Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Presidente ci consenta

Posted by fidest press agency su domenica, 6 novembre 2011

Roma, mercoledì 9 novembre, ore 17,00 presso la Sala del Tempio di Adriano (Piazza di Pietra) preswentazione del libro: Presidente, ci consenta, questo il titolo del libro firmato da Angelo Polimeno, giornalista parlamentare del Tg1, appena pubblicato da Mursia. All’incontro, coordinato da Mauro Mazza, direttore di Raiuno, intervengono i protagonisti del libro: i ministri Altero Matteoli,Gianfranco Rotondi, Maurizio Sacconi; gli onorevoli Antonio Martino, Gaetano Pecorella, Marcello Pera, Claudio Scajola e Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione Europea.
Presidente, ci consenta è un libro in cui a parlare non sono i nemici del Premier o i suoi finti amici. A rompere il silenzio, sono otto personalità autorevoli e tutte molto vicine a Berlusconi. Accompagnati da Angelo Polimeno, il loro è un viaggio lungo e approfondito dentro le cause della crisi del governo e del Pdl. Una riflessione equilibrata, ma senza omissioni, su errori e ritardi in economia, giustizia, politica estera, rapporti con l’Europa, organizzazione del partito e alleanze. Con tante rivelazioni importanti: sulle vere ragioni della stagione nera dell’economia italiana e sulle fortissime pressioni dell’Unione europea; su manovre internazionali sospette che punterebbero a favorire una nuova tangentopoli per commissariare l’Italia; sulla clamorosa e ancora oggi poco chiara rottura tra Berlusconi e Fini che – particolare del tutto inedito – si era pentito di entrare nel Pdl già prima di sciogliere Alleanza Nazionale; sulla nascita del Popolo della Libertà che al contrario di quanto tutti credono non è stato inventato da Berlusconi; sulla clamorosa esclusione di esponenti importanti dal governo; sul fallimento della politica sulla giustizia; sui rapporti sempre più difficili con il mondo cattolico; sulle pressioni della Cdu di Kohl che non credeva in Berlusconi e sosteneva Prodi per aiutarlo a rifondare la Dc in Italia. Tutto questo e molto altro nel racconto di otto esponenti di governo e del Pdl che, con lealtà verso il Premier, ma senza sconti, spiegano perché il centrodestra rischia di implodere. Parlano al Paese e a Berlusconi: «Presidente, ci consenta». Indicano soluzioni per uscire dall’angolo. E per tentare la via di un difficilissimo rilancio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: