Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Tubicino nell’addome lasciato dopo operazione

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 novembre 2011

Courtesy of the author.

Image via Wikipedia

Il Presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli errori in campo sanitario e sulle cause dei disavanzi sanitari regionali, l’on. Leoluca Orlando, ha chiesto all’Assessore alla Sanità della Regione Puglia Tommaso Fiore, una relazione in merito al decesso di un paziente, morto il 4 novembre scorso nell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna. L’uomo, di 67 anni, e’ deceduto dopo un calvario durato otto mesi tra gli ospedali di Francavilla, Lecce e Bologna. Nel suo addome, è stato trovato un tubicino di plastica, residuo di un intervento precedente cui era stato sottoposto.
Ricoverato ed operato per la prima volta ad aprile scorso nell’ospedale Camberlingo di Francavilla a causa di dolori addominali, dopo qualche settimana era stato successivamente trasferito al Fazzi di Lecce e poi ancora a Bologna, dove era giunto due mesi fa. Qui, durante l’ultimo ricovero i medici hanno diagnosticato una peritonite, forse causata dal dispositivo per il drenaggio lasciato durante un precedente intervento. E’ stato il personale del Sant’Orsola a segnalare la morte alla Procura, indicando come possibile causa una peritonite plastica fibroadesiva, infiammazione dovuta a un corpo estraneo addominale. I magistrati, che hanno aperto un’inchiesta contro ignoti per omicidio colposo, dovranno stabilire quando e come quel tubicino sia rimasto nell’addome del paziente e l’eventuale nesso col decesso.
“La Commissione d’inchiesta che presiedo, senza pregiudizio per le indagini in corso da parte della competente autorità giudiziaria, intende acquisire ogni dato utile a conoscere lo svolgimento dei fatti, sia in merito alle eventuali criticità organizzative riscontrate, che in ordine ad iniziative amministrative, sanzionatorie e/o cautelari assunte a fronte di eventuali responsabilità individuali”, ha spiegato Orlando.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: