partito democratico alla Camera, commenta la sua partecipazione al viaggio della memoria nei campi di concentramento, in programma domani sabato 29 e domenica 30 ottobre, in compagnia della delegazione italiana formata da circa 120 parlamentari appartenenti a tutti gli schieramenti politici e di alcuni testimoni sopravvissuti ai lager. L’iniziativa, si legge nella lettera indirizzata da Walter Veltroni a tutti i parlamentari, si colloca anche in un momento in cui nel mondo, in Europa, riemergono preoccupanti fenomeni di odio contro le diversità, di intolleranza e di avversione verso ogni forma di pluralismo e di società aperta. Il riferimento è a quanto è avvenuto in Norvegia nei mesi scorsi, che rappresenta in questo senso un segnale drammatico e inquietante. “Ho accettato di far parte della delegazione di parlamentari italiani – spiega Susanna Cenni – perché credo sia molto importante non dimenticare ancora oggi le violenze brutali subite da ebrei, zingari, omosessuali, prigionieri di guerra e oppositori politici. Solo poche settimana fa veniva a mancare a Roma Ida Marcheria, donna coraggio, sopravvissuta al lager di Birkenau. Tornare a Auschwitz oggi significa anche rendere omaggio a Ida e a tutti gli altri superstiti, che negli anni ci hanno aiutato a far luce su uno dei periodi storici più bui della nostra storia. Perpetuare la memoria e riconsegnarla non alterata alle giovani generazioni, infatti, può servire a riconoscere pericoli e ingiustizie che si annidano anche in luoghi e tempi a noi contemporanei, per combatterli e promuovere una cultura di pace, uguaglianza, libertà e giustizia”. Il programma del viaggio prevede l’incontro con il Cardinale Dsiwitz, Arivescovo di Cracovia e per lunghissimi anni principale collaboratore di Papa Giovanni Paolo II e la visite a Auschwitz e Birkenau, il campo di concentramento più grande, dove furono uccisi circa due milioni di ebrei e zingari. La riflessione sarà impreziosita dalle testimonianza di quattro sopravvissuti: le sorelle Andra e Tatiana Bucci, Nedo Fiano, Sami Modiano e Piero Terracina, sotto la guida dello storico della Shoah Marcello Pezzetti.” E’ quanto dichiara Susanna Cenni, parlamentare del Partito democratico alla Camera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: